Pigmenti biliari nelle urine

Potenza

La bilirubina determinata nelle urine è un sottoprodotto della scomposizione delle proteine. La sua concentrazione è un importante criterio diagnostico per il funzionamento del corpo e la presenza di varie patologie nell'uomo. Un aumento di questa sostanza indica problemi al fegato o un aumento della scomposizione dei globuli rossi e una diminuzione si verifica a causa di una violazione del deflusso biliare.

Con la quantità di bilirubina rilevata nell'analisi delle urine, è possibile conoscere il lavoro della cistifellea, dei reni e del fegato.

Cos'è?

La bilirubina è un pigmento che appare a causa della rottura delle strutture proteiche che costituiscono il corpo umano. Fa parte di:

  • emoglobina, che contiene globuli rossi;
  • la mioglobina è un'unità strutturale del tessuto muscolare;
  • citocromo - un componente della catena respiratoria di tutte le cellule.

La bilirubina nelle urine si verifica dopo diverse fasi di conversione. Immediatamente dopo lo smaltimento della molecola principale, un componente indiretto o libero entra nel sangue. Dopodiché, entra nel fegato, dove, interagendo con gli enzimi epatici, si lega per formare la bilirubina diretta. Viene escreto dal fegato sotto forma di bile nella cavità del duodeno. La bilirubina è il componente principale della bile insieme all'urobilinogeno ed è coinvolta nel processo digestivo. Passando attraverso l'intestino, viene nuovamente assorbito nel sangue ed entra nei reni, da dove viene escreto nelle urine. È lui che dà alle urine un caratteristico colore giallo paglierino. Una parte di esso, trasformandosi in stercobilinogeno, viene espulsa dal corpo, anche macchiandola.

raccolta del campione

La determinazione della bilirubina nelle urine e l'identificazione della sua quantità è possibile con l'aiuto di un test Harrison. Per i test di screening vengono utilizzate strisce reattive. Questo metodo consente di rilevare anche un leggero aumento della bilirubina e determinarne le tracce nelle urine. Raccogliere l'urina in un contenitore sterile. Il paziente esegue la procedura al mattino a stomaco vuoto dopo il bagno dei genitali esterni.

Per determinare la bilirubina condurre test biochimici basati sulla sua ossidazione.

Tasso di pigmento

La bilirubina totale nelle urine di una persona sana presenta indicatori da 3,4 a 17,1 μmol / litro: si tratta di un risultato negativo, considerato normale. Quando è inferiore a 3,4, significa la sua insufficiente escrezione con l'urina. Questo è più comune quando la bile non può entrare nell'intestino a causa del blocco dei dotti con una pietra o della loro compressione dall'esterno da parte di un tumore o di un ingrossamento del fegato. Un alto rapporto di pigmento avrà un valore superiore a 17.1. Il suo aspetto significa lo sviluppo di gravi disturbi metabolici e può essere causato da vari fattori patologici.

Cause della deviazione della bilirubina dalla norma

Un'eccessiva distruzione dei globuli rossi può causare un aumento della bilirubina, che mostrerà un'analisi generale dell'urina. Di conseguenza, l'emoglobina viene rilasciata, con la quale il fegato non è in grado di far fronte a causa di un aumento del suo volume. Nel sangue entra una grande quantità di pigmento, che viene escreto dai reni, e l'urina cambia significativamente il suo colore.

Emolisi di eritrociti si verifica a causa dei seguenti motivi:

  • anomalie congenite nella struttura delle cellule del sangue;
  • esposizione a complessi autoimmuni, veleni, tossine e sali di metalli pesanti;
  • farmaci non controllati;
  • emorragia all'interno del corpo.

Forse il livello di bilirubina nelle urine è aumentato a causa del fatto che le cellule non sopportano il carico del pigmento a causa della mancanza della loro attività funzionale nell'epatite. Questo si verifica in danno tossico alle cellule del fegato e alcune malattie di questo organo:

  • cirrosi biliare;
  • neoplasie nell'organo;
  • formazione di ascessi;
  • trauma al parenchima.

Il valore della bilirubina può essere negativo in assenza di pigmenti biliari nel sangue, che si verifica quando il loro rilascio nel lume intestinale è disturbato a causa di:

  • costrizione della cistifellea, che sono più comuni nei bambini;
  • blocco calcoli;
  • neoplasie.

Quali sono i sintomi quando il pigmento è elevato?

Un aumento del contenuto di bilirubina nelle urine è accompagnato da tali segni:

  • un cambiamento nel colore della pelle e delle mucose, a seconda della causa del fenomeno, si differenzia per tonalità che vanno dal bronzo al limone;
  • eruzione cutanea e prurito;
  • debolezza generale e stanchezza;
  • pesantezza e dolore al fegato;
  • sgabello disturbato, nausea.
Torna al sommario

Caratteristiche della malattia durante la gravidanza

Il tasso di bilirubina nelle donne nella posizione più bassa e il risultato deve essere negativo. Quando l'indicatore è elevato, c'è un rischio significativo di morte del feto, quindi devi immediatamente andare all'ospedale e superare una serie di test aggiuntivi. I metodi per l'individuazione della bilirubina nelle donne in gravidanza non differiscono da quelli di altre persone e lo studio stesso dovrebbe essere eseguito se si sospettano malattie emolitiche o disfunzioni del fegato.

Durante la gravidanza, si osserva spesso bilirubina normalmente aumentata.

Analisi del bambino

Immediatamente dopo la nascita, il livello di bilirubina totale è molto alto, poiché la proteina che fa parte dell'emoglobina fetale viene distrutta e sostituita con un altro tipo di emoglobina. Lo sviluppo dell'ittero infantile è associato a questo. Allo stesso tempo, il colore della pelle del bambino cambia drasticamente e diventa giallo bronzo a causa della penetrazione del pigmento negli strati superiori. La presenza di un aumento significativo della bilirubina comporta una grave minaccia per la vita a causa di ittero nucleare. Dopo un mese di vita, il livello del pigmento viene normalizzato.

Trattamento di una persona con questo problema

Quando l'alta bilirubina viene trovata negli uomini o nelle donne, è necessario condurre ulteriori ricerche per determinare la causa alla radice del fenomeno. Con un aumento dovuto a problemi al fegato o sullo sfondo dell'emolisi (distruzione dei globuli rossi con aumento del rilascio di emoglobina nell'ambiente), è necessario il trattamento della malattia. Se non ci sono pigmenti biliari nelle urine, allora c'è ostruzione dei dotti, che è un'indicazione per un intervento chirurgico immediato.

Perché la bilirubina è elevata nelle urine, cosa significa?

La bilirubina è un pigmento giallo che si forma quando i globuli rossi si rompono, più precisamente, quando la porzione non proteica dell'emoglobina, l'eme, viene distrutta. Il suo metabolismo nel corpo colpisce un gran numero di organi e sistemi, quindi è di grande interesse per i medici di tutte le specialità.

Nel sangue, il livello di bilirubina viene studiato nel quadro dell'analisi biochimica, nelle urine la sua presenza e quantità è determinata dall'analisi totale di questo fluido biologico.

Se la concentrazione di bilirubina nel sangue è elevata o compromessa la funzionalità epatica, una quantità significativa entra nelle urine. Di conseguenza, la presenza di questa sostanza nel sangue parla di malattie del fegato (cirrosi, insufficienza epatica) o malattie del sangue (malaria, anemia, emolisi).

Tipi di bilirubina

L'indicatore generale è costituito da forme indirette e dirette di bilirubina. Si concentrano su di esso nell'interpretare i risultati dei test e determinare se la bilirubina sia elevata o meno. Se la bilirubina totale è normale, non è necessario indagare sulla sua frazione diretta e indiretta.

  1. La bilirubina indiretta è formata dalla rottura delle sostanze eme ed è una sostanza tossica non solubile in acqua, ma ben solubile nei grassi.
  2. La bilirubina diretta si forma nel fegato, dove interagisce con l'acido glucuronico ed è altamente solubile in acqua e insieme alla bile viene espulsa dal corpo.

Quando viene prescritta un'analisi?

Analisi generale delle urine per rilevare il livello di bilirubina e altri indicatori prescritti durante i controlli di routine. Un semplice test consente di identificare le malattie del fegato e della cistifellea.

Lo studio delle urine con determinazione della quantità del pigmento biliare principale viene effettuato in caso di sospetto delle seguenti malattie:

  • cirrosi epatica;
  • epatite tossica e virale;
  • sospetta diffusione di metastasi;
  • ittero ostruttivo;
  • danno epatico traumatico;
  • ittero di neonati;
  • malattia da calcoli biliari;
  • rare patologie ereditarie;
  • processo tumorale nella testa del pancreas.

Bilirubina rilevata nelle urine - cosa significa?

Nelle urine di un adulto, il contenuto di bilirubina è estremamente basso e non è determinato dai metodi standard di ricerca (analisi biochimica di urina, analisi delle urine). Pertanto, si ritiene assente la normale bilirubina urinaria.

Pertanto, la presenza di bilirubina nelle urine è caratteristica della comparsa di malattie che sono accompagnate da danni alle cellule del fegato, che portano a un gran numero di bilirubina legata al sangue.

La determinazione della bilirubina nelle urine ha un grande valore informativo nella diagnosi delle suddette malattie. L'applicazione della tecnica consente:

  • condurre una diagnosi precoce dell'epatite;
  • effettuare diagnosi differenziale di ittero meccanico ed epatico (non c'è bilirubina nelle urine in caso di disturbo di deflusso biliare);
  • giudicare in modo affidabile lo stato funzionale del fegato (la bilirubina nelle urine 17 mmol / l indica un grave danno al fegato).

Oltre alle malattie che causano la morte delle cellule del fegato, l'aspetto della bilirubina nelle urine porta a condizioni in cui vi è una maggiore formazione di bilirubina stessa.

Bilirubina nelle urine di una donna incinta

Durante la gravidanza, la bilirubina nelle urine può apparire dalle stesse cause delle altre persone. La futura madre non è protetta dall'infezione da epatite, effetti tossici di droghe o dallo sviluppo di malattia da calcoli biliari. L'utero in crescita e l'aumento della pressione intra-addominale peggiorano l'uscita della bile, che può portare in ritardo alla comparsa della bilirubina nel test delle urine, così come lo sviluppo di ittero e prurito.

Se la bilirubina nelle urine è elevata, è necessario un esame approfondito per escludere gravi patologie epatiche che possono causare aborto. Che cosa fa l'aumento della bilirubina nelle urine, il medico sarà in grado di dire. L'autodiagnosi e il trattamento non sono sempre benefici. Le donne incinte sono responsabili della vita di due, quindi le cure mediche devono essere qualificate.

Bilirubina nei neonati

La bilirubina elevata è una condizione normale nei neonati, poiché il corpo si adatta al nuovo ambiente. L'iperbilinubicia non richiede trattamento da parte loro, poiché tutto si normalizza da solo. I bambini di questa età hanno spesso un certo grado di ittero.

Ma per vari motivi, a volte con un aumento della forma non legata di bilirubina, il bambino può sviluppare ittero nucleare, che richiede una terapia intensiva.

Cause di elevata bilirubina nelle urine

Perché la bilirubina urinaria è elevata e cosa significa? La bilirubinuria è un sintomo di compromissione della funzionalità epatica. Le ragioni per il rilevamento della bilirubina nelle urine sono varie:

  • epatite virale acuta (nel 90% dei casi A o B);
  • epatite da farmaci (overdose di antibiotici, steroidi, ecc.);
  • epatite cronica (più spesso eziologia virale);
  • tumori al fegato;
  • cirrosi biliare;
  • nella tarda gravidanza alcune donne possono sviluppare un'epatite colestatica;
  • epatite tossica (avvelenamento da veleni epatotossici);
  • epatite alcolica (alcolismo cronico);
  • malattie infettive accompagnate dalla sconfitta degli epatociti: leptospirosi, mononucleosi, brucellosi, ecc.

In tutti questi casi, l'analisi delle urine mostra solo bilirubina diretta, che il fegato non è riuscito a portare con la bile nell'intestino, perché malato, e l'enzima è entrato nel sangue e nei reni. Anche un esame del sangue per la bilirubina diretta è al di sopra del normale.

Allo stesso tempo, ci sono disturbi in cui c'è un eccesso di bilirubina indiretta nel corpo (ad esempio, con anemia emolitica), e poi un esame del sangue lo mostra, e un test delle urine non lo fa.

sintomi

Abbiamo scoperto che la causa principale della bilirubina nelle urine è la malattia del fegato e il lavaggio degli enzimi nel sangue. Pertanto, il principale sintomo della bilirubinuria è l'ittero, in cui la pelle, gli occhi e le mucose del paziente diventano gialle.

Inoltre, qualsiasi malattia del fegato caratterizzata da pesantezza nel giusto ipocondrio, eruttazione amara. Ill lamentano frequenti nausea. Cambiamenti e colore delle masse fecali, diventano quasi bianchi. Ma l'urina si sta facendo buio. A volte i pazienti lamentano coliche o prurito al fegato. Se trovi i sintomi sopra descritti, passa immediatamente un esame aggiuntivo da uno specialista.

A seconda della malattia (le cause alla base della bilirubina nelle urine), viene prescritto un trattamento appropriato. Oltre alla terapia farmacologica, una dieta è appropriata e persino necessaria.

Cosa fare

Quanto prima gli indicatori tornano alla normalità, tanto più basso è il rischio di intossicazione. È importante rimuovere i prodotti di decomposizione dell'emoglobina il prima possibile, per ottenere una portata ottimale se il sangue è troppo viscoso.

L'autotrattamento è vietato: la selezione di erbe e farmaci inadatti impedisce il deflusso della bile, sconvolge gli organi colpiti, provoca diarrea o costipazione. L'assunzione incontrollata di interferone per il trattamento dell'epatite cronica è particolarmente pericolosa: i composti potenti hanno molti effetti collaterali, richiede una selezione precisa del nome e della dose a seconda del peso del paziente, del tipo di malattia.

  • farmaci antivirali per la rilevazione di epatite;
  • fondi coleretici nello sviluppo di patologie della cistifellea;
  • farmaci che dissolvono le pietre su base vegetale (urati);
  • epatoprotettori che supportano il fegato;
  • composizioni immunostimolanti;
  • contagocce con composti purificanti del sangue con preparati a base di glucosio;
  • ridurre la quantità di sale al giorno, una quantità sufficiente di acqua pura per rimuovere le tossine;
  • Smettere di fumare e tutti i tipi di alcolici;
  • dieta per ridurre il carico sul fegato indebolito e sulle vie biliari. Bevande gassate proibite, funghi, spezie piccanti e condimenti, aglio, cipolle, cioccolato, carni affumicate. Non dovresti mangiare pane bianco fresco, margarina, grassi refrattari, pasticceria, torte, cibo in scatola.

"Come trattare la bilirubina ridotta nelle urine?" Questa domanda raramente si pone, ma se si riscontra una diminuzione del livello di pigmento biliare, è necessario esaminare urgentemente non solo un gastroenterologo, ma anche un ematologo (specialista del sangue) e un phthisiologist. Il trattamento è prescritto in base alla diagnosi fatta dopo altri test e analisi.

È importante aumentare il livello di emoglobina: finché i globuli rossi nel sangue sono troppo bassi, il livello del pigmento biliare non salirà mai a valori ottimali.

Pigmenti biliari nelle urine

L'urina contiene principalmente acqua, elettroliti, sostanza organica ed è il prodotto dello scambio di materiale e della filtrazione del sangue nei reni. La composizione delle urine cambia continuamente e dipende dall'intensità della filtrazione glomerulare, dal livello di assorbimento inverso dell'acqua e dalle sostanze biologicamente attive dall'urina primaria e / o dall'escrezione renale. La valutazione della composizione delle urine consente di valutare la funzionalità dei reni, la stabilità dei processi metabolici nel corpo, la presenza di patologie, l'efficacia delle tattiche di trattamento applicate. Normalmente, i prodotti del metabolismo della bilirubina non dovrebbero essere nelle urine. I pigmenti biliari sono quantificati da test specifici.

I pigmenti si formano dall'emoglobina, che contiene globuli rossi.

Cosa sono i pigmenti della bile?

I pigmenti biliari sono prodotti che si formano dall'emoglobina, che contiene globuli rossi. Le cellule vengono distrutte per produrre bilirubina in uno stato libero e non associato. Dopo essere entrati nel fegato, questa sostanza reagisce con l'acido glucuronico e si forma un pigmento associato. In questa forma, entra nella bile e con essa nell'intestino.

La reazione con la microflora intestinale e gli enzimi produce urobilinogeno. Questo composto è parzialmente assorbito nel sangue e quindi escreto nelle urine. Con patologie del sistema di formazione della bile, come una cistifellea remota, si sviluppano un fegato infiammato, bilirubinuria e urobilinogenesi.

Tipi di pigmenti

Nelle urine possono esserci 2 tipi di sostanze biliari: la bilirubina, l'urobilinogeno, che si formano nel processo di divisione dei globuli rossi. Se non ci sono patologie nel corpo, normalmente l'urina non deve contenere il pigmento bilirubina. La concentrazione di urobilinogeno durante il giorno può variare entro limiti diversi, non superiore alla norma. Nel tempo, dal momento che la raccolta di materiale, urobilinogeno nelle urine si trasforma in urobilin.

Pigmento di bilirubina

La sostanza non deve essere rilevata nelle urine da test di laboratorio classici, come analisi generali e biochimiche. Normalmente, questo prodotto metabolico deve essere rimosso dal corpo. Quando il suo limite è aumentato nelle urine, si sviluppa la bilirubinuria. L'urina è di colore marrone scuro. Il fenomeno si verifica spesso quando viene rimossa la cistifellea.

La sostanza allo stato libero non è solubile in acqua, quindi non è nelle urine. La proprietà della solubilità è dotata di un composto legato dall'acido glucuronico epatico. Quando il pigmento è elevato nel sangue, un eccesso di rene viene escreto nelle urine. La bilirubina elevata è nota sullo sfondo della progressione di malattie del fegato e delle vie biliari. Come risultato del ristagno, il pigmento di colesterolo e di bilirubina si forma rapidamente. Formano un precipitato nella bile con una cristallizzazione graduale, che si espande con sali di calcio e altri componenti, che porta alla formazione di calcoli.

Se l'ittero della pelle appare, ma non c'è alcun pigmento nelle urine, viene diagnosticato l'ittero emolitico. In questo caso, la bilirubina elevata si trova nel sangue. Come risultato di tale emolisi, il pigmento di bilirubina indiretta non viene filtrato dai reni, il che significa che non viene escreto nelle urine. Le cause della bilirubinuria sono:

  • formazione di calcoli nei reni e nelle vie urinarie;
  • malfunzionamenti nella dieta con grandi quantità di carboidrati;
  • patologie che causano una rapida distruzione dei globuli rossi, ad esempio, malattie del sangue, malaria, anemia falciforme, intossicazione chimica.
Torna al sommario

urobilinogen

La sostanza è formata dal pigmento di bilirubina quando reagisce con gli enzimi intestinali. Una piccola concentrazione di urobilinogeno incolore dovrebbe essere nelle urine. Questa sostanza è ossidata per formare urobilina gialla. Quando il suo contenuto viene superato, l'urina diventa scura.

L'urobilinogeno viene creato ad una velocità specifica, quindi viene regolarmente escreto con le feci e parzialmente con l'urina. Aumentare il tasso di formazione provoca diverse malattie. In alcuni casi, la velocità diminuisce, quindi il pigmento non viene rilevato nelle urine. Le concentrazioni in eccesso sono solitamente associate a patologie che provocano un'intensa ripartizione dei globuli rossi, che provoca un aumento della quantità di emoglobina libera, che è una fonte di bilirubina in eccesso, e quindi di urobilinogeno.

Cause dei superamenti dell'urobilina nelle urine:

  • la malaria;
  • sanguinamento dal tubo digerente, polmoni, organi genitali femminili;
  • La malattia di Verlgof;
  • anemia di curcuma o ittero emolitico;
  • polmonite lobare;
  • diatesi emorragica;
  • malattia del fegato;
  • gravi infezioni del tratto biliare;
  • disfunzione cardiaca;
  • congestione nell'intestino.

Se urobilinogeno non è nelle urine, il dotto biliare deve essere controllato per il blocco. Per questo motivo, il passaggio della bile con la sostanza della bilirubina è disturbato.

Qual è l'analisi dei pigmenti?

La variazione della concentrazione dei pigmenti biliari nelle urine indica la presenza di una patologia che interrompe il processo di scioglimento del pigmento di bilirubina e di filtraggio dell'urobilinogeno. In questo modo, è possibile diagnosticare complicazioni sullo sfondo di una cistifellea rimossa, malattia del fegato e determinare quanto bene le pietre sono state rimosse dal sistema biliare.

Preparazione per la consegna di urina per la ricerca

  1. L'urina si arrende la mattina.
  2. Abbastanza 30-50 ml di materiale.
  3. Il materiale raccolto viene conservato in un contenitore scuro e ben chiuso.
  4. Può essere conservato in frigorifero.
  5. È necessario consegnare l'urina entro e non oltre 2 ore dal momento del prelievo.
Torna al sommario

Norma e patologia

In assenza di pigmento bilirubina, una persona è sana, il suo fegato funziona normalmente. Quando viene rilevato nelle urine, vengono eseguiti ulteriori esami del sangue, ecografia del fegato e della cistifellea. Un risultato positivo suggerisce un rischio di sviluppo di epatite virale, danno epatico cirrotico, blocco dei dotti biliari e formazione di tumori nel pancreas.

La concentrazione di urobilinogeno varia da 5 a 10 mg / l. Sintomi clinici di patologie possono superare e ridurre i limiti specificati. Quando la concentrazione della sostanza diminuisce, il rischio è:

  • ostruzione con una pietra o un tumore dei dotti biliari;
  • sviluppo di colangite, ittero sopraepatico;
  • intossicazione o infezione da epatite;
  • sviluppo di cirrosi, la malattia di Filatov;
  • enterite, stitichezza.

La mancanza di un composto nelle urine indica una forma grave di epatite virale o danno tossico al tessuto epatico.

Motivi per un aumento della bilirubina nelle urine

Poche persone sanno cosa avverte la bilirubina nelle urine. Questa sostanza complessa si trova negli esseri umani in tutti i tessuti e fluidi biologici. La bilirubina si forma durante la scomposizione dei globuli rossi, quindi ne è consentita una piccola quantità.

Ma se la concentrazione di bilirubina nelle urine è alta, questo fenomeno è chiamato bilirubinuria.

È stata lei a ricevere un posto importante nell'identificazione di molte malattie.

Che altro indica la bilirubina

Vale la pena notare che il tasso di bilirubina nelle urine negli uomini e nelle donne sarà diverso. La concentrazione di questa sostanza nelle donne è sempre leggermente inferiore, ma può aumentare durante la gravidanza. L'indicatore aumenterà con qualsiasi patologia del fegato o a causa di una diminuzione del numero di globuli rossi. Tipicamente, il livello di questa sostanza varia tra 3,4-17,1 μmol / l nelle donne, e per il sesso più forte, l'indicatore è inferiore - 0,2-1 μmol / l.

La bilirubina elevata nelle urine è presente anche nei bambini. Le ragioni sono varie. Ma perché esattamente la bilirubina è aumentata nelle urine di un bambino, solo i risultati di un esame del sangue lo richiederanno. Spesso le ragioni per la crescita della sua concentrazione in un bambino sono le stesse degli adulti, sebbene alcune differenze siano possibili. Quindi, un piccolo paziente ha sintomi di bilirubinuria, se la sua dieta è piena di carboidrati. La norma della bilirubina per un bambino è direttamente correlata alla sua età, ma per un bambino di età superiore a un mese, non è molto diversa da quella per gli adulti.

Cause del fenomeno

Di norma, la distruzione dell'eritrocito è seguita dalla distruzione dell'emoglobina. Questo composto colorato conferisce al globulo rosso brillante. L'emoglobina contiene porfirina, che viene trasformata nel processo di reazioni biochimiche nella bilirubina. Questo, essendo nei tessuti del fegato, interagisce con l'acido glucuronico e forma la bilirubina in una forma legata. Collegandosi alla bile, raggiunge l'intestino, dove viene scomposto in prodotti intermedi dall'azione dei suoi enzimi. Sono escreti nelle feci.

Una piccola quantità di bilirubina è sempre presente nelle urine, ma i test di routine non la rilevano.

Ma la cosa principale che nell'analisi delle urine non è stata identificata urobilina. Se urobilinogeno viene rilevato nelle urine, saranno necessari ulteriori test per i pigmenti biliari. Per quanto riguarda l'aumento della bilirubina nelle urine, questo fenomeno spesso avverte di anormalità nel fegato. Le cause di questa disfunzione possono essere molto diverse:

  • brucellosi;
  • mononucleosi;
  • cirrosi epatica;
  • danno d'organo;
  • malattie infettive;
  • ittero ostruttivo;
  • aumento dell'emolisi delle cellule del sangue;
  • distruzione del parenchima epatico;
  • perdita del legame enzimatico;
  • neoplasie e metastasi di organi;
  • epatite virale, farmaco, tossica e alcolica;
  • epatite colestatica trovata durante la gravidanza nel terzo trimestre.

Manifestazioni di bilirubinuria

La determinazione tempestiva della bilirubina nelle urine di un bambino o di un adulto è estremamente importante per la diagnosi di molti disturbi. L'analisi tempestiva aiuta a identificare l'epatite virale, a differenziare l'ittero ostruttivo e consente anche di valutare le caratteristiche funzionali dell'organo. Vale la pena notare che non solo i risultati dei test indicano un aumento della bilirubina. Ha sintomi piuttosto caratteristici.

Se la bilirubina nelle urine è aumentata a causa dell'emolisi, il dolore apparirà nell'ipocondrio sinistro, il volume della milza aumenterà, è probabile un aumento della temperatura, un eccessivo affaticamento e interruzioni del ritmo cardiaco. Il colore delle urine del paziente cambia: diventa marrone scuro e talvolta nero.

Quando il problema è nelle patologie del fegato e della galla, si notano questi sintomi:

  • forte prurito della pelle;
  • fegato ingrossato;
  • pesantezza nella parte destra;
  • gonfiore, disturbi alimentari;
  • giallo della pelle, sclera degli occhi con ittero;
  • eruttazione, nausea, sapore amaro in bocca dopo aver mangiato;
  • urina scura in caso di decolorazione fecale;
  • problemi con la sintesi e il deflusso della bile, provocando coliche epatiche.

Come rilevare bilirubinuria

Nelle persone sane, il livello di bilirubina nelle urine è trascurabile. È impossibile identificarlo utilizzando test di laboratorio convenzionali. Ecco perché puoi spesso trovare il marchio: "non c'è la bilirubina nelle urine". Quando viene rivelato, questo suggerisce la sua alta concentrazione nel sangue.

Se si sospetta bilirubinuria, viene testata la colofonia. In una nave sterile versare 2 ml di urina, e sopra di esso - uno strato di soluzione di alcool di 1% di iodio. I risultati sono interpretati come segue: un anello verde formato tra gli strati - è opportuno affermare che la bilirubina è aumentata.

In laboratorio, Fouche viene solitamente testato. Applicare una soluzione al 15% di cloruro di bario - si mescola con l'urina. Successivamente, la miscela passa attraverso un filtro speciale, su cui è posizionato un piccolo reagente Fouche. La formazione di cristalli verdi sulla superficie indica un'alta concentrazione di bilirubina.

trattamento

Ridurre l'elevata bilirubina in più fasi. Inizialmente vengono somministrati contagocce con farmaci per la purificazione del sangue e glucosio - questa procedura è necessaria in caso di una grave condizione del paziente al fine di rallentare la distruzione globale dei globuli rossi. Ulteriori metodi terapeutici sono scelti in base alle ragioni che hanno provocato il fenomeno.

Quando sono necessarie disfunzione epatica, adsorbenti, epatoprotettori, agenti antivirali e immunostimolanti. Per le malattie della cistifellea - farmaci coleretici.

L'autotrattamento per bilirubinuria è inaccettabile, poiché sono possibili gravi complicanze del fegato. In alcuni casi, solo l'intervento chirurgico sarà d'aiuto.

Non dimenticare l'importanza della dieta, che è parte integrante del trattamento. Con l'aumento della bilirubina, è importante ridurre la quantità di sale, cottura, burro e dolci consumati. I medici non consigliano di usare aglio, cipolle, funghi, carni affumicate e cibo in scatola. Sotto il divieto totale di alcol e nicotina.

È importante per le persone con bilirubinuria ricordare che la crescita di questo composto è causata da cibi piccanti e grassi, frutta e verdura acida. La nutrizione medica dovrebbe ridurre completamente il carico sul fegato, quindi gli esperti raccomandano di cuocere a vapore, usare le tisane per drenare la bile.

La dieta medicinale comprende latticini, frutta dolce, zuppe di verdure e carni magre. È ottimale se una persona organizza pasti suddivisi e mangia 5-6 volte al giorno. Per quanto riguarda i tempi di adesione a una dieta, è rispettato fino a quando l'urina e il conteggio del sangue tornano alla normalità.

Cosa fa la bilirubina nelle urine e le ragioni del suo verificarsi

I prodotti finali del metabolismo sono escreti nelle urine. Nelle persone sane, la concentrazione di determinate sostanze è costante.

Glucosio, corpi chetonici, bilirubina nelle urine vengono determinati quando la loro concentrazione nel sangue è elevata e le proteine ​​- in caso di disturbi della filtrazione da parte dei reni.

La bilirubina è originariamente una sostanza tossica, nella sua forma non trasformata non dovrebbe cadere nelle urine. Quando ciò accade, devi cercare la causa.

Metabolismo della bilirubina in breve

La scomposizione dei globuli rossi è accompagnata dal rilascio di emoglobina, che viene sottoposta all'elaborazione da parte delle cellule della milza. Il pigmento di bilirubina è formato da esso. Si combina con le proteine ​​e circola liberamente attraverso il sangue. I reni non sono in grado di mostrarlo. Ulteriore metabolismo si verifica con la partecipazione del fegato. Associato con l'acido glucuronico e avendo perso la tossicità, la bilirubina viene secreta nell'intestino. Parte di esso si trasforma in stercobilinogeno, e da esso in stercobilina, viene eliminato con le feci. Una piccola quantità di stercobilinogeno viene riassorbita, i reni vengono trasformati in urobilin ed escreti nelle urine. È lui che dà alle urine una tonalità giallo paglierino.

La violazione del fegato porta ad una rottura del metabolismo del pigmento, entra nelle urine, senza attraversare tutte le fasi.

Quando la bilirubina appare nelle urine

La bilirubina entra nelle urine in piccole quantità. Quando si esegue un esame emocromocitometrico completo, non vengono rilevate tracce. Se la concentrazione aumenta nel sangue, il pigmento inizia ad essere escreto nelle urine. Visivamente, cambia colore in marrone scuro, formando una schiuma gialla.

Le cause dei disturbi metabolici sono le seguenti:

  1. Ittero sopraepatico o emolisi avanzata dei globuli rossi.
  2. Ittero epatico - danno alle cellule del fegato.
  3. Ittero subfebatico - una violazione del deflusso della bile.

Inizialmente, c'è un aumento della bilirubina nel sangue.

Superandolo porta a una filtrazione alterata, i reni rilasciano la bilirubina coniugata idrosolubile.

Ittero sovrareepatico

Questa condizione si sviluppa con un aumento della rottura dei globuli rossi e la formazione di grandi quantità di bilirubina. Il fegato non è in grado di metabolizzarlo in una quantità tale, il pigmento rimane nel sangue, dando alla pelle un colore di limone. Il tasso di bilirubina indiretta e gli aumenti totali. L'emocromo completo riflette un livello ridotto di globuli rossi e segni di anemia. La bilirubina indiretta non entra nelle urine e la diretta non viene sintetizzata. Pertanto, nell'analisi delle urine non vi è alcun aumento della bilirubina, possibilmente un aumento dell'urobilinogeno.

L'aumento dell'emolisi delle cellule del sangue causa malattie congenite o acquisite. Il primo gruppo di malattie è rappresentato da anemia falciforme e anemia emolitica microsferocitica. La disintegrazione degli eritrociti aumenta tali condizioni e malattie:

  • trasfusione di un gruppo sanguigno incompatibile;
  • esposizione a tossine e parassiti (piombo, arsenico, veleno di serpente, plasmodio malarico);
  • malattie autoimmuni e processi tumorali;

Una variante della norma è l'ittero dei neonati. Si sviluppa 2-3 giorni dopo la nascita ed è associata alla rottura dell'emoglobina fetale. Ma con l'incompatibilità del sangue con il corpo della madre in un gruppo o fattore Rh, si verifica la malattia emolitica del neonato. Questa condizione deve essere trattata nell'unità di terapia intensiva, poiché si sviluppa un'anemia grave e la bilirubina indiretta ha un effetto tossico sul sistema nervoso. Con un trattamento inadeguato è probabile che sia fatale.

  • Ittero gravido nei neonati
  • Ittero neonatale: tipi, segni e prognosi del trattamento

Ittero epatico

Il danno alle cellule del fegato porta all'interruzione dell'acquisizione della bilirubina indiretta, quindi la maggior parte entra nel sangue. Dai capillari biliari a causa della diffusione la bilirubina diretta entra nel sangue. Le sue feci sono molto meno, quindi si illumina. La bilirubina delle urine è aumentata a causa dell'urobilinogeno e della bilirubina diretta, il suo colore diventa marrone scuro.

Lo stato di ittero epatico si sviluppa nei bambini e negli adulti. Una causa comune è l'epatite virale causata da diversi tipi di virus.

L'epatite di tipo A, la malattia di Botkin, si sviluppa in violazione dell'igiene personale, è trasmessa attraverso mani non lavate, frutta, acqua sporca. Altri tipi di virus - B, C ed epatite D, sono trasmessi attraverso sangue infetto.

Le cellule del fegato possono essere influenzate dai farmaci. Possono danneggiare le cellule del fegato o indurre gli effetti negativi di altre sostanze. La tossicità del farmaco spesso dipende dalla dose, ma alcune persone sviluppano idiosincrasia - ipersensibilità a certe sostanze. Gli effetti nocivi spesso hanno farmaci nei seguenti gruppi:

  • antinfiammatorio non steroideo (paracetamolo, analgin);
  • ormoni (prednisone, contraccettivi orali);
  • antifungina (griseofulvina, ketoconazolo);
  • antibiotici (ceftriaxone, rifampicina, isoniazide, furadonina);
  • citostatici (farmaci antitumorali).

L'ittero epatico si verifica con la sconfitta di veleni epatotossici, l'alcol. Durante la gravidanza, le donne possono mostrare un'epatite colestatica geneticamente determinata.

Ittero subfeico

Questa condizione è anche chiamata ittero meccanico - la bile non passa attraverso i condotti, è impedita da ostacoli meccanici:

  • pietra del dotto biliare;
  • sfintere o spasmo duttale;
  • compressione di un tumore o di un pancreas infiammato.

L'ostacolo al deflusso della bile aumenta la pressione nei capillari biliari, si allungano eccessivamente, aumenta la permeabilità delle loro pareti. I componenti della bile tornano nel sangue. Il livello di bilirubina diretta aumenta, penetra nelle urine. Urina prende il colore della birra.

Tabella: tipi e sintomi di ittero

Per differenziare tre tipi di ittero è utile fare riferimento alla tabella:

Bilirubina rilevata nelle urine - cosa significa? Il tasso e le ragioni per l'aumento

L'analisi delle urine è uno dei principali strumenti diagnostici per il medico quando si stabilisce una particolare malattia. Un indicatore molto importante in questo studio è la bilirubina nelle urine. In una persona sana, la proporzione di questa sostanza dovrebbe essere così scarsa o assente del tutto, quindi qualsiasi deviazione dell'indicatore dalla norma può indurre il medico a sospettare lo sviluppo di malattie del fegato o altre patologie nel paziente.

Se hai dovuto affrontare un cambiamento di questo coefficiente, probabilmente sarai interessato a ciò che la bilirubina è nelle urine, da dove proviene e perché ci sono fallimenti nella produzione di questa sostanza. Ne parleremo in dettaglio.

Bilirubina nelle urine, cosa significa?

La bilirubina è un composto organico complesso che viene continuamente prodotto nel corpo umano. Questo componente è formato principalmente da cellule morte di eritrociti. Dopo la morte dei corpi rossi, l'emoglobina viene rilasciata, anch'essa sottoposta a trattamento, a seguito della quale si forma uno degli enzimi: la bilirubina indiretta.

Inoltre, a causa di vari processi metabolici, questa sostanza viene riciclata. La responsabilità di questi processi è già assegnata al fegato, perché dopo le modifiche finali, la parte principale della bilirubina entra nell'intestino attraverso i dotti biliari. È necessario che una persona organizzi un normale processo digestivo.

Se a un certo stadio si è verificato un fallimento e la bilirubina non ha attraversato tutte le fasi del suo metabolismo, parte della sostanza può essere rilevata nelle urine. Elevata bilirubina nelle urine fornisce ogni ragione per sospettare negli esseri umani una violazione del fegato, delle vie biliari e di altri processi patologici o infiammatori nel corpo.

norma

Se nell'analisi biochimica del sangue la bilirubina viene presentata in due forme: diretta e indiretta, quindi solo lo stato idrosolubile della bilirubina, la sua forma diretta, entra nelle urine.

Se il tasso di permeabilità del sangue di bilirubina fino a 17 μmol / l, quindi nelle urine di un adulto è permesso di colpire la sostanza-va non più di 4 mg / giorno. Tuttavia, è semplicemente impossibile rilevare questa quantità in laboratorio usando metodi standard, pertanto, a seguito dell'analisi, dovrebbe essere registrato che i pigmenti biliari nell'urina (ovvero la bilirubina) sono mancanti o non rilevati.

La bilirubinuria è la rilevazione della bilirubina nelle urine, cioè un aumento dell'indicatore in esame.

Ragioni per crescere

Normalmente, la bilirubina deve essere escreta insieme alla bile attraverso il sistema alimentare. Quando i dotti biliari sono bloccati, la bile accumulata può essere rilasciata solo attraverso il flusso sanguigno. Il sangue con un'alta concentrazione di bilirubina inizia a essere filtrato dai reni, quindi entra nelle urine. Con l'ostruzione delle vie biliari, la bilirubinuria in un paziente raggiunge valori massimi, inoltre, altri indicatori di esame clinico di urina subiscono cambiamenti.

Ma ancora, molto spesso, la bilirubina nelle urine è elevata a causa della rottura della normale funzionalità del fegato. È il fegato che è responsabile dell'eliminazione naturale delle tossine dal corpo e la bilirubina è una sostanza molto tossica.

Le seguenti cause "epatiche" di aumento della bilirubina nelle urine possono essere distinte:

  • epatite virale del gruppo A o B;
  • malattie infettive che portano a danni al fegato (ad es. leptospirosi, mononucleosi, ecc.);
  • ittero ostruttivo;
  • neoplasie nel fegato, traumi o metastasi;
  • cirrosi epatica;
  • grave danno al fegato con l'alcol.

Le cellule epatiche possono anche essere distrutte in caso di sovradosaggio di droghe o avvelenamento da veleni fungini.

La bilirubina nelle urine durante la gravidanza può essere rilevata a causa dello sviluppo dell'epatosi colestatica in una donna. Di solito, questa malattia sorpassa una donna incinta nei termini successivi, nel terzo trimestre. La causa più comune è un aumento significativo del carico sul corpo. I primi segnali di allarme sono il forte prurito alle mani, all'addome e alle gambe, oltre allo sbiadimento delle feci. Spesso le donne con epatite soffrono di disturbi del fegato. Tutti i sintomi spiacevoli della malattia scompaiono senza lasciare traccia dopo diverse settimane dalla nascita del bambino. Con le gravidanze successive, la malattia potrebbe ripetersi.

La bilirubina elevata in gravidanza nelle prime fasi è spesso osservata a causa della cosiddetta "gravidanza zheltushka". La causa di questa condizione può essere grave tossicosi e vomito eccessivo, distrofia epatica grave o malattia calcoli biliari.

Ad ogni modo, se la bilirubina è elevata nelle urine, è necessario rivolgersi a un medico, potrebbe essere necessario consultare un epatologo, riprendere l'analisi biochimica e un ulteriore esame, inclusa un'ecografia della cavità addominale.

Con quali segnali è possibile determinare l'aumento dell'indicatore?

Quando un aumento della concentrazione di bilirubina è associato a patologie del fegato o della cistifellea, il paziente può manifestare i seguenti sintomi principali:

  • un forte aumento del fegato, determinato dal medico durante la palpazione;
  • la comparsa di dolori doloranti nella parte destra;
  • nausea e amarezza in bocca dopo aver mangiato;
  • decolorazione delle feci;
  • e, al contrario, un forte oscuramento delle urine;
  • a volte un aumento del corpo t o C;
  • stanchezza e malessere.

In violazione del normale deflusso biliare, una persona ha:

  • colica epatica e dolore nell'ipocondrio destro;
  • forte prurito cutaneo;
  • diminuzione dell'appetito;
  • frequenti eruttazioni "amare".

L'urina sui pigmenti biliare è prescritta al paziente in caso di sospetto di patologia epatica e di squilibrio della bilirubina e dei suoi composti nel corpo. Se, in base ai risultati dello studio, lo stesso, lo sviluppo del processo patologico è stato identificato, il metodo di trattamento e le misure terapeutiche sono selezionati individualmente, a seconda della causa sottostante dello sviluppo di un disturbo particolare.

Spesso al paziente viene prescritto il colagogo, una dieta speciale, contagocce di glucosio, farmaci antivirali e immunostimolanti e epatoprotettori se necessario.

Se si seguono tutte le raccomandazioni del medico, è possibile eliminare rapidamente lo sviluppo della malattia, che in futuro potrebbe portare a gravi danni al fegato.

Il livello di bilirubina nelle urine aumenta: cosa significa questo in un paziente adulto e come riportare gli indicatori alla normalità

Nello studio delle urine i medici devono determinare un tale indicatore come la bilirubina nelle urine. Il confronto dei dati di un particolare paziente con gli standard permette di determinare lo sviluppo di patologie epatiche, cancro, problemi con la cistifellea.

È importante sapere come preparare l'analisi. Informazioni utili: interpretazione dei risultati, cause dell'aumento della bilirubina, possibili complicanze delle anomalie, tassi nelle donne in gravidanza.

Informazioni generali

Il sottoprodotto della scomposizione dell'emoglobina non va a vantaggio della persona, la salute e la vitalità dell'organismo dipendono dalla rimozione tempestiva della sostanza. Se non ci sono guasti, i dotti biliari sono coinvolti: con la bile, il prodotto viene rimosso attraverso l'intestino. Se la distruzione di una sostanza nociva viene disturbata, i componenti tossici si accumulano nel corpo e compaiono problemi di salute.

Esistono bilirubina diretta (disciolta nel liquido) e bilirubina indiretta (non solubile in acqua). L'aspetto nelle urine di un sottoprodotto nella scomposizione dell'emoglobina è un segnale dello sviluppo di processi negativi nella cistifellea e nel fegato. Finché il livello del pigmento biliare non supera i limiti consentiti nel sangue, non compare nelle urine. L'aumento della bilirubina indiretta non influenza i valori della frazione nelle urine: gli indicatori rimangono normali con lo sviluppo dell'anemia emolitica.

Se vi sono dubbi sull'affidabilità dei risultati, è possibile ripetere nuovamente l'analisi. È importante chiarire il livello di urobilinogeno, per collegare entrambi gli indicatori. Quando si riconfermano gli indici, è necessario visitare uno specialista di malattie infettive e un gastroenterologo: la bilirubina totale elevata indica sempre patologie epatiche, comprese quelle pericolose come la cirrosi, l'epatite virale.

Motivi per l'aumento delle prestazioni

Deviazioni dalla norma - un segno di problemi con le vie biliari e il fegato. Anche un leggero aumento delle prestazioni richiede un chiarimento dei dati sul lavoro di organi importanti.

Cosa fare se i reni si feriscono durante la gravidanza? Leggi le informazioni utili.

Scopri le ragioni per l'aumento delle proteine ​​nelle urine e i metodi di correzione degli indicatori di questo articolo.

Le cause principali dell'aumento della bilirubina:

  • ittero ostruttivo;
  • epatite (virale e tossica);
  • cirrosi epatica;
  • lesione metastatica del tessuto epatico.

Se il paziente si lamenta dell'oscuramento delle urine, fino a colore quasi nero, tachicardia, debolezza, letargia, decolorazione delle masse fecali, allora è importante indagare, stabilire la causa dello sviluppo di sintomi negativi. Spesso, dopo la diagnosi, il gastroenterologo rivela epatite cronica, problemi con il flusso della bile, alterato scambio gassoso nel corpo e grave malattia del fegato.

Cause della bassa bilirubina

La deviazione può essere rilevata solo nello studio del sangue venoso, l'urina per questo scopo non è adatta. Il basso livello del pigmento biliare indica anche lo sviluppo di varie malattie, comprese molte gravi. Un fattore scatenante è una diminuzione del numero di globuli rossi, dopo la cui scomposizione appare la bilirubina.

Motivi principali:

  • anemia aplastica;
  • leucemia acuta;
  • lesioni da tubercolosi d'organo;
  • spreco alimentare;
  • malattia ischemica nei pazienti anziani.

Quando viene assegnata un'analisi?

Lo studio delle urine viene effettuato per la diagnosi precoce di patologie del fegato e delle vie biliari durante gli esami preventivi. Inoltre, l'analisi delle urine è necessaria quando si esamina un paziente che è venuto a vedere un medico che si lamentava di sentirsi male.

Indicazioni per lo studio

Analisi generale delle urine per rilevare il livello di bilirubina e altri indicatori prescritti durante i controlli di routine. Un semplice test consente di identificare le malattie del fegato e della cistifellea.

Lo studio delle urine con determinazione della quantità del pigmento biliare principale viene effettuato in caso di sospetto delle seguenti malattie:

  • cirrosi epatica;
  • epatite tossica e virale;
  • danno epatico traumatico;
  • ittero di neonati;
  • malattia da calcoli biliari;
  • rare patologie ereditarie;
  • sospetta diffusione di metastasi;
  • ittero ostruttivo;
  • processo tumorale nella testa del pancreas.

L'analisi è prescritta:

  • controllare come funzionano i dotti biliari;
  • per monitorare lo stato del fegato durante la gravidanza.

Controindicazioni

L'analisi delle urine per la bilirubina non ha limiti di età. I pazienti con qualsiasi patologia raccolgono l'urina per la ricerca. In caso di anuria o rimozione ostruita del fluido, viene eseguita la cateterizzazione della vescica per ottenere il materiale.

Come prepararsi: consiglio del paziente

Gli esperti consigliano di seguire le regole:

  • per un giorno - due prima di mettere l'urina, non è desiderabile usare carote e barbabietole: queste radici cambiano l'ombra del liquido estratto;
  • un giorno prima dello studio, interrompere temporaneamente l'assunzione di formulazioni diuretiche;
  • nel periodo delle mestruazioni non si dovrebbe fare un'analisi delle urine. L'opzione migliore è aspettare un giorno o due dopo la fine del mese;
  • al mattino, non mangiare o bere, non fumare, non sottoporsi a fisioterapia;
  • necessità di raccogliere l'urina dopo l'igiene obbligatoria dei genitali;
  • Speciali contenitori di plastica con coperchio avvitato sono venduti per l'analisi delle urine nelle farmacie;
  • Per determinare il livello di bilirubina, sarà necessaria tutta l'urina del mattino, il volume del liquido - da 50 a 100 ml. Prima di raccogliere l'urina, è consigliabile urinare non prima di un paio d'ore;
  • Il liquido rimosso nel contenitore deve essere portato in laboratorio la mattina stessa, per una o due ore. Il materiale di raffreddamento è indesiderabile.

Cosa mostra: decodifica

Nella maggior parte dei pazienti, l'anormalità è un aumento della bilirubina. Anche l'aspetto del campione è diverso: l'urina ha un colore ambrato o giallo-marrone. A volte l'urina è così scura che sembra quasi nera. Dopo aver scosso il materiale, appare una schiuma gialla.

Le alte percentuali sono facili da determinare quando il reagente Fushe viene aggiunto all'urina. Come risultato della reazione di ossidazione, il liquido cambia colore: diventa verde - appare la biliverdina, che conferisce all'urina un'ombra particolare.

risultati

Decifrare i dati delle urine è compito dello specialista che ha inviato la persona per l'esame. Quando si effettua una diagnosi, il paziente non deve capire autonomamente quale malattia si sta sviluppando. È importante confrontare molti indicatori prima di dare una conclusione. Con la bilirubina elevata, ma diversi livelli di fosfatasi alcalina, ALT, AST, urobilinogeno, la diagnosi sarà diversa.

norma

I medici sono categorici: con un fegato sano e condotti della cistifellea, l'urina non deve contenere il prodotto di degradazione dell'emoglobina. Con una piccola deviazione, è importante riprendere l'analisi: è possibile che siano state violate le regole di preparazione, che hanno influito sui dati finali. Se due test danno lo stesso risultato, è necessario un ulteriore esame e l'assistenza di un esperto gastroenterologo o infectiologist.

Scopri le cause dei calcoli renali dei coralli e come sbarazzarti dei sedimenti.

I primi segni e sintomi di glomerulonefrite acuta nei bambini sono riportati in questa pagina.

Vai a http://vseopochkah.com/diagnostika/analizy/obshhij-mochi.html e guarda la trascrizione dell'analisi generale delle urine in pazienti adulti.

deviazioni

Il problema principale è che la bilirubina è elevata. Le basse percentuali possono essere determinate solo mediante analisi del sangue: normalmente l'urina non contiene una grande quantità di enzima.

La bilirubina in eccesso indica processi patologici nella cistifellea e nel fegato. Nelle patologie gravi, il tasso viene superato 2-3 o più volte. Maggiore è la deviazione, maggiore è il rischio di complicazioni pericolose.

Con i risultati del test, il paziente deve visitare un gastroenterologo e uno specialista in malattie infettive, fare un esame del sangue per biochimica e PCR, fare un'ecografia degli organi addominali, chiarire il livello dei lipidi e vari enzimi. Tutti gli studi sono prescritti da uno specialista che cura le patologie del fegato e della cistifellea. Se viene rilevata un'infezione acuta, il paziente viene posto in un ospedale per prevenire la diffusione di microrganismi patogeni.

È importante sapere:

  • nelle malattie del fegato nelle urine non c'è solo la bilirubina, ma anche l'urobilinogeno;
  • con ittero ostruttivo, che si sviluppa durante l'infiammazione delle pareti interne o rigonfiamento dei dotti biliari, la comparsa di cisti e tumori del pancreas, l'aneurisma delle arterie epatiche, solo la bilirubina appare nelle urine, non c'è un secondo marker.

Per chiarire la diagnosi, lo specialista confronta altri indicatori con gli standard:

  • nelle patologie epatiche, sono anche aumentati i seguenti indicatori: ALT e AST, bilirubina diretta e indiretta, ma la fosfatasi alcalina rimane entro limiti accettabili;
  • con sovrapposizione meccanica delle vie biliari, l'immagine è in qualche modo diversa: i livelli di AST e ALT non sono aumentati, la fosfatasi alcalina è più alta del normale, la bilirubina diretta è almeno la metà del totale (la frazione indiretta può essere entro i limiti usuali o aumentati).

Metodi di trattamento e indicatori di correzione

Quanto prima gli indicatori tornano alla normalità, tanto più basso è il rischio di intossicazione. È importante rimuovere i prodotti di decomposizione dell'emoglobina il prima possibile, per ottenere una portata ottimale se il sangue è troppo viscoso.

L'autotrattamento è vietato: la selezione di erbe e farmaci inadatti impedisce il deflusso della bile, sconvolge gli organi colpiti, provoca diarrea o costipazione. L'assunzione incontrollata di interferone per il trattamento dell'epatite cronica è particolarmente pericolosa: i composti potenti hanno molti effetti collaterali, richiede una selezione precisa del nome e della dose a seconda del peso del paziente, del tipo di malattia.

Metodi di base:

  • epatoprotettori che supportano il fegato;
  • composizioni immunostimolanti;
  • farmaci antivirali per la rilevazione di epatite;
  • fondi coleretici nello sviluppo di patologie della cistifellea;
  • farmaci che dissolvono le pietre su base vegetale (urati);
  • contagocce con composti purificanti del sangue con preparati a base di glucosio;
  • dieta per ridurre il carico sul fegato indebolito e sulle vie biliari. Bevande gassate proibite, funghi, spezie piccanti e condimenti, aglio, cipolle, cioccolato, carni affumicate. Non dovresti mangiare pane bianco fresco, margarina, grassi refrattari, muffin, torte, cibo in scatola;
  • ridurre la quantità di sale al giorno, una quantità sufficiente di acqua pura per rimuovere le tossine;
  • smettere di fumare e tutti i tipi di alcol.

"Come trattare la bilirubina ridotta nelle urine?" Questa domanda raramente si pone, ma se si riscontra una diminuzione del livello di pigmento biliare, è necessario esaminare urgentemente non solo un gastroenterologo, ma anche un ematologo (specialista del sangue) e un phthisiologist. Il trattamento è prescritto in base alla diagnosi fatta dopo altri test e analisi. È importante aumentare il livello di emoglobina: finché i globuli rossi nel sangue sono troppo bassi, il livello del pigmento biliare non salirà mai a valori ottimali.

Bilirubina nelle urine durante la gravidanza

L'aumento del pigmento biliare ha un effetto negativo sulla salute della donna e sul feto in crescita. La principale causa di deviazioni è l'ittero nelle donne in gravidanza. La patologia si sviluppa sullo sfondo di malattie infettive e non infettive nel fegato e nella cistifellea.

Oltre alle principali patologie elencate nella sezione "Cause", le future mamme sviluppano colestasi intraepatica nel terzo trimestre sullo sfondo di una reazione individuale ad un forte aumento della quantità di estrogeni prima del parto. Qualsiasi deviazione dalla norma richiede la consulenza di un gastroenterologo: è possibile che si sviluppi un'epatite virale o che i dotti biliari siano bloccati da calcoli.