Malattie degli uomini

Nelle donne

Malattie maschili includono condizioni patologiche, che si manifestano sotto forma di una violazione della funzione riproduttiva degli organi genitali maschili. Le cause del loro sviluppo possono essere processi infiammatori negli organi pelvici, entrambi associati a infezione e anomalie congenite non correlate, esposizione a fattori ambientali o malattie veneree.

La fimosi è una malattia durante la quale è impossibile aprire la testa del pene a causa di un buco troppo stretto nel prepuzio. I medici dicono che la fimosi nei ragazzi è un fenomeno comune e normale, quindi non fatevi prendere dal panico.

Imparare la balanopostite nella foto non presenta alcuna difficoltà, in quanto si manifesta con i segni tipici del processo infiammatorio. Tuttavia, è impossibile stabilire una diagnosi per te stesso, e ancora di più, per prescrivere un trattamento. Le attività terapeutiche dovrebbero essere stabilite solo da un medico con le qualifiche di un urologo o di un andrologo.

Alcune patologie degli organi riproduttivi si verificano immediatamente dopo la nascita del bambino. Tali malattie includono l'idropisia nei testicoli nei neonati, che è molto importante per diagnosticare tempestivamente. L'idrocele è una patologia comune e allo stadio attuale dello sviluppo della medicina non è particolarmente difficile da trattare.

Una delle conseguenze più pericolose delle condizioni è la malattia testicolare negli uomini, che è piuttosto difficile da differenziare tra loro. Gli uomini si fanno immediatamente prendere dal panico non appena compaiono sintomi sospetti associati allo scroto, ma non hanno fretta di consultare un medico, preferendo far fronte da soli.

La salute degli uomini è un problema estremamente delicato e, pertanto, quando uno scroto appare sullo scroto, c'è una seria causa di preoccupazione. Ci sono molte ragioni per la comparsa di tali tumori sul testicolo: processi infettivi, malattie di natura infiammatoria, danni meccanici, esposizione a fattori fisici.

Aumento della pressione e della debolezza delle valvole nelle vene che drenano il sangue dal testicolo, e il cordone spermatico causa vene varicose testicolari negli uomini, cioè le vene varicose. Il nome medico di questa malattia è varicocele.

L'anatomia del pene è la presenza nell'organo della base e del tronco, che termina con una testa coperta da una piega di pelle, che viene chiamata "prepuzio". C'è una malattia chiamata fimosi negli uomini, caratterizzata dal fatto che il prepuzio si restringe e l'apertura della testa diventa impossibile.

L'edema è l'accumulo eccessivo di liquido nelle cavità e nei tessuti del corpo, questa malattia ha caratteristiche comuni con edema, spesso edema del testicolo negli uomini, che è anche noto come idrocele.

Il criptorchidismo si riferisce allo stato del sistema riproduttivo dei ragazzi, in cui il testicolo non scendeva nello scroto e rimaneva nell'addome, nel canale inguinale o nella parte superiore dello scroto. È possibile diagnosticare il criptorchidismo nei bambini dopo due anni. Fino a quel momento, parla della presenza della malattia in anticipo. Questa anomalia è più comune nei bambini prematuri.

L'epididimite è una malattia urologica caratterizzata da un processo infiammatorio nell'epididimo, un tubulo lungo e stretto, in cui l'accumulo e la maturazione delle cellule germinali maschili - gli spermatozoi. I sintomi per il trattamento dell'epididimite sono discussi di seguito. La malattia di solito ha una forma acuta, colpisce entrambi i testicoli, è accompagnata da forte dolore, gonfiore nell'area scrotale e può causare infertilità.

Il criptorchidismo è uno sviluppo sessuale anormale e anormale nei bambini di sesso maschile, che si esprime nella localizzazione dei testicoli (o di un testicolo) al di fuori dello scroto. L'origine del nome della malattia è il greco antico: "κρυπτός" (cryptos) è nascosto, e "ὄρχις" (orchis) è il testicolo.

Idrocele (dall'ideale greco antico - "acqua", kele - "gonfiore") - una malattia dei testicoli, in cui si accumula eccessivamente fluido sieroso tra le loro membrane, causando un aumento delle dimensioni e gonfiore dello scroto. Il secondo nome per questa patologia è l'idropisia dei testicoli. C'è un idrocele nei neonati e negli uomini adulti, tuttavia, la natura della malattia nei bambini e negli adulti è diversa e i metodi di trattamento sono diversi.

Fimosi (phimao greco - "stringere") - il restringimento dell'orifizio del prepuzio del pene (anello prepuziale). Con questa patologia, la testa del pene potrebbe non essere affatto esposta o potrebbe essere difficile da rimuovere.

L'ipospadia è una malformazione congenita del pene maschile, in cui l'uretra si sposta dalla testa ad altre parti del pene, scroto o perineo, causando gravi violazioni della funzione genitourinaria maschile.

Il priapismo è una patologia maschile piuttosto rara, espressa in un'erezione spontanea, incondizionata, capace di durare più di quattro ore, e talvolta diversi giorni.

La prostatite è un'infiammazione acuta o cronica del tessuto ghiandola prostatica di natura batterica o asettica, che può portare a infertilità, minzione compromessa e funzione sessuale. I sintomi per il trattamento della prostatite sono discussi di seguito.

La parafimosi è una patologia acuta, con lo sviluppo di cui si verifica il restringimento del prepuzio del pene dell'uomo, con conseguente pizzicamento della testa del pene, che quindi non ha alcuna possibilità di tornare al suo stato abituale.

Varicocele - dilatazione unilaterale o bilaterale delle vene del plesso tonsillare del cordone spermatico, derivante da patologie locali o generali del sistema venoso.

Malattie degli uomini

L'aspetto del disagio nella zona genitale e nell'inguine può indicare problemi nel corpo. Affinché le malattie degli uomini non entrino nella fase cronica, non per condurre all'infertilità e all'impotenza, è necessario un trattamento corretto. La maggior parte delle malattie urogenitali rispondono bene alla terapia farmacologica nelle prime fasi.

Un trattamento tempestivo aiuta a prevenire l'impotenza e l'infertilità.

Elenco delle malattie maschili

Le malattie del sistema riproduttivo e urinario negli uomini possono essere infettive e non infettive, ci sono anomalie congenite del pene, testicoli.

Malattie urologiche

Le patologie del sistema genito-urinario negli uomini sono spesso di origine infettiva, gli agenti causali possono essere virus, batteri, funghi. Il rischio di sviluppare la malattia aumenta quando l'immunità si indebolisce sullo sfondo del fumo, dipendenza dall'alcool, frequente ipotermia. Il codice per le malattie degli organi genitali maschili secondo ICD-10 - N40 - N51.

Elenco delle malattie:

  1. Uretrite - si sviluppa sullo sfondo di infezioni dopo lesioni all'uretra. Manifestato sotto forma di bruciore e dolore durante lo svuotamento della vescica, scarso scarico con sangue, pus.
  2. Balanopostite - nella forma acuta della malattia, le erosioni si verificano sulla testa del pene e nella regione di carne estrema, si ha gonfiore, arrossamento della pelle, forte dolore, fioritura bianca, aumento della temperatura. Se la patologia diventa cronica, i sintomi diventano attutiti, la pelle nelle aree colpite si restringe.
  3. Epididimite - infiammazione dell'epididimo, si sviluppa sullo sfondo di uretrite, prostatite, adenoma prostatico, può essere una complicanza della parotite. Segni - dolore, gonfiore dello scroto, frequente desiderio di urinare, scarico con sangue.
  4. Vesiculite - l'infiammazione è localizzata nelle vescicole seminali, si presenta come una complicazione di uretrite, prostatite, carie, malattie del rinofaringe. STI, sesso irregolare o violento. Segni - un forte aumento della temperatura a 38,5 o più gradi, un dolore acuto all'inguine, che dà alla parte bassa della schiena, aggravata dallo svuotamento della vescica e dell'intestino, muco con striature di sangue è presente nelle feci.
  5. Infiammazione della ghiandola prostatica (prostatite) - caratterizzata da minzione frequente durante la notte, vi è una sensazione di traboccamento della vescica, tirando dolore all'inguine, basso addome. Lombare Sullo sfondo della malattia si sviluppa la disfunzione erettile, il desiderio sessuale diminuisce, il processo di eiaculazione è accompagnato dal dolore.
  6. Candidosi - quando infettata da funghi simili a lieviti sviluppa prostatite micotica, uretrite. Segni - l'accumulo di scarico bianco di formaggio sulla testa del pene, prurito, dolore nel perineo, disagio durante l'eiaculazione e la minzione.
  7. Cistite - infiammazione della vescica. I sintomi principali sono febbre di basso grado, marcato disagio durante la minzione, sangue nelle urine, muco.

Quando uretrite dolore e bruciore durante la minzione

Le malattie urologiche non trasmissibili includono vene varicocele - varicose vicino al cordone spermatico e testicoli su uno o entrambi i lati e la patologia si verifica spesso durante l'adolescenza. La malattia è accompagnata da un leggero disagio nello scroto, che può causare infertilità.

Malattie sessualmente trasmesse

Le infezioni sessualmente trasmesse sono spesso diagnosticate negli uomini con una vita sessuale promiscua. La mancanza di un trattamento adeguato può causare la diffusione di agenti patogeni su altri sistemi e organi. Il codice ICD-10 è A50 - A64.

Elenco delle malattie genitali:

  1. Gonorrea - manifestata come scarica di pus dall'uretra, minzione frequente, dolore e sensazione di bruciore nell'area genitale. Se non inizi il trattamento, l'infiammazione andrà ai testicoli, che è irto di sterilità.
  2. L'infezione da Chlamydia viene diagnosticata nel 15% dei giovani che conducono una vita sessuale attiva. Gli agenti patogeni colpiscono l'uretra, la prostata, i testicoli, ma spesso la malattia procede senza segni particolari. I primi segni possono comparire 10-20 giorni dopo l'infezione - scarico incolore o giallo con un odore sgradevole, leggero dolore durante la minzione, urina fangosa con impurità di pus, gonfiore dei testicoli, prurito nell'uretra.
  3. Herpes genitale - malattia ricorrente, manifestata come prurito, arrossamento della testa del pene, ci sono più bolle con liquido.
  4. HPV - Il papillomavirus umano causa verruche nella zona genitale, a volte un leggero prurito. Non ci sono altri segni di patologia, ma sullo sfondo dell'infezione possono verificarsi tumori del pene e dell'ano.
  5. La sifilide è una delle più pericolose malattie a trasmissione sessuale, che spesso si trasforma in una forma latente e cronica, che porta a danni al cervello, al cuore, ai vasi sanguigni. I primi segni sono un rosso bruno-rosso con bordi lisci sulla testa del pene, piaghe, linfonodi ingrossati, febbre bassa, dolori articolari e muscolari.

La gonorrea è caratterizzata dalla secrezione di pus dall'uretra.

L'unico modo per evitare l'infezione è usare il preservativo per il sesso occasionale. Affrontare attentamente la questione della scelta di un partner. Durante il trattamento, è severamente vietato bere alcolici, qualsiasi contatto sessuale è vietato fino al secondo test.

L'eruzione del pene può essere causata da allergie alimentari, lattice, componenti gel, lubrificanti, segni esterni simili all'herpes.

Malattie del sistema riproduttivo

I problemi con erezioni si verificano sullo sfondo di malattie urologiche croniche, frequenti infezioni trasmesse sessualmente e stile di vita improprio. Disturbi endocrini, ipertensione, diabete e disturbi vascolari possono provocare lo sviluppo della malattia. L'impotenza è spesso accompagnata da eiaculazione precoce, diminuzione della libido, priapismo, quando, sullo sfondo dell'eccitazione, si verifica un forte dolore al pene.

I problemi urologici influenzano negativamente l'erezione di un uomo.

L'infertilità maschile è una conseguenza di lesioni, patologie dello sviluppo, scarsa qualità del liquido seminale, disturbi mentali e sessuali, esposizione prolungata di sostanze tossiche all'organismo.

La malattia di Peyronie - la curvatura del pene durante l'erezione, le cause dello sviluppo della patologia non sono state identificate. Sullo sfondo di forti dolori e deformità del corpo, il rapporto sessuale è impossibile o difficile, il che riduce significativamente la probabilità di una riuscita concezione.

In circa il 30% dei casi, l'impotenza negli uomini in età riproduttiva è di natura psicologica, sviluppandosi sullo sfondo di stress e superlavoro.

Anomalie dello sviluppo

Anomalie congenite degli organi genitali si verificano più spesso nei neonati prematuri, le anomalie sono registrate in circa il 30% dei ragazzi. Il codice per ICD-10 è Q55.

Patologie di base:

  1. Criptorchidismo: i testicoli non scendono nello scroto ma si trovano nel canale inguinale o nella cavità addominale, la malattia può essere unilaterale o bilaterale.
  2. Idrocele - accumulo di liquido tra lo scroto e le membrane dei testicoli, solitamente la patologia nei neonati scompare indipendentemente durante il primo anno di vita.
  3. Ipoplasia - sottosviluppo testicolare.
  4. Afaliya - l'assenza del pene, l'agenesia - l'assenza di testicoli.
  5. Macrofallus e microfallos sono deviazioni significative della lunghezza del pene su o giù.

L'idrocele causa un aumento delle dimensioni del testicolo

Fimosi - l'impossibilità di rimuovere la testa del pene a causa del restringimento del prepuzio, nei bambini fino a 7 anni la malattia è considerata un fenomeno fisiologico, per gli uomini adulti - una patologia che si verifica sullo sfondo di lesioni, processi infiammatori. Segni - sanguinamento di diversi gradi di intensità sullo sfondo di lacrime costanti del prepuzio, dolore durante l'erezione, deterioramento della potenza.

I testicoli devono discendere in modo indipendente nello scroto a 6-9 mesi, se ciò non si è verificato prima di un anno, è necessario un trattamento.

Neoplasie benigne e maligne

I tumori maligni possono non manifestarsi per un lungo periodo, ma ci sono alcuni segni allarmanti che possono indicare lo sviluppo del processo patologico. Il codice per ICD-10 è C60 - C63.

Malattie infiammatorie degli organi genitali maschili

Le malattie infiammatorie degli organi genitali maschili sono particolarmente pericolose per le loro complicanze. Pertanto, in questo caso è molto importante iniziare il trattamento in modo tempestivo.

1. vescica; 2. Seno; 3. La prostata; 4. Uretra

uretrite

L'uretrite è un'infiammazione dell'uretra (uretra) causata dalla sconfitta della sua parete da parte di vari batteri e virus.

L'uretrite si verifica sempre sullo sfondo di una diminuzione dell'attività dei fattori protettivi. Nella vita di tutti i giorni, l'uretra, come tutti i nostri sistemi e organi, incontra costantemente agenti infettivi; i microbi penetrano dalla pelle, dall'intestino, attraverso il sangue e durante i rapporti sessuali. Per il momento, il sistema immunitario fa fronte a loro, ma non appena i meccanismi di difesa falliscono, si verifica un'infiammazione.

varietà di uretrite

L'uretrite specifica è causata da patogeni STI (treponoma, gonococco, clamidia, trichomonas, micoplasma, ureaplasma, raramente - gardnerella, oltre a vari virus). Di solito si sviluppa dopo un contatto sessuale non protetto con un partner infetto.

L'uretrite aspecifica è causata da microflora condizionatamente patogena (streptococchi, stafilococchi, bastoncini intestinali, funghi). L'infezione si verifica anche a seguito di rapporti sessuali, il più delle volte con sesso anale senza preservativo o con sesso vaginale classico con un partner affetto da dysbacteriosis vaginale. Inizialmente, gli uomini sviluppano balanopostite e quindi uretrite.

Fattori di rischio

  • Supercooling (sia singolo che permanente)
  • Trauma del pene
  • urolitiasi
  • Pesante sforzo fisico
  • Vita sessuale irregolare
  • Malattie infiammatorie croniche
  • Problemi digestivi (stitichezza e diarrea)
  • Complicazioni dopo l'intervento chirurgico

Sintomi di uretrite

I principali sintomi di uretrite sono dolore, bruciore, bruciore, prurito e disagio durante la minzione. Allo stesso tempo, il disagio può verificarsi sia nella regione della testa che nell'uretra o nel perineo, ma è necessariamente associato alla minzione.

Un altro sintomo importante della malattia è la dimissione anormale dall'uretra. Normalmente vengono emessi urina, sperma e lubrificante (con eccitazione sessuale). Sanguinamento dall'uretra si verifica quando è ferito. Molto spesso questo si verifica durante lo scarico di pietre o sabbia dal rene, nonché a causa della progressione di uretrite erosiva (ulcerativa) avanzata. Negli uomini, a causa dell'astinenza sessuale prolungata, durante le feci o durante l'eccitazione sessuale, il segreto della prostata può emergere spontaneamente.

Uretrite acuta e cronica

Dalla natura del flusso, acuta e cronica (periodi di esacerbazioni alternate a periodi di remissione) della malattia si distinguono. Tuttavia, con ogni successiva esacerbazione, la malattia progredisce inevitabilmente, il processo infiammatorio colpisce un'ampia area della mucosa uretrale. E prima o poi iniziano le complicazioni.

La doplerografia è un esame ecografico che consente di valutare il flusso di sangue in vari organi.

complicazioni

L'uretrite cronica è pericolosa perché l'infiammazione raggiunge gradualmente la ghiandola prostatica (prostatite), la vescica (cistite) e persino lo scroto (orchite, epididimite). E dal momento dell'assenza di un trattamento adeguato, può verificarsi la più terribile complicazione: restringimento dell'uretra, che richiede già un intervento chirurgico.

Dovremmo anche considerare un'ulteriore complicazione: la collicolite, cioè l'infiammazione del tubercolo seme. L'infiammazione del tubercolo seminale porta alla comparsa di nuovi sintomi di uretrite: i dolori diventano bruciore, lancinanti o doloranti, danno al perineo, allo scroto, ai fianchi, all'addome inferiore. Il rapporto sessuale diventa un vero test e, a causa del dolore, la sua durata viene significativamente ridotta.

diagnostica

La cosa principale - per determinare nel tempo la vera causa di fondo di infiammazione dell'uretra. Per fare ciò, è imperativo superare test per la presenza di infezioni nascoste e patogeni opportunisti. Successivamente, viene valutato lo stato della prostata (ecografia transrettale - TRUS, microscopia del segreto), vescica (ecografia, analisi delle urine) e necessariamente - lo scroto (ecografia con un Doppler).

trattamento

Con la somiglianza dei sintomi dell'uretra specifica e non specifica, vi è una differenza negli approcci al trattamento di due forme di questa malattia: dopo tutto, se viene rilevata un'infezione sessuale, è necessario esaminare e trattare entrambi i partner allo stesso tempo. Per il trattamento di uretrite aspecifica, una dieta speciale, il lavaggio dell'uretra con antisettici e farmaci antibatterici e antibiotici sono raccomandati. Una uretrite specifica viene trattata allo stesso modo, ma oltre al trattamento di base vengono anche prescritti gli immunomodulatori.

balanopostite

Balanopostite è la combinazione di infiammazione del glande (balanite) e del prepuzio (post). Questa è la malattia infiammatoria più comune degli organi genitali negli uomini non circoncisi.

Di solito, i funghi del genere Candida agiscono come un fattore infettivo, ma la malattia può anche essere provocata da batteri - stafilococchi, E. coli, streptococchi, entorococchi e altri.

Le seguenti vie di infezione sono più comuni:

  • Rapporti sessuali senza preservativo con un partner affetto da dysbacteriosis vaginale: i batteri patogeni delle donne causano l'infiammazione della testa del pene negli uomini.
  • Sesso orale con un partner affetto da malattie infiammatorie del cavo orale.
  • Rapporto anale senza preservativo.
  • Mancanza di igiene adeguata dei genitali
  • Immunità ridotta

sintomi

La malattia inizia con il disagio nella zona del glande, che è ulteriormente aggravata: prurito, bruciore e dolore. La sensibilità della testa aumenta drammaticamente, il che influenza inevitabilmente le sensazioni durante il rapporto sessuale. Poiché l'aumentata sensibilità della testa porta ad un'accelerazione dell'eiaculazione, la sua durata diminuisce inevitabilmente. Poi appaiono arrossamenti della testa e del prepuzio, secchezza, punti rossi brillanti, crepe e anche piccole ferite sulla superficie della pelle della testa, e la pelle si secca e simile alla pergamena. Tutto ciò è accompagnato da un odore sgradevole. Il pene stesso sembra gonfio a causa del prepuzio edematoso.

complicazioni

La fimosi è una terribile complicazione della balanopostite, una condizione patologica in cui la testa del pene si apre con difficoltà o non si apre affatto. Nella 6alan-posite cronica, accompagnata da fimosi, il cancro del pene può svilupparsi.

Trattamento e prevenzione

Poiché, molto spesso, questa malattia infiammatoria è associata a una violazione della microflora vaginale nelle donne, è necessario essere esaminata da un ginecologo: un'analisi chiamata "studio della microbiocenosi della vagina". Il resto degli esami preventivi regolari presso l'urologo e l'igiene salverà un uomo dai problemi di infiammazione del prepuzio e della testa del pene.

È necessario almeno una volta al giorno, spostando il prepuzio, lavare accuratamente il glande con acqua tiepida, preferibilmente con sapone. Se compaiono segni di infiammazione, devono essere utilizzate soluzioni antisettiche (Miramistina o Clorexidina). È necessario elaborare un pene più volte al giorno, dopo procedure igieniche, entro 1 settimana. In nessun caso non usare permanganato di potassio, iodio e alcol, poiché queste sostanze aumentano solo l'irritazione.

Se l'uso prolungato di antisettici non ha l'effetto desiderato, significa che l'immunità della pelle e della mucosa del pene è drasticamente ridotta. In questo caso, devi solo contattare uno specialista.

epididimite

L'epididimite è chiamata infiammazione dell'epididimo. Il più delle volte, l'epididimite non è una malattia indipendente, ma una complicazione di varie malattie infettive. A volte è una complicanza di una comune malattia infettiva (influenza, polmonite, tonsillite), ma si verifica più spesso nelle malattie infiammatorie croniche degli organi urinari che sono causate da una STI: uretrite, prostatite o vescicole - infiammazione delle vescicole seminali. Inoltre, la comparsa di epididimite contribuisce a lesioni dello scroto, del perineo, del piccolo bacino e del ristagno nella zona pelvica.

Un caso particolare: la comparsa di epididimite dovuta alla sterilizzazione: un intervento chirurgico per bendare o rimuovere i dotti deferenti. Allo stesso tempo, gli spermatozoi formati nei testicoli non hanno il tempo di sciogliersi, accumularsi nelle appendici e causare infiammazioni.

La malattia può essere sia acuta che cronica, sebbene la forma cronica dell'epididimite sia relativamente rara.

sintomi

L'esordio della malattia è acuto: lo scroto aumenta di dimensioni, in una delle sue metà c'è un dolore acuto, aggravato quando si cammina. A poco a poco, il dolore si diffonde all'inguine, perineo e talvolta anche alla colonna sacrale e lombare. Il lato affetto dello scroto aumenta, la sua pelle diventa rossa, perde la sua piegatura a causa dell'edema. Allo stesso tempo, la temperatura corporea del paziente sale a 38-39 ° C, e compaiono i sintomi generali di una malattia infiammatoria: debolezza, mal di testa, perdita di appetito. L'epididimo aumenta, diventa denso, bruscamente doloroso quando viene toccato.

complicazioni

Se non trattato dopo diversi giorni, il processo infiammatorio nell'epididimo può portare alla suppurazione del testicolo stesso. In questo caso, le condizioni del paziente si deteriorano drammaticamente: la sua febbre, la pelle dello scroto diventa lucida, gonfiore e dolore acuto appaiono quando viene toccato.

Un'altra complicazione dell'epididimite è la transizione dell'infiammazione al testicolo e lo sviluppo di un'orchite acuta. Con un lungo corso di un tale processo infiammatorio porta alla comparsa del tessuto connettivo e, di conseguenza, al verificarsi di ostruzione dell'epididimo per gli spermatozoi.

trattamento

Il trattamento di forme lievi di epididimite è possibile a casa. Il ricovero viene effettuato solo con la minaccia di complicanze.

Il paziente deve rispettare il rigoroso riposo a letto. Per garantire l'immobilità dello scroto, viene data una posizione elevata e fissa (usando un asciugamano piegato o indossando una speciale fasciatura di supporto - una bretella o un fondo intimo). Durante l'intero periodo di trattamento dovrebbe seguire una dieta, che comporta l'esclusione completa dall'uso di cibi piccanti e fritti, così come tutte le bevande alcoliche. È necessario bere molti liquori, è desiderabile usare bevande alla frutta e tè con l'aggiunta di piante medicinali.

Il nome di questa malattia non ha nulla a che fare con le epidemie e deriva dalla parola latina epidimis, che tradotto significa "epididimo".

Nell'epididimo acuto, è indicata l'applicazione locale di freddo: un impacco freddo sullo scroto o unità (la durata di una sessione è di 1-2 ore, una pausa di almeno 30 minuti).

Per ottenere un effetto positivo duraturo, è imperativo trattare la malattia sottostante, una complicanza della quale è stata l'epididimite. Sono prescritti antibiotici, farmaci antinfiammatori e assorbibili, enzimi, vitamine. Quando il processo infiammatorio acuto nell'epididimo diminuisce, applicare le procedure termiche sullo scroto, fisioterapia.

Con lo sviluppo di suppurazione dell'epididimo, viene eseguita un'operazione, aprendo e drenando l'ascesso, in casi gravi epididimectomia (rimozione dell'appendice).

Epididimite cronica

L'epididimite cronica di solito si sviluppa con specifiche malattie infiammatorie (sifilide, tubercolosi) o dopo un trattamento chirurgico per la sterilizzazione maschile. Sintomi tipici: dolore persistente o intermittente nel testicolo, specialmente quando si cammina; aumento regolare della temperatura corporea a 37 ° C; l'epididimo diventa denso e doloroso al tatto.

L'epididimite cronica è più spesso bilaterale. In questo caso, vi è un'alta probabilità di obliterazione bilaterale dell'epididimo (non conduttività del dotto deferente), che spesso porta alla sterilità.

Il trattamento dell'epididimite cronica è più duraturo, con un'enfasi sul trattamento locale, la fisioterapia. Se la terapia conservativa non dà risultati positivi e si sviluppano complicazioni, ricorrere all'epididimectomia.

prevenzione

La prevenzione dell'epididimite è il trattamento tempestivo delle malattie infiammatorie croniche degli organi urogenitali, in particolare l'uretrite cronica e la prostatite.

orchite

L'orchite è chiamata infiammazione testicolare. Di norma, l'orchite non è una malattia indipendente, ma una complicazione di varie malattie infettive: parotite, influenza, scarlattina, varicella, polmonite. Ma il più delle volte, l'orchite si sviluppa sullo sfondo di malattie infiammatorie causate da infezioni nascoste (uretrite, prostatite, vescicolite o epididimite). Un grave fattore di stimolazione può servire a questo caso come un danno al testicolo.

La malattia nel suo corso può essere acuta e cronica.

Orchite acuta

L'orchite acuta inizia con l'apparizione nel testicolo 6, che dà il cavallo o l'osso sacro all'inguine. Lo scroto sul lato interessato viene aumentato di 2 o più volte. La sua pelle diventa liscia "calda al tatto e rossa. Un testicolo infiammato aumenta anche di dimensioni e toccarlo diventa molto doloroso.

La principale complicazione dell'ortite acuta è la possibile suppurazione del testicolo e, di conseguenza, lo sviluppo della sterilità. Pertanto, se c'è anche la minima possibilità di suppurazione, il paziente deve essere ricoverato in ospedale.

L'orchite acuta spesso scompare sullo sfondo del trattamento della malattia di base. Tuttavia, è necessario indossare un sospensorio o pantaloni-bottoms per dare allo scroto una posizione fissa, così come l'applicazione locale del freddo. Dopo l'eliminazione del processo infiammatorio acuto, viene eseguita la fisioterapia.

Forse una complicanza più seria di orchite acuta è lo sviluppo di un ascesso (infiammazione suppurativa). Allo stesso tempo, il ricovero è necessario: in ospedale, il testicolo viene aperto e drenato. Molto raramente, nei casi più gravi, quando il tessuto testicolare viene completamente fuso dal pus, viene eseguita l'orchiectomia su un lato - rimozione del testicolo. In caso di lesioni dello scroto, consultare il proprio urologo.

Orchite cronica

L'orchite cronica può svilupparsi come complicazione di malattie infiammatorie croniche del sistema genito-urinario (prostatite, uretrite, vescicolite) o può verificarsi con il trattamento sbagliato o insufficiente di orchite acuta. L'unico sintomo in questo caso è un certo dolore del testicolo quando lo si tocca. Durante una esacerbazione della malattia, il dolore nel testicolo si verifica quando si cammina.

L'orchite cronica porta ad una diminuzione della funzione secretoria del testicolo e può causare infertilità molto più spesso che acuta. Il suo trattamento è piuttosto lungo e laborioso, viene effettuato solo sotto la supervisione di uno specialista. In questo caso, la componente essenziale della terapia dovrebbe essere il trattamento della malattia di base. Il ricevimento di un corso di preparazioni antibatteriche è attivamente unito a procedure fisioterapeutiche. Se per lungo tempo non è possibile ottenere un effetto tangibile, viene eseguita l'orchiectomia unilaterale.

prevenzione

La prevenzione dell'orchite è la cura tempestiva delle malattie infiammatorie acute e croniche del sistema urogenitale.

prostatite

La prostatite è una malattia caratterizzata dalla presenza di alcuni disturbi e segni di infiammazione nei test di laboratorio sulla secrezione della prostata. Tra gli agenti causali di prostatite piombo batteri del genere E. coli. Causano questa malattia molto più frequentemente rispetto agli agenti patogeni STI.

Fattori di rischio

  • Ipotermia cronica
  • Svuotamento tardivo della vescica
  • Disridmia (irregolarità) della vita sessuale
  • Ipodinamiya (stile di vita sedentario)
  • Malattie concomitanti del sistema genito-urinario
  • Cattive abitudini (fumo, alcolismo)

sintomi

L'ambiente di molti sintomi diversi principalmente distingue i sintomi di natura generale: irritabilità, letargia, affaticamento, perdita di appetito, ansia, una significativa diminuzione di efficienza. Inoltre, i sintomi specifici sono necessariamente presenti: disturbi della minzione, minzione frequente, dolore durante la minzione e dolore doloroso costante nel perineo, nell'inguine, nello scroto, nel glande, ma purtroppo il dolore nell'area genitale è un inevitabile satellite per prostatite.

Ma è particolarmente difficile per i pazienti soffrire di disfunzione sessuale, che sono sempre presenti in questa malattia, perché sono una conseguenza dell'infiammazione e del ristagno nella ghiandola prostatica e negli organi pelvici. Prima appare l'eiaculazione precoce, poi la componente erettile si indebolisce, la nitidezza dell'orgasmo durante il rapporto interrompe bruscamente e poi la libido si indebolisce. Come risultato di fallimenti, un uomo può sperimentare la paura dell'intimità sessuale, sviluppare insicurezze. E questo, a sua volta, porta a un aumento dell'irritabilità e all'emergere di nevrosi.

Prostatite acuta e cronica

Ci sono prostatiti batteriche acute e croniche. Nella prostatite acuta, di regola, oltre ai sintomi sopra elencati, la temperatura corporea aumenta e durante la defecazione c'è dolore al retto. Nella fase di infiammazione purulenta possibile apertura spontanea di un ascesso e l'espirazione di pus dall'uretra o dal retto.

La prostatite acuta di solito non richiede il ricovero e viene curata con successo con antibiotici, ma in alcuni casi è necessario un intervento chirurgico. L'accesso intempestivo a un medico può portare a gravi conseguenze: la diffusione di infezioni agli organi e ai tessuti circostanti, l'insorgenza di sepsi (infezione del sangue), la malattia che diventa cronica, che può causare una significativa disfunzione dei genitali - impotenza e infertilità.

La prostatite cronica è una malattia caratterizzata da un lungo decorso e ricadute costanti. Il suo risultato è la formazione di cicatrice e tessuto connettivo nella ghiandola prostatica, che porta a rughe dell'organo e, di conseguenza, minzione alterata, deterioramento della vescica, dei reni e degli ureteri. E nella vecchiaia, l'iperplasia della prostata viene di solito aggiunta a questo.

Trattamento della prostatite cronica

Per ottenere il completo recupero dalla prostatite cronica è estremamente difficile. La prognosi dipende da fattori quali l'età della malattia e il grado di alterazioni anatomiche e funzionali nella ghiandola prostatica. Pertanto, è estremamente importante consultare immediatamente un medico e seguire attentamente tutte le sue raccomandazioni.

Il trattamento della prostatite cronica deve essere complesso e somministrato individualmente, a seconda delle caratteristiche dei sintomi in ogni singolo paziente. Utilizza farmaci antibatterici, vitamine, fisioterapia ed esercizio fisico.

prevenzione

La prevenzione della prostatite è la massima eliminazione dei fattori che predispongono al suo sviluppo. Questa prevenzione del ristagno della circolazione sanguigna negli organi pelvici e il ristagno del segreto nella ghiandola prostatica, nonché un trattamento tempestivo e completo dei processi infiammatori negli organi adiacenti.

La prostatite cronica è rilevata in più del 30% degli uomini sopra i 30 anni.

Di grande importanza è la normalizzazione del ritmo della vita sessuale. Esiste una norma fisiologica media del numero raccomandato e della durata del rapporto sessuale: per gli uomini di età compresa tra 20 e 45 anni, 2-3 atti a settimana con una durata media di 3-5 minuti dopo l'inserimento del pene nella vagina. È importante notare che un aumento artificiale del numero di atti sessuali, senza un desiderio sufficiente, danneggerà solo l'uomo, poiché porterà anche a una ridotta circolazione del sangue nella ghiandola prostatica.

Inoltre, vogliamo attirare l'attenzione dei lettori sull'inammissibilità dell'abuso di alcol, perché il deflusso venoso si sta deteriorando bruscamente a fronte del consumo di alcol, che causa lo sviluppo di prostatite congestizia. Inoltre, l'uso sistematico di bevande forti riduce significativamente il livello degli ormoni sessuali maschili e si verifica la debolezza sessuale.

Nella medicina moderna, il concetto di "prostatite" è interpretato ampiamente: include non solo la prostatite batterica, ma anche la prostatodinia - sindrome da dolore pelvico cronico non infiammatorio

Malattie dell'organo maschile

Le malattie degli organi genitali maschili (testicoli, epididimo, pene e ghiandole prostatiche) sono sempre state un problema estremamente sensibile per gli uomini. I rappresentanti della metà forte dell'umanità sono abituati a sopportare, auto-medicare e tirare con una visita dal medico fino all'ultimo...

Tuttavia, questo comportamento è molto pericoloso non solo per la salute, ma anche per la vita. Analizziamo insieme perché le malattie del sistema riproduttivo maschile sono un motivo per rivolgersi immediatamente a un urologo per aiuto o almeno per un consiglio.

Cause di mutilazione genitale maschile

Le malattie sessuologiche, endocrinologiche, morfologiche e veneree possono portare a malattie del sistema riproduttivo maschile. Il più comune è il secondo.

Le malattie dei genitali maschili possono essere causate da anomalie nello sviluppo di organi e dalla comparsa di neoplasie maligne (cancro alla prostata) e tumori benigni (adenomi). Lo sviluppo di tumori contribuisce a disturbi ormonali. Lesioni al testicolo, vari tipi di radiazioni, fimosi, processi infiammatori cronici degli organi genitali, criptorchidismo possono causare tumori del testicolo e del pene.

Interruzione dei rapporti sessuali, congestione, assunzione di alcuni farmaci, bassa attività sessuale e cattive abitudini contribuiscono allo sviluppo di tali malattie degli organi genitali maschili come la disfunzione erettile, l'infertilità maschile e altri. Spesso le malattie di altri sistemi e organi hanno un effetto molto forte sulla salute dell'uomo. Queste patologie includono: aterosclerosi, nevrosi, diabete mellito, depressione, ipertensione, lesioni spinali e obesità.

Malattie veneree dei genitali maschili

Le ragioni principali che provocano lo sviluppo di malattie infiammatorie degli organi genitali maschili sono infezioni aspecifiche e specifiche. Non specifico: E. coli, gardnerella, stafilococco, proteo, virus, streptococchi, micoplasmi, clamidia.

Specifico: Trichomonas, gonococco, treponema pallido, Mycobacterium tuberculosis. L'infezione, di norma, entra nel corpo dell'uomo dall'esterno, ascendendo attraverso il rapporto sessuale, la cateterizzazione. Possibile via ematogena della sua penetrazione, ad esempio, da focolai di infezione cronica.

Malattie della pelle degli organi genitali maschili

La pelle dei genitali è molto sottile e tenera. Ha bisogno di cure adeguate. L'igiene inadeguata può causare blocchi nelle ghiandole sebacee e portare ad un eccessivo accumulo di secrezioni sotto il prepuzio. Di conseguenza, aumenta il rischio di infezione.

Molte malattie diverse si verificano sulla pelle dei genitali. Quasi sempre causano reazioni infiammatorie. La comparsa di macchie e scolorimento della pelle può indicare pidocchi, candidosi, dermatiti e allergie. Un nodulo prurito (elemento denso che si erge sopra la pelle) è un segno di neurodermite, scabbia, deprivazione e non prurito è un segno di psoriasi, condilomi e verruche.

Le più comuni malattie della pelle degli organi genitali maschili

Le più comuni malattie della pelle degli organi genitali maschili, come allergie, herpes, mughetto e balanopostite.

mughetto

Il tordo (candidosi) si manifesta con bruciore, prurito, arrossamento e gonfiore del prepuzio e della testa, a volte c'è una placca bianca che, se rimossa, causa un'erosione sanguinante. Il paziente può essere disturbato da scarica biancastra, la minzione, di regola, diventa dolorosa.

Infezione erpetica

Un'infezione erpetica causata dal virus dell'herpes simplex di tipo II è una malattia cronica che, prima di tutto, si manifesta con edema, iperemia, forte prurito e dolore, e quindi - molte vescicole con contenuti trasparenti. Quando le bolle scoppiano, le piaghe rimangono. Questa patologia è solitamente esacerbata da una diminuzione dell'immunità.

allergia

Una reazione allergica sulla pelle degli organi genitali si verifica più spesso su componenti di un preservativo o gel doccia. Si manifesta sotto forma di dermatite da contatto, i cui sintomi sono sotto molti aspetti simili all'herpes.

balanopostite

Quando entra nel prepuzio e nel glande del pene, gli agenti patogeni infettivi spesso sviluppano un'infiammazione chiamata balanopostite. Il trattamento dipende dal tipo di agente patogeno. Se la causa è un virus, è necessaria una terapia antivirale, se il fungo è antimicotico, se il batterio è antibatterico.

Determina di avere un'eruzione cutanea, può solo un medico alla reception. Ogni eruzione deve essere osservata. Ma anche l'ispezione spesso non è sufficiente per fare una diagnosi corretta. Di solito, sono necessari ulteriori studi e analisi sulla base delle manifestazioni cliniche.

Malattie infiammatorie degli organi genitali maschili

A seconda di quale reparto degli organi genitali maschili è infetto, si distinguono:

  • orchite ed epididimite: infiammazione dei testicoli e delle loro appendici;
  • prostatite - infiammazione della prostata;
  • uretrite - infiammazione dell'uretra;
  • balanopostite - infiammazione del glande e del prepuzio.

È importante ricordare che le malattie infiammatorie degli organi genitali maschili, apparse in uno dei reparti, possono diffondersi negli altri dipartimenti e negli organi vicini (ad esempio i reni). L'infiammazione è infettiva e non infettiva e infettiva è suddivisa in specifica e non specifica.

L'infiammazione non infettiva di solito si verifica a causa di lesioni, disturbi della crescita intrauterina e reazioni allergiche. La causa dell'infezione diventa scarsa igiene o rapporti sessuali non protetti.

Malattie infettive

Al giorno d'oggi, le infezioni sessualmente trasmesse (IST) sono molto comuni. Inoltre, nelle donne, di regola, i sintomi delle malattie sono più pronunciati, e negli uomini le manifestazioni sono minori, quindi il sesso più forte non ha fretta di cercare aiuto da uno specialista.

Più di 30 diversi batteri, virus e parassiti sono noti che vengono trasmessi attraverso il contatto sessuale. Gli agenti patogeni batterici provocano sifilide, gonorrea, morbillo, clamidia e inguine granuloma. I virus sono la causa dello sviluppo di herpes, epatite B, papillomi e immunodeficienza.

L'infezione viene anche trasmessa attraverso il sesso anale e orale. I primi sintomi si formano da 3 giorni a 2 settimane. Alta probabilità di ammalarsi negli uomini che preferiscono i contatti non protetti e spesso cambiano i partner sessuali.

Sintomi locali di malattie infiammatorie infettive degli organi genitali maschili:

  • la presenza di secrezioni e il loro miglioramento nel tempo;
  • bruciore e prurito;
  • manifestazioni cutanee (macchie, ulcere);
  • dolore durante la minzione o il contatto sessuale;
  • linfonodi ingrossati.

Le IST sono spesso la causa dell'infertilità maschile. Inoltre, le infezioni possono aiutare a ridurre l'immunità, la comparsa di prostatite, l'infiammazione degli organi interni. Il metodo diagnostico più popolare per determinare la malattia è la reazione di polichina (PCR). Prima di tutto, antibiotici o antivirali sono prescritti per il trattamento delle malattie infiammatorie infettive degli organi genitali maschili.

Malattie fungine degli organi genitali maschili

Con sport attivi, lavoro estenuante, frequenti visite ai bagni pubblici e alle saune aumentano le probabilità di infezione da un'infezione fungina. Sudorazione eccessiva e mancanza di igiene costituiscono un ambiente eccellente per il funzionamento del fungo. L'infezione è possibile anche attraverso il contatto sessuale non protetto.

Per diagnosticare la presenza di prurito Jock, candidosi balanopostite e l'infezione del lievito normale non è difficile. Quando un'infezione fungina di sesso maschile organi genitali sintomi della malattia si manifesta sempre da prurito, bruciore, eruzione cutanea, eritema, rivestimento bianco glande, dolore durante la minzione. Balanopostite di solito si verifica sullo sfondo di candidosi non trattata. È complicato da erisipela e fimosi. Per una diagnosi accurata, è necessario che il medico prenda un tampone e identifichi le spore o le particelle del fungo.

Sintomi di malattie degli organi genitali maschili

  1. La forma esterna e la dimensione cambia genitali (trauma, idrocele o elefantiasi scroto, agenesis, curvatura, crescente, decrescente).
  2. Il dolore è localizzato negli organi genitali esterni o nel perineo e può verificarsi anche durante la minzione. È doloroso, tagliente, dolorante e costante.
  3. La febbre indica un'infiammazione, solitamente accompagnata da debolezza, debolezza, perdita di peso. Può essere causato da ginecomastia e neoplasie.
  4. Disturbi della minzione: aumento delle visite ai servizi igienici durante la notte, difficoltà a urinare, incontinenza urinaria, piuria.
  5. Cambiamenti nelle urine: può diventare torbido o cambiare colore, ad esempio, a causa del contenuto ematico del tumore.
  6. modifiche sperma (gemospermiya, aspermia, Astenozoospermia, oligozoospermia, theratozoospermia, nekrospermiya e azoospermia).
  7. Secrezioni patologiche (purulenta, prostata, spermatorrea).

Diagnosi di malattie degli organi genitali maschili

Utilizzando un esame del sangue, è possibile rilevare l'infiammazione (aumento della VES, aumento dei leucociti). Nell'analisi delle urine - sangue (ematuria), microrganismi e leucociti (un segno di infiammazione).

L'esame digitale transrettale aiuta a diagnosticare le dimensioni, la consistenza e i contorni della ghiandola prostatica. La biopsia puntura della prostata viene utilizzata per rilevare malattie infiammatorie e oncologiche della ghiandola prostatica e delle appendici.

Alcuni disturbi sessuali maschili, come le malformazioni, adenoma possono essere diagnosticate con metodi a raggi X della ricerca - decrescente cistografia, urography escretore e urethrogram svuotamento.

I metodi di esame endoscopico vengono eseguiti attraverso la parete addominale (transaddominale), transrettale e transuretrale. Questi metodi diagnostici consentono di vedere chiaramente i cambiamenti e le neoplasie del sistema genito-urinario. I metodi MRI, CT e radioisotopi forniscono un'immagine più chiara e più accurata della patologia.

Le colture staccabili per la presenza di microrganismi consentono di riconoscere l'agente eziologico della malattia.

Per rilevare un tumore maligno, il siero del sangue viene raccolto per il cancro dell'antigene embrionale e della prostata specifico.

Per determinare la disfunzione erettile diagnostica di laboratorio, test utilizzati sessuologica farmakodoplerografiyu, elettromiografia e cavernosografia.

Trattamento di malattie degli organi genitali maschili

Il trattamento per le malattie genitali maschili comprende la terapia etiologica, patogenetica e sintomatica. Il compito della terapia eziologica è combattere l'agente eziologico della malattia identificata. Quando è richiesto l'agente infettivo di prescrivere antibiotici (doxiciclina, ciprofloxacina, azitromicina, Biseptolum) dopo il controllo la sensibilità al farmaco. Il medico prescrive farmaci antivirali per l'herpes, l'epatite B, i papillomi e l'immunodeficienza. Questi farmaci comprendono valcyte, acyclovir, panavir, zovirax.

La terapia patogenetica è mirata ai meccanismi dello sviluppo della malattia. Ad esempio, la terapia sostitutiva degli androgeni, l'ormone rilasciante l'ormone con ipogonadismo causa di insufficiente produzione di questi ormoni e l'incapacità di ripristinare la funzione di metodi esistono oggi.

La terapia sintomatica aiuta a far fronte con i sintomi di organi genitali maschili, ridurre la comparsa della malattia e migliorare la qualità della vita del paziente. Essa implica l'uso di analgesici, antipiretici e antinfiammatori (diclofenac, ibuprofene), spasmolytics e alfa-bloccanti (doxazosina, tamsulosina, prazosina), mezzi miorilassanti (baclofen, Sirdalud, diazepam, gabapentin o pregabalin), e altri.

Le malattie fungine degli organi genitali maschili vengono curate con l'aiuto di speciali pillole e unguenti. Il farmaco più accessibile e di uso frequente è l'imidazolo (clotrimazolo, ketoconazolo, miconazolo, econazolo). A volte usano unguenti a base di ormoni (corticosteroidi), che eliminano i sintomi di bruciore, prurito e irritazione.

prevenzione

Prevenzione delle malattie degli organi genitali maschili - è, prima di tutto l'educazione sessuale e della cultura umana, l'uso del preservativo, l'eliminazione di sesso occasionale, la vita sessuale regolare con un partner. Non dovresti trattare focolai di infezione trascurabilmente cronici. La carie normale può causare la diffusione dell'infezione.

L'eliminazione dei fattori negativi, il rifiuto delle cattive abitudini, il trattamento delle malattie associate contribuiranno ad evitare disordini sessuali in futuro. Gli esami preventivi offrono l'opportunità di identificare qualsiasi malattia nella fase iniziale, che può essere curata rapidamente e facilmente, senza la comparsa di complicazioni. Ai primi sintomi di qualsiasi malattia, è necessario rivolgersi urgentemente a un urologo o un andrologo.

Malattie degli uomini

L'andrologia è una sezione di urologia che si occupa della conservazione della salute riproduttiva maschile, nonché della prevenzione, della diagnosi e del trattamento delle malattie dei genitali maschili. Oggi, il problema della salute degli uomini è molto serio. stress quotidiano, le avversità ambientali, le cattive abitudini, cattiva alimentazione, un enorme numero di infezioni a trasmissione sessuale hanno conseguenze nefaste per la sua crescita nel numero di malattie maschili e il loro impatto negativo sulla salute riproduttiva degli uomini. Secondo le statistiche, in quasi il 50% dei casi, la causa dell'infertilità di una coppia si trova nella componente maschile.

Malattie degli uomini

L'andrologia è una sezione di urologia che si occupa della conservazione della salute riproduttiva maschile, nonché della prevenzione, della diagnosi e del trattamento delle malattie dei genitali maschili. Oggi, il problema della salute degli uomini è molto serio. stress quotidiano, le avversità ambientali, le cattive abitudini, cattiva alimentazione, un enorme numero di infezioni a trasmissione sessuale hanno conseguenze nefaste per la sua crescita nel numero di malattie maschili e il loro impatto negativo sulla salute riproduttiva degli uomini. Secondo le statistiche, in quasi il 50% dei casi, la causa dell'infertilità di una coppia si trova nella componente maschile.

Come disciplina medica indipendente, l'andrologia esiste da pochi decenni. Il significato dell'andrologo per la salute di un uomo è paragonabile a quello di un ginecologo per una donna. Secondo le specificità delle sue attività, andrologia è vicina a tali rami della medicina come urologia, endocrinologia, venereologia, chirurgia, sessuologia, psicoterapia.

Spesso, i problemi maschili iniziano fin da piccoli. Quindi, l'infezione infantile della parotite, in età adulta, può portare a una terribile complicazione: l'infertilità maschile. Pertanto, andrologia si prende cura della salute degli uomini in tutte le fasi della vita di un uomo: dal periodo neonatale fino all'età avanzata.

Il sistema riproduttivo maschile è formato dal pene, dallo scroto con i testicoli e le loro appendici, dalla ghiandola prostata, dai dotti deferenti e dalle vescicole seminali. Insieme regolano la funzione sessuale nel corpo di un uomo: la produzione di ormoni sessuali, la formazione di sperma e la sua eliminazione, l'attuazione di rapporti sessuali.

Tra le malattie del sistema riproduttivo maschile trovato malformazioni degli organi genitali (ermafroditismo, la patologia del testicolo, curvatura del pene), malattie infiammatorie (balanopostite, uretriti, prostatiti, orchite, epididimite), lesioni neoplastiche (malattia del cancro alla prostata e ai testicoli), lesioni dei genitali. Tutti, in un modo o nell'altro, portano a disfunzioni sessuali, minzione compromessa, predisposizione allo sviluppo della sindrome da carenza di androgeni, nei casi gravi - portano alla sterilità maschile e all'impossibilità della vita sessuale.

Il campo dell'andrologia include anche il trattamento della disfunzione sessuale maschile: impotenza, eiaculazione precoce, riduzione della libido. Una tendenza relativamente nuova in andrologia è la chirurgia plastica genitale, che si occupa dell'eliminazione dei difetti estetici degli organi genitali maschili.

Problemi e insuccessi nella vita intima possono rovinare la vita di ogni uomo, distruggere il benessere della famiglia, privare la fede in se stessi e nella loro utilità maschile.

Pertanto, per mantenere la loro salute, ogni uomo dovrebbe essere esaminato due volte l'anno dalla ghiandola prostatica (che è spesso paragonato al "cuore del secondo uomo") e l'esame per le infezioni genitali da parte di un andrologo. Tale esame è necessario perché spesso le malattie della ghiandola prostatica e le infezioni genitali vengono cancellate per un lungo periodo e possono essere rilevate solo con una diagnosi regolare.

Le possibilità di andrologia nella fase attuale sono molto grandi. Oggi, quasi tutti i problemi andrologici sono suscettibili di una corretta correzione, il che significa che ogni uomo può essere attivo e in salute, nonostante gli anni.

Sul sito web "Beauty and Medicine" puoi familiarizzare con i servizi dei principali centri di andrologia di Mosca. Informazioni utili sui problemi maschili più comuni nella sezione pertinente del Repertorio medico delle malattie.