Vene varicose nei testicoli degli uomini

Uretrite

Le vene varicose sui testicoli sono una malattia puramente maschile (il nome medico della malattia è varicocele). Consiste nell'espansione patologica delle vene testicolari che alimentano i testicoli.

Questi vasi sono localizzati anatomicamente nel plesso pterigio-simile direttamente al cordone spermatico ad angolo retto rispetto alla vena renale, che crea un'area chiamata pinza mezentrale, che può essere esposta ad un aumento della pressione sanguigna. Se le valvole delle vene sono indebolite o possono essere completamente assenti nella congestione delle vene, le pareti si deformano e si sviluppano le vene varicose.

Passiamo alle statistiche.

Secondo le statistiche, il 17% degli uomini sul pianeta si trova di fronte a testicoli di vene varicose (vene varicose). La malattia è più caratteristica dei giovani di età compresa tra 13 e 21 anni alla pubertà. Ma anche gli uomini adulti soffrono di questa malattia, soprattutto se il loro lavoro è associato a un intenso sforzo fisico o al sollevamento pesi.

Nella maggior parte dei casi, la patologia ha localizzazione sinistra (vedi Varicocele del testicolo sinistro - diagnosi e trattamento), a causa delle caratteristiche dell'anatomia delle vene scrotum: una anastomosi è formata alla base della vena testicolare, che determina l'aumento della pressione.

La malattia si sviluppa principalmente per ragioni ereditarie o per le caratteristiche individuali dell'anatomia del paziente. Di più su questo è scritto sotto.

Per migliorare la comprensione del problema in esame, abbiamo pubblicato un video in questo articolo. Guardandolo, raccoglierai molte informazioni utili.

Si noti che le vene varicose possono essere secondarie in conseguenza delle patologie degli organi della parte inferiore del peritoneo. A causa dei processi infiammatori, le vene degli organi pelvici vengono bloccate, il che crea ulteriore pressione. Pertanto, con lo sviluppo di infiammazione delle vene varicose dei testicoli dovrebbe essere controllato per la presenza di altre patologie.

Le vene varicose sui testicoli sono state diagnosticate e provate a trattare sin da tempi molto antichi. La descrizione di questa malattia può essere trovata negli insegnamenti degli antichi guaritori greci e negli annali dei tempi antichi. Nel XVI secolo, il medico Ambroise Pare, che ha praticato in Francia per la prima volta la descrizione più accurata e corretta di questo disturbo e gli ha dato il nome ampiamente usato nel nostro tempo - il varicocele.

Nello sviluppo delle tecniche chirurgiche, un ruolo significativo appartiene ai chirurghi Ivanisevich e Marmara. Hanno eseguito più di 1.000 operazioni, massimizzando le tecniche operative. Ora i loro nomi sono le operazioni più comuni per la rimozione di RTD.

Informazioni generali

Quando un uomo scopre le vene varicose, è più spesso interessato a tali domande:

  • cosa sono le vene varicose testicolari pericolose;
  • come sarà la potenza a soffrire;
  • se la malattia è trattata;
  • quali potrebbero essere le conseguenze (vedi Conseguenze del varicocele: se non tratti la malattia, cosa aspettarti in futuro).

La malattia varicosa provoca processi stagnanti nello scroto dovuti alla deformazione irreversibile delle pareti vascolari.

Questo è irto di tali conseguenze:

  • la temperatura nello scroto aumenta di parecchi gradi;
  • scambio di gas disturbato e nutrizione nei tessuti testicoli;
  • il normale corso della spermatogenesi viene interrotto;
  • il testicolo subisce processi distrofici;
  • l'infertilità si sviluppa (vedi Come sono correlate infertilità e varicocele);
  • la sintesi degli ormoni sessuali maschili cade;
  • l'equilibrio ormonale generale nel corpo è disturbato;
  • potenza ridotta.

In questo caso, vengono descritte le patologie più caratteristiche, situate nella sequenza in cui si sviluppano con le vene varicose delle vene testicolari.

La cosa più pericolosa che può capitare a un uomo in questo caso è la perdita di fertilità. La perdita di potenza è improbabile, ma la sua riduzione è del tutto possibile. Nelle prime fasi del varicocele non rappresenta una minaccia per la libido, fatta eccezione per la comparsa di dolore nei testicoli, in cui fare sesso diventa leggermente a disagio.

La potenza comincerà a diminuire nelle fasi successive della formazione della malattia, quando l'attività funzionale dei testicoli inizierà a declinare, il che comporterà una diminuzione della concentrazione nel sangue dell'ormone maschile principale - il testosterone, che è responsabile della funzione sessuale negli uomini. Questo ormone steroideo produce non solo nei testicoli, ma anche nelle ghiandole surrenali, ma produce solo il 10% del totale, il che non è chiaramente sufficiente nel caso di una diminuzione dell'attività sintetica delle cellule di Leydig.

La conseguente stasi del sangue interrompe la nutrizione del tessuto testicolare, quindi si verifica l'inedia delle cellule. Cambiamenti di cambio di gas dovuti alla mancanza di ossigeno. Di conseguenza, le strutture istologiche iniziano a degradare, il testicolo diminuisce di dimensioni e si sviluppa la sua atrofia. Questi processi sono caratteristici della fase terminale del varicocele.

Il dolore, aggravato dallo sviluppo delle vene varicose, peggiora notevolmente le condizioni della vita del paziente. Interferisce con il lavoro, lo sport, è spesso difficile per un uomo camminare a causa della presenza della sindrome acuta del dolore.

Attenzione! Il varicocele porta alla sterilità! Gli uomini, di fronte alla patologia, perdono la fertilità nel 40% dei casi. E da quelli che hanno già perso - 8 su 10 hanno riscontrato questo problema. Pertanto, vale la pena essere molto attenti alla propria salute e ai primi sintomi si dovrebbe essere immediatamente esaminati da un medico.

I sintomi della malattia

Il quadro clinico all'inizio della malattia è assente e si manifesta mentre peggiora. Pertanto, un uomo potrebbe anche non essere consapevole delle vene varicose esistenti e vi è una certa astuzia in questo, poiché anche nelle prime fasi c'è una possibilità di un effetto negativo della patologia sulla spermatogenesi.

Spesso, la CVD del testicolo viene determinata durante gli esami medici. Questo è il modo in cui il varicocele viene diagnosticato in adolescenti e discepoli in età scolare.

Quando la malattia passa al primo grado, il paziente può temporaneamente avvertire fastidiosi dolori provenienti dallo scroto. Le vene sono ancora leggermente infiammate, quindi non visibili visivamente, ma possono essere identificate usando la tecnica Valsalva.

La sua essenza sta nel fatto che il paziente è in una posizione eretta per spingere o tossire. Il dottore sente le vene dello scroto. Quando la pressione della pressa nelle vene aumenta la pressione, è chiaramente determinata dalla palpazione. Quando la malattia è in questa fase, l'intervento chirurgico può essere posticipato, se la progressione della malattia non si verifica.

Quando le vene sono visivamente visibili, fanno male e sono chiaramente palpabili, il che significa che la malattia è peggiorata e richiede un intervento chirurgico immediato.

È molto importante utilizzare la diagnostica ecografica utilizzando il doppler, anche l'analisi dello sperma dovrebbe essere presa in considerazione. Con un cambiamento visibile nella morfologia del testicolo o dello scroto (gonfiore, gonfiore, cianosi), possiamo parlare della fase terminale, che è estremamente pericolosa e irta di sterilità.

Si noti che l'aspetto del disagio lungo il cavo spermatico durante l'attività sessuale, lo sport e altre attività è un argomento importante per contattare la clinica e sottoporsi a diagnostica professionale.

Alla palpazione, l'attenzione dovrebbe essere prestata al plesso simile al creep, che, quando infiammato, si troverà nella parte inferiore del testicolo interessato nella posizione verticale del paziente. Con il varicocele unilaterale, il testicolo malato scende (2 e 3 stadi) sotto quello sano, e lo scroto intorno a esso inizia a gonfiarsi.

Le vene varicose si sviluppano più spesso nel testicolo sinistro. Con lo sviluppo della patologia da destra dovrebbe essere diagnosticato il sistema urogenitale, perché in questo caso potrebbe esserci un tumore del rene destro.

Va notato che in uno stato di salute, il testicolo sinistro è leggermente inferiore a quello destro, che è chiaramente visibile quando la temperatura dell'aria è calda, quando i muscoli dello scroto si trovano in uno stato rilassato. Questo è normale e non preoccuparti. Ma se hai dei dubbi, l'urologo o il chirurgo medico ti aiuterà in questa faccenda.

Se c'è un'infiammazione delle vene in entrambi i testicoli, allora in questo caso parlano di varicocele bilaterale. Questa patologia è meno comune di una lesione del testicolo sinistro, ma più spesso che sul lato destro. A volte vene varicose dei testicoli sono contemporaneamente registrati con emorroidi o pene varicose.

La malattia è anche possibile nei maschi maturi come fattore secondario nello sviluppo di patologie di organi localizzati nel peritoneo inferiore. Spesso lo sviluppo di un'ernia nell'inguine stringe le vene, il che porta ad un aumento della pressione sanguigna nei vasi pelvici.

E più grande è l'ernia, maggiore è il rischio di patologia venosa nello scroto. Pertanto, lo sviluppo delle vene varicose sarà provocato da fattori meccanici, sebbene nella maggior parte dei casi questo disturbo si sviluppi per ragioni ereditarie o in presenza di anomalie congenite.

La diagnosi di varicocele consiste di due componenti. In primo luogo, scrivono da quale parte si nota la patologia e poi indicano il grado del suo sviluppo. Presta attenzione alla tabella, non indica la fase subclinica, che verrà discussa di seguito.

Vene varicose sui testicoli negli uomini

Caratteristiche della malattia

Le vene varicose maschili non sono rare, con ogni anno il numero di pazienti con questa diagnosi aumenta e, secondo le previsioni dei medici, continuerà ad aumentare. Le vene varicose dei testicoli e del cordone spermatico sono chiamate varicocele, possono manifestarsi in uomini, ragazzi e giovani di qualsiasi età.

Nel corso degli studi che hanno utilizzato l'analisi a raggi X, è stato rilevato che, in vari gradi, la dilatazione varicosa dei testicoli si verifica nel 35% del sesso più forte. Allo stesso tempo, l'incidenza del picco si verifica alla pubertà.

Il più delle volte ci sono vene varicose del testicolo sinistro, perché la posizione delle vene in esso predispone allo sviluppo della malattia.

La rete vascolare nei testicoli è un intreccio di piccole vene che intrecciano i testicoli. La dilatazione varicosa di solito si verifica all'inizio del cordone spermatico. Spesso negli uomini in età adulta, questa malattia è combinata con altre manifestazioni delle vene varicose, in particolare, con la patologia delle gambe e delle emorroidi.

Cause del varicocele

Con le vene varicose, le vene si espandono a causa del fatto che le valvole in esse perdono completamente o parzialmente la loro funzione. Devono regolare il flusso di sangue, fornendo una direzione del suo movimento. A causa del fatto che le valvole sono indebolite, il sangue si muove nella direzione opposta, causando il suo ristagno in alcune parti delle vene e la loro espansione.

Il varicocele è stato studiato fin dall'antichità, ma finora non sono state stabilite ragioni inequivocabili per il suo sviluppo. Ora ci sono due fattori principali che danno origine alle vene varicose dei testicoli. Innanzitutto, l'ereditarietà può svolgere il suo ruolo sotto forma di insufficienza venosa o patologia del tessuto connettivo. In secondo luogo, la pressione spesso esercitata sugli organi pelvici può anche causare la malattia.

Tuttavia, solo in presenza di caratteristiche ereditarie o di frequenti effetti meccanici del varicocele si forma raramente. Nella maggior parte dei casi, ci sono fattori provocatori, senza i quali la malattia non potrebbe svilupparsi. Questi includono i seguenti motivi:

  • costipazione cronica;
  • frequente ciclismo o equitazione;
  • la necessità di rimanere costantemente in una posizione eretta al lavoro;
  • lesioni degli organi genitali esterni;
  • disturbi vegetativi;
  • alcune malattie sessualmente trasmesse;
  • malattie che interessano la produzione dell'ormone maschile testosterone;
  • indebolimento o completa assenza di valvole nelle vene del testicolo;
  • difetti della valvola cardiaca.

Inoltre, le cattive abitudini, l'eccessivo sforzo fisico, la distribuzione irrazionale del tempo tra lavoro e riposo, ecc possono influenzare lo sviluppo della malattia, inoltre, indossare biancheria intima troppo stretta può influenzare l'aspetto del varicocele, perché spreme i vasi sanguigni.

I sintomi della malattia

Nella maggior parte dei casi, nelle fasi iniziali della malattia, i sintomi non appaiono e l'uomo non è a conoscenza dello sviluppo della patologia. In alcuni casi, i pazienti si riferivano alla presenza di sensazioni di trazione nella zona inguinale, che erano aggravate dallo sforzo fisico o dall'eccitazione sessuale, e nella posizione prona andava a zero.

Molto spesso, il varicocele nelle prime fasi di sviluppo si trova durante l'esame di routine da un urologo o nel trattamento di altre malattie. Negli adolescenti, le vene varicose dei testicoli vengono spesso diagnosticate durante un esame medico presso un commissariato militare prima di essere prestate all'esercito.

Spesso, anche in presenza di un varicocele in un uomo, i sintomi non si manifestano durante tutta la vita e la qualità della vita del paziente non diminuisce. Tuttavia, con l'ulteriore sviluppo della malattia, si avverte chiaramente il disagio e la sensazione di trazione nell'inguine.

Altri sintomi sono aggiunti:

  • irradiazione del dolore nell'addome e nella regione lombare durante l'esercizio;
  • nevralgia del cordone spermatico;
  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • cambiamento della dimensione dello scroto, una chiara asimmetria;
  • scroto cascante, chiaramente sentito quando si cammina;
  • dolore lancinante, dolorante o opaco all'inguine, che brucia nella regione del cordone spermatico.

Inoltre, con lo sviluppo della malattia, possono comparire segni caratteristici del varicocele: in primo luogo, le vene dilatate sui testicoli negli uomini sono palpate e negli stadi successivi possono essere viste ad occhio nudo.

Si possono anche osservare sintomi non specifici, ad esempio prurito, incontinenza urinaria, debolezza generale del corpo, aumento della fatica, perdita di appetito, irritabilità, depressione, ecc.

Diagnosi della malattia

Un uomo che ha notato i sintomi allarmanti e il disagio nella regione degli organi del sistema urogenitale, in ogni caso, inizialmente dovrebbe consultare un urologo.

Il medico conduce un sondaggio e l'esame visivo del paziente mentre è sdraiato e in piedi, il che consente di rivelare le vene varicose dello scroto in alcuni casi.

Per ottenere un'immagine più affidabile, uno specialista esegue un test Valsalva: il paziente deve alzarsi in piedi e tendere i muscoli addominali, creando una forte pressione sui testicoli e la patologia, se presente, diventa visibile.

Nelle fasi iniziali della malattia, tali metodi non saranno sufficienti - il medico non troverà vasi dilatati, perché semplicemente non si sono manifestati. In questo caso, vengono prescritti esami di laboratorio su sangue e urina, così come lo sperma. Inoltre, è possibile assegnare un'analisi per determinare il livello degli ormoni maschili.

Il principale metodo diagnostico strumentale è l'ultrasuono del testicolo, spesso combinato con l'ecografia Doppler, finalizzato a identificare le caratteristiche del flusso sanguigno nell'area in esame.

I dati ad ultrasuoni sono di solito sufficienti per fare una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento adeguato. Le vene non possono espandersi in isolamento, ma in combinazione con altre patologie del sistema genito-urinario. Per determinare se hanno un posto, può essere prescritta un'urografia - una radiografia con somministrazione preventiva di un mezzo di contrasto.

Trattamento varicocele

Quando rileva le vene varicose dei testicoli negli uomini, il medico deve determinare lo stadio di sviluppo della malattia. Se è asintomatico o non rappresenta una minaccia per la salute e la funzione riproduttiva del paziente, possono essere prescritte misure per mantenere uno stato ottimale del corpo per prevenire lo sviluppo della malattia.

Nelle fasi successive, è necessario un intervento chirurgico, che è l'unico modo efficace contro il varicocele.

Metodi conservativi

Indipendentemente dalla negligenza della malattia, la terapia farmacologica è prescritta a tutti i pazienti. Se le vene varicose sui testicoli non sono pronunciate e non portano disagio al paziente, i farmaci aiutano a ripristinare lo stato naturale delle vene e la circolazione del sangue in generale.

Se la malattia viene trascurata e viene richiesto un intervento chirurgico, i preparativi aiutano a prepararsi per l'intervento ea riprendersi. I seguenti farmaci possono essere prescritti:

  • antiossidanti, in particolare vitamine;
  • mezzi per migliorare la circolazione del sangue, ad esempio, Pentoxifylline, Agapurin, Orbifleks, Ascorutin e Tocopherol;
  • fleboprotectors e venotonics, per esempio, Eskuzan e Detralex.

Inoltre, per trattare le manifestazioni delle vene varicose maschili, è possibile utilizzare massaggi, fisioterapia, ginnastica e indumenti intimi a compressione specializzata. Per mantenere il corpo in buona forma, un urologo può raccomandare:

  • eliminazione di pesanti sforzi fisici;
  • normalizzazione della digestione;
  • docce;
  • regolazione della funzione sessuale;
  • rifiuto di alcol;
  • nuoto regolare.

Questi metodi non saranno in grado di curare le vene varicose maschili nei testicoli, ma contribuiranno a ridurre la gravità dei sintomi nelle ultime fasi della malattia, a prevenire le complicanze ea migliorare il benessere generale del paziente.

Dopo aver consultato un medico, è possibile applicare metodi di medicina tradizionale per eliminare il disagio e il dolore nell'area inguinale.

Intervento chirurgico

Eliminare completamente le vene varicose è possibile solo con l'aiuto della chirurgia. Ad oggi, non ci sono farmaci o procedure che potrebbero eliminare completamente la malattia. Tuttavia, il trattamento chirurgico non è sempre prescritto, si verifica nei seguenti casi:

  • la terapia conservativa era inefficace;
  • si osservano dolori costanti;
  • l'infertilità si sviluppa;
  • nell'adolescenza, l'uovo colpito smette di crescere;
  • la malattia influenza seriamente lo stato psico-emotivo del paziente.

In precedenza, la chirurgia per varicocele era prescritta in ogni caso, ma oggi può essere evitata se non c'è pericolo per la salute del paziente.

Nel caso di bambini e adolescenti, alcuni medici raccomandano fortemente un intervento chirurgico anche nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, mentre altri suggeriscono di provare prima i metodi di trattamento conservativi.

Ci sono diversi tipi di operazioni che possono essere prescritte per il trattamento delle vene varicose dei testicoli negli uomini.

Operazione aperta

Questo è il modo più antico e più semplice per sbarazzarsi della malattia. Un'incisione piuttosto lunga viene effettuata nella regione iliaca, attraverso la quale viene ligato il cordone spermatico. AP

Yerevan può essere fatto secondo i metodi di Ivanissevich, Kondakov, Palomo o Bernardi. La chirurgia aperta è caratterizzata da un lungo periodo di riabilitazione e la possibilità di complicanze.

Laparoscopia (chirurgia endoscopica)

Gli strumenti endoscopici e una telecamera vengono inseriti attraverso piccole punture nell'area interessata. Il chirurgo controlla l'intero processo sul monitor del dispositivo.

Durante la laparoscopia rimangono piccole cicatrici che possono in seguito diventare completamente invisibili. Questo è il metodo più sicuro fino ad oggi.

operazione di microchirurgia. Come nel caso della laparoscopia, il metodo microchirurgico prevede una piccola puntura. L'operazione viene eseguita con un microscopio chirurgico.

Chirurgia endovascolare

Con questo effetto, la vena non viene rimossa e il cordone spermatico non è legato. Una sostanza sclerosante viene iniettata nella nave colpita, che riporta la vena alla sua larghezza naturale, come se fosse "incollata".

Il metodo di funzionamento è determinato dal medico, in base alle caratteristiche individuali dell'organismo e alla negligenza della situazione in ciascun caso particolare. Per il trattamento del varicocele nei bambini e negli adolescenti, vengono solitamente utilizzati metodi più benigni.

Quali sono le conseguenze delle vene varicose sui testicoli negli uomini: trattamento, sintomi

Ogni sesto uomo in età fertile è suscettibile a questa malattia insidiosa, mentre molti non sospettano nemmeno di avere un varicocel. La malattia, che è una delle cause più comuni di chirurgia nei ragazzi adolescenti di 13-17 anni, sono le vene varicose del cordone spermatico che circondano il testicolo.

I testicoli svolgono due funzioni: la produzione di testosterone - il principale ormone sessuale maschile e la funzione della spermatogenesi - la formazione di spermatozoi. Tutto il maschio, che ha un forte genere, è obbligato alle ghiandole sessuali. I testicoli sono l'unico organo che la natura ha messo in evidenza, coprendoli con lo scroto.

Se parliamo dei vasi dei testicoli e del loro apporto di sangue, allora questo non è solo un tipo di vaso, ma una catena di piccoli che si estendono dal tronco superiore e, per così dire, abbracciano i testicoli. A volte nell'adolescenza c'è un'espansione di queste vene. Questa malattia è chiamata varicocella.

Cause della malattia

Ci sono due cause principali delle vene varicose negli uomini:

  1. Disposizione ereditaria Parenti con malattie vascolari - vene varicose delle gambe o testicoli negli uomini - hanno il 90% dei pazienti con questa diagnosi. A rischio e pazienti con patologia del tessuto connettivo.
  2. L'aumento della pressione nella zona pelvica è una condizione importante per la comparsa di varicocel sul testicolo sinistro. I vasi serrati trattengono il sangue, un aumento della pressione porta alla varicosità con la curvatura dei vasi.

Altre cause includono l'esercizio fisico inadeguato, il sovrappeso, le abitudini perniciose, la debolezza vascolare congenita, la malattia cronica intestinale e il lavoro in piedi.

L'uso frequente di biancheria intima aderente può anche provocare la comparsa di vene varicose. In questi casi, i pantaloncini sportivi preferiscono preferire pantaloncini ampi. La stasi del sangue in vasi malati provoca carenza di ossigeno con l'aumento della temperatura, e questo è il primo passo verso l'infertilità.

I segni caratteristici della malattia

Per lungo tempo, la malattia può essere asintomatica e mostrarsi solo durante gli esami programmati. Un sintomo caratteristico delle vene varicose negli uomini può essere dolore all'inguine di un carattere pressante o tirante, provocato dalla stasi del sangue.

Il dolore a volte si diffonde ad altri genitali. Le manifestazioni aumentano con i carichi muscolari, il surriscaldamento, l'eccitazione sessuale, l'ipodynamia. Il lato sinistro dello scroto può essere leggermente aumentato e abbassato. Con l'ulteriore progressione della malattia, diventa grave, scende al di sotto e interferisce con il camminare.

C'è anche una diminuzione della concentrazione di testosterone, una diminuzione della potenza, lo sviluppo di osteoporosi, un disturbo metabolico con la sostituzione dei tessuti muscolari con tessuto adiposo.

Ci sono diverse fasi della malattia:

  1. Il danno non è visibile visivamente o con la palpazione, diagnosticato con ultrasuoni o metodo Doppler.
  2. L'allargamento vascolare può essere sentito in posizione eretta.
  3. La patologia viene rilevata in qualsiasi posizione.
  4. L'espansione è evidente a occhio nudo, il dolore diventa permanente.

Segni esterni sotto forma di vene contorte, piene di sangue, scroto allargato, testicolo sinistro ridotto sono osservati nel quarto stadio della malattia. Durante lo screening per l'infertilità, vene varicose testicolari si trovano nel 40% dei pazienti.

Varicocelle del testicolo sinistro

C'è un'opinione che le vene varicose sono più spesso soggette al testicolo sinistro, dal momento che i segni sono più pronunciati su di esso. Le statistiche mediche indicano l'1% dello sviluppo della varicocella solo nel testicolo giusto, il 20% in due e in altri casi - le vene varicose del testicolo sinistro.

Il motivo è chiamato le caratteristiche anatomiche della struttura con insufficiente flusso di sangue su questo lato. Il sangue qui si sposta al cuore non attraverso la vena inferiore, ma attraverso il rene sinistro, che viene spesso premuto dai vasi intestinali.

Le ultime ricerche mostrano che è necessario esaminare e trattare in modo completo le vene varicose.

Le conseguenze dei testicoli varicosi negli uomini possono manifestarsi come adenoma della prostata, infertilità (diminuzione della mobilità o completa assenza di spermatozoi), infiammazione dello scroto, oncologia e altre complicazioni.

Metodi di trattamento

Per lungo tempo si è ritenuto che questa diagnosi garantisse infertilità, quindi agli adolescenti è stato offerto un intervento chirurgico, ma hanno sviluppato una versione alternativa 20 anni fa. Abbiamo vene varicose totali in ogni clinica. Ma la malattia non richiede sempre un intervento chirurgico - il fatto di stabilire una diagnosi non è un motivo per il trattamento chirurgico.

L'operazione è mostrata in alcuni casi:

  • In presenza di sintomi dolorosi gravi.
  • Quando la prova di sottosviluppo dei testicoli sul lato del danno.
  • L'indicazione principale è la riduzione della dimensione del testicolo danneggiato.

Il protocollo internazionale regola: dimostrare questi cambiamenti osservando un paziente per 18-20 mesi con ispezioni periodiche ogni 3-6 mesi. È impossibile trarre conclusioni sulla patologia in precedenza, soprattutto perché non vi è alcuna urgenza nel condurre tali operazioni. La necessità di un trattamento chirurgico è determinata dall'ecografia.

La tecnologia odierna permette di confrontare le dimensioni e la consistenza dei testicoli, per controllare la condizione della stessa vena attorno al testicolo, che, secondo i medici, causa il sottosviluppo dei testicoli.

Le cause del varicocel sono associate a un tumore renale, che schiaccia la vena, interrompendo la circolazione sanguigna nei vasi delle ovaie, mentre si allontanano dalla vena renale. Con la loro stagnazione si sviluppano le vene varicose. Ecco perché una tale diagnosi negli adolescenti richiede un attento esame.

Trattamento farmacologico delle vene varicose

Grazie alle commissioni nell'ufficio militare, la malattia viene spesso diagnosticata nelle prime fasi. Al rilevamento del primo grado della malattia, il giovane è osservato all'urologo a causa della probabilità di auto-guarigione. Per la prevenzione del ristagno venoso, si consiglia la biancheria intima a compressione per i pazienti, che ripristina il deflusso venoso e riduce il carico sulla rete venosa sinistra.

Il trattamento farmacologico delle vene varicose implica:

  • eliminazione della carenza di ossigeno nei tessuti;
  • ripristino della spermatogenesi;
  • regolazione della motilità degli spermatozoi (reazione acrosomiale).

A tale scopo, utilizzare antiossidanti come l'olio di semi d'uva, Triovit, Vitamaks. Per ripristinare la microcircolazione sanguigna, vengono prescritti i preparati di pentossifillina: "Agapurin", "Trental", "Orbiflex". Il corso del trattamento viene eseguito secondo uno schema individuale. Per stabilizzare i risultati, vengono utilizzati venoprotettori del tipo "Eskuzana", "Detralex", tipo Ginko biloba.

Trattamento chirurgico delle vene varicose maschili

Di solito vengono operati giovani uomini per evitare lo sviluppo dell'infertilità. In età avanzata, la chirurgia del testicolo è indicata se il varicocel raggiunge il 4 ° grado e provoca grave ansia.

Sono state sviluppate diverse tecniche operative:

  1. Il metodo di chirurgia aperta secondo Palomo o Ivanisevich: nella zona ileo-inguinale a sinistra, la pelle viene tagliata, l'operazione avviene con anestesia locale e ricorda la rimozione dell'appendice. Le vene del cordone spermatico e dei testicoli sono legate con un filo di nylon, che impedisce il flusso di sangue di ritorno.
  2. Laparoscopia: una telecamera viene inserita attraverso un'apertura speciale per monitorare i risultati e i manipolatori per la chirurgia endoscopica. Il metodo riduce la% di complicazioni.
  3. Operazione microchirurgica endovascolare: vene danneggiate sono ostruite da agenti sclerosanti.

Il metodo ottimale viene selezionato dal chirurgo, tenendo conto delle caratteristiche della malattia e della salute generale del paziente. Tutti i metodi hanno un obiettivo comune: prevenzione del ristagno di sangue nello scroto. Per assicurare una normale circolazione sanguigna nei testicoli, la vena danneggiata viene rimossa o legata, cucendone una nuova al suo posto.

Dopo l'intervento chirurgico, i farmaci prescritti per 3 mesi. Se l'apporto di sangue ai testicoli non è completamente ripristinato, vengono prescritti venoprotettori e antiossidanti.

Se un uomo è preoccupato per il problema di continuare a tipo di ignorare i segni di vene varicose incipiente sui testicoli. L'aiuto qualificato tempestivo aiuterà a ripristinare la salute e la longevità degli uomini.

Cause, effetti, tipi di trattamento delle vene varicose negli uomini

Oggi, le vene varicose sono diffuse negli uomini, e questo è particolarmente vero per i testicoli. Anche se questa malattia non è pericolosa per la vita, non è consigliabile ignorare i primi sintomi, perché non porta solo all'impotenza. Le vene gonfie sui testicoli provocano atrofia tissutale negli organi genitali maschili e alterazioni della spermatogenesi, che influenzano negativamente la funzione riproduttiva in futuro. A rischio sono adolescenti e giovani sotto i 25 anni, tra i quali ogni sesta persona ha vene varicose nello scroto. A causa delle caratteristiche anatomiche, il testicolo sinistro è più spesso soggetto a modifiche, che dovrebbero essere le prime a prestare attenzione.

Vene varicose sui testicoli negli uomini: caratteristiche della malattia

L'espansione delle vene sui testicoli si verifica a causa di disturbi circolatori, quando valvole speciali falliscono. Parte del sangue non si muove. C'è un blocco della vena attorno al cordone spermatico, i capillari sullo scroto aumentano di dimensioni, c'è un ristagno di sangue in una certa area, che porta a conseguenze terrificanti.

I testicoli varicosi negli uomini dipendono dal grado di abbandono. Gli esperti segnano diverse fasi:

  1. In questa fase, non ci sono disagi. Una malattia che sorge può essere rilevata da un flebologo durante un esame ecografico di una vena sui testicoli negli uomini.
  2. Determinare in modo indipendente le vene varicose dello scroto è impossibile. Solo uno specialista esperto, esaminando un paziente in posizione supina durante la palpazione, è in grado di riconoscere le anomalie.
  3. Esaminare le vene dilatate sui testicoli ad occhio nudo in posizione verticale. La varicosità nello scroto in questa fase provoca sensazioni dolorose che si estendono all'intera area dell'inguine.
  4. Non notare che il cambiamento non è più possibile. Le vene varicose nei testicoli negli uomini nel quarto stadio portano alla modificazione degli organi. I testicoli diminuiscono di dimensioni, la struttura del tessuto cambia e inizia la loro atrofia.

Qualunque sia la fase delle vene varicose sui testicoli negli uomini, non dovresti ignorare i sintomi. Per non aggravare il problema, è necessario consultare immediatamente un medico se le vene blu sui testicoli aumentano di dimensioni. L'esame tempestivo aiuterà a identificare le vene varicose testicolari negli uomini e preservare la salute dell'uomo.

Vene varicose dei testicoli: cause, fattori di rischio

Giovani uomini e genitori di adolescenti devono essere consapevoli dei fattori che influenzano l'allargamento della vena negli uomini nell'area inguinale. Gli esperti identificano le cause delle vene varicose negli uomini, in particolare i testicoli.

  1. La predisposizione ereditaria alla malattia causa vene varicose del testicolo sin dall'adolescenza.
    Ci sono anche vene varicose testicolari congenite.
  2. Difetti valvolari presenti nelle vene dello scroto, che impediscono una corretta circolazione sanguigna. Inevitabilmente, a causa di ciò, ci sono vene varicose testicolari, perché il flusso sanguigno è disturbato.
  3. Caratteristiche anatomiche dei vasi sanguigni causate dalle proprietà individuali del corpo. La debolezza delle pareti dei vasi sanguigni porta alle vene varicose testicolari, perché con un aumento della pressione si espandono, si deformano di dimensioni.
  4. Le vene varicose nei testicoli si verificano spesso nelle malattie dei reni negli uomini. Questo può essere un tumore, trombosi renale.
  5. Una vena allargata sui testicoli si verifica durante i processi patologici nello spazio pelvico o retroperitoneale. Portano a spremere le vene, alterata circolazione sanguigna, quindi, si sviluppano le varici scroto.

Non l'ultimo ruolo nello sviluppo della malattia che causa le vene varicose nei testicoli, nei giochi e nello stile di vita di un uomo, nell'occupazione. I fattori di rischio che influenzano l'aumento della vena nello scroto e che possono aggravare la situazione con la salute dell'uomo sono i seguenti:

  • congestione nella zona pelvica causata da uno stile di vita sedentario;
  • le vene varicose sullo scroto si verificano quando si fa un duro lavoro fisico;
  • costipazione regolare;
  • sovrappeso negli uomini provoca vene varicose;
  • vita sessuale irregolare, perché l'astinenza prolungata provoca vene testicolari negli uomini;
  • l'esercizio intenso negli atleti provoca vene varicose sullo scroto;
  • surriscaldamento dei testicoli, quindi non abusare di biancheria intima termica, visitando saune, bagni turchi.

Le vene varicose sui testicoli possono causare cambiamenti irreversibili nella zona inguinale. Uno stile di vita sano, eliminando la dipendenza da nicotina e alcol, un moderato esercizio fisico, visite regolari a uno specialista aiuteranno ad evitarli.

Come riconoscere le vene varicose negli uomini sui testicoli

Dovresti sapere quali manifestazioni hanno varicosi testicolare negli uomini, per prevenire cambiamenti irreversibili nei tessuti. I flebologi raccomandano di prestare attenzione ai segni caratteristici della malattia:

  • disagio quando si cammina;
  • la dilatazione varicosa dei testicoli porta ad una diminuzione dell'attività sessuale di un uomo;
  • la maglia ha individuato le vene rosse sui testicoli;
  • dolore e bruciore nella zona inguinale;
  • vena dilatata chiaramente visibile sul testicolo;
  • dolori dolorosi e fastidiosi principalmente dal lato sinistro;
  • dimensione dello scroto notevolmente aumentata;
  • asimmetria pronunciata con prolasso scrotale.

A causa delle caratteristiche fisiologiche dei testicoli sinistro e destro nei maschi, le vene varicose del lato sinistro sono più spesso osservate rispetto ai testicoli del lato destro o su entrambi i lati. I primi sintomi dovrebbero allertare l'uomo, ei genitori non dovrebbero ignorare le lamentele degli adolescenti riguardo al dolore tirante o dolente nella zona inguinale. Immediatamente è necessario contattare l'istituzione di assistenza sanitaria per aiuto, perché le vene varicose sulle uova degli uomini sono un disturbo infido che può andare avanti nascosto per tutta la vita senza rivelare se stesso.

La diagnosi tempestiva e il successivo trattamento del varicocele dello scroto prevengono l'infertilità

Quanto prima viene rilevata la malattia, maggiore è la possibilità di mantenere la salute maschile per molti anni con il trattamento corretto e per prevenire lo sviluppo di infertilità. Una vena gonfia sul testicolo con sensazioni scomode nella zona inguinale è un motivo serio per vedere un medico.

Inizialmente, un esperto viene nominato dalla diagnostica ecografica, consentendo il tempo di rilevare deviazioni sottili dalla norma. Le manifestazioni caratteristiche sono impresse sulla foto su Internet, dove le vene gonfie nei testicoli negli uomini sono chiaramente visibili. Ma la diagnosi finale può essere fatta solo da un medico, in base ai risultati dell'esame.

Specialista a seconda della negligenza della malattia sceglie un metodo di diagnosi:

  • l'ispezione visiva in posizione rilassata, sdraiata o in piedi, e quindi durante lo sforzo è valutata come una vena rigonfiata sul testicolo;
  • palpazione in posizione prona, in piedi consente di diagnosticare con precisione quando ci sono già grandi vene sui testicoli;
  • L'esame ecografico dello scroto, quando la vena allargata sul testicolo è ancora chiaramente non visibile, questo metodo aiuterà ad ottenere informazioni sulla dimensione e il volume dei testicoli, lo stato delle valvole e delle vene;
  • la dopplerografia, eseguita in piedi e sdraiata con sforzo e senza, valuta l'efficacia del flusso sanguigno attraverso i vasi sanguigni, rintracciando il flusso di sangue in una vena vicino al cordone spermatico;
  • termometria e venografia renale-uovo;
  • la reografia e la termografia permettono di esaminare a fondo le vene scure sui testicoli;
  • venografia, consente di valutare la funzione dell'ovaia nello sviluppo dello sperma;
  • tomografia computerizzata.

Sulla base dei risultati dell'esame, viene fatta una diagnosi delle vene varicose sui testicoli degli uomini, che viene trattata individualmente, in base allo stadio della malattia, all'età del paziente e alla presenza di malattie concomitanti. Va ricordato che a causa delle specificità della malattia e tenendo conto del fatto che durante il suo sviluppo le vene sui testicoli sono ingrandite, un posto delicato, i genitori non saranno in grado di diagnosticare in modo indipendente il varicocele in un adolescente. Per non perdere tempo, un esame regolare (due volte l'anno) con un flebologo dovrebbe essere la norma.

Vene varicose testicolari negli uomini: trattamento

Oggi il metodo più efficace è la chirurgia, che garantisce il ripristino del normale flusso sanguigno, riducendo la pressione all'interno della vena sulle uova negli uomini. L'essenza dell'intervento chirurgico consiste nell'eccessivo allungamento di una vena attorno al midollo spermatico. Al terzo e quarto stadio delle vene varicose, il trattamento dei testicoli richiede un intervento radicale, quindi i medici raccomandano un intervento chirurgico. Dura poco tempo e appartiene alla categoria dei semplici. Ma è possibile curare le vene varicose sui testicoli con l'aiuto di un trattamento chirurgico solo dopo 18 anni. Fino a questa età, l'operazione è controindicata, perché con un risultato favorevole a seguito di cambiamenti ormonali c'è la possibilità che il problema del giovane scompaia.

Nel primo e nel secondo stadio, è consentito il trattamento conservativo delle vene varicose. Tale terapia comporta:

  • terapia fisica complessa, finalizzata a migliorare la circolazione sanguigna;
  • massaggio regolare nella vena sullo scroto, finalizzato a stimolare il flusso sanguigno nell'area genitale;
  • l'uso di farmaci per uso generico in combinazione con agenti esterni prescritti da un medico, seguendo rigorosamente le sue raccomandazioni;
  • Fare aggiustamenti alla dieta, aderendo ad una dieta;
  • se necessario, l'uso di calze a compressione.

Seguendo la prescrizione di un medico, è possibile valutare in modo indipendente il loro effetto: se le vene sono diminuite sui testicoli. Nel caso in cui il paziente è in età avanzata, non ha intenzione di avere figli, il medico può preferire il metodo conservativo anche allo stadio 3 e 4, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo umano.

Vene varicose nei testicoli degli uomini: pericolo

La delicata sfera maschile richiede molta attenzione, perché le vene varicose sulle uova oggi possono essere diagnosticate al primo stadio e iniziare immediatamente il trattamento. Il silenzio sul problema in giovane età a causa della timidezza può portare a tristi conseguenze. La violazione della circolazione sanguigna dovuta all'espansione dei vasi sanguigni nella regione inguinale porta a difficoltà nello scambio di gas, poiché l'ossigeno nella giusta quantità non entra nelle vene sulle uova, il che porta al surriscaldamento dello scroto. L'aumento della temperatura porta a atrofia tissutale, spermatogenesi alterata e infertilità.

Se non si inizia il trattamento in tempo, lo stadio avanzato della malattia porta a conseguenze irreversibili, tra cui la morte dei tessuti, che porta alla cancrena e alle infezioni del sangue. Se, con un trattamento tempestivo, l'operazione può aiutare a ripristinare la circolazione sanguigna e la funzione erettile negli uomini, quindi con la forma in esecuzione di varici d'uovo, un'amputazione dell'arto minaccia.

Non dovresti resistere al consiglio dei flebologi e ignorare le raccomandazioni degli specialisti, perché il trattamento iniziato in tempo garantisce longevità, ripristino della funzione riproduttiva e conservazione della forza maschile.

Vene allargate sui testicoli negli uomini

Le vene varicose dei testicoli sono considerate la malattia urologica più comunemente diagnosticata in una forte metà dell'umanità. Questo problema è osservato nel 10-15% degli uomini. Ha anche ricevuto il nome "varicocele". Di norma, la malattia potrebbe non manifestarsi per molti anni. Molti uomini che hanno vene allargate su entrambi i testicoli non prendono seriamente questo problema, perché non causano disagio. Tuttavia, trascurare tali sintomi potrebbe in futuro avere un effetto negativo sulla salute dell'uomo. La malattia non è pericolosa come le sue conseguenze: infertilità e dolore severo.

motivi

La malattia può essere rilevata in quasi il 40% degli uomini che soffrono di infertilità. Molto spesso il problema sorge a causa della predisposizione genetica. Se uno dei parenti più stretti soffriva di varicocele, la probabilità di insorgenza di questa malattia è molto alta. Gli esperti identificano anche le seguenti principali cause di vene varicose nei testicoli negli uomini:

  • malformazioni delle valvole venose;
  • debolezza delle pareti dei vasi sanguigni;
  • violazione della vena renale sinistra;
  • pizzicando la vena testicolare;
  • lo sviluppo di tumori maligni e benigni;
  • costipazione cronica.

Un'altra causa delle vene varicose nei testicoli è il sovrappeso. L'eccesso di peso non solo esercita un forte carico sulle navi, ma può anche causare la loro violazione. In questo caso, puoi sbarazzarti della malattia solo con l'aiuto della dieta corretta, che ti aiuterà a perdere quei chili in più.

Le forme acquisite di varicocele si trovano spesso in persone il cui lavoro o stile di vita è associato a uno sforzo fisico regolare. Il sollevamento del peso costante provoca un forte afflusso di sangue nella parte inferiore del corpo. Ciò aumenta la pressione nei vasi e, di conseguenza, la vena del testicolo si espande. Un tale problema minaccia caricatori, costruttori, culturisti e persone che sono professionalmente impegnati in vari sport di forza.

Espansione delle vene sui testicoli di un adolescente

In quasi l'80% dei casi, il varicocele si verifica durante la pubertà. Di solito appare tra gli 11 e i 19 anni. L'espansione delle vene sui testicoli in un adolescente nella maggior parte dei casi è completamente asintomatica. La malattia può essere sia congenita che acquisita. Nel primo caso, è provocata dall'aumentata pressione nella vena renale e nel secondo - dallo sviluppo attivo dell'organismo in via di maturazione. Molto spesso la malattia viene rilevata negli adolescenti durante un controllo di routine. In questo caso, il paziente potrebbe lamentarsi di:

  • una vena allargata sul testicolo sinistro o destro;
  • dolori fastidiosi nei testicoli;
  • cianosi del lato sinistro dello scroto.

Secondo studi statistici, quasi il 5-6% dei ragazzi di età pari o superiore a 10 anni viene diagnosticato con vene varicose localizzate sui testicoli. All'adolescente nello stesso momento la fase primaria di un varikotsele è osservata quando i vasi sanguigni aumentati di dimensioni semplicemente non possono esser trovati a una palpazione. All'età di 13-17 anni, questa malattia è già stata diagnosticata nel 15% dei ragazzi. Ogni anno il problema si osserva negli adolescenti sempre di più. Fino ad ora, gli scienziati non sono stati in grado di inventare metodi efficaci per prevenire questa malattia, quindi non si può garantire al 100% che questo problema aggirerà il lato umano.

diagnostica

Determinare accuratamente la causa del problema è possibile solo con l'aiuto di studi di laboratorio e strumentali. La diagnosi include anche l'esame del paziente e il suo colloquio. È molto difficile per un uomo scoprire da solo perché la sua vena viene ingrandita nel testicolo. Solo un medico può diagnosticare. Per fare ciò, ha bisogno di ottenere i risultati delle seguenti procedure:

Metodi di trattamento per le vene varicose negli uomini

Le vene varicose del cordone spermatico negli uomini sono chiamate varicocele. La malattia è caratterizzata da una ridotta circolazione del sangue nel pterigio e dall'espansione del lume dello scroto. La patologia provoca dolore, emorragie locali, può causare menopausa precoce maschile e infertilità.

Cause del varicocele

Le vene varicose testicolari negli uomini compaiono a qualsiasi età, ma vengono diagnosticate principalmente negli adolescenti 15-18 e nel sesso più forte 25-30 anni. A rischio sono gli atleti e le persone impegnate in pesanti lavori fisici. Il varicocele non è una malattia indipendente, ma si sviluppa sullo sfondo della patologia congenita o acquisita della vena cava renale e inferiore.

Cause delle vene varicose:

  • debolezza delle pareti venose;
  • malfunzionamento o mancanza di valvole nelle vene;
  • ipertensione venosa;
  • restringimento del lume della vena renale;
  • cancro del rene;
  • ernia inguinale;
  • lesioni meccaniche;
  • aumento della pressione intra-addominale nella stitichezza cronica, pesante sforzo fisico, lunga durata.

Il varicocele è primario e secondario. La malattia primaria si verifica in anomalie congenite della struttura della vena cava inferiore e del cordone spermatico. L'aumento della pressione vascolare porta a invertire la corrente, le vene dilatate, il ristagno del sangue e la formazione di nodi. Gradualmente, il reflusso si forma dalla vena renale nei vasi testicoli, e poi nel plesso uterino.

Le vene varicose secondarie si sviluppano durante la vita con aumento della pressione venosa. Questo porta a una violazione del flusso di sangue e del cordone spermatico, si forma un messaggio tra le vene renali, vena e iliache. A causa delle peculiarità della struttura anatomica dei vasi, il varicocele del testicolo sinistro è più spesso diagnosticato, la lesione della destra o di due testicoli è molto meno comune.

I sintomi delle vene varicose

La malattia nelle fasi iniziali è asintomatica e viene rilevata per caso durante una visita medica. Nella fase 2, ci sono sostituzioni di vene gonfie nell'area dello scroto, il disagio si verifica mentre si cammina, tirando il dolore durante l'esercizio. Dolore che ricorda neurologico. Negli uomini, la sudorazione aumenta, c'è una sensazione di bruciore nelle uova, il testicolo colpito scende sotto quello sano e la sua consistenza cambia.

Il varicocele del cordone spermatico è spesso combinato con le vene varicose degli arti inferiori, le emorroidi. La maggior parte dei pazienti ha una disfunzione erettile, problemi nel concepire un bambino. La stasi venosa prolungata porta all'ischemia e all'indurimento del tessuto testicolare. Questo è complicato dalla violazione della spermatogenesi, infertilità e atrofia dei testicoli.

I sintomi delle vene varicose testicolari negli uomini negli stadi successivi si manifestano con dolore costante, indipendentemente dallo sforzo fisico. L'asimmetria dello scroto è chiaramente visibile, le vene dilatate hanno l'aspetto di un grappolo d'uva.

A seconda dell'estensione della lesione delle vene, il varicocele è classificato:

  • Grado I - segni di vene varicose non vengono rilevati visivamente, la patologia viene rilevata dalla palpazione in posizione eretta, durante l'esecuzione del test Valsalva, ecografia, ecografia doppler. Il diametro delle vene raggiunge 2-4 mm.
  • Grado II: le vene palpabili nell'area dello scroto sono palpabili e visivamente visibili, le dimensioni e la consistenza dei testicoli non cambiano.
  • Stadio III: le vene del plesso uviforme sono notevolmente ingrandite, visibili ad occhio nudo, i nodi sono palpati, si osserva asimmetria dello scroto, cadente, riduzione e cambiamento nella consistenza di uno o due testicoli.

Secondo i parametri emodinamici delle vene varicocele, i testicoli sono classificati:

  • I grado: invertire il flusso di sangue dalla vena renale nel testicolo;
  • Grado II - riflusso dalla vena iliaca al testicolo;
  • Grado III - una combinazione mista dei primi due.

Metodi diagnostici

Il medico conduce un sondaggio, esamina il paziente e sonda lo scroto. Nelle fasi tardive delle vene varicose, la diagnosi non è difficile, in quanto vi sono segni pronunciati di un aumento delle vene del plesso uviforme, un cambiamento nella forma e nella consistenza del testicolo.

Per rilevare la malattia nelle prime fasi, viene eseguita una manovra di Valsalva, il paziente è teso ad aumentare la pressione intra-addominale. In questo caso, possono apparire aree di vene dilatate. Per escludere i tumori del cancro, la valutazione dello stato dei tessuti dei testicoli viene effettuata con ultrasuoni.

Diagnosi - le vene varicose dello scroto sono confermate, se il diametro delle vene è superiore a 2 mm, la velocità del flusso del sangue venoso supera i 10 cm / s, ci sono segni di reflusso. Gli studi strumentali aiutano a determinare il grado e la forma emodinamica della malattia, per identificare l'ipertensione venosa e renale, la formazione di coaguli di sangue.

In base ai risultati del campione di sangue di marzo, che viene eseguito prima e dopo l'esercizio, è possibile rilevare i sintomi dell'ipertensione renale. Nel sangue del siero appare la proteina nei globuli rossi delle urine. La trombosi vascolare viene rilevata dalla RM e dalla TC.

Per diagnosticare la condizione delle vene, sono prescritti esami radiografici:

  • flebotestologia anterograda;
  • ecografia doppler;
  • termografia;
  • reografia;
  • flebografia renale retrograda.

In base ai risultati degli spermogrammi con testicoli varicosi, si riscontra una diminuzione del numero di motili, un aumento delle forme patologiche, una diminuzione del numero totale di spermatozoi. Per valutare il profilo ormonale, viene effettuata un'analisi a livello di ormoni sessuali.

Trattamento delle vene varicose dello scroto

Se il varicocele si sviluppa sullo sfondo di malattie associate, quindi eliminare prima la causa della stasi venosa, eseguire il trattamento delle malattie sistemiche. Nelle fasi iniziali, i pazienti sono raccomandati:

  • limitare l'attività fisica;
  • trattare la stitichezza cronica;
  • indossare una fasciatura di supporto scrotale (sospensivo).

Il trattamento farmacologico del varicocele è inefficace, pertanto è prescritto solo dopo l'intervento chirurgico. Per eliminare i sintomi della malattia, vengono eseguite operazioni che preservano e interrompono la comunicazione con l'arteria renale. Eseguire l'embolizzazione, l'escissione delle vene, l'innalzamento del testicolo.

Il trattamento chirurgico è indicato per la varicosi II, lo stadio III, lo sviluppo di complicazioni, lo sviluppo sessuale ritardato negli adolescenti, lo spermogramma alterato. Il più delle volte, viene eseguita un'operazione secondo Ivanisevich, il paziente viene ligato e viene rimossa una sezione della vena testicolare sinistra. La tecnica consente di eliminare il reflusso dalla vena renale nei vasi del plesso uviforme. Allo stesso tempo vi è il rischio di sviluppo dell'anastomosi Reno-cavale, che impedisce il deflusso di sangue dal rene.

La chirurgia classica può avere gravi conseguenze:

La patologia si sviluppa sullo sfondo delle violazioni del drenaggio linfatico e come risultato dell'errore del chirurgo.

Il taglio laparoscopico della vena testicolare, la flebosclerosi endovascolare e l'intervento microchirurgico sono anche usati per trattare le vene varicose testicolari. Il vantaggio di questi metodi è l'assenza di grandi tagli, cuciture, riducendo il periodo di recupero.

Dopo l'intervento chirurgico, i pazienti vengono prescritti:

  • trattamento riparativo;
  • assunzione di vitamine;
  • farmaci ormonali;
  • mezzi per la normalizzazione della spermatogenesi.

In alcuni casi, si osservano gli effetti del trattamento chirurgico, come la tromboflebite del plesso uviforme, la perforazione delle pareti dei vasi sanguigni, il dolore postoperatorio e l'allergia ad un agente di contrasto.

La prognosi del trattamento delle vene varicose è favorevole. Nel 90% dei pazienti si osserva un miglioramento della spermatogenesi, le complicanze si sviluppano nel 30% dei pazienti operati.