Vasectomia: che cosa dovrebbe sapere un uomo sulla sterilizzazione maschile?

Uretrite

La vasectomia, o sterilizzazione maschile, è un metodo di contraccezione irreversibile e uno dei pochi metodi efficaci di protezione per gli uomini. L'affidabilità di una vasectomia è vicina al 100% e la semplicità e il basso costo della procedura lo rendono accessibile a quasi tutti.

L'essenza della sterilizzazione maschile è l'intersezione dei vasi deferenti. Tutti gli organi e le ghiandole dell'uomo rimangono al loro posto, il desiderio sessuale, l'erezione e l'eiaculazione rimangono, solo gli spermatozoi smettono di cadere nell'eiaculato. Dopo un po 'di tempo, gli spermatozoi perdono completamente la loro attività, garantendo così un effetto contraccettivo.

Vasectomia reversibile o no? Alcuni chirurghi eseguono l'operazione di vasectomia inversa, ma solo per 3-5 anni. Ma non danno una garanzia di successo. Pertanto, questo tipo di contraccezione maschile dovrebbe essere considerato irreversibile. Ogni persona dovrebbe fare una consultazione con il suo partner e, possibilmente, con uno psicologo, prima di prendere una decisione di sterilizzazione, poiché la decisione deve essere equilibrata e deliberata.

La vasectomia richiede un'ulteriore contraccezione solo nelle prime 20 eiaculazioni, dopodiché viene fornita protezione contro le gravidanze indesiderate. Va ricordato che una vasectomia non protegge dalle infezioni trasmesse sessualmente, tra cui l'epatite C e l'HIV!

Com'è la vasectomia

Il compito dell'operazione è bloccare l'accesso degli spermatozoi all'eiaculato. Questo può essere ottenuto in due modi:

  • rimuovere una parte del dotto spermatico;
  • attraversalo con una clip speciale.

La vasectomia negli uomini è più sicura e più indolore della sterilizzazione nelle donne. L'intervento viene eseguito su una parte facilmente accessibile del condotto, che non richiede chirurgia addominale e anestesia generale. Tuttavia, il lavoro del chirurgo richiede l'accuratezza dei gioielli, quindi è importante affidare la salute a uno specialista competente ed esperto.

Se osserviamo da vicino il corso dell'operazione di una vasectomia classica, possiamo individuare diverse fasi:

  1. Trattamento antisettico e anestesia locale nella zona inguinale.
  2. Determinazione della posizione del condotto con o senza ultrasuoni.
  3. Incisione della pelle e dei muscoli sopra la parte superficiale del dotto dello sperma.
  4. Isolamento e intersezione del condotto con una larghezza di 2-3 millimetri.
  5. Elaborazione delle estremità tagliate: sono legate con uno speciale materiale di sutura o vengono applicate clip in titanio.
  6. La ferita chirurgica viene suturata a strati e viene eseguita una sutura cosmetica sulla pelle con suture riassorbibili.

In generale, tutte le manipolazioni richiedono non più di mezz'ora e in 30-40 minuti il ​​paziente può già andare a casa. Deve osservare il regime postoperatorio. Per 2 giorni, evitare qualsiasi sforzo fisico, non bagnare la ferita. Per una settimana, il sesso è proibito.

E, come già accennato, 20 contatti sessuali successivi dovranno usare misure contraccettive supplementari. I medici raccomandano dopo questo periodo di passare l'analisi per la presenza di spermatozoi attivi nell'eiaculato. Dopo aver ricevuto un risultato negativo, è possibile annullare le misure di protezione aggiuntive.

Chi può eseguire la sterilizzazione maschile

Secondo la legge della Federazione Russa, le persone con più di 35 anni e / o con 2 o più figli possono sterilizzare a volontà. Se ci sono indicazioni mediche (anomalie genetiche, malattie mentali ereditarie), allora queste condizioni sono opzionali.

Poiché le conseguenze di una vasectomia sono irreversibili, è necessario prendere una decisione, dopo averne valutato tutte le conseguenze. Se si decide ancora di eseguire l'operazione, è necessario conoscere alcune controindicazioni:

  • malattie infettive;
  • malattie croniche nella fase acuta;
  • diabete grave

Tutte queste controindicazioni sono temporanee e dopo il trattamento non interferiscono con la procedura.

I medici raccomandano una vasectomia a quegli uomini che hanno un partner sessuale permanente, a condizione che non vogliano avere figli in futuro. La sterilizzazione maschile è molto più sicura ed economica di qualsiasi metodo di contraccezione femminile.

Effetti sulla salute

Gli effetti della sterilizzazione maschile sulla salute sono assenti. Se l'operazione ha avuto successo (e gli errori si verificano molto raramente), la possibilità del concepimento scompare, ma non vi è alcun cambiamento nel sistema genitale e urinario. L'uomo produce gli stessi ormoni di prima, quindi la sensibilità e la libido non cambiano. L'eiaculato è esternamente uguale a prima dell'operazione.

La cosa principale è capire - la vasectomia non ha nulla a che fare con la castrazione! La castrazione è la rimozione dei testicoli, dopo di che non solo la funzione sessuale è disturbata, ma anche i processi metabolici. La sterilizzazione non ha effetti così dannosi sul corpo maschile.

Ovviamente, si verificano occasionali complicazioni, ad esempio:

  • infezione della ferita postoperatoria;
  • il verificarsi di sindrome da dolore persistente;
  • l'inefficienza dell'operazione (ripristino del condotto).

Pertanto, è possibile distinguere i pro ei contro della sterilizzazione maschile. I vantaggi includono:

  • affidabilità del metodo;
  • sicurezza;
  • velocità di funzionamento e periodo di recupero;
  • mancanza di influenza sulla sfera sessuale.

Contro sono pochi:

  • irreversibilità;
  • mancanza di protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili.

È importante capire che nel corso degli anni le tue preferenze potrebbero cambiare. Considera se davvero non vuoi avere più figli, o mentre è meglio usare altri metodi di contraccezione maschile.

Di: Julianna Fry, ostetrica-ginecologa

Vasectomia per gli uomini

La vasectomia è una procedura chirurgica in cui il dotto deferente di un uomo viene parzialmente rimosso o legato. La loro ostruzione porta all'assenza di spermatozoi nel seme. L'aspetto dell'eiaculato rimane lo stesso, la funzione dei testicoli è preservata.

Cos'è una vasectomia

La vasectomia è un metodo di contraccezione radicale, raccomandato per gli uomini che hanno già figli e che non vogliono più avere figli. Gli spermatozoi durante i rapporti sessuali nell'utero non cadono, quindi non è possibile proteggersi. L'assenza di cellule germinali maschili nell'eiaculato è confermata sullo spermogramma.

Il risultato dell'intervento è la sterilità, cioè l'impossibilità di avere figli. L'operazione non deve essere confusa con la castrazione, in cui i testicoli perdono la loro funzione.

La procedura è comune in Cina, India, Stati Uniti. In Russia, questo metodo di contraccezione è piuttosto conservativo, che è integrato da restrizioni legali.

In Svezia e Danimarca, l'operazione viene eseguita con 25 anni, anche se in quest'ultimo caso è necessario ottenere il permesso da una commissione speciale o commissione di appello. I cittadini del Kirghizistan e dell'Ucraina possono subire una vasectomia con l'inizio dell'età adulta (18 anni).

Qual è l'operazione?

L'intervento stesso è semplice. Prima di lui, un uomo supera i test speciali che determinano il tasso di coagulazione del sangue. La procedura viene eseguita in anestesia locale o endovenosa e dura circa mezz'ora.

La funzione principale del dotto deferente è di portare l'eiaculato dai testicoli all'esterno. Lo sperma è spinto da percorsi ondulati. Durante l'orgasmo, il segreto delle vescicole seminali, insieme agli spermatozoi, attraverso le contrazioni a scatti, entra nell'uretra e da essa nella vagina femminile.

La linea di fondo è che i sottili dotti deferenti sono legati, con il risultato che lo spermatozoo non può raggiungere le vescicole seminali. Incisioni molto piccole sono fatte sulla pelle dello scroto. Il chirurgo separa le estremità dei condotti e li chiude con "clips" - mini-clip in titanio.

Un uomo esce di casa lo stesso giorno. Durante la riabilitazione è importante seguire due semplici raccomandazioni:

  • evitare pesanti sforzi fisici nei prossimi due giorni;
  • proteggersi per otto settimane.

Gli effetti collaterali sono generalmente assenti.

La vasectomia influenza la libido, l'erezione, l'orgasmo

L'operazione non influenza il desiderio sessuale, l'erezione e l'orgasmo, poiché i testicoli continuano a produrre testosterone. Quindi, lo sfondo ormonale è preservato. Il volume di liquido seminale non diminuisce, poiché la quota di spermatozoi nell'eiaculato rappresenta solo l'1%.

La qualità della procedura non influisce sulla qualità del sesso, perché l'essenza dell'intervento si riduce a un disturbo meccanico della pervietà dei vasi deferenti, lungo il quale gli spermatozoi entrano nella parte liquida dell'eiaculato che si accumula nelle vescicole seminali.

Dopo una vasectomia, il paziente mantiene lo status di uomo a tutti gli efetti con l'unica differenza che il suo fluido seminale perde la sua capacità di fertilizzare. Tutti gli altri componenti rimangono gli stessi.

È opinione diffusa che la vasectomia influisca sull'età biologica degli uomini.

Se la vasectomia è reversibile

Anche se la procedura viene eseguita per ragioni mediche, il paziente deve firmare un documento di consenso, dal momento che l'intervento inverso per ripristinare la funzione riproduttiva non sempre ha esito positivo.

Il metodo consente di ripristinare la fertilità durante i primi cinque anni, in seguito il corpo cessa di produrre sperma a tutti gli effetti. Questo è il motivo per cui l'operazione viene eseguita solo quando ci sono già bambini, o ci sono seri motivi (ad esempio, gravi patologie ereditarie). La questione della fattibilità di una vasectomia è decisa congiuntamente da un andrologo.

Va notato che nell'1% dei casi, dopo l'intervento, la funzione del dotto deferente viene parzialmente ripristinata, con il risultato che gli spermatozoi funzionanti compaiono nel liquido seminale.

Il costo della vasectomia

I prezzi per l'operazione sono diversi ovunque. Dipende dal livello della clinica, dalla regione, dall'esperienza del medico e da molti altri fattori. In media, il costo di una vasectomia varia tra 10.000 e 15.000 rubli.

Vasectomia. Sterilizzazione di uomini

Nell'ultimo numero, abbiamo parlato della sterilizzazione volontaria femminile, dei suoi vantaggi e svantaggi. Oggi parleremo di un metodo simile di contraccezione negli uomini.

Elena Popenko
Ginecologo-endocrinologo, Cand. miele. Scienze, Tyumen

La vasectomia è un'operazione chirurgica volontaria che arresta in modo irreversibile la funzione riproduttiva maschile. Meccanismo d'azione: blocco della pervietà dei vasi deferenti (intersezione), che impedisce allo sperma di entrare nello sperma.

Non confondere la vasectomia con la castrazione. In quest'ultimo caso, i testicoli vengono rimossi. Durante una vasectomia, il dotto deferente attraversa i dotti vascolari di destra e di sinistra, lungo i quali gli spermatozoi già maturi entrano nel canale spermatico nel pene. La vasectomia non influisce sulla produzione di testosterone da parte dei testicoli - un ormone maschile responsabile della presenza di desiderio sessuale, potenza e tratti maschili tipici negli uomini. Lo sperma costituisce solo una frazione del seme. Pertanto, anche la quantità di sperma espulso non viene modificata in modo significativo. L'efficacia di una vasectomia si avvicina al 100%. La concezione dopo l'intervento è quasi impossibile. Per condurre una vasectomia può essere preparato da medici, urologi, chirurghi in istituti medici autorizzati per questo tipo di attività, con attrezzature operative e appropriate. Molto spesso, la vasectomia viene eseguita a pagamento. Prima dell'operazione, è necessario un esame, che include un esame del sangue per la sifilide, l'AIDS, l'epatite B e C, un esame emocromocitometrico completo e test delle urine, ecc., Un elettrocardiogramma, un esame da un urologo. L'operazione viene eseguita in anestesia locale. Tecnicamente, la vasectomia è più facile da eseguire rispetto alla sterilizzazione nelle donne [1]. La cavità addominale non è aperta, l'incisione è praticata nella zona inguinale sopra il dotto deferente, che è isolato e intersecato, quindi legato ad entrambe le estremità del condotto. Lo stesso è fatto dall'altra parte. Le ferite sono chiuse con materiale di sutura assorbibile, vale a dire non è necessario rimuovere i punti. L'operazione dura 15-20 minuti. Il paziente può essere dimesso dalla clinica il giorno dell'intervento. Dopo una vasectomia, sono possibili complicazioni sotto forma di ematoma (emorragia) o gonfiore dello scroto, che scompaiono entro 3-5 giorni, e il paziente può provare dolore e disagio per diversi giorni. Il recupero completo può essere previsto in una settimana. Dopo una settimana, devi superare un esame da un medico. La vita sessuale un uomo può iniziare a vivere immediatamente dopo la scomparsa degli effetti collaterali. Dopo l'intervento chirurgico, la completa assenza di sperma nell'eiaculato nella maggior parte dei casi si raggiunge solo dopo 3 mesi o dopo 20 eiaculazioni, quindi prima di questo punto per una protezione affidabile dalla gravidanza dovrebbe usare il preservativo o altri metodi di contraccezione. Per confermare l'assenza di sperma nel seme, si consiglia di condurre uno studio dell'eiaculato tre volte (spermogramma). Dopo una vasectomia, il tessuto cicatriziale si forma sul sito dell'incisione del condotto e talvolta (approssimativamente in un caso per 4.000 operazioni), si sviluppa in modo tale che il lume del condotto sia ripristinato. Potrebbero essere necessari circa 17 mesi, quindi dopo un anno tutti i pazienti vengono esaminati per verificare la presenza di spermatozoi nel seme.

Vantaggi della vasectomia:

  • Alta efficacia (0,01 gravidanze per 100 donne all'anno).
  • Metodo contraccettivo permanente
  • Mancanza di comunicazione con i rapporti sessuali.
  • Una semplice operazione eseguita in anestesia locale.
  • Mancanza di effetti collaterali a distanza.
  • Non influisce sulla produzione di ormoni da parte dei testicoli.
  • Non cambia la funzione sessuale.

Svantaggi della vasectomia:

  • Il metodo è permanente (irreversibile) e il paziente può successivamente rimpiangere la sua decisione.
  • Dolore / disagio a breve termine dopo l'intervento.
  • Entro 3 mesi dall'intervento, è necessario utilizzare un metodo contraccettivo aggiuntivo.
  • Il rischio e gli effetti collaterali associati alla chirurgia, soprattutto quando si utilizza l'anestesia generale.
  • Non protegge dall'infezione da HIV e dalle malattie sessualmente trasmissibili (MST).
  • Rinnovamento spontaneo della pervietà dei vasi deferenti. Proprio come nel caso della sterilizzazione chirurgica femminile, prima di decidere su una vasectomia bisogna valutare attentamente i pro ei contro.

Chi può usare una vasectomia:

  • Uomini con più di 35 anni o con due o più figli che danno il consenso informato volontario alla procedura e desiderano utilizzare un metodo di contraccezione permanente altamente efficace.
  • Uomini per le cui mogli la gravidanza è un serio rischio per la salute a causa dell'età passata, del numero di nascite o di problemi di salute.
  • Uomini che sono consigliati per una vasectomia per ragioni mediche, indipendentemente dall'età e dalla presenza di bambini (ad esempio, avendo ereditato gravi malattie genetiche).

Chi non dovrebbe usare una vasectomia:

  • Uomini che non danno il consenso volontario alla procedura.
  • Uomini che non sono sicuri delle loro intenzioni riguardo alla capacità di concepire in futuro.

Complicazioni di vasectomia:

  • Infezione postoperatoria della ferita.
  • Gonfiore eccessivo nell'area di operazione.
  • Ematoma (emorragia) dello scroto.

Sintomi nel caso in cui sia necessario consultare immediatamente un medico dopo l'intervento chirurgico:

  • febbre (38 gradi C e oltre), brividi;
  • tamponare la benda;
  • gonfiore e tenerezza dello scroto.

Anche contattare il medico dovrebbe essere in assenza di regolari mestruazioni.

[1] Vedi l'articolo "Contraccezione per sempre. Sterilizzazione volontaria femminile ", № 10, 2006

Vasectomia (sterilizzazione maschile)

La vasectomia (sterilizzazione maschile) non influenza la sessualità maschile, la potenza e la capacità di fare sesso. Gli spermatozoi continuano ancora a essere prodotti, ma non penetrano nel liquido seminale.

La vasectomia (sterilizzazione maschile) consiste nella escissione chirurgica del dotto deferente, attraverso il quale lo sperma penetra da entrambi i testicoli nel pene. Pertanto, le cellule spermatiche non possono entrare nell'utero durante il rapporto sessuale e lo spermogramma) conferma l'assenza di cellule spermatiche nel liquido seminale, si può avere rapporti sessuali non protetti. L'uomo continua a produrre sperma, ma rimane nel corpo, dopo circa 20 eiaculazioni, lo sperma finalmente scompare dallo sperma.

Una vasectomia influisce sull'erezione?

La vasectomia non influenza la libido, l'erezione, l'eiaculazione e l'orgasmo, poiché i testicoli continuano a produrre testosterone, gli ormoni rimangono. Anche il volume dello sperma non è ridotto, poiché lo sperma occupa solo circa l'1% del volume dell'eiaculato.

E cosa può influire sulla vasectomia?

Inoltre, la sterilizzazione maschile colpisce l'età biologica. In alcuni paesi, la vasectomia viene utilizzata per ringiovanire il corpo maschile, probabilmente a causa dell'attivazione dell'attività ormonale dei testicoli dopo l'intervento.

Quali complicazioni possono verificarsi dopo la sterilizzazione?

Allo stato attuale, sono stati sviluppati metodi più avanzati di chirurgia senza siringa, che possono ridurre significativamente il numero di complicazioni dopo tale intervento.

La sterilizzazione può prevenire le infezioni genitali?

Ricordate! La sterilizzazione non protegge dalle infezioni genitali.

Quando è il momento migliore per contattare un andrologo?

È molto importante che il metodo consenta di ripristinare la fertilità dell'uomo nei primi 5 anni dopo l'operazione, in un secondo momento dopo la vasectomia, il corpo smette di produrre sperma a tutti gli efetti. Pertanto, è meglio ricorrere a una tale decisione cardinale quando ci sono già bambini, o non è desiderabile averli per alcune gravi ragioni (gravi malattie ereditarie). Per decidere sulla sterilizzazione, un uomo deve consultare un andrologo.

Vasectomia - che cos'è?

La pianificazione familiare prevede che i partner scelgano autonomamente un modo affidabile per prevenire il concepimento. E a volte la scelta cade sulla sterilizzazione - da parte delle donne o degli uomini. Riguarda la sterilizzazione di una buona metà dell'umanità, parleremo nel nostro articolo. Questa operazione eseguita sugli uomini è chiamata vasectomia.

Un metodo altamente affidabile per prevenire una gravidanza non pianificata non esiste ancora, quindi, i bisogni individuali e le condizioni di vita dovrebbero essere presi in considerazione durante la pianificazione. Per le coppie di oltre 30 anni che hanno già figli e sono sicuri di non voler più ricostituire in famiglia, l'intervento chirurgico attraverso la sterilizzazione è un'alternativa efficace a tutti gli altri metodi di contraccezione.

Si stima che circa 50 milioni di uomini in tutto il mondo hanno già subito una vasectomia e circa 500.000 uomini all'anno eseguono questa operazione.

Sempre più coppie scelgono questo metodo di sterilizzazione come metodo contraccettivo, rifiutando i metodi di sterilizzazione della legatura delle tube o metodi contraccettivi della donna usando pillole anticoncezionali.

Certamente, questo passaggio è quasi sempre irreversibile e porta alla sterilità. Per non pentirsene più tardi, i partner devono essere sicuri che le loro opinioni sulla nascita dei bambini non cambieranno.

Sterilizzazione: gli approcci principali.

Il percorso naturale per lo sperma viene bloccato dalla sterilizzazione, in modo che l'uovo non possa più essere fertilizzato. I partner devono considerare attentamente quale di loro è meglio sottoporsi a questa operazione. Prende in considerazione l'età, la presenza di comorbilità e la resistenza psico-emotiva. Prima della decisione finale, i partner devono essere informati dal medico circa il metodo dell'operazione, i possibili rischi e le complicazioni.

In linea di principio, si ritiene che la chirurgia negli uomini sia più piccola di volume, sia più veloce e abbia meno complicanze. La vasectomia può essere eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale, mentre nelle donne viene sterilizzata in ospedale in anestesia generale.

Vasectomia: nessun effetto collaterale.

La decisione sulla sterilizzazione è più facile per gli uomini se sanno che l'operazione non influenzerà il desiderio sessuale, l'erezione e l'eiaculazione.

Contrariamente ai pregiudizi che esistono ancora, una vasectomia non ha nulla a che fare con la castrazione. Dopo l'intervento, l'uomo continua ad essere un partner sessuale. La qualità di un'erezione non si deteriora in alcun modo.

E sebbene dopo questo lo sperma manchi di sprmatozoidy, la sua consistenza, peso e colore rimangono invariati.

Proprio ora, quando un uomo eiacula, il suo sperma non conterrà più spermatozoi. E tutto il resto rimarrà come prima.

Inoltre, la vasectomia non influenza la produzione di ormoni sessuali maschili, poiché la loro produzione è controllata dal cervello e il testosterone viene trasportato dal sistema circolatorio. Pertanto, la tua mascolinità non soffre.

Molti uomini riportano anche l'effetto positivo della sterilizzazione sulla loro vita sessuale, che può essere dovuta alla mancanza di paura di una gravidanza indesiderata del loro partner.

Le principali fasi della chirurgia vasectomia negli uomini.

La sterilizzazione negli uomini è quasi sempre eseguita in anestesia locale in regime ambulatoriale, meno spesso in un ospedale.

Due settimane prima e dopo l'intervento chirurgico, non si dovrebbero assumere farmaci anti-antagonisti o anti-infiammatori come l'aspirina, l'ibuprofene, il ketoprofene e altri, a causa del rischio di sanguinamento grave dopo l'intervento chirurgico.

La preparazione locale dello scroto verrà eseguita prima dell'operazione rimuovendo i capelli.

Prima di un intervento chirurgico, il paziente deve ritagliare con attenzione il suo basso addome e la zona pubica.

Il medico disinfetta ampiamente e inietta un anestetico locale nell'inguine e nello scroto. Dopodiché, aspetta fino all'inizio dell'anestetico locale.

I dotti seminiferi in entrambi gli scroto vengono operati a turno. Per fare questo, una piccola incisione è fatta nello scroto, il dotto deferente viene separato e tagliato, in quanto viene rimosso un pezzo del condotto di circa 3-5 cm, entrambe le estremità sono sigillate con coagulazione, o cucite con un filo solubile o chiuse con fermagli.

Quindi le incisioni sullo scroto sono ricucite di nuovo.

L'intervento chirurgico è indolore, dura circa 25 minuti, nei primi giorni dopo l'operazione può esserci leggero dolore e gonfiore.

Cosa succede dopo una vasectomia?

Possibili, ma rare complicazioni della sterilizzazione sono, prima di tutto, sanguinamento, infezioni e aderenze. Come con qualsiasi intervento chirurgico, c'è un piccolo rischio di infezione. Nei primi 2-3 eiaculazioni dopo l'intervento chirurgico, si potrebbe notare del sangue. Ma non è spaventoso - questo è il sangue che è caduto nei canali del seme durante l'operazione.

Durante la settimana dopo l'intervento chirurgico, si consiglia di utilizzare biancheria intima aderente per sostenere lo scroto e facilitare il processo di guarigione, per prevenire possibili disagi o edemi. Certo, devi cambiare biancheria intima quotidiana.

In rari casi, può verificarsi una ri-fusione dei vasi deferenti divisi.

E, soprattutto, ricorda: l'effetto dell'operazione non si verifica all'istante!

Circa 12 settimane dopo l'intervento, gli spermatozoi possono ancora essere nelle vescicole seminali e insieme al liquido seminale possono entrare nella vagina della partner femminile, che può portare alla fecondazione.

Si ritiene che durante questo periodo il partner possa rimanere incinta nonostante la sterilizzazione eseguita.

Pertanto, gli uomini sono incoraggiati a prendere sperma attraverso 6, 8 e 18 settimane dopo la sterilizzazione.

Solo se 2 campioni mostrano sterilità, l'operazione è considerata valida. Allo stesso tempo, i testicoli continuano a produrre spermatozoi, la cui quantità e qualità diminuisce con il passare del tempo.

E ricorda, la sterilizzazione non previene le infezioni trasmesse sessualmente!

La vasectomia non fornisce alcuna protezione contro le malattie a trasmissione sessuale come l'HIV, la gonorrea, l'herpes genitale e la sifilide.

La vasectomia negli uomini è abbastanza semplice in esecuzione e non ha, di regola, effetti collaterali pronunciati, ma deve essere effettuata solo dopo un'attenta valutazione di tutti i pro e contro.

Bene, se sei ancora afflitto da dubbi vaghi - cosa succede se in 10 anni vuoi un figlio? - allora puoi ricorrere al piano "B". Questo piano è semplice: salva lo sperma congelandolo in laboratori specializzati. Tuttavia, non è economico e non offre una garanzia di concepimento del 100%. Pertanto, prima di decidere su questa operazione, è necessario pensare molto bene.

Vasectomia (sterilizzazione maschile): l'essenza del metodo, della condotta, delle conseguenze

La vasectomia è uno dei metodi di contraccezione maschile, che mostra alta efficienza ed è abbastanza sicuro. L'operazione non richiede molto tempo, è facile da giocare e ha un minimo di controindicazioni.

Tradizionalmente, la responsabilità principale di garantire la protezione contro le gravidanze indesiderate viene assunta da una donna, ricorrendo a tutti i tipi di metodi farmacologici, all'installazione di dispositivi intrauterini e persino alla legatura delle tube di Falloppio. Nel frattempo, una vasectomia è molto più sicura per un uomo di una lunga assunzione ormonale o il trasporto di un'elica da parte di una donna. In termini finanziari, la procedura è anche molto interessante, e quindi richiede solo un pagamento una tantum.

Gli uomini nello spazio post-sovietico usano questa contraccezione molto raramente e sono molto diffidenti perché hanno paura di diminuire la potenza e l'attrazione sessuale, mentre i residenti di altri paesi che sono consapevoli dell'essenza del metodo lo usano molto di più e anche di propria iniziativa, cura e sulla salute del partner e sul budget familiare. La vasectomia è comune negli Stati Uniti, in India, in Giappone e in Cina. Negli Stati Uniti, lei conduce tra gli altri metodi di prevenzione della gravidanza.

Poiché durante la vasectomia è legato solo il dotto deferente, non vi sono cambiamenti ormonali nel corpo dell'uomo. La produzione di sperma è leggermente ridotta, ma i testicoli continuano a sintetizzare l'ormone maschile testosterone in quantità sufficienti, quindi non c'è diminuzione del desiderio sessuale o dei segni esterni di castrazione.

La vasectomia non è completamente reversibile, anche se oggi è considerata come tale. La probabilità di ripristino spontaneo delle capacità riproduttive è trascurabile e pari a un centesimo di punto percentuale. È possibile restituire la possibilità al concepimento mediante un intervento chirurgico ripetuto per ripristinare la pervietà dei vasi deferenti, ma la sua efficacia è inferiore poiché è trascorso più tempo dalla vasectomia e anche entro cinque anni dall'intervento raramente è possibile ottenere il pieno recupero della fertilità.

Il fatto della perdita irrimediabile della capacità di concepire dovrebbe essere la ragione per una decisione attenta ed equilibrata da parte di un uomo che sta pianificando una vasectomia. È imperativo consultare un partner o una moglie, perché secondo le statistiche, fino al 6% degli uomini dopo un po 'di tempo desidera restituire la propria fertilità.

Se è impossibile escludere completamente la comparsa di un desiderio di avere figli in futuro, allora gli uomini dovrebbero o abbandonare la procedura o ricorrere ai servizi di centri che si occupano di tecnologie riproduttive. Il congelamento e la conservazione del liquido seminale sono un'opzione conveniente per coloro che dubitano, ma, come si suol dire, una vasectomia è insopportabile. La speranza per il ripristino chirurgico dei dotti non vale la pena - la sua efficacia varia solo al livello del 60%.

Vantaggi e svantaggi della vasectomia

La procedura di vasectomia presenta molti vantaggi rispetto ad altri metodi di contraccezione e la sua efficacia supera anche la legatura delle tube delle donne, per non parlare dei preservativi o dei preparati ormonali.

Gli indubbi vantaggi della vasectomia sono:

  • Sicurezza, velocità e relativa facilità di funzionamento;
  • La possibilità della sua presa in anestesia locale, anche nelle condizioni della clinica;
  • Rapida ripresa e ritorno alla vita normale in un paio di giorni;
  • L'assenza di effetti collaterali e la conservazione del background ormonale naturale e dell'attività sessuale;
  • Minore rischio di complicanze dopo l'intervento chirurgico e buona tollerabilità.

La vasectomia è un buon metodo, ma non perfetto, ci sono anche degli inconvenienti:

  • Protezione solo contro la gravidanza, ma non contro le infezioni genitali, quindi, in caso di sesso occasionale ad alto rischio di infezione, è necessario proteggersi con un preservativo;
  • I primi 3 mesi dopo la procedura, la concezione è possibile, questo periodo richiede anche una contraccezione aggiuntiva;
  • Gli effetti collaterali sono rari, ma ancora possibili, perché si tratta di un'operazione chirurgica (dolore allo scroto, gonfiore, infiammazione, disagio).

Gli svantaggi sono anche considerati reversibilità e irreversibilità della procedura. Nel primo caso, il recupero spontaneo della capacità di procreare di un uomo che non vuole figli è un ovvio svantaggio. L'irreversibilità della vasectomia diventa un problema per coloro che decidono di avere figli dopo un certo numero di anni dopo l'intervento, quando anche le tecnologie moderne, il trattamento costoso e a lungo termine non porta a un risultato positivo.

I possibili rischi di un'operazione di vasectomia oggi sono praticamente ridotti a zero grazie alle moderne tecnologie e ai metodi di chirurgia minimamente invasivi. La sua sicurezza è considerata provata, quindi in Europa e negli Stati Uniti quasi il 20% degli uomini usa questo metodo.

Indicazioni e controindicazioni per la vasectomia

La vasectomia è una privazione volontaria di se stessi della capacità di concimare, quindi il desiderio di un uomo o di una coppia sposata di usare questo particolare metodo di contraccezione può essere considerato come l'unica indicazione. Tuttavia, solo il desiderio non è sufficiente e per la procedura devono essere soddisfatte alcune condizioni:

  • Età dopo 35 anni;
  • Avere due o più figli, anche se l'uomo non ha raggiunto il 35 ° compleanno.

In diversi paesi, l'età a partire dalla quale può essere eseguita la vasectomia può variare. Ad esempio, in Kirghizistan o in Ucraina, può essere passato dall'età di 18 anni, nei paesi scandinavi - dopo 25 anni, ma nella maggior parte dei casi la soglia è considerata il 35 ° anniversario. Probabilmente, il punto non è solo il fatto che a quest'età la maggior parte degli uomini acquisisce bambini, ma anche un approccio alla contraccezione più "consapevole" ed equilibrato.

In alcuni casi, sono anche possibili indicazioni mediche per la procedura - la presenza di gravi mutazioni genetiche che possono essere ereditate dalla prole, la minaccia alla vita e alla salute del coniuge in caso di gravidanza, grave malattia mentale. In tutti questi casi, il medico non può proibire al paziente di avere figli, ma è probabile che consiglierà vivamente una vasectomia come il modo più affidabile e utile per prevenire la gravidanza.

La legatura del dotto deferente viene sempre eseguita esclusivamente su richiesta e con il consenso dell'uomo. Se la domanda riguarda una coppia sposata, allora, ovviamente, sarebbe opportuno arruolare il sostegno e l'approvazione del coniuge. Casi eccezionali di vasectomia forzata diventano operazioni rese inabili dalla richiesta dei loro guardiani.

In un'epoca in cui "senza bambini" è di moda, l'interesse per la vasectomia spesso si manifesta tra ragazzi giovani che non solo non hanno avuto un figlio singolo, ma non hanno nemmeno scelto un compagno di vita. La riluttanza ad avere figli può essere così grande che gli uomini sono pronti a perdere anche i testicoli, e non solo a bendare il condotto.

Molti di coloro che desiderano, raggiungendo a mala pena l'età adulta, stanno iniziando a cercare attivamente un'opportunità per liberarsi delle proprie capacità riproduttive una volta per tutte. Se nel proprio paese non possono farlo per criteri di età, le cliniche dei paesi limitrofi possono offrire tale servizio.

Ci sono anche controindicazioni all'intersezione del dotto deferente, sebbene ce ne siano poche:

  • Infezioni genitali, che dovrebbero essere completamente curate al momento dell'intervento;
  • Gonfiore dello scroto, danni alla pelle nella zona delle incisioni o delle forature;
  • Ernia inguinale-scrotale;
  • Forte disaccordo del coniuge;
  • Mancanza di chiara fiducia nel desiderio di una sterilizzazione irreversibile.

Tecnica di operazione

Durante una vasectomia, si interseca solo il dotto deferente, nel quale lo sperma si sposta normalmente dai testicoli alle vescicole seminali. I restanti costituenti del liquido seminale sono prodotti ed escreti attraverso l'uretra invariata, quindi, né l'aspetto né la quantità di cambiamento dell'eiaculato, manca di cellule sessuali.

Sembra a certi uomini che in violazione del deflusso del contenuto dei tubuli seminiferi, ci sarà un eccesso di liquido, che porterà a conseguenze negative. Un'altra parte dei potenziali pazienti è tormentata da incomprensioni, dove andranno allora queste eccedenze?

Queste domande non dovrebbero preoccupare e disturbare, non succederà nulla di terribile. Dopo la legatura del dotto, il volume degli spermatozoi in via di maturazione diminuisce gradualmente, e non possono traboccare i testicoli - il loro numero normalmente non supera l'1% nell'eiaculato. Inoltre, il volume principale di spermatozoi, formato dal segreto della ghiandola prostatica e delle vescicole seminali, è ancora presente durante il rapporto sessuale, il che significa che non può esserci ristagno, atrofia o distensione.

La vasectomia è considerata una manipolazione tecnicamente semplice. Sulla legatura del dotto deferente ci vuole meno di mezz'ora. L'operazione può essere eseguita su base ambulatoriale e in anestesia locale.

Prima dell'intervento, un uomo deve sottoporsi a determinati esami per assicurarsi che non ci siano controindicazioni. Tra loro ci sono:

  • Esami del sangue generali e biochimici, analisi delle urine;
  • Test di coagulazione del sangue;
  • ECG;
  • Screening per HIV, epatite, infezioni genitali.

La procedura di vasectomia non richiede alcuna preparazione sostanziale e ospedalizzazione. Il paziente deve fornire al medico i risultati degli esami ed essere sicuro di parlare di tutti i farmaci assunti, specialmente per gli anticoagulanti, l'aspirina, i farmaci antinfiammatori non steroidei che possono influenzare la coagulazione del sangue e causare sanguinamento.

All'ora stabilita, l'uomo viene dal medico, dopo aver effettuato tutte le misure igieniche a casa e si è rasato i capelli dallo scroto. La vasectomia può essere eseguita in modo tradizionale con tagli o minimamente invasiva, utilizzando piccole punture nello scroto.

In una operazione classica, il chirurgo fa un'incisione nell'area dell'inguine, ma non penetra nella cavità addominale. Dal cavo spermatico si trova il dotto deferente, interseca e legato. La manipolazione viene effettuata a turno da entrambi i lati. Dopo la legatura del condotto, la pelle viene suturata con suture assorbibili che non implicano la successiva rimozione della sutura.

tecnica di vasectomia

Per diversi giorni dopo l'intervento all'inguine, un uomo può avvertire un leggero fastidio, che gradualmente scompare da solo. Puoi tornare alla vita normale in 1-2 giorni, ma il chirurgo ti avvertirà su alcune limitazioni.

Con il metodo di puntura della vasectomia, l'incisione non viene eseguita e il chirurgo raggiunge i condotti attraverso le punture della pelle dello scroto. Tale intervento è meno traumatico e non è quasi mai accompagnato da effetti collaterali. I dotti possono essere incrociati o legati, o vengono applicate speciali clip in titanio, rendendo il lume impraticabile per gli spermatozoi.

Conseguenze della legatura dei deferenti

La principale conseguenza dell'operazione è la sterilità, l'incapacità di concimare l'uovo del partner, ma questo è anche l'obiettivo principale dell'intervento, che viene raggiunto circa tre mesi dopo la procedura. Gli effetti avversi dopo la vasectomia sono estremamente rari, ma non esclusi. Ci sono i seguenti:

  • Gonfiore del tessuto scrotale;
  • Formazione dell'ematoma;
  • Suppurazione delle ferite postoperatorie.

Per combattere il processo infiammatorio e prevenire complicazioni infettive, si raccomanda il trattamento del sito di intervento con soluzioni antisettiche fino alla completa guarigione, un'igiene corretta e quotidiana con frequenti cambi di biancheria. Quando viene mostrato l'edema indossando una benda speciale o un sospensore, oltre a compresse fredde.

Durante i primi giorni dopo l'intervento, l'uomo può provare disagio, pesantezza allo scroto, sensazione di distensione. Questi fenomeni passano indipendentemente e non richiedono alcun trattamento. In caso di malessere, scarico dalla zona di incisione o foratura, febbre, consultare immediatamente un medico.

Il periodo postoperatorio è breve e di solito passa favorevolmente. I primi giorni, il medico consiglierà al paziente di abbandonare il bagno caldo e persino di fare una doccia, durante la settimana si dovrebbe limitare l'attività fisica, non fare lunghe passeggiate e abbandonare la vita sessuale. Dopo una settimana, il chirurgo esamina di nuovo l'area dello scroto, se necessario, rimuove i punti.

La sterilità dopo una vasectomia non si verifica immediatamente. Fino a 2-2,5 mesi, l'uomo conserva la capacità di fertilizzare, quindi i medici raccomandano l'uso di contraccettivi di barriera fino a 3 mesi. Entro la fine di questo periodo, viene effettuato uno studio di controllo dello sperma per la presenza di spermatozoi in esso, e solo nella loro completa assenza è l'effetto dell'operazione considerato successo.

Indipendentemente dall'accesso ai condotti, il feedback sulla procedura è positivo. Se la decisione di intersecarli era deliberata, l'uomo dopo l'operazione sperimenterà pienamente tutti i vantaggi della sterilizzazione chirurgica. L'attività sessuale non diminuirà, il desiderio non scomparirà (e, forse, e viceversa), gli ormoni saranno sintetizzati nella giusta quantità, ma non c'è bisogno di pensare alla protezione o alla preoccupazione per una possibile gravidanza non pianificata. L'unica cosa che un uomo dovrà ricordare è l'opportunità di infettarsi con qualsiasi tipo di infezione attraverso il sesso occasionale.

Gli uomini che hanno deciso e si sono sottoposti a una procedura di vasectomia sono più probabili pochi, ma la maggior parte, se vogliono approfittare di questo metodo a cuore, hanno semplicemente paura di perdere le proprie abilità maschili. I rappresentanti del sesso più forte non sono solo preoccupati con ansia della salute dei loro uomini, ma hanno spesso paura di qualsiasi manipolazione medica, e ancor più di quella chirurgica.

La mancanza di informazioni porta al fatto che molte vasectomie sono considerate come la castrazione, cioè la rimozione dei testicoli con una cessazione completa della funzione ormonale. Tuttavia, come affermato sopra, il testosterone non cessa di essere prodotto e non si verifica alcun cambiamento, fatta eccezione per l'assenza di spermatozoi nell'eiaculato, pertanto la procedura è ottimale sia per gli uomini giovani che per quelli anziani che non vogliono acquisire bambini.

Una vasectomia può essere fatta nel reparto di urologia di qualsiasi ospedale, ma, dato l'atteggiamento cauto nei suoi confronti, anche da alcuni medici, a un uomo può essere negata la procedura senza un motivo apparente. In privato medico si terrà dopo l'esclusione di controindicazioni. La vasectomia è un servizio a pagamento, il cui costo varia ampiamente, a partire da 5 e raggiungendo i 40 mila rubli. In media, il costo dell'operazione è di 10-15 mila.

Molti uomini che non hanno trovato l'opportunità di fasciare i dotti deferenti nella loro città o paese vanno all'estero per un intervento chirurgico, sia nei paesi vicini che in Europa. Lì, l'operazione sarà anche pagato, e inoltre dovrà pagare la strada e la sistemazione in albergo.

La vasectomia è sicura ed efficace, ma, avendo pianificato la procedura con conseguenze irreversibili, è necessario pensare molte volte e valutare i pro ei contro, determinare con precisione il desiderio di diventare inutili per sempre, o, in casi estremi, lasciare il proprio materiale genetico nella banca del seme.

Soprattutto, è necessario pensare a una tale decisione ai giovani uomini, che si considerano "senza figli" e escludono categoricamente la probabilità di progenie in futuro. È possibile che dopo qualche tempo dopo una vasectomia, una donna si incontrerà, che cambierà la prospettiva, ma un desiderio inaspettato di avere un figlio comune incontrerà un ostacolo sotto forma di sterilità. Come si dice, misura sette volte, taglia una volta...

Cos'è questa vasectomia e vale la pena farlo?

È noto che un uovo femmina viene fecondato solo da uno spermatozoo maschile, dopo di che si verifica una gravidanza attesa o sospettata.

Per questo, i medici hanno sviluppato non solo metodi contraccettivi ormonali e di barriera, ma anche interventi chirurgici che eliminano definitivamente la possibilità di concepire un bambino. Tuttavia, la sterilizzazione viene effettuata non solo per le donne, ma anche per gli uomini. Questo articolo ti dirà di più a riguardo.

Che cos'è una vasectomia in termini di medicina?

La vasectomia è una procedura chirurgica che sterilizza gli uomini legando il dotto deferente, a causa del quale lo sperma non entra nel cordone spermatico del pene.

Dopo l'operazione, l'uomo deve essere protetto dalla contraccezione a barriera per 8 settimane. Dopo la scadenza del termine, l'eiaculazione avviene senza sperma e la fecondazione diventa impossibile.

Ma se un uomo dubita se proteggere se stesso o no, il medico può suggerire di eseguire un test dello sperma per la presenza di sperma. Per fare questo, il paziente deve raccogliere una piccola quantità di eiaculato in un preservativo e consegnarlo a un medico che invierà il contenuto al laboratorio.

Come sbarazzarsi della prostatite senza l'aiuto dei medici, a casa?

  • per fermare il dolore
  • normalizza la minzione
  • avere desiderio sessuale e la capacità di avere rapporti sessuali

Elena Malysheva ci dirà di questo. La salute degli uomini in frantumi può e deve essere ripristinata! utilizzando un corso tempestivo di trattamento. Leggi di più »

Perché hai bisogno e quando lo fai?

La vasectomia è necessaria per molte persone che affrontano consapevolmente questo problema e comprendono l'intera essenza dell'operazione. Non sempre una tale procedura chirurgica può essere eseguita su richiesta di un uomo. Secondo le statistiche, il 5% dei giovani dubita della necessità di una vasectomia e accetta di chiedere loro di restituire la possibilità di concepire i bambini.

Molti uomini accettano un metodo così radicale per qualche motivo, come:

  • La presenza di diversi bambini, l'età appropriata e il desiderio reciproco di non aspettarsi più l'aggiunta alla famiglia.
  • Se la moglie di un uomo non è raccomandato di rimanere incinta a causa di alcuni fattori (età, malattie ormonali e ginecologiche, gravi patologie del sistema cardiovascolare e altri).
  • Se il paziente è malato con qualche tipo di malattia genetica che il bambino eredita. (In questo caso, questo aspetto può diventare un'indicazione per un intervento chirurgico, piuttosto che il semplice desiderio di un uomo.)

Se il paziente ha almeno uno dei motivi sopra esposti, nessun medico vieterà la sterilizzazione.

Preparazione per l'operazione e le sue conseguenze

Qualsiasi intervento chirurgico nel corpo è un rischio. Pertanto, ogni paziente ha bisogno di una formazione che prevenga le complicazioni durante l'intervento chirurgico.

Per questo, a un medico viene prescritto un esame:

  1. Emocromo completo (è possibile determinare la presenza di processi infiammatori nel corpo, anemia e altre patologie).
  2. Analisi delle urine (determinata dalla patologia del sistema urinario, ad esempio, pielonefrite, cistite e così via).
  3. Esami del sangue per infezione da HIV, sifilide ed epatite (B e C).
  4. ECG cardiaco (l'attività cardiaca è studiata).
  5. Consultazione con un urologo.

Inoltre, il paziente dovrebbe visitare la doccia il giorno dell'intervento e rasare la vegetazione nell'area dell'inguine e dello scroto.

Pro e contro della sterilizzazione maschile

Ogni operazione ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Vantaggi della vasectomia:

  • Processo ad altissima efficienza. Solo nell'1% degli uomini le funzioni riproduttive vengono ripristinate. L'operazione si posiziona da un lato affidabile.
  • Trauma minimo Durante l'intervento chirurgico, il medico esegue una piccola puntura o un'incisione.
  • Dopo una vasectomia, le funzioni sessuali non cambiano e la salute non è compromessa (i problemi riproduttivi e ormonali non sono contrassegnati)
  • Irreversibilità della contraccezione. C'è costanza di questo metodo. Lo svantaggio di questo oggetto sarà solo per quelle persone che non sono pienamente consapevoli di tutte le conseguenze di una vasectomia e ora si pentono di ciò che hanno fatto.
  • L'uso dell'anestesia locale (riduce significativamente le complicanze e accorcia il periodo di riabilitazione del paziente)
  • Nessun effetto collaterale

Cons vasectomia:

  • Mancanza di protezione durante i rapporti sessuali contro malattie sessualmente trasmissibili e HIV. Solo un preservativo impedisce agli agenti patogeni di entrare nel corpo.
  • Dopo la sterilizzazione, il paziente può provare disagio e dolore nell'area genitale.
  • La necessità di proteggersi dopo una vasectomia per 2 mesi con metodi di contraccezione barriera.
  • In rari casi, è possibile autoregolamentare la funzione riproduttiva. (Quando lo sperma raggiunge comunque il dotto deferente).

I nostri lettori raccomandano!

Per un rapido e affidabile miglioramento della potenza, i nostri lettori raccomandano un rimedio naturale che influisce in modo completo sulle cause della disfunzione erettile. La composizione include solo ingredienti naturali con la massima efficienza. A causa dei componenti naturali, il farmaco è assolutamente sicuro, non ha controindicazioni ed effetti collaterali. Leggi di più »

Come sta andando?

Fasi dell'operazione:

  • Il paziente viene posizionato sul tavolo operatorio. Esporre solo il corpo con il quale il medico funzionerà. (In questo caso, è lo scroto).
  • Eseguire l'uso dell'anestesia locale. Il paziente rimane cosciente e l'organo sessuale perde la sua sensibilità dopo un po 'di tempo.
  • Il medico tratta il campo operatorio con soluzioni antisettiche in modo che quando si sezionano o perforano i tessuti (solo questi due metodi sono usati), l'infezione non si ottiene.
  • Dopo la dissezione di tutti gli strati, il medico arriva ai dotti deferenti, che si intersecano, dopo di che vengono bloccati e lo sperma non può più entrare nel pene.
  • Quindi il medico può bendare i canali o utilizzare clip speciali o utilizzare il metodo elettrico.
  • Un materiale autoassorbibile viene utilizzato per suturare una ferita, quindi non è prevista la rimozione delle suture.
  • La durata dell'operazione richiede in media 15-20 minuti. In un pizzico, 30 minuti, ma non di più.
  • Lo stesso giorno, il paziente può lasciare la struttura medica, ma è comunque meglio rimanere per 1 giorno, osservando il riposo a letto e in modo che il medico possa controllare il periodo postoperatorio.

Le sfumature della vasectomia

Esistono 2 tipi di operazioni di ripristino:

  1. Epididmovazostomiya. Il medico allevia il dotto deferente all'epididimo.
  2. Azovazostomiya. Viene eseguita la cucitura del dotto deferente.

Effetti collaterali

Ogni operazione ha effetti collaterali e la vasectomia non fa eccezione.

Tali effetti collaterali possono verificarsi:

  1. È necessario ricordare che questa manipolazione non proteggerà ulteriormente il corpo dell'uomo dalla penetrazione delle IST e dell'HIV. Solo un preservativo può farlo.
  2. L'operazione è irreversibile. (È solo nei casi più rari che eseguono operazioni di recupero, che sono molto costose e non danno sempre un risultato positivo)
  3. L'1% dei pazienti sperimenta l'effetto negativo della vasectomia. Per fare ciò, ripetere la procedura.

Controindicazioni

La maggior parte delle operazioni presenta determinate condizioni in base alle quali è impossibile manipolarle.

La vasectomia ha anche le sue controindicazioni:

  • La presenza di malattie a trasmissione sessuale maschile (gonorrea, micoplasmosi, ureaplasmosis e simili).
  • Incertezza sulla necessità di una procedura. All'appuntamento del medico, il paziente può esitare a lungo sull'operazione, nel qual caso gli viene dato il tempo di riflettere bene sulle cose.
  • L'uomo non ha figli, e non ha raggiunto l'età di 30 anni. Il medico ha il diritto di rifiutarsi di condurre una vasectomia.
  • L'uomo è sposato senza figli e non vuole avere figli senza il consenso del coniuge.
  • Condizioni patologiche nel corpo (ad esempio, ernia, edema testicolare e altri)
  • Un uomo vuole un certo periodo per non avere figli. In questo caso, funzioneranno altri metodi contraccettivi.

complicazioni

Le principali complicanze della vasectomia sono:

  1. Infezione della ferita Può verificarsi a causa di una cura impropria di lei. In questo caso, viene trattato con soluzioni antisettiche, in casi estremi, il paziente sta assumendo farmaci antibatterici come prescritto da un medico.
  2. Gonfiore e dolore allo scroto. Dopo l'intervento chirurgico, questi fenomeni sono fisiologici. Ma se il dolore non scompare e diventa più forte, se l'edema non si attenua, dovresti consultare un medico.
  3. Emorragia (ematoma) dello scroto. Non è pericoloso e va con il tempo. Ma se il paziente nota che il suo vestito si bagna quasi completamente dal sangue, dovresti visitare immediatamente il medico.
  4. Aumento della temperatura corporea. Se la temperatura corporea raggiunge i 38 gradi e l'uomo sente i brividi del corpo, questo è un motivo per contattare il medico.

Dopo l'intervento

Durante il periodo di riabilitazione, devono essere osservate determinate condizioni:

  1. Come già menzionato sopra, un uomo deve essere protetto durante il rapporto sessuale per 2 mesi al fine di prevenire il verificarsi di una gravidanza non necessaria.
  2. Non puoi andare in bicicletta, fare jogging e altri sport.
  3. È vietato sollevare oggetti pesanti per 2 giorni.
  4. Se c'è gonfiore o dolore, usa i farmaci prescritti dal medico.

Alternativa alla vasectomia

Gli scienziati hanno sviluppato un nuovo contraccettivo sotto forma di compresse. Il farmaco è stato provato su roditori e ha concluso che è veramente efficace, e dopo la cessazione le funzioni riproduttive sono facilmente ripristinate.

Efficienza ottenuta bloccando alcuni componenti nel corpo maschile. Finora questa è l'unica alternativa alla vasectomia. Il resto dei metodi sono ben noti agli uomini - preservativi e gel spermicidi che distruggono gli spermatozoi, quando entrano in qualsiasi quantità nel corpo femminile.