Mirena. Recensioni

Prevenzione

Messaggi totali: 4111

07.03.2013, Tata
Ciao, ho 41 anni, i problemi sono iniziati molto tempo fa, quasi subito dopo il parto, l'infiammazione e così via, ma qui gli ultimi due anni sono stati completamente dosati. In questi due anni, ho già avuto 4 purghe, la diagnosi è una semplice forma ghiandolare di iperplasia più un polipo endometriale. Norkalut ha preso i primi 3 mesi era normale, poi ricominciò a crescere, e l'endometrio nell'ultimo mese dal ricevimento norkaluta ha raggiunto 26 mm, realizzato raschiatura nominato regulon, ma dopo aver preso iniziato forti mal di testa e dolore al polpaccio myshtsah.Ya letto che il regulon è prescritto solo per 35 anni, allora perché è stato nominato per me. Ora loro consigliano di mettere un fango o un'operazione per rimuovere l'utero, ma temo solo che la spirale non sia adatta a me. Forse alcuni test devono passare per scoprirlo in forma o no?

    Evgeniya34 (consulente):
    Tata, tutti i consigli sulla selezione di OK sono approssimativi. A volte una dose di ormoni in una preparazione a microdosi è sufficiente per una donna in età riproduttiva attiva, e talvolta non è abbastanza per una ragazza adolescente. Tutti individualmente Per l'iperplasia dell'endometrio, Janine è meglio sotto lo schema 63-7-63 e Mirena è una raccomandazione molto ragionevole.

07/02/2013, Valentina47
Benvenuto! Ho 47 anni. Mirena ha resistito 5 anni per il trattamento dell'iperplasia endometriale ricorrente. Ho solo buone recensioni. I periodi dolorosi abbondanti si sono interrotti, la pressione è tornata alla normalità (era 80/60), non c'era la sindrome PMS e il mal di testa è scomparso. C'erano piccoli problemi con il fegato, ma rispetto ai problemi ginecologici, questa è una sciocchezza. Ha preso la spirale e perché mensile fermato 2 anni fa, ha deciso che la menopausa. Ma dopo che la rimozione della spirale è iniziata mensilmente. Secondo i risultati dei segni ecografici di adenomiosi, 8 follicoli nelle ovaie. Il dottore dice che gli ormoni "non si sono calmati". Voglio mettere Miren per un altro termine, ma a quanto pare il ciclo mestruale è ancora rotto. Voglio chiederti in che giorno puoi mettere Miren in assenza di mestruazioni e che tipo di ricerca devi fare. Grazie in anticipo

    Evgeniya34 (consulente):
    Valentina47, Miren deve essere posizionato durante le mestruazioni, perché in questo momento la cervice è socchiusa. E aprire il collo con un dilatatore è già un intervento più complesso che richiede l'anestesia. Discutere con il medico la possibilità di prendere Duphaston per stimolare il sanguinamento mestruale o attendere fino all'inizio della mestruazione, e quindi è possibile tornare a Mirena.Il climax è determinato non dall'assenza delle mestruazioni, ma dal livello di FSH, estradiolo.

07/01/2013, Irina
Ciao a tutti! Ho 40 anni 1,5 anni il secondo giorno del mese forte sanguinamento preso 2 giorni Dicynone una volta ero in ospedale e ha detto aspirare fatto prendere Yarinu.Prinimala 3 mesi alla fine del terzo saltato pressione e ho smesso di prendere. Poi tutto è tornato di nuovo, ma il ciclo è stato ripristinato un po '. Si sono offerti di rimandare a Miren che è meglio restare a casa per due giorni e rimanere scioccati piuttosto che bere Ditsinon e altro panico con Mirena e sentire la pressione che salta. Ho messo una spirale 21 giugno stomaco malato in modo che la prima volta nella mia vita spala19 ore con accesso alla toilette, e ora il mal di pancia ogni giorno con un fango pausa rosa karichnevaya Dicynone + + candela testa e anche la chiarezza della visione deteriorata. Questi sono i problemi

29/06/2013, Larisa44
Buon giorno! Leggo questo forum periodicamente per 2,5 anni - esattamente quanto ho Mirena. Qui scrivono su effetti collaterali come nervosismo, libido, acne e qualsiasi altra sciocchezza... ma dimentica la cosa più importante, perché le donne belle che hai messo spirale? probabilmente l'indicatore principale - come ho io - smette di sanguinare gravemente durante le mestruazioni (ho un nodo interstiziale-sottomucoso), penso che, se questo risultato sarà raggiunto, allora non c'è nulla da inventare su tutti i tipi di effetti collaterali neurologici. L'obiettivo principale è stato raggiunto, e questa è la cosa principale, e tutto il resto può essere vissuto, e ricorda che se lo estrai, puoi perdere l'utero. personalmente mi ferma davvero. Sì, lo faccio ancora ogni mese per 7-14 giorni. e periodicamente ci sono anche cisti ovariche e mastopatia, ma è ancora meglio che pensare: qui vado al lavoro e ci arriverò o devo cercare un bagno sul modo di cambiare e tutti i giorni critici vivono con paura, perdite o n. è allora che si verifica nevrosi e che cosa scrivono le donne sugli effetti collaterali. quindi è per tutti coloro che hanno impostato. Grazie a Eugenia, mi ha anche consultato nelle fasi iniziali, quando ho impostato la spirale e devo dire che è stata lei a dissipare quasi tutte le mie paure. Credo che sia necessario ricordare quando si installa la spirale, per cosa la donna mette la spirale, e se gli effetti collaterali che ne derivano non sono letali, allora puoi riviverli Personalmente, al contrario, ho avuto la pace della mente nella vita intima e nella vita normale, perché è meglio avere 2-3 settimane meglio di versare SÌ. Le ragazze con mastopatia hanno bisogno di lavorare il fegato (dicono che tutti gli ormoni sono prodotti dal fegato) sono stati consigliati dal cardo mariano (non c'è stato un mese di mastopatia, ma c'era anche un erborista locale in Ucraina bere, è costoso, ma ci proverò, può aiutare. Buona fortuna!

    Evgeniya34 (consulente):
    Larisa44, grazie mille per il feedback! Piuttosto, nemmeno per una recensione, ma per un esempio personale, per un approccio equilibrato alla situazione, per un atteggiamento positivo: Dio concede che la tua opinione dia a qualcuno un po 'di fiducia nel futuro. Dopo tutto, chi crederà al dottore? Medici, sono cattivi, non diranno mai la verità, studiano per 7-8 anni per avvelenare la vita delle donne! Per questo, il nostro amministratore ha creato questo sito, in modo che tutti qui potessero discutere del dolore e condividere le proprie opinioni.
    Ragazze, qualsiasi medicinale ha effetti collaterali. Gli effetti collaterali non sono pericolosi per la vita, ma quelli che, ahimè, hanno un posto in cui essere. È necessario stabilire chiaramente le priorità di ciò che otterremo se creiamo Miren e con ciò che potremmo dover sopportare.

28/06/2013, Natalya42
Caro Evgenia34, ho preso Jess per 3 anni. L'ho sopportato bene, ma ultimamente la forte secchezza della pelle ha iniziato a infastidirmi. Sono andato a un appuntamento con un ginecologo, il medico ha diagnosticato: "fibromi uterini, adenomiosi, menorragia, polipo endometriale, mastopatia fibro-ghiandolare diffusa". e mi ha indirizzato a rimuovere un polipo con isteroscopia.
Risultati istologici:
1. c / canale: piccoli frammenti di tessuto con stroma citogenetico e singole ghiandole del tipo cervicale senza atipia.
2.p / utero: l'epitelio superficiale è alto, pseudo-riga; stroma sclerosi porzioni densità irregolare, più ghiandole uniformemente distanziate di varie dimensioni e forme, alta psevdomnogoryadnym epitelio rivestiti con una pluralità di mitosi ghiandole pilooobrazno strozzatura con lumen stellate estesi, presenta epitelio colonnare con nuclei vescicolari arrotondati subnuklearnyh presenza di vacuoli; ci sono le ghiandole dilatate cistiche rivestite dall'epitelio appiattito. I gruppi di vasi con pareti hyalinized ispessite, organizzati in 5-10 media trasversali. Diagnosi istopatologica: polipo ghiandolare frammentato dell'endometrio.

    Evgeniya34 (consulente):
    Natalya42, sfortunatamente non sarò in grado, con tutto il mio desiderio, di indovinare se hai un'espulsione di Mirena. Cerca di iniziare a fare una specie di OK: Janine = Silhouette, Yarin = Midiana, Diana = Chloe, Belara. Tutti hanno un effetto antiandrogeno pronunciato.

29/06/2013, Natalya42
Evgenia 34, grazie per la risposta. Ho dimenticato di chiarire: ho 42 anni, se la dose di estrogeni in questi preparati è troppo alta per me.

    Evgeniya34 (consulente):
    Natalya42, no, non lo farà. Adenomiosi, menorragia - una conseguenza dell'impatto sull'endometrio di grandi dosi di estrogeni. Per interrompere questo pasticcio, devi prendere una dose di ormoni che possono bloccare la tua, in modo che non ci sarà alcun sanguinamento di sfondamento.

30/06/2013, Natalya42
Grazie mille!

28.06.2013, Svetlana
Sì, Natalya, in 1,5 mesi ho tutti gli effetti collaterali nelle "vernici" - e vertigini nella prima settimana, scarica costante, e non imbrattare, ma sanguinamento, debolezza costante, vertigini (probabilmente da perdita di sangue), capelli, unghie. Fa sempre male nel cuore (ma probabilmente è già dai nervi).In generale, ero tormentato nello specifico, e ora ho bisogno di sopportarlo per estrarlo! Ho creato problemi per me stesso, ero solito trascorrere la settimana e 3 settimane gratis, ma ora? come tutto ora procederà dopo l'estrazione - solo Dio lo sa. Non penso nemmeno alla reinstallazione, continuerò a soffrire di sanguinamento fino a quando tutto giunge alla sua conclusione logica.

27/06/2013, Natalia
Ho 31 anni. L'anno scorso c'erano gli stessi problemi di Svetlana: abbondanti sanguinamenti, grumi, dolore, ecc. Pulizia, colpi, pillole non hanno aiutato. È stato proposto di mettere Miren. Avendo sofferto 2 mesi ha dovuto concordare l'installazione.
sanguinamento Inutile era meno, altrimenti peggio - il dolore è diventato ancora più forte (sono crampi in natura) nel loro background sono allocazione poco chiaro (sotto forma di muco, rosa, marrone, a volte sanguinante), tutto questo può iniziare in qualsiasi momento, per tutto il tempo Vado con le guarnizioni (se il quotidiano non aiuta), più l'aumento di peso di 10 kg. all'anno, gonfiore persistente e tachicardia.
Il dottore ha sempre detto di essere paziente - passerà, ma non passa.
Di nascosto, si rivolse a un altro dottore. Si è detto che è necessario sopportare, dal momento che in caso di rimozione di Mirena, il sanguinamento può riprendere.
Beh, penso che non ci sia davvero nessun altro modo per curare il sanguinamento nel 21 ° secolo, se non per sopportare tutti gli effetti collaterali di Mirena.

    Evgeniya34 (consulente):
    Natalia, c'è! Climax! Con il suo inizio tutto si ferma. Ma tu e io abbiamo ancora bisogno di essere all'altezza. Ahimè, Mirena può dare dolori pelvici e abbastanza gravi. E alcuni ce l'hanno, altri no. E hanno cercato di portare OK? Buserilin?

27/06/2013, San Valentino 45
Evgeniya34 Ciao mi piacerebbe saperne di più su dalla spirale Mirena me 45 menustruatsii molto pesanti e dolorose + 2 + violazione cesareo di ciclo 3 Mesi + vene varicose degli arti inferiori medico suggerito una spirale ma ho paura del rifiuto come un corpo estraneo dopo la prima operazione, hanno rifiutato di installare la spirale proprio per questa ragione. Ti sarei grato per la tua risposta.

    Evgeniya34 (consulente):
    Valentine 45, non è una spirale ordinaria, è un sistema che contiene un piccolo contenitore con un ormone. Conosci la diagnosi esatta? Dopo tutto, sintomi mestruali abbondanti e dolorosi che accompagnano varie malattie ginecologiche.

Mirena spirale nell'endometriosi in premenopausa

La contraccezione intrauterina è diventata immediatamente popolare tra le donne, perché dà un risultato elevato ed è molto comoda da usare. Uno di questi contraccettivi è Mirena Spiral, che è efficace per l'endometriosi in menopausa, ma prima di usarlo, dovresti avere familiarità con il feedback e le conseguenze. Inoltre non fa male imparare le caratteristiche dello strumento e il suo effetto sul corpo.

Utilizzare in menopausa

Mirena in menopausa, più precisamente nelle sue fasi iniziali, aiuta una donna a prevenire una gravidanza indesiderata ea normalizzare l'equilibrio ormonale del corpo. Nelle fasi iniziali del processo di estinzione della funzione ovarica, la probabilità di concepimento è preservata. Ma distinguere tra gravidanza e menopausa è molto difficile, perché i sintomi sono molto simili alla manifestazione della menopausa. Sì, e l'assenza di mestruazioni può essere associata all'approccio alla menopausa.

Inoltre, non si può essere sicuri al cento per cento nel risultato di un test di gravidanza. Il fatto è che il livello di hCG nel periodo della menopausa è aumentato ei suoi indicatori corrispondono a quelli delle prime settimane dopo il concepimento. Risulta che il test può essere negativo, ma in realtà c'è una gravidanza.

Pertanto, le donne decidono di usare Mirena per continuare la vita sessuale attiva senza la minaccia del concepimento. In questo caso, la spirale non influisce sulla qualità delle relazioni sessuali. È installato per un lungo periodo di tempo con requisiti minimi di controllo.

Vale la pena notare che questa spirale è diversa dalle solite opzioni, perché la sua composizione include progesterone di origine sintetica. A causa di ciò, l'equilibrio ormonale è stabilizzato, il che porta all'eliminazione dei sintomi spiacevoli della menopausa.

Caratteristiche a spirale

Il contraccettivo ormonale è disponibile come dispositivo a forma di T con due viticci speciali. Grazie a questa forma, la spirale può essere fissata in modo sicuro nell'utero. Inoltre, viene fornito un ciclo di thread, con cui viene rimosso il sistema.

Nel corpo del dispositivo stesso è prevista una cavità in cui si trova la componente ormonale, rappresentata dal levonorgestrel (52 milligrammi). Lo strumento stesso è conservato all'interno di un tubo speciale, protetto da un imballaggio sottovuoto costituito da plastica e carta. Dovrebbe essere conservato a 15-30 gradi per non più di tre anni dalla data di produzione.

Come funziona?

Il principio attivo della spirale appartiene ai gestageni. ormone:

  • blocca la crescita dell'endometrio;
  • impedisce alle cellule tumorali di moltiplicarsi;
  • normalizza l'equilibrio tra estrogeno e progesterone;
  • non influisce sul normale funzionamento delle ovaie;
  • blocca la comparsa di patologie degli organi pelvici;
  • riduce i sintomi della menopausa;
  • protegge dalla concezione indesiderata;
  • È un eccellente mezzo per prevenire la crescita dell'endometrio durante la menopausa, l'endometriosi.

Dopo l'installazione del sistema, il corpo della donna riceve una certa dose di levonorgestrel ogni giorno (20 microgrammi). Entro la fine del periodo di utilizzo di cinque anni, questa cifra scende a 10 microgrammi al giorno. È importante notare che quasi l'intera dose dell'ormone è concentrata nell'endometrio e nel sangue il contenuto di ormoni non supera la dose micro.

Il principio attivo non inizia a entrare immediatamente nel sangue. Questo richiede circa un'ora, e dopo 14 giorni la più alta concentrazione di levonorgestrel è nel sangue, ma questa cifra dipende dal peso della donna. Se una donna pesa non più di 54 chilogrammi, allora questo indicatore sarà 1,5 volte più grande.

Secondo le recensioni, dopo l'installazione del sistema, si può notare una scarica instabile di un carattere macchiante, ma solo durante i primi mesi. Ciò è dovuto alla ristrutturazione dell'endometrio, dopo di che ha ridotto significativamente la durata e il volume di sanguinamento. E a volte si fermano del tutto.

Bobina ormonale contro le malattie della menopausa

I sintomi della sindrome della menopausa sono causati dalla destabilizzazione ormonale. Ma non sempre questo problema può essere risolto prendendo gli ormoni con estrogeni. Il fatto è che molte malattie nel corpo femminile provocano la predominanza di estrogeni rispetto al progesterone. Qui, l'uso di farmaci contenenti estrogeni aggrava solo il problema, aumentando la velocità e l'abbandono della malattia.

Levonorgestrel, che è contenuto nella spirale di Mirena, può aiutare a combattere i seguenti problemi:

Iperplasia endometriale

L'estrogeno innesca un'eccessiva divisione delle cellule tissutali, che può causare tumori. Inoltre, i picchi ormonali possono aumentare i sintomi dell'iperplasia. In questo caso, l'elica riduce l'effetto dell'estrogeno sull'endometrio, ma non interferisce con l'ormone per influenzare positivamente il lavoro del cuore, dei vasi sanguigni, del sistema urinario, del tessuto osseo, ecc.

endometriosi

Questa malattia è una conseguenza diretta della mancanza di progesterone sullo sfondo di una sovrabbondanza di estrogeni. Mirena blocca lo sviluppo dell'endometriosi e contribuisce anche alla remissione della malattia. Il levonorgestrel ha un effetto benefico sul rivestimento uterino, bloccando l'ulteriore diffusione dei focolai di endometriosi e il rischio di sviluppare il cancro. Si può notare un'enorme quantità di feedback positivo sull'elica di Mirena nell'endometriosi nella malattia premenopausale senza conseguenze negative per la salute delle donne.

miomi

Immediatamente, notiamo che con questa malattia non è sempre possibile usare una spirale. Tutto dipenderà dalle caratteristiche del tumore (posizione e dimensioni). Qui il rimedio riduce significativamente l'apporto di nutrimento al tumore.

emorragia

Mirena contiene analogo del progesterone, che è in grado di ridurre l'attività di sanguinamento e il loro volume. Ma il suo uso è permesso solo se l'emorragia non è associata al cancro.

Cambiamenti nei livelli ormonali portano sempre ad una diminuzione della difesa del corpo, quindi, così spesso queste malattie si verificano proprio mentre si avvicina la menopausa. Mirena e premenopausa sono collegate in modo tale che la bobina stessa riduce significativamente il rischio di varie patologie dovute al supporto della microflora vaginale e alla stabilizzazione dell'equilibrio ormonale.

Principali indicazioni e controindicazioni

Sfortunatamente, non tutte le donne possono usare il prodotto. Per cominciare, vale la pena notare che un prerequisito è l'esame dell'intero organismo.

In questo caso, le controindicazioni sono:

  • tumori maligni;
  • oncologia mammaria;
  • sanguinamento associato a malattie gravi;
  • intolleranza individuale a gestagens;
  • trombosi venosa;
  • infiammazione degli organi pelvici;
  • infezione nel sistema urinario;
  • endometritis;
  • problemi al fegato (epatite, cirrosi);
  • malattie cardiache e renali;
  • recente aborto (tre mesi fa).

È importante! Qualsiasi patologia infiammatoria degli organi pelvici sono indicazioni per la rimozione della spirale. Inoltre, i contraccettivi intrauterini sono controindicati ad alto rischio di malattie infettive (problemi con il sistema immunitario, mancanza di un partner permanente).

Nonostante l'impatto minimo del levonorgestrel sul corpo, è controindicato in tutte le malattie del cancro. Malattie relativamente controindicate comprendono emicrania, ipertensione arteriosa, tromboflebite e diabete mellito. In questi casi, la possibilità di utilizzare un contraccettivo ormonale intrauterino è determinata dal medico, ma solo dopo aver condotto una diagnosi di laboratorio completa.

Principali indicazioni per l'uso:

  1. Contraccezione. Lo scopo principale dell'installazione della Marina rimane per prevenire il concepimento indesiderato.
  2. Menorragia idiopatica. Lo IUD viene utilizzato come elemento terapeutico solo in assenza di processi iperplastici nella mucosa uterina e di patologie extragenitali.
  3. Prevenzione dell'iperplasia endometriale. Utilizzato nella nomina della terapia sostitutiva con estrogeni, quando è necessario bilanciare estrogeni e progestinici nel corpo.
  4. Emorragia eccessiva con causa non chiara. Dopo aver installato l'elica, o meglio dopo 4 mesi, la quantità di scarico dovrebbe tornare alla normalità.

Effetti collaterali di Mirena Spiral

Vale la pena notare che spesso gli effetti collaterali compaiono solo nei primi mesi dopo che il medico ha installato il sistema. Qui devi prestare attenzione al potere della loro manifestazione. Se gli effetti collaterali sono minori, la donna può usare ulteriormente il rimedio, ma questo problema viene risolto con il medico curante.

Tra gli effetti collaterali dovrebbe essere evidenziato:

  • l'emicrania;
  • mal di testa;
  • gravidanza ectopica;
  • salti di pressione sanguigna;
  • nausea;
  • vomito;
  • l'aspetto del peso in eccesso;
  • vertigini;
  • eruzioni allergiche;
  • dolore al seno;
  • stato emotivo instabile;
  • irritabilità;
  • insonnia.

Questi effetti indesiderati appaiono più spesso solo all'inizio dell'uso dello strumento. A giudicare dalle recensioni, la maggior parte delle donne che hanno superato un esame preliminare e hanno stabilito una spirale con uno specialista esperto, non soffrono di effetti collaterali. Nelle donne in premenopausa, sudorazione, arrossamento e irritabilità scompaiono quasi immediatamente.

Molto raramente, l'uso di una spirale può causare:

  • sviluppo del tumore;
  • ictus;
  • infarto miocardico;
  • formazione di cisti nelle ovaie;
  • ittero.

Va notato che in questa materia molto dipende dal paziente e dal suo medico. Non è possibile utilizzare lo IUD con un componente ormonale senza test ed esami di organi. Scopri cosa deve essere testato per gli ormoni durante la menopausa.

Scarico abbondante dopo l'installazione della spirale

Un certo numero di recensioni di donne contengono informazioni sul sanguinamento dopo l'installazione di Mirena. Durante la premenopausa, l'elica può causare macchie, ma questo è normale solo durante i primi quattro mesi dopo la procedura.

Allo stesso modo, il corpo femminile si adatta ai cambiamenti e alla normalizzazione dell'equilibrio ormonale. Inoltre, nei primi mesi dopo l'installazione della spirale c'è un rischio significativo di processi infiammatori. Pertanto, per eventuali reclami, è necessario consultare un medico per eliminare altre cause di sanguinamento, anche se non ci sono altri sintomi dolorosi.

Per quanto riguarda la durata del sanguinamento, è entro cinque o sette giorni. Ma presto Mirena dovrebbe ridurre l'abbondanza di secrezioni, portandole gradualmente alla normalità.

Per ulteriori informazioni sulle selezioni dopo aver installato l'elica, seguire il collegamento.

Possibili effetti indesiderati di Mirena

Secondo recensioni e studi, le seguenti conseguenze, anche se molto raramente manifest, ma hanno ancora un posto in cui essere:

  • Gravidanza ectopica A rischio sono le donne che hanno sofferto di malattie infettive prolungate e processi infiammatori. In questo caso è necessario un intervento chirurgico immediato. I sintomi comprendono vertigini, nausea, dolore addominale inferiore, mestruazioni ritardate, pelle pallida e debolezza generale.
  • Penetrazione. I mezzi crescenti nell'utero si verificano molto raramente. Questo è possibile sullo sfondo della lattazione, una recente nascita di un bambino o una posizione non standard dell'utero.
  • Dropout Navy. La perdita di una spirale è abbastanza comune. La probabilità di questo processo indesiderato aumenta nel periodo delle mestruazioni e può passare inosservata. Le donne sono avvisate di contattare immediatamente un medico per rimuovere i fondi e installare un nuovo sistema.
  • Processi infiammatori e malattie infettive. Un'alta probabilità di sviluppo nel primo mese dopo l'installazione del sistema. Una donna ha bisogno di vedere un medico che scriverà il trattamento e deciderà se rimuovere la bobina.
  • Amenorrea. Possibili sei mesi dopo aver usato la Marina. Qui, dovresti prima escludere la gravidanza. Si noti che dopo la rimozione dei fondi, il ciclo diventa normale, se la risoluzione del mensile non è causata da altri motivi.
  • Cisti ovarica durante la menopausa. Si verificano solo nel 12% dei pazienti (circa). Vale anche la pena notare che i follicoli ingrossati acquisiscono autonomamente dimensioni normali dopo pochi mesi.

Più precisamente sulle conseguenze non si può dire nulla. Ciò è dovuto all'individualità di ciascun caso e all'impossibilità di raccogliere informazioni su ogni donna che ha utilizzato Mirena. Si noti che questo IUD con levonorgestrel è relativamente sicuro, come lo sono tutti i prodotti contenenti ormoni. Nella maggior parte dei casi, i pazienti sopportano con successo tutti i cinque anni con questo sistema, ma sono soggetti ad un atteggiamento responsabile nei confronti della loro salute e al passaggio dell'esame necessario.

Installazione, rimozione e funzioni a spirale

Vale la pena notare che non tutti i medici hanno esperienza sufficiente nell'installazione dell'elica di Mirena. Una donna ha bisogno di trovare uno specialista che abbia già lavorato con questo tipo di IUD e conosca le caratteristiche di questa procedura.

Lo strumento è disponibile in confezione sterile, che non può essere aperta a casa. Questo viene fatto da uno specialista immediatamente prima dell'installazione. Se l'integrità del pacchetto è stata violata, l'installazione della spirale non è consentita. È distrutto come rifiuto medico. Lo stesso vale per la procedura di rimozione, poiché la spirale utilizzata contiene ancora ormoni.

Ispezione prima di installare Mirena

Prima di acquistare una spirale, Mirena dovrebbe controllare la tua salute in anticipo. Per prima cosa è necessario visitare il medico curante, che consiglierà:

  • esaminare la vagina;
  • visitare il mammologo;
  • esaminare la microflora vaginale;
  • fai un'ecografia dei genitali.

Inoltre, le donne con premenopausa dovrebbero essere testate per gli ormoni al fine di determinare con precisione lo stato dello sfondo ormonale del corpo.

Funzionalità di utilizzo dello strumento per vari scopi

C'è una lista di prescrizioni per la data di installazione di IUD:

  • Per la contraccezione. La procedura deve essere eseguita nella prima settimana del ciclo. Ma la sostituzione della Marina è fatta in qualsiasi giorno del ciclo mestruale.
  • Dopo il parto Qui si dovrebbe attendere l'involuzione completa dell'utero, ma anche con questo fattore Mirena è controindicata durante le prime sei settimane dopo la nascita del bambino. Inoltre, in caso di dolore grave, gli organi pelvici dovrebbero essere esaminati per escludere le perforazioni.
  • Per proteggere l'endometrio. Può essere usato con HRT. La procedura viene eseguita negli ultimi giorni del ciclo. Con spirale amenorrea può essere installato in qualsiasi momento.

Quante volte visitare il medico dopo aver installato la spirale?

Senz'altro, una donna dovrebbe presentarsi a un appuntamento dal ginecologo non più tardi di 3 mesi dopo l'installazione di Mirena. Quindi puoi visitare il dottore una volta all'anno e se hai delle lamentele, devi immediatamente andare all'ospedale.

Se il medico ha autorizzato l'installazione di un'elica a una donna affetta da diabete, deve monitorare attentamente il livello di glucosio nel sangue. Il fatto è che il levonorgestrel influisce negativamente sulla tolleranza al glucosio. Tutti i disturbi non dovrebbero essere trascurati.

Rimozione dell'elica

Il sistema viene rimosso tirando delicatamente i fili appositamente progettati per questo con una pinza sterile. A volte è impossibile vedere il filo, quindi il medico ricorre all'uso di un gancio di trazione per un'estrazione sicura. Inoltre, in alcuni casi, lo specialista espande il canale cervicale.

È importante! Il sistema viene rimosso dopo cinque anni di utilizzo con il normale stato di salute del paziente. Per eventuali reclami gravi, l'IUD deve essere rimosso immediatamente dal corpo.

Per quanto riguarda la reinstallazione del nuovo strumento, la procedura può essere eseguita quasi immediatamente. Qui tutto dipenderà dal mensile. Con la conservazione del flusso mestruale, l'installazione di un nuovo sistema viene effettuata nei giorni delle mestruazioni, al fine di eliminare il rischio di fecondazione dell'uovo.

Il medico deve avvertire il paziente che l'installazione o la rimozione di un contraccettivo ormonale intrauterino può causare dolore e sanguinamento. Particolare cautela dovrebbe essere mostrata alle donne con epilessia e stenosi cervicale. Ci possono essere svenimenti, bradicardia o convulsioni convulsive.

Dopo la rimozione di Mirena, il sistema viene controllato per l'integrità, per evitare che la cavità ormonale dell'elica scivoli. Non appena il medico conferma l'integrità dei fondi, non è richiesta alcuna ulteriore azione.

Quali sono le testimonianze?

Mirena risolve diversi problemi femminili contemporaneamente. La premenopausa porta un certo disagio, associato non solo a sintomi spiacevoli, ma anche alla necessità di selezionare il contraccettivo ottimale. La maggior parte delle donne nota la praticità di questo strumento.

I pazienti spesso si chiedono se possono rimanere incinta dopo la rimozione del sistema. Quindi, l'80% delle donne era in grado di concepire un bambino (pianificato) nel primo anno dopo la rimozione della Marina. In altri casi, la malattia è stata prevenuta o la gravidanza si è manifestata un po 'più tardi.

Naturalmente, con l'approccio della menopausa, molte donne non intendono più avere un figlio. È importante installare la spirale al momento giusto.

In effetti, le recensioni sono controverse. Il primo gruppo di donne non è soddisfatto di un background emotivo instabile nel primo mese di utilizzo della Marina. Ma qui è necessario prendere in considerazione la ristrutturazione del corpo, che sta cercando di abituarsi ai cambiamenti e all'influenza dell'ormone.

Inoltre, le donne notano che la spirale Mirena è molto più conveniente rispetto ai contraccettivi orali per la menopausa, che richiedono un regime rigoroso. Se si prende il prezzo del sistema, allora varia da 9-13 mila rubli. Con un periodo di cinque anni, puoi risparmiare una buona quantità, a differenza della spesa per i contraccettivi.

Il contraccettivo ormonale intrauterino Mirena è una vera scoperta durante la premenopausa, quando permane la probabilità di concepimento e anche l'equilibrio ormonale deve essere normalizzato. Inoltre, Mirena si mostra bene con la terapia ormonale sostitutiva a base di estrogeni. Resta solo da rispettare le raccomandazioni e monitorare la salute, per evitare possibili conseguenze.

Mirena Spiral with iperplasia endometriale Recensioni

Il contraccettivo ormonale intrauterino più popolare è Mirena helix (IUD). I contraccettivi intrauterini (IUD) sono stati usati dalla metà del secolo scorso. Si sono subito innamorati delle donne a causa di molte qualità positive: la mancanza di un effetto sistemico sul corpo femminile, alte prestazioni, facilità d'uso.
La spirale non influisce sulla qualità del contatto sessuale, è stabilita per un lungo periodo, praticamente non richiede controllo. Ma lo IUD ha uno svantaggio molto significativo: molti pazienti sviluppano una tendenza alla metrorragia, a causa della quale devono rifiutare questo tipo di contraccezione.

Negli anni '60 furono creati sistemi intrauterini contenenti rame. Il loro effetto contraccettivo era ancora più alto, ma il problema del sanguinamento dall'utero non era risolto. E di conseguenza, negli anni '70, fu sviluppata la terza generazione dello IUD. Questi sistemi medici combinano le migliori qualità dei contraccettivi orali e IUD.

I contraccettivi contenenti ormoni sono altamente efficaci e, allo stesso tempo, non causano lo sviluppo di una metrorragia.

Descrizione del dispositivo intrauterino Mirena

Mirena ha una forma a T che aiuta a bloccare saldamente nell'utero. Uno dei bordi è dotato di un ciclo di fili, progettato per rimuovere il sistema. Nel centro dell'elica si trova un ormone biancastro. Entra lentamente nell'utero attraverso una membrana speciale.

Il componente ormonale dell'elica è levonorgestrel (gestagen). Un sistema contiene 52 mg di questa sostanza. Un componente aggiuntivo è un elastomero di polidimetilsilossano. La Marina Mirena si trova all'interno del tubo. La spirale ha un imballaggio sottovuoto in carta e plastica. Va conservato in un luogo buio, ad una temperatura di 15-30 C. La durata di conservazione dalla data di produzione è di 3 anni.

Azione Mirena sul corpo

Il sistema contraccettivo Mirena inizia a "rilasciare" il levonorgestrel nell'utero immediatamente dopo l'installazione. L'ormone entra nella cavità ad una velocità di 20 μg / giorno, dopo 5 anni, questa cifra scende a 10 μg al giorno. L'elica ha un'azione locale, il levonorgestrel è quasi interamente concentrato nell'endometrio. E già nello strato muscolare uterino, la concentrazione non è superiore all'1%. Nel sangue, l'ormone è contenuto in microdosi.

Dopo l'introduzione dell'elica, il componente attivo entra nel sangue in circa un'ora. Lì, la sua massima concentrazione è raggiunta in 2 settimane. Questa cifra può variare in modo significativo a seconda del peso corporeo della donna. Con un peso fino a 54 kg, il contenuto di sangue di levonorgestrel è circa 1,5 volte superiore. Il principio attivo è quasi completamente scomposto nel fegato ed evacuato dall'intestino e dai reni.

Principio di azione di Mirena

L'effetto contraccettivo del farmaco Mirena non dipende da una debole reazione locale a un corpo estraneo, ma è principalmente associato agli effetti del levonorgestrel. L'impianto di un ovulo fecondato non viene effettuato smorzando l'attività dell'epitelio uterino. Allo stesso tempo, la crescita naturale dell'endometrio si arresta e il funzionamento delle sue ghiandole diminuisce.

Inoltre, l'elica di Mirena ostacola la motilità dello sperma nell'utero e nei suoi tubi. L'effetto contraccettivo del farmaco aumenta l'alta viscosità del muco cervicale e l'ispessimento dello strato mucoso del canale cervicale, che complica la penetrazione degli spermatozoi nella cavità uterina.

Dopo aver impostato il sistema per diversi mesi, c'è una ristrutturazione dell'endometrio, che si manifesta con secrezioni irregolari di sangue. Ma dopo un breve periodo di tempo, la proliferazione del rivestimento uterino provoca una significativa diminuzione della durata e del volume del sanguinamento mestruale, fino alla loro completa cessazione.

Indicazioni per l'uso

IUD è installato principalmente per prevenire gravidanze indesiderate. Inoltre, il sistema viene utilizzato per sanguinamento mestruale molto forte per una ragione inspiegabile. La possibilità di neoplasie maligne del sistema riproduttivo femminile è preclusa. Come agente gestagenico dell'azione locale, il dispositivo intrauterino viene utilizzato per la prevenzione dell'iperplasia endometriale, ad esempio con grave climax o dopo ovariectomia bilaterale.

Mirena è a volte usato nel trattamento della menorragia, se non ci sono processi iperplastici nel rivestimento uterino o patologie extragenitali con marcata ipocoagulazione (trombocitopenia, malattia di von Willebrand).

Controindicazioni

La spirale di Mirena si riferisce ai contraccettivi interni, quindi, non può essere usata per le malattie infiammatorie degli organi genitali:

  • endometrite dopo il parto;
  • infiammazione nel bacino e nella cervice;
  • aborto settico, eseguito 3 mesi prima della messa in funzione del sistema;
  • infezione localizzata nella parte inferiore del sistema genito-urinario.

Lo sviluppo della patologia infiammatoria acuta degli organi pelvici, che è praticamente non suscettibile di terapia, è un'indicazione per il ritiro dell'elica. Pertanto, i contraccettivi interni non sono installati con una predisposizione alle malattie infettive (cambiamento costante dei partner sessuali, una forte diminuzione dell'immunità, AIDS, ecc.). Per la protezione contro la gravidanza indesiderata, Mirena non è adatto per cancro, displasia, fibromi del corpo e cervice, cambiamenti nella loro struttura anatomica.

Poiché il levonorgestrel si divide nel fegato, l'elica non è installata nella neoplasia maligna di questo organo, così come nella cirrosi e nell'epatite acuta.

Sebbene l'effetto sistemico sul corpo di levonorgestrel sia insignificante, tuttavia, questa sostanza gestagenica è controindicata in tutte le malattie del cancro dipendenti dalla gestazione, per esempio il cancro al seno e altre condizioni. Inoltre, questo ormone è controindicato in ictus, emicrania, diabete mellito grave, tromboflebite, infarto, ipertensione arteriosa. Queste malattie sono una controindicazione relativa. In questa situazione, la domanda sull'uso di Mirena viene decisa dal medico dopo la diagnosi di laboratorio. La spirale non può essere installata se si sospetta la gravidanza e l'ipersensibilità al farmaco.

Effetti collaterali

Spesso si manifestano effetti collaterali

Ci sono diversi effetti collaterali di Mirena, che si trovano in quasi ogni decima donna che ha stabilito una spirale. Questi includono:

  • disordine del sistema nervoso centrale: irascibilità, mal di testa, nervosismo, cattivo umore, diminuzione del desiderio sessuale;
  • aumento del peso corporeo e dell'acne;
  • disfunzione gastrointestinale: nausea, dolore addominale, vomito;
  • vulvovaginite, dolore al bacino, spotting;
  • tensione e tenerezza al torace;
  • mal di schiena, come nell'osteocondrosi.

Tutti i segni di cui sopra sono più chiaramente manifestati nei primi mesi di utilizzo del farmaco Mirena. Allora la loro intensità diminuisce, e, di regola, i sintomi sgradevoli passano senza una traccia.

Effetti collaterali rari

Tali effetti collaterali sono osservati in uno su mille pazienti. Solitamente sono espressi solo nei primi mesi dopo l'installazione dello IUD. Se l'intensità delle manifestazioni non diminuisce con il tempo, viene prescritta la diagnosi necessaria. Le complicazioni rare sono gonfiore, frequenti cambiamenti di umore, prurito, edema, irsutismo, eczema, alopecia ed eruzione cutanea.

Le reazioni allergiche si manifestano molto raramente. Con il loro sviluppo, è necessario escludere un'altra fonte di orticaria, eruzione cutanea, ecc.

Istruzioni per l'uso

Installazione a spirale Mirena

Il sistema intrauterino è confezionato in un sacco a vuoto sterile, che viene aperto prima di installare l'elica. Smaltire in anticipo il sistema aperto.

Installare un contraccettivo Mirena può solo essere qualificato ginecologo. Prima di questo, il medico deve condurre un esame e prescrivere l'esame necessario:

  • esame ginecologico ed esame del seno;
  • striscio cervicale;
  • mammografia;
  • esame colposcopia e pelvico.

È necessario assicurarsi che non ci sia gravidanza, neoplasie maligne e infezioni sessualmente trasmissibili. Quando vengono rilevate malattie infiammatorie, vengono trattate prima di mettere in scena Mirena. Dovresti anche determinare la dimensione, la posizione e la forma dell'utero. La corretta posizione dell'elica fornisce un effetto contraccettivo e protegge contro l'espulsione del sistema.

I pazienti dell'età fertile dello IUD vengono somministrati nei primi giorni del ciclo mestruale. In assenza di controindicazioni, il sistema può essere installato immediatamente dopo un aborto. Con una normale contrazione uterina dopo la nascita, Mirena può essere utilizzato dopo 6 settimane. È possibile sostituire l'elica ogni giorno, indipendentemente dal ciclo. Per prevenire una crescita eccessiva dell'endometrio, il sistema intrauterino deve essere somministrato alla fine del ciclo mestruale.

Precauzioni di sicurezza

Dopo aver installato lo IUD, devi vedere un ginecologo dopo 9-12 settimane. Quindi puoi visitare il medico una volta all'anno, con lamentele più spesso. Mentre i dati clinici dimostrano una predisposizione allo sviluppo di vene varicose e trombosi delle vene delle gambe quando si utilizza una spirale, non ci sono Ma quando appaiono i segni di queste malattie, è necessario consultare un medico.

L'azione del levonorgestrel influisce negativamente sulla tolleranza al glucosio, pertanto i pazienti diabetici devono monitorare sistematicamente il livello di glucosio nel sangue. Con la minaccia di endocardite settica nelle donne con cardiopatia valvolare, l'introduzione e la rimozione del sistema dovrebbero essere eseguite con l'uso di agenti antibatterici.

Possibili effetti avversi Mirena

  1. Gravidanza ectopica - estremamente rara e richiede un intervento chirurgico di emergenza. Questa complicazione può essere sospettata se si manifestano i sintomi della gravidanza (ritardo prolungato delle mestruazioni, vertigini, nausea, ecc.) Insieme a grave dolore addominale inferiore e segni di emorragia interna (grave debolezza, pelle chiara, tachicardia). Esiste una maggiore probabilità di "guadagnare" una tale complicazione dopo aver sofferto di gravi patologie infiammatorie o infettive del bacino o di una storia di gravidanza extrauterina.
  2. La penetrazione (la crescita nel muro) e la perforazione (perforazione) dell'utero di solito si sviluppano con l'introduzione di una spirale. Queste complicanze possono essere accompagnate da allattamento, lavoro recente, posizione innaturale dell'utero.
  3. L'espulsione del sistema dall'utero si verifica abbastanza spesso. Per la sua diagnosi precoce, i pazienti sono invitati a verificare la presenza di fili nella vagina dopo ogni periodo. Solo, di regola, è durante le mestruazioni che la probabilità di uno IUD è alta. Questo processo passa inosservato da una donna. Di conseguenza, durante l'espulsione di Mirena, l'azione contraccettiva finisce. Per evitare equivoci, si consiglia di ispezionare i tamponi usati e le guarnizioni per eventuali perdite. Sanguinamento e dolore possono essere una manifestazione dell'inizio della caduta dalla spirale nel mezzo del ciclo. Se si è verificata un'espulsione incompleta di un agente ormonale intrauterino, il medico deve rimuoverlo e installarne uno nuovo.
  4. Le malattie infiammatorie e infettive pelviche di solito si sviluppano nel primo mese di utilizzo del sistema Mirena. Il rischio di complicanze aumenta con frequenti cambiamenti dei partner sessuali. L'indicazione per la rimozione dell'elica in questo caso è patologia ricorrente o grave e l'assenza di un risultato dal trattamento eseguito.
  5. L'amenorrea si sviluppa in molte donne con l'uso dello IUD. La complicazione sorge non immediatamente, ma da qualche parte in 6 mesi dopo l'installazione di Mirena. Alla fine di un mese è necessario escludere prima di tutto la gravidanza. Dopo aver rimosso l'elica, il ciclo mestruale viene ripristinato.
  6. In circa il 12% dei pazienti si formano cisti ovariche funzionali. Molto spesso, non si manifestano in alcun modo, e solo occasionalmente possono esserci dolore durante il sesso e una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore. I follicoli ingrossati di solito tornano alla normalità in 2-3 mesi da soli.

Rimozione IUD

La spirale deve essere rimossa 5 anni dopo l'installazione. Se il paziente non pianifica ulteriormente la gravidanza, la manipolazione viene effettuata all'inizio del mese. Rimuovendo il sistema nel mezzo del ciclo, c'è una possibilità di concepimento. Se lo si desidera, un contraccettivo intrauterino può essere immediatamente sostituito da uno nuovo. Il giorno del ciclo non ha importanza. Dopo aver rimosso il prodotto, è necessario ispezionare attentamente il sistema, poiché se ci sono difficoltà nella rimozione di Mirena, la sostanza può scivolare nella cavità uterina. Sia l'introduzione che la rimozione del sistema possono essere accompagnate da sanguinamento e dolore. A volte c'è uno svenimento o un attacco in pazienti con epilessia.

Gravidanza e Mirena

L'elica ha un forte effetto contraccettivo, ma non al 100%. Se la gravidanza si sviluppa, allora prima di tutto è necessario escludere la sua forma ectopica. In una gravidanza normale, la spirale viene accuratamente rimossa o sottoposta a un aborto medico. Non in tutti i casi, si scopre di estrarre il sistema Mirena dall'utero, quindi aumenta la probabilità di interruzione prematura della gravidanza. Inoltre, prendere in considerazione i probabili effetti avversi dell'ormone sulla formazione del feto.

Utilizzare durante l'allattamento

L'IUD Levonorgestrel in un piccolo dosaggio entra nel flusso sanguigno e può essere escreto nel latte durante l'allattamento al seno di un bambino. Il contenuto dell'ormone è di circa lo 0,1%. I medici dicono che a questa concentrazione è possibile che una tale dose possa influenzare le condizioni generali del bambino.

Domande frequenti

Il prezzo di Mirena è piuttosto alto e l'uso di un contraccettivo può provocare molti effetti collaterali. Qualche impatto positivo significa sul corpo femminile?

Mirena viene spesso utilizzata per ripristinare lo stato dell'endometrio dopo la rimozione bilaterale delle ovaie o durante la menopausa patologica. Anche dispositivo intrauterino:

  • aumenta il livello di emoglobina;
  • svolge la prevenzione del cancro e dell'iperplasia endometriale;
  • riduce la durata e il volume del sanguinamento idiopatico;
  • ripristina il metabolismo del ferro nel corpo;
  • riduce il dolore con algomenorrea;
  • effettua la prevenzione dei fibromi e dell'endometriosi dell'utero;
  • ha un effetto tonico

Mirena è abituata a trattare i fibromi?

La spirale sospende la crescita del nodo del mioma. Ma sono necessarie ulteriori diagnosi e consultazioni con il ginecologo. È necessario prendere in considerazione il volume e la localizzazione dei nodi, per esempio, in masse sottomucose di fibromi che cambiano la forma dell'utero, l'installazione del sistema Mirena è controindicata.

Utilizzato per endometriosi farmaco intrauterino Mirena?

L'elica viene utilizzata per prevenire l'endometriosi, poiché arresta la crescita dell'endometrio. Recentemente, sono stati presentati i risultati di studi che dimostrano l'efficacia del trattamento della malattia. Ma il sistema fornisce solo un effetto temporaneo e ogni caso deve essere considerato separatamente.

Ho sei mesi dopo l'introduzione di Mirena sviluppato amenorrea. Quindi dovrebbe essere? Posso rimanere incinta in futuro?

La mancanza di mestruazioni è una reazione naturale all'effetto dell'ormone. Si sviluppa gradualmente in ogni 5 pazienti. Per sicurezza, fai un test di gravidanza. Se è negativo, non dovresti preoccuparti, dopo la rimozione del sistema, le mestruazioni sono riprese e puoi pianificare una gravidanza.

Dopo l'installazione del contraccettivo Mirena, possono verificarsi perdite, dolore o sanguinamento uterino?

Di solito questi sintomi si manifestano in forma lieve, immediatamente dopo l'introduzione di Mirena. Sanguinamento e dolore severi sono spesso indicazioni per l'estrazione dell'elica. La causa potrebbe essere la gravidanza extrauterina, l'installazione impropria del sistema o l'espulsione. Consultare urgentemente un ginecologo

La spirale di Mirena può influire sul peso?

L'aumento di peso è uno degli effetti collaterali del farmaco. Ma è necessario considerare che si verifica in 1 donna su 10 e, di regola, questo effetto è di breve durata, dopo alcuni mesi scompare. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo.

Mi sono difeso da una gravidanza indesiderata con pillole ormonali, ma spesso mi sono dimenticato di berle. Come posso cambiare il farmaco nella spirale di Mirena?

Gli ormoni orali irregolari non possono proteggere completamente contro la gravidanza, quindi è meglio passare alla protezione intrauterina. Prima di ciò, è necessario consultare un medico e superare i test necessari. Installare il sistema è meglio per 4-6 giorni del ciclo mestruale.

Quando posso rimanere incinta dopo il ritiro di Mirena?

Secondo le statistiche, l'80% delle donne rimane incinta, a meno che, ovviamente, non lo vogliano, nel primo anno dopo l'estrazione della spirale. Grazie all'azione ormonale, aumenta anche leggermente il livello di fertilità (fertilità).

Dove posso ottenere la spirale Mirena? E qual è il suo prezzo?

Lo IUD viene rilasciato solo su prescrizione e venduto in farmacia. Il suo prezzo è determinato dal produttore e varia da 9 a 13 mila rubli.

Recensioni di pazienti e medici su Mirena

Le recensioni delle donne sul sistema Mirena sono piuttosto contraddittorie e combinano gioia e gratitudine con disgusto e orrore. Un'impressione positiva si basa principalmente sui seguenti punti: mancanza di forti mestruazioni ed effetti collaterali (alcuni pazienti passano nei primi mesi), costo favorevole (basato su 5 anni), facilità d'uso (imposta e dimentica), non influenza il contatto sessuale. Inoltre, la spirale ha aiutato molte donne a sospendere la crescita dei fibromi e ridurre le manifestazioni di endometriosi.

Il feedback negativo si basava principalmente sulle richieste di disturbi emotivi (irritabilità, diminuzione del desiderio sessuale) e sull'apparenza non estetica (perdita di capelli, acne).

Anche le recensioni di medici, come le donne, sullo IUD sono ambigue, ma più sobrie. Gli esperti confermano l'elevato effetto contraccettivo e l'effetto terapeutico in alcune malattie. Ma loro spiegano che prima di installare la spirale Mirena necessita necessariamente di una diagnosi approfondita.

Iperplasia endometriale

Membro dal: 10/03/2008 Messaggi: 15

Ciao, ho fatto un'ecografia una settimana fa e mi è stata diagnosticata l'iperplasia dell'endometrio, questa diagnosi era in discussione tre anni fa, ma non l'ho confermato, anche se non l'ho fatto. Non ho partorito, non c'è stata gravidanza, le mestruazioni sono andate regolarmente senza fallimenti, l'unica cosa che avevo a che fare era sanguinamento tre o quattro giorni dopo la fine delle mestruazioni, ho un ginecologo due volte all'anno, quindi sono stato raschiato e solo un paio di ore fa il dottore mi chiamò e disse che erano state rilevate cellule atipiche e che era necessario che i test fossero esaminati al centro oncologico. Sono terrorizzato. Ho 26 anni, non ho mai avuto aborti, voglio davvero avere un figlio, si scopre che mi è stata diagnosticata l'oncologia o come capire questo? Sono solo scioccato. Naturalmente, quando scriverò il risultato esatto, scriverò, ma almeno alcuni suggerimenti, è un cancro? Qual è la sua probabilità?

Registrazione: 4 marzo 2008 Messaggi: 4,019

L'iperplasia atipica richiede una conferma istologica (da parte di un patologo). se è, in linea di massima, è necessario rimuovere l'utero, ma è anche possibile che il trattamento congestivo con progesterone sia controllato da biopsie uterine ogni 3 mesi. nel 60-70% dell'iperplasia scompare, un'altra cosa è che i fattori di rischio rimangono e spesso ritorna dopo la fine del farmaco. Pertanto, se si è trattati con progesterone (nella forma di una elica di Mirena o sotto forma di compresse) e le foglie di iperplasia, essere pronti a rimanere incinta rapidamente se si ha intenzione di dare alla luce un bambino.

Membro dal: 10/03/2008 Messaggi: 15

Grazie mille per la risposta. Lascia che ti faccia un'altra domanda: l'iperplasia atipica è un cancro o è un precancro? E per quanto tempo l'iperplasia atipica può svilupparsi nel tempo? Ho capito correttamente che il trattamento ormonale non riduce il rischio (mi piacerebbe avere un bambino in futuro)? Quanto è efficace l'operazione di rimozione dell'utero, se viene confermata una diagnosi di cancro?

Membro dal: 10/03/2008 Messaggi: 15

Vladimir Borisovich, grazie ancora per la risposta, lascia che ti faccia una piccola domanda, e dopo il trattamento con FFA, e se sei abbastanza fortunato da rimanere incinta e dare alla luce un bambino, è possibile che ci sia una cura completa per gli FFA o ci possano essere delle ricadute?

Registrazione: 4 marzo 2008 Messaggi: 4,019

A causa del fatto che i fattori di rischio persistono anche dopo il parto (pienezza, ovaio policistico, ecc.), Le recidive di iperplasia non sono rare. quindi, dopo la fine della funzione riproduttiva, se viene rilevata nuovamente l'iperplasia, sarà necessaria un'isterectomia.

Membro dal: 10/03/2008 Messaggi: 15

Ciao sono venuti i risultati dell'istologia: un quadro di iperplasia ghiandolare semplice e falsa con focolai di iperplasia ghiandolare atipica e metaplasia squamosa.
Ha parlato con un istologo, ha detto che non c'è oncologia, ma è necessario un trattamento urgente e ha detto che per essere trattata oralmente, nella maggior parte dei casi lei sta subendo con successo un trattamento ormonale. Ora sto cercando l'intero luogo di trattamento. Aspetterò davvero una risposta. Il mio ginecologo ha detto che ho bisogno di rimuovere l'utero, voglio davvero dei bambini, dico al dottore qualcosa a riguardo. Quali sono i rischi? Aspetterò il tuo consiglio.

Registrazione: 4 marzo 2008 Messaggi: 4,019

Tenendo conto del fatto che esiste un'iperplasia atipica, ma non esiste un carcinoma (nel campione endometriale), il trattamento con progesterone è razionale, la spirale di Mirena è più conveniente, l'aspirazione dell'endometrio è necessaria ogni 3 mesi, se l'atipia persiste dopo 6 mesi, il trattamento è considerato inefficace e sarà necessaria un'isterectomia.
In generale, l'effetto del trattamento per il progesterone è osservato nel 60-70% dei casi.
Ti invito al mio appuntamento, ma inizierò a lavorare in clinica in 2 settimane o qualcosa del genere.

Membro dal: 10/03/2008 Messaggi: 15

Forse tra un paio di settimane sarei in grado di venire da te per un consulto.
Scusa per la meticolosità dire questa immagine reale dell'iperplasia atipica? E durante il trattamento può apparire oncologia? Sono solo molto spaventato e difficile da pensare, quindi voglio guarire e recuperare rapidamente.

Registrazione: 4 marzo 2008 Messaggi: 4,019

L'incertezza della situazione è che quando c'è iperplasia atipica, nel 20-40% esiste già un carcinoma, che semplicemente non contiene una biopsia. pertanto, molti medici ritengono che la rimozione dell'utero sia il trattamento migliore.
La buona notizia è che il carcinoma non si sviluppa in settimane o mesi e la spirale non è persa entro 6 mesi, una biopsia dopo 3 mesi mostrerà come cambia l'immagine durante il trattamento