Sterilizzazione maschile (vasectomia): "per" e "contro"

Infertilità

La chirurgia della vasectomia (sterilizzazione maschile) crea processi irreversibili che contribuiscono all'oppressione e alla sospensione della funzione riproduttiva. La chirurgia viene eseguita con il consenso volontario del paziente. Durante l'operazione, i dotti deferenti sono bloccati, diventano impraticabili e le cellule spermatiche perdono la loro capacità di entrare nel seme.

Non confondere la vasectomia e la castrazione. Quest'ultimo comporta la rimozione dei testicoli.

La chirurgia della vasectomia è efficace quasi al 100%. Ma a condizione che sia condotto da uno specialista esperto - urologo o chirurgo. Per effettuare tali operazioni è necessaria una licenza per questo tipo di attività.

Prima di prescrivere l'operazione, il medico deve inviare l'uomo per un esame dettagliato: un ECG, la consultazione di un urologo. Inoltre, vengono eseguiti esami generali di urina e sangue e sangue per AIDS, sifilide, epatite B e C.

L'operazione viene eseguita in anestesia locale. Si ritiene che, secondo alcune caratteristiche, la sterilizzazione degli uomini sia più facile della femmina, perché quando una vasectomia non apre la cavità addominale. L'incisione è praticata nell'inguine sopra il dotto spermatico, è isolata e le estremità sono legate. Quindi la ferita viene chiusa con materiali di sutura autoassorbibili. L'operazione dura circa 20 minuti. Il paziente di casa può essere rilasciato lo stesso giorno in cui viene eseguita l'operazione. Il pieno ritorno di tutte le funzioni arriva in una settimana. Quando tutti gli effetti collaterali scompaiono, puoi tornare al sesso.

"Pro", "contro" e le conseguenze della sterilizzazione maschile

I "vantaggi" di questo intervento chirurgico comprendono l'assenza di gravi complicanze. Inoltre, le funzioni sessuali dopo la vasectomia rimangono invariate, la chirurgia non influenza la produzione di ormoni sessuali. Inoltre, l'operazione non influenza la qualità, la durata e la sensazione dei rapporti sessuali, tranne, ovviamente, il fatto che il partner non sarà in grado di rimanere incinta.

La vasectomia presenta degli svantaggi: la possibilità di apertura spontanea dei dotti seminali e un lungo periodo postoperatorio (circa tre mesi), durante il quale si dovrebbe pensare a una contraccezione aggiuntiva. Inoltre, nei primi mesi un uomo può essere accompagnato da sensazioni sgradevoli e un po 'dolorose, può provare disagio.

Purtroppo, dopo l'operazione potrebbero sorgere alcune complicazioni. Tra loro ci sono:

  • ematomi scrotali
  • gonfiore
  • infezione
  • aumento della temperatura
  • brividi
  • dolore allo scroto

Se noti qualche complicazione in te stesso, dovresti consultare immediatamente un medico. Inoltre, vai immediatamente in ospedale se il tuo partner non ha iniziato un'altra mestruazione.

C'è un tale concetto di vasectomia inversa. Questa è un'operazione che restituisce fertilità a un uomo. È effettuato a condizione che richieda fino a quattro anni dopo una vasectomia. Questa operazione restituisce più della metà delle funzioni riproduttive maschili e la capacità di avere figli.

La vasectomia non è raccomandata per gli uomini che prevedono di avere un bambino in futuro. L'operazione viene eseguita solo dopo aver raggiunto i 30-35 anni di età e purché l'uomo abbia già almeno due figli

Vasectomia: miti su di esso

Sterilizzazione = la castrazione è un errore! Quando i testicoli di vasectomia continuano a svolgere la sua funzione diretta - per produrre testosterone. Dopo l'operazione, il volume di sperma non diminuisce, la qualità dei rapporti sessuali non si deteriora. L'operazione non rende un uomo inferiore, solo lo sperma è perso l'opportunità per la fecondazione.

Non si può tornare indietro. Recentemente, le operazioni di vasectomia inversa sono sempre più eseguite. Dopo circa il 60% degli uomini, la loro capacità di avere figli ritorna. Tuttavia, ogni anno queste opportunità sono ridotte del 10%.

Opinione delle donne sulla sterilizzazione maschile

Catherine: "Il mio atteggiamento nei confronti della vasectomia è ambiguo. Non lo so, buono o cattivo. Personalmente, non oserei mai farlo. Ma recentemente mio marito mi ha stupito con la notizia che aveva fatto una vasectomia. Certo, sono rimasto scioccato! Abbiamo già tre figli e ha sostenuto la sua decisione dicendo che non vuole più che io partorisca. E a lui non piace proteggersi. Personalmente, la mia opinione è questa: vuole solo camminare nella sua vecchiaia e questo non avrebbe conseguenze. E l'operazione in questo caso è come un preservativo riutilizzabile. "

Natalya: "Io sono" per "vasectomia". Di recente, ha persino convinto il marito ad avere un'operazione. È vero, le suppliche hanno richiesto circa sei mesi. La moglie pensò che dopotutto sarebbe diventato un uomo incompleto. Ho dovuto rileggerlo un sacco di articoli, siamo andati insieme a un consulto con un medico, che ha messo tutto sugli scaffali. Dopo tanto pensare, mio ​​marito finalmente acconsentì. Ora abbiamo una nuova vita - non pensiamo alla contraccezione (abbiamo già due figli, non tireremmo un altro bambino) e ottenere un vero piacere dal rapporto senza pensare a nessuna conseguenza ".

Sterilizzazione maschile: effetti ed effetti collaterali

In alcune situazioni di vita, il bisogno sorge quando possibile e le gravidanze indesiderate dovrebbero essere prevenute. In questo caso viene utilizzata la contraccezione d'emergenza, applicata dopo un rapporto non protetto. Bere o non bere Ci sono vari modi per prevenire una gravidanza non pianificata. Oggi, entrambe le compresse acquistate in farmacia e le ricette popolari sono popolari. Allo stesso tempo,...

Preservativo - uno dei più antichi metodi di contraccezione. Alcuni dati confermano l'informazione che il prototipo di questo rimedio era conosciuto nell'antico Egitto e a Roma. Ora noto come preservativo femminile e maschio. Ma nei tempi antichi questi contraccettivi non sembravano come ora. Un preservativo moderno simile è apparso su...

La vasectomia (sterilizzazione) è un intervento chirurgico in cui avviene la legatura o la rimozione di parte dei vasi deferenti che collegano l'uretra ai testicoli (visibile nella foto). Dopo l'intervento chirurgico, non vi è alcuna mancanza di erezione ed eiaculazione negli uomini, il che rende possibile continuare ad avere rapporti sessuali. I testicoli non perdono la loro funzione e lo sperma nella selezione ha la forma usuale. L'unica differenza è che non ci sono spermatozoi nell'eiaculato.

La durata dell'operazione è di 15-20 minuti, mentre l'ospedalizzazione non è necessaria dopo una vasectomia. Viene effettuato solo sulla base del consenso volontario. E non confondere la vasectomia con la castrazione, in cui i testicoli vengono completamente rimossi e lo sperma è assente in quanto tale.

Chi ha bisogno di sterilizzazione?

I medici di solito consigliano la vasectomia per gli uomini che hanno figli e non vogliono più ricostituire la loro prole. Consiglia anche la sterilizzazione per le persone con gravi malattie mentali ereditarie o croniche. Inoltre, la vasectomia dovrebbe essere fatta agli uomini per le cui mogli la gravidanza è controindicata per qualsiasi motivo medico. Prima di una vasectomia, dovresti riflettere attentamente sul tuo atto, poiché le conseguenze possono essere irreversibili.

Vantaggi e svantaggi della sterilizzazione

I vantaggi della vasectomia sono i seguenti:

  • La sterilizzazione maschile e femminile è utilizzata come metodo efficace di contraccezione. Poiché lo sperma perde le sue proprietà funzionali, è impossibile concepire un bambino dopo la vasectomia.
  • L'efficacia di questa operazione è del 98%.
  • Dopo l'intervento chirurgico, la qualità della vita sessuale non si deteriora. Tutte le funzioni del corpo funzionano nella stessa modalità di prima della sterilizzazione.
  • Tutti gli interventi chirurgici avvengono sulla superficie dell'organo sessuale maschile, quindi la percentuale di complicanze diminuisce a zero.
  • Secondo i medici occidentali, la vasectomia è usata come un modo per rallentare l'invecchiamento del corpo maschile aumentando l'attività ormonale del sistema riproduttivo.

Le conseguenze e gli svantaggi della sterilizzazione sono i seguenti:

  • Il metodo include la probabilità di irreversibilità del processo (nel 40% di tutti i casi, lo sperma non viene reintegrato con lo sperma)
  • Dolore postoperatorio periodico non lungo
  • La contraccezione deve essere utilizzata per tre mesi dopo la vasectomia.
  • Il rischio di errore medico o reazione avversa del corpo all'anestesia durante l'intervento chirurgico
  • La sterilizzazione maschile non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.
  • Lo sperma può ripristinare la sua funzione a causa della ripresa del flusso degli spermatozoi

Chirurgia per sterilizzazione maschile

Il processo di vasectomia avviene in anestesia locale. Il medico esegue due incisioni a strati delle membrane dei testicoli e dello scroto e quindi taglia i dotti deferenti. La preparazione per la chirurgia include:

  • Ricerca nel laboratorio del sangue e delle urine
  • Test per malattie come AIDS, epatite e sifilide
  • Esame urologico
  • ECG

La probabilità del ripristino della possibilità di concepimento

La vasectomia inversa è una procedura chirurgica, dopo la quale c'è una probabilità che la capacità di concepire i bambini ritornerà, lo sperma restituisce le sue proprietà funzionali. Ma questo accade nelle condizioni in cui non sono trascorsi più di 5 anni dal momento della sterilizzazione, e non vi è alcun malfunzionamento nel corpo. La reversibilità della vasectomia si verifica nel 60% dei casi, ma dipende dalla qualità dell'operazione e dalle capacità professionali del chirurgo. Dopo 10 anni, la probabilità di recupero è ridotta al 20%.

Effetti collaterali di vasectomia e complicanze

Qualsiasi intervento chirurgico può avere conseguenze spiacevoli, vazektomiya non fa eccezione. Le complicazioni durante la sterilizzazione maschile possono essere le seguenti:

  • gonfiore intorno all'incisione
  • infezione della ferita
  • accumulo di sangue nello scroto
  • gonfiore dello scroto e dell'organo urinario
  • il verificarsi di brividi nei testicoli
  • aumento della temperatura dopo l'intervento chirurgico

Vasectomia: costo della chirurgia

Nel nostro paese, la chirurgia vasectomia non è un'innovazione, tuttavia, non è fatta in tutte le cliniche. Quando si sceglie una struttura medica per la sterilizzazione maschile, è necessario prestare attenzione alle qualifiche del medico, alla reputazione della clinica stessa e alla qualità del servizio. Il prezzo dell'operazione potrebbe essere il più vario.

Tuttavia, il desiderio di un uomo di fare un intervento di vasectomia può costare molto di più. Il prezzo di tale operazione aumenterà notevolmente.

Sterilizzazione degli uomini: conseguenze e benefici della chirurgia

Attualmente, si ritiene che la sterilizzazione chirurgica degli uomini sia il modo più affidabile ed efficace di pianificazione familiare. Inoltre, è il metodo di contraccezione più conveniente. Inoltre, l'uso di moderni farmaci anestetici con un leggero effetto sedativo ha reso questa operazione assolutamente sicura per il corpo.

La sterilizzazione maschile (vasectomia) è una manipolazione molto più semplice e meno costosa di un metodo simile sviluppato per le donne.

Cos'è una vasectomia?

Questa operazione è spesso confusa con la castrazione. Ma la differenza tra le 2 procedure è enorme, poiché la sterilizzazione maschile significa solo bloccare la funzione riproduttiva. Con la castrazione, i testicoli vengono completamente rimossi.

Il concetto di vasectomia è apparso solo mezzo secolo fa.

Al giorno d'oggi, centinaia di tali operazioni vengono eseguite quotidianamente in tutto il mondo.

E la popolarità di questo metodo è pienamente giustificata. A differenza di coloro che hanno attraversato la procedura della castrazione, gli uomini che hanno subito la sterilizzazione, conservano completamente tutte le possibilità sessuali. Tale manipolazione non ha conseguenze negative, tranne che per l'infertilità.

Ci sono diversi motivi per cui una persona può decidere in favore di una vasectomia:

  • riluttanza ad avere più figli se un bambino è già nato in famiglia;
  • riluttanza a trasferire malattie genetiche della progenie;
  • intolleranza individuale ad altri contraccettivi.

Ma in ogni caso, un uomo che decide di sottoporsi a un'operazione dovrebbe considerare attentamente la sua azione. Perché è molto difficile e costoso ripristinare la funzione riproduttiva dopo la sterilizzazione, nonostante il fatto che molte cliniche, pubblicizzando questa procedura, la definiscano temporanea e reversibile. È la mancanza di consapevolezza dei pazienti circa le possibili conseguenze e provoca recensioni negative su questa operazione.

Secondo gli standard chirurgici moderni, la sterilizzazione degli uomini non è una procedura complicata. Non ha praticamente controindicazioni. Tuttavia, rimane ancora un intervento chirurgico completo che richiede la preparazione. Prima della procedura stessa, è necessario superare una serie di test generali e fare un elettrocardiogramma. È inoltre necessario eliminare completamente la presenza di malattie sessualmente trasmissibili e sottoporsi a un esame di consultazione da un urologo. Tali precauzioni minimizzeranno potenziali complicazioni dopo la sterilizzazione.

Fasi di vasectomia

L'essenza della procedura è che gli spermatozoi che continuano a essere prodotti non possono entrare nel liquido seminale rilasciato durante il rapporto sessuale. A tal fine, il condotto è bloccato, attraverso il quale le cellule spermatiche entrano nell'eiaculato. Questo di solito è fatto con 2 metodi:

  1. Rimuove parte dei vasi deferenti.
  2. Il condotto è bloccato da una clip speciale.

La sterilizzazione chirurgica non richiede l'apertura della cavità addominale (in contrasto con una procedura simile nelle donne). Tutte le manipolazioni sono effettuate solo nell'inguine.

L'operazione stessa è suddivisa nelle seguenti fasi:

Al paziente viene somministrata l'anestesia locale e il campo chirurgico viene decontaminato.

  1. Il chirurgo determina la posizione del dotto escretore. Nell'inguine del paziente forma un'incisione molto piccola. Poiché i condotti sono piccoli e il loro diametro non supera i 2-3 mm, non è necessaria una grande incisione per accedervi. In primo luogo tagliare la pelle e quindi il tessuto muscolare.
  2. Il dotto di sperma è isolato da 2 estremità e sezionato, le estremità sono legate o bloccate con fermagli chirurgici. Non sono ossidati e non vengono rifiutati dal corpo, perché sono fatti del cosiddetto metallo "inerte" (solitamente il titanio è usato per fabbricare tali strumenti).
  3. Le incisioni chirurgiche sono suturate. Per fare questo, utilizzare uno speciale materiale di sutura (filo), che viene successivamente assorbito. Pertanto, la necessità di rimuovere le cuciture non si pone.

L'intera procedura richiede non più di mezz'ora.

Cura postoperatoria

Eseguire la procedura solo in una sala operatoria appositamente attrezzata. Pertanto, ricorrendo a una vasectomia, è più saggio dare la preferenza a cliniche comprovate con una solida reputazione.

La degenza del paziente in ospedale dopo la fine dell'operazione non ha senso. L'intera procedura è così semplice che dopo 20-30 minuti un uomo può tornare a casa. Gonfiore inevitabile e alcune sensazioni dolorose scompaiono dopo pochi giorni, quando la cucitura è completamente guarita.

Poiché la sterilizzazione è un'operazione a tutti gli effetti, è necessario mantenere determinate restrizioni nella tua vita dopo di essa. I primi 2-3 giorni dopo la procedura, gli esperti raccomandano agli uomini di limitare l'attività fisica. Lo scroto non vale la pena di annaffiare, quindi non puoi fare il bagno o la doccia. Altrimenti c'è un alto rischio di infezione che penetra nella sutura. Dalla piena vita sessuale è quello di astenersi almeno dalla prima settimana.

Va ricordato che lo sperma dal liquido seminale scompare completamente solo dopo 20-25 eiaculazioni. Pertanto, i contraccettivi tradizionali possono essere completamente abbandonati in 2-3 mesi (a seconda dell'intensità della vita sessuale). In ogni caso, non sarà superfluo fare un'analisi sull'assenza di spermatozoi vivi nell'eiaculato. In circa il 2% dei casi si verifica un ripristino indipendente del dotto deferente. E non dipende dalle qualifiche del chirurgo che ha eseguito la sterilizzazione.

Possibili effetti della vasectomia

Di solito, i pazienti sottoposti a intervento chirurgico lasciano solo feedback positivi. La sterilizzazione non influenza la funzione sessuale degli uomini. Conserva completamente un'erezione, in grado di sperimentare un orgasmo tanto quanto prima della procedura. L'eiaculazione si verifica anche, ma il liquido seminale non contiene più spermatozoi. Anche il volume dell'eiaculato stesso non diminuisce.

In alcuni casi, i pazienti segnano un aumento della libido. Ma questo, piuttosto, è collegato al fattore psicologico, poiché dopo l'operazione scompare la paura della gravidanza nel partner. Alcuni uomini affermano che la vasectomia ringiovanisce tutto il corpo. Ma tali affermazioni non sono confermate scientificamente.

Dopo una vasectomia, sono possibili complicazioni e conseguenze indesiderabili. Questi includono:

  • febbre;
  • gonfiore dello scroto;
  • il verificarsi di ematomi (contusioni);
  • dolore e disagio;
  • infezione post-sutura della sutura.

Fortunatamente, la percentuale di complicazioni dopo una vasectomia è estremamente bassa. E la presenza di un piccolo gonfiore e dolorose sensazioni sono le conseguenze inevitabili di qualsiasi operazione. Ma dovrebbero sparire senza lasciare traccia in pochi giorni.

La principale conseguenza negativa della sterilizzazione è la sua irreversibilità. Alcune cliniche pubblicizzano una vasectomia temporanea. Ma vale la pena ricordare che questa possibilità esiste solo per 5 anni dopo l'operazione. Ma anche allora il ripristino della funzione riproduttiva è un'operazione complessa e piuttosto rischiosa. Nessuno ti garantirà di poter diventare di nuovo padre. Di norma, non più del 30% di tali procedure termina correttamente.

In Occidente, la maggior parte degli uomini congela il loro sperma prima dell'intervento chirurgico. Questo è fatto come una riserva. Nel caso in cui la sterilizzazione temporanea risultasse irreversibile, rimane la possibilità di concepire un altro bambino. In Russia, questa pratica non è così comune, dal momento che tali servizi sono piuttosto costosi.

Ma ci sono ancora più aspetti positivi della vasectomia:

  1. Questa è una procedura molto efficace e semplice che non causa gravi danni al corpo maschile.
  2. Questo metodo di protezione dall'insorgenza di una gravidanza indesiderata non è temporaneo, ma permanente.
  3. Il rischio di complicanze dopo questa operazione è minimo.
  4. La qualità della vita sessuale è mantenuta allo stesso livello.

Avendo accettato la sterilizzazione, gli uomini non dovrebbero dimenticare che una vasectomia non può in alcun modo proteggere contro le malattie a trasmissione sessuale e le infezioni trasmesse sessualmente. Pertanto, devono essere prese ulteriori precauzioni. È particolarmente importante tenere conto di questa sfumatura quando si tratta di partner occasionali.

Castrazione chimica

Alcune persone confondono ancora i concetti di "sterilizzazione" e "castrazione". A volte il termine "castrazione chimica" è percepito come un altro metodo di contraccezione. Ma non lo è.

Questo metodo non influisce sulla funzione riproduttiva maschile, ma sulla libido e sul desiderio sessuale. Con l'aiuto della droga, vengono soppressi. La castrazione chimica è un'alternativa non chirurgica alla rimozione dei testicoli.

Ora la castrazione chimica è considerata una procedura reversibile. Gli studi confermano che quando si interrompe l'assunzione di droghe, le funzioni sessuali vengono ripristinate. Ma questo metodo ha effetti collaterali molto spiacevoli. Ad esempio, la densità ossea diminuisce (si sviluppa l'osteoporosi).

In alcuni paesi, la castrazione chimica viene utilizzata nella pratica giudiziaria, come punizione per reati sessuali. Ma l'uso di questo metodo da parte della società è condannato perché viola i diritti umani. Inoltre, gli effetti delle droghe e le conseguenze del loro uso non sono completamente compresi.

Per sopprimere il desiderio sessuale, vengono utilizzati 2 gruppi di farmaci - antiandrogeni e neurolettici. Di regola, vengono somministrati 1 volta in 3 mesi. A volte contraccettivi di supplemento di terapia.

In nessun paese del mondo la castrazione chimica viene eseguita su richiesta del paziente. Pertanto, è più ragionevole interrompere i metodi contraccettivi tradizionali e comprovati.

In Russia è permesso sterilizzare solo uomini la cui età supera i 35 anni. Anche la presenza del paziente di 2 o più bambini è un prerequisito. Questa misura non consente ai giovani di commettere un errore irreparabile, perché l'operazione potrebbe essere irreversibile. A volte viene eseguita la sterilizzazione maschile e per ragioni mediche.

Condividilo con i tuoi amici e condivideranno sicuramente qualcosa di interessante e utile con te! È molto facile e veloce, basta fare clic sul pulsante di servizio che usi di più:

Sterilizzazione di uomini

La sterilizzazione degli uomini è uno dei metodi più affidabili di contraccezione maschile e pianificazione familiare. La procedura consiste nella violazione artificiale della pervietà dei vasi deferenti. A differenza della castrazione maschile, la sterilizzazione non influenza la libido, la potenza e la capacità di avere contatti sessuali.

testimonianza

La sterilizzazione maschile (vasectomia) può essere volontaria o obbligatoria. Nel primo caso, la ragione dell'intervento è la riluttanza dell'uomo o della coppia ad avere figli. A volte questo metodo deve essere affrontato in caso di intolleranza ad altri metodi di contraccezione. La sterilizzazione maschile è raccomandata anche per le coppie in cui l'inizio della gravidanza crea un rischio per la salute e la vita della donna. Poiché la legatura delle tube è una procedura addominale più complessa, i medici consigliano una vasectomia meno invasiva.

La sterilizzazione forzata di maschi e femmine viene utilizzata per prevenire l'insorgere di prole in persone con tratti genetici difettosi. In Russia, viene effettuato solo da una decisione giudiziaria secondo la procedura stabilita a livello legislativo. Le basi della procedura sono indicazioni mediche: l'inferiorità mentale di una persona o la probabilità di trasmettere una malattia ereditaria pericolosa alla prole.

Controindicazioni

La sterilizzazione maschile volontaria può essere eseguita se non è contraria alla legislazione della Federazione Russa. La legge stabilisce che una vasectomia può essere eseguita su uomini di età superiore a 35 anni o su quelli con 2 o più bambini.

Poiché la sterilizzazione si riferisce alla chirurgia, prima di prendere una decisione sulla possibilità di eseguire la procedura, vengono prese in considerazione le controindicazioni mediche disponibili: intolleranza agli anestetici, presenza di alcune malattie degli organi del sistema urinario in una persona, ecc.

Argomenti pro e contro

Quando si sceglie questo metodo di contraccezione maschile, è necessario considerare le sue caratteristiche, così come i rischi e le possibili complicazioni possibili.

Gli extra

L'argomento principale a favore della scelta della sterilizzazione come mezzo per prevenire una gravidanza indesiderata è la sua affidabilità: le statistiche mostrano che la probabilità di concepimento non supera lo 0,1%. L'inizio della gravidanza è registrato nei casi in cui sono stati commessi errori durante le manipolazioni, o l'uomo ha un difetto congenito nella forma di una divisione dei dotti deferenti.

L'eliminazione della pervietà dei vasi deferenti non influisce sul funzionamento delle ghiandole sessuali maschili e non influenza il desiderio sessuale e la qualità degli atti sessuali. L'eiaculazione è la stessa di prima della procedura, e anche la quantità di liquido seminale negli uomini non diminuisce.

Come evidenziato dalle recensioni sulla sterilizzazione degli uomini che hanno già subito la procedura, molti di loro hanno aumentato la libido e i contatti sessuali hanno iniziato a portare più piacere. Gli esperti ritengono che ciò sia dovuto a cambiamenti nella psiche maschile. La mancanza di paura della gravidanza nel partner consente all'uomo di rilassarsi completamente.

cons

Visti i vantaggi, non dimenticare che la sterilizzazione degli uomini ha i suoi lati negativi. Dovrebbero essere sicuramente presi in considerazione prima di decidere un intervento chirurgico. Gli svantaggi del metodo includono quanto segue:

  • La procedura ha effetti irreversibili. Dopo 3-4 anni, è quasi impossibile per un uomo ripristinare la pervietà alterata dei condotti. E quelle operazioni che vengono eseguite nei primi anni hanno successo solo nella metà dei casi. A questo proposito, devi riflettere attentamente sulla tua decisione, dato che le circostanze della vita possono cambiare. Di solito gli uomini che ricorrono a nuovi matrimoni o sopravvivono alla morte di un bambino ricorrono alla ri-assistenza dei chirurghi.
  • Come qualsiasi intervento chirurgico, la sterilizzazione chirurgica maschile può avere conseguenze negative sotto forma di complicazioni durante l'intervento chirurgico o durante il periodo di riabilitazione.
  • Entro 1-2 mesi dopo la procedura, è necessario utilizzare ulteriori mezzi di contraccezione maschile o femminile, poiché gli spermatozoi continuano a rimanere nei dotti e possono portare al concepimento. Inoltre, gli uomini sterili possono infettarsi o infettare partner sessuali con batteri e virus trasmessi sessualmente.

Negli anni '90 del secolo scorso, diversi ricercatori medici hanno espresso l'idea che la sterilizzazione chirurgica maschile contribuisca allo sviluppo di alcune malattie associate ai processi autoimmuni. Nel corpo di un uomo, prima della sterilizzazione, gli spermatozoi non entrano in contatto con il sangue e, dopo aver bloccato i dotti, iniziano a penetrare nei tessuti e nei fluidi corporei, causando la produzione di anticorpi specifici. Secondo i risultati delle indagini sugli uomini sterilizzati, questa teoria non ha ricevuto un sostegno effettivo sufficiente.

Solo valutando tutti i pro e i contro della sterilizzazione puoi prendere l'unica decisione giusta, che non dovrai poi rimpiangere in seguito.

mezzi

Per fermare la funzione riproduttiva degli uomini, la chirurgia viene eseguita più spesso. Insieme alla chirurgia, possono essere usati altri metodi di sterilizzazione delle persone, sia reversibili che irreversibili.

chirurgico

Lo scopo principale della procedura è eliminare la pervietà dei tubi di semina. Per fare questo, utilizzare i seguenti metodi:

  • Legatura, in cui il maschio deferente viene tirato da un filo chirurgico.
  • Rimozione di parte del condotto. Un metodo più affidabile, in cui un piccolo frammento viene rimosso nel mezzo del condotto e i tagli formati vengono bruciati prima della formazione di cicatrici. L'uso di questa tecnica impedisce la comparsa successiva negli uomini di canali microscopici tra i bordi del dotto deferente e riduce a zero la probabilità di concepimento.
  • Morsetti di installazione. Nel processo di sterilizzazione, le corde spermatiche vengono bloccate con apposite clip.

Le manipolazioni possono essere eseguite sia attraverso piccole incisioni, sia attraverso punture nello scroto. Il secondo metodo è meno invasivo, quindi la riabilitazione di un uomo è molto più veloce. Per ulteriori informazioni sulle fasi di sterilizzazione, aiuto pubblicato sul video su Internet.

chimico

Se un uomo non è pronto per una cessazione irreversibile della funzione riproduttiva, gli viene raccomandata la sterilizzazione temporanea. Uno dei metodi è l'assunzione di farmaci che sopprimono la funzione delle ghiandole genitali maschili. La sterilizzazione chimica degli uomini ha diversi inconvenienti significativi: i farmaci hanno molti effetti collaterali, il loro apporto è accompagnato da disfunzione sessuale e provoca uno squilibrio ormonale.

Allo stato attuale, la sterilizzazione maschile con farmaci è utilizzata principalmente per correggere il comportamento di persone condannate per reati sessuali.

radiazione

La sterilizzazione maschile mediante esposizione a radiazioni ionizzanti porta a completa atrofia delle gonadi. Dopo una certa dose di radiazioni, i testicoli cessano gradualmente di funzionare, il che porta non solo alla sterilità, ma anche all'assenza di libido e potenza. La sterilizzazione con radiazioni maschili è prescritta solo per ragioni mediche, poiché l'esposizione colpisce negativamente i tessuti circostanti. Nella stragrande maggioranza dei casi, la base per il decorso dell'esposizione è la formazione di tumori maligni nel corpo maschile. Di conseguenza, alcuni uomini hanno un ripristino indipendente della funzione riproduttiva.

ormone

I metodi di contraccezione maschile includono anche la sterilizzazione ormonale. I componenti dei farmaci influenzano la ghiandola pituitaria sopprimendo la produzione di ormoni sessuali e la formazione di spermatozoi. Allo stesso tempo, l'ormone maschile testosterone, necessario per la normale potenza, viene introdotto nel corpo in aggiunta. Dopo la cessazione del corso, la funzione riproduttiva negli uomini viene ripristinata nel corso del tempo necessario per la normalizzazione dello sfondo ormonale.

Operazione complessa

La sterilizzazione chirurgica degli uomini non è considerata un'operazione difficile. Tradizionalmente, le manipolazioni sono eseguite in anestesia locale. L'anestesia generale è usata raramente e solo su richiesta del paziente.

Nonostante la relativa facilità della procedura, l'efficacia del risultato ottenuto e il tasso di recupero del corpo maschile dipendono in gran parte dall'esperienza del medico. A questo proposito, la preferenza dovrebbe essere data a cliniche comprovate con una buona reputazione. Prima di andare in un istituto specializzato, chiedere qualifiche ed esperienza dei medici, leggere le recensioni dei pazienti. Vale anche la pena di chiarire se le operazioni vengono eseguite utilizzando tecniche più moderne.

Quanto dura l'intervento

La durata della sterilizzazione dipende dal tipo di accesso ai condotti e dal metodo di blocco del lume interno. Data la complessità dell'operazione, tutte le fasi dalla preparazione del campo chirurgico alla sutura richiedono in media 15-30 minuti. Per sapere con più precisione quanto dura la sterilizzazione, il medico sarà in grado dopo un esame preliminare dell'uomo e la scelta del tipo di manipolazione.

Costo della procedura

Il prezzo dell'operazione è formato tenendo conto di molti fattori. Il costo dei servizi è influenzato dalle qualifiche del personale, dall'attrezzatura tecnica della clinica e dalla regione in cui si trova.

A seconda della posizione e del livello dei servizi forniti, le tariffe possono variare da 15.000 a 25.000 rubli. Tipicamente, le cliniche indicano il costo della sterilizzazione maschile senza un esame medico e una diagnosi di laboratorio. Il costo totale della procedura dipende da quali tipi di test e test diagnostici saranno necessari per valutare le condizioni dell'uomo.

Periodo preoperatorio

La preparazione per la chirurgia inizia tra pochi giorni. Il paziente deve superare i test clinici generali e fare un cardiogramma. Al fine di prevenire complicazioni durante il periodo preoperatorio, l'uomo deve essere esaminato da un urologo. Prima di un intervento chirurgico, dovresti anche escludere la presenza di malattie a trasmissione sessuale.

Raccomandazioni più dettagliate basate su caratteristiche individuali daranno al medico curante.

Periodo postoperatorio

In assenza di complicanze, la dimissione dall'ospedale viene eseguita lo stesso giorno. Un uomo, indipendentemente da quale tecnica è stata utilizzata durante la sterilizzazione, ha bisogno di regolare il suo stile di vita per un po '. Durante i primi 2-3 giorni si raccomanda di evitare lo sforzo fisico. La vita sessuale può essere rinnovata non prima di 7-10 giorni dopo la sterilizzazione.

Un'attenzione speciale richiede la sutura postoperatoria. L'assistenza post-intervento prevede una regolare cura delle ferite e la sostituzione della medicazione. Forature o incisioni non possono essere bagnate, quindi alcuni giorni dovrebbero astenersi dal fare la doccia o il bagno. Di norma, durante la sterilizzazione maschile vengono utilizzate suture auto-assorbenti, pertanto non è richiesta la rimozione delle suture.

Vale la pena ricordare che la pulizia dei dotti da spermatozoi vitali non si verifica immediatamente, ma dopo 20-25 eiaculazioni. Pertanto, in un primo momento (il tempo dipende dall'intensità della vita sessuale dell'uomo) è necessario utilizzare ulteriori contraccettivi maschili o femminili. Per garantire l'efficacia della sterilizzazione, si consiglia di analizzare il liquido seminale per la presenza di sperma in esso. Solo dopo aver stabilito con successo il completamento dell'operazione, un uomo può rifiutarsi di usare contraccettivi aggiuntivi.

complicazioni

La sterilizzazione degli uomini, sebbene non associata a lesioni tissutali estese, è ancora un'operazione con possibili conseguenze e complicazioni indesiderate. Per diversi giorni, potrebbe esserci gonfiore allo scroto, dolore nella zona inguinale e disagio. Normale è considerato un leggero aumento della temperatura corporea. Di solito per 3-4 giorni dopo la sterilizzazione, i sintomi elencati scompaiono.

Ogni uomo sterilizzato deve sapere quali potrebbero essere le possibili complicazioni. Gli effetti indesiderati includono ematomi, infezione della ferita e divergenza della cucitura.

Richiedere immediatamente assistenza medica in caso di improvviso aumento della temperatura corporea a 38 gradi e oltre, l'aspetto di una scarica sanguinante o purulenta dalla ferita, aumentando il dolore allo scroto. In questi casi è severamente sconsigliato intraprendere l'auto-trattamento, guidato dai suggerimenti di articoli e video su Internet.

La sterilizzazione maschile come metodo di contraccezione ha un'efficienza quasi del 100%, ma la decisione di intervenire richiede un approccio consapevole ed equilibrato. Va ricordato che pochi anni dopo la procedura, non è più possibile ripristinare la capacità di concepire. Ecco perché gli esperti consigliano di scegliere la sterilizzazione solo per quegli uomini che sono assolutamente sicuri di non voler più avere figli. È necessario analizzare attentamente tutti gli argomenti a favore e contro e, in caso di dubbio, rimandare l'intervento, scegliendo un altro metodo di protezione da una gravidanza indesiderata.

Vasectomia (sterilizzazione maschile): l'essenza del metodo, della condotta, delle conseguenze

La vasectomia è uno dei metodi di contraccezione maschile, che mostra alta efficienza ed è abbastanza sicuro. L'operazione non richiede molto tempo, è facile da giocare e ha un minimo di controindicazioni.

Tradizionalmente, la responsabilità principale di garantire la protezione contro le gravidanze indesiderate viene assunta da una donna, ricorrendo a tutti i tipi di metodi farmacologici, all'installazione di dispositivi intrauterini e persino alla legatura delle tube di Falloppio. Nel frattempo, una vasectomia è molto più sicura per un uomo di una lunga assunzione ormonale o il trasporto di un'elica da parte di una donna. In termini finanziari, la procedura è anche molto interessante, e quindi richiede solo un pagamento una tantum.

Gli uomini nello spazio post-sovietico usano questa contraccezione molto raramente e sono molto diffidenti perché hanno paura di diminuire la potenza e l'attrazione sessuale, mentre i residenti di altri paesi che sono consapevoli dell'essenza del metodo lo usano molto di più e anche di propria iniziativa, cura e sulla salute del partner e sul budget familiare. La vasectomia è comune negli Stati Uniti, in India, in Giappone e in Cina. Negli Stati Uniti, lei conduce tra gli altri metodi di prevenzione della gravidanza.

Poiché durante la vasectomia è legato solo il dotto deferente, non vi sono cambiamenti ormonali nel corpo dell'uomo. La produzione di sperma è leggermente ridotta, ma i testicoli continuano a sintetizzare l'ormone maschile testosterone in quantità sufficienti, quindi non c'è diminuzione del desiderio sessuale o dei segni esterni di castrazione.

La vasectomia non è completamente reversibile, anche se oggi è considerata come tale. La probabilità di ripristino spontaneo delle capacità riproduttive è trascurabile e pari a un centesimo di punto percentuale. È possibile restituire la possibilità al concepimento mediante un intervento chirurgico ripetuto per ripristinare la pervietà dei vasi deferenti, ma la sua efficacia è inferiore poiché è trascorso più tempo dalla vasectomia e anche entro cinque anni dall'intervento raramente è possibile ottenere il pieno recupero della fertilità.

Il fatto della perdita irrimediabile della capacità di concepire dovrebbe essere la ragione per una decisione attenta ed equilibrata da parte di un uomo che sta pianificando una vasectomia. È imperativo consultare un partner o una moglie, perché secondo le statistiche, fino al 6% degli uomini dopo un po 'di tempo desidera restituire la propria fertilità.

Se è impossibile escludere completamente la comparsa di un desiderio di avere figli in futuro, allora gli uomini dovrebbero o abbandonare la procedura o ricorrere ai servizi di centri che si occupano di tecnologie riproduttive. Il congelamento e la conservazione del liquido seminale sono un'opzione conveniente per coloro che dubitano, ma, come si suol dire, una vasectomia è insopportabile. La speranza per il ripristino chirurgico dei dotti non vale la pena - la sua efficacia varia solo al livello del 60%.

Vantaggi e svantaggi della vasectomia

La procedura di vasectomia presenta molti vantaggi rispetto ad altri metodi di contraccezione e la sua efficacia supera anche la legatura delle tube delle donne, per non parlare dei preservativi o dei preparati ormonali.

Gli indubbi vantaggi della vasectomia sono:

  • Sicurezza, velocità e relativa facilità di funzionamento;
  • La possibilità della sua presa in anestesia locale, anche nelle condizioni della clinica;
  • Rapida ripresa e ritorno alla vita normale in un paio di giorni;
  • L'assenza di effetti collaterali e la conservazione del background ormonale naturale e dell'attività sessuale;
  • Minore rischio di complicanze dopo l'intervento chirurgico e buona tollerabilità.

La vasectomia è un buon metodo, ma non perfetto, ci sono anche degli inconvenienti:

  • Protezione solo contro la gravidanza, ma non contro le infezioni genitali, quindi, in caso di sesso occasionale ad alto rischio di infezione, è necessario proteggersi con un preservativo;
  • I primi 3 mesi dopo la procedura, la concezione è possibile, questo periodo richiede anche una contraccezione aggiuntiva;
  • Gli effetti collaterali sono rari, ma ancora possibili, perché si tratta di un'operazione chirurgica (dolore allo scroto, gonfiore, infiammazione, disagio).

Gli svantaggi sono anche considerati reversibilità e irreversibilità della procedura. Nel primo caso, il recupero spontaneo della capacità di procreare di un uomo che non vuole figli è un ovvio svantaggio. L'irreversibilità della vasectomia diventa un problema per coloro che decidono di avere figli dopo un certo numero di anni dopo l'intervento, quando anche le tecnologie moderne, il trattamento costoso e a lungo termine non porta a un risultato positivo.

I possibili rischi di un'operazione di vasectomia oggi sono praticamente ridotti a zero grazie alle moderne tecnologie e ai metodi di chirurgia minimamente invasivi. La sua sicurezza è considerata provata, quindi in Europa e negli Stati Uniti quasi il 20% degli uomini usa questo metodo.

Indicazioni e controindicazioni per la vasectomia

La vasectomia è una privazione volontaria di se stessi della capacità di concimare, quindi il desiderio di un uomo o di una coppia sposata di usare questo particolare metodo di contraccezione può essere considerato come l'unica indicazione. Tuttavia, solo il desiderio non è sufficiente e per la procedura devono essere soddisfatte alcune condizioni:

  • Età dopo 35 anni;
  • Avere due o più figli, anche se l'uomo non ha raggiunto il 35 ° compleanno.

In diversi paesi, l'età a partire dalla quale può essere eseguita la vasectomia può variare. Ad esempio, in Kirghizistan o in Ucraina, può essere passato dall'età di 18 anni, nei paesi scandinavi - dopo 25 anni, ma nella maggior parte dei casi la soglia è considerata il 35 ° anniversario. Probabilmente, il punto non è solo il fatto che a quest'età la maggior parte degli uomini acquisisce bambini, ma anche un approccio alla contraccezione più "consapevole" ed equilibrato.

In alcuni casi, sono anche possibili indicazioni mediche per la procedura - la presenza di gravi mutazioni genetiche che possono essere ereditate dalla prole, la minaccia alla vita e alla salute del coniuge in caso di gravidanza, grave malattia mentale. In tutti questi casi, il medico non può proibire al paziente di avere figli, ma è probabile che consiglierà vivamente una vasectomia come il modo più affidabile e utile per prevenire la gravidanza.

La legatura del dotto deferente viene sempre eseguita esclusivamente su richiesta e con il consenso dell'uomo. Se la domanda riguarda una coppia sposata, allora, ovviamente, sarebbe opportuno arruolare il sostegno e l'approvazione del coniuge. Casi eccezionali di vasectomia forzata diventano operazioni rese inabili dalla richiesta dei loro guardiani.

In un'epoca in cui "senza bambini" è di moda, l'interesse per la vasectomia spesso si manifesta tra ragazzi giovani che non solo non hanno avuto un figlio singolo, ma non hanno nemmeno scelto un compagno di vita. La riluttanza ad avere figli può essere così grande che gli uomini sono pronti a perdere anche i testicoli, e non solo a bendare il condotto.

Molti di coloro che desiderano, raggiungendo a mala pena l'età adulta, stanno iniziando a cercare attivamente un'opportunità per liberarsi delle proprie capacità riproduttive una volta per tutte. Se nel proprio paese non possono farlo per criteri di età, le cliniche dei paesi limitrofi possono offrire tale servizio.

Ci sono anche controindicazioni all'intersezione del dotto deferente, sebbene ce ne siano poche:

  • Infezioni genitali, che dovrebbero essere completamente curate al momento dell'intervento;
  • Gonfiore dello scroto, danni alla pelle nella zona delle incisioni o delle forature;
  • Ernia inguinale-scrotale;
  • Forte disaccordo del coniuge;
  • Mancanza di chiara fiducia nel desiderio di una sterilizzazione irreversibile.

Tecnica di operazione

Durante una vasectomia, si interseca solo il dotto deferente, nel quale lo sperma si sposta normalmente dai testicoli alle vescicole seminali. I restanti costituenti del liquido seminale sono prodotti ed escreti attraverso l'uretra invariata, quindi, né l'aspetto né la quantità di cambiamento dell'eiaculato, manca di cellule sessuali.

Sembra a certi uomini che in violazione del deflusso del contenuto dei tubuli seminiferi, ci sarà un eccesso di liquido, che porterà a conseguenze negative. Un'altra parte dei potenziali pazienti è tormentata da incomprensioni, dove andranno allora queste eccedenze?

Queste domande non dovrebbero preoccupare e disturbare, non succederà nulla di terribile. Dopo la legatura del dotto, il volume degli spermatozoi in via di maturazione diminuisce gradualmente, e non possono traboccare i testicoli - il loro numero normalmente non supera l'1% nell'eiaculato. Inoltre, il volume principale di spermatozoi, formato dal segreto della ghiandola prostatica e delle vescicole seminali, è ancora presente durante il rapporto sessuale, il che significa che non può esserci ristagno, atrofia o distensione.

La vasectomia è considerata una manipolazione tecnicamente semplice. Sulla legatura del dotto deferente ci vuole meno di mezz'ora. L'operazione può essere eseguita su base ambulatoriale e in anestesia locale.

Prima dell'intervento, un uomo deve sottoporsi a determinati esami per assicurarsi che non ci siano controindicazioni. Tra loro ci sono:

  • Esami del sangue generali e biochimici, analisi delle urine;
  • Test di coagulazione del sangue;
  • ECG;
  • Screening per HIV, epatite, infezioni genitali.

La procedura di vasectomia non richiede alcuna preparazione sostanziale e ospedalizzazione. Il paziente deve fornire al medico i risultati degli esami ed essere sicuro di parlare di tutti i farmaci assunti, specialmente per gli anticoagulanti, l'aspirina, i farmaci antinfiammatori non steroidei che possono influenzare la coagulazione del sangue e causare sanguinamento.

All'ora stabilita, l'uomo viene dal medico, dopo aver effettuato tutte le misure igieniche a casa e si è rasato i capelli dallo scroto. La vasectomia può essere eseguita in modo tradizionale con tagli o minimamente invasiva, utilizzando piccole punture nello scroto.

In una operazione classica, il chirurgo fa un'incisione nell'area dell'inguine, ma non penetra nella cavità addominale. Dal cavo spermatico si trova il dotto deferente, interseca e legato. La manipolazione viene effettuata a turno da entrambi i lati. Dopo la legatura del condotto, la pelle viene suturata con suture assorbibili che non implicano la successiva rimozione della sutura.

tecnica di vasectomia

Per diversi giorni dopo l'intervento all'inguine, un uomo può avvertire un leggero fastidio, che gradualmente scompare da solo. Puoi tornare alla vita normale in 1-2 giorni, ma il chirurgo ti avvertirà su alcune limitazioni.

Con il metodo di puntura della vasectomia, l'incisione non viene eseguita e il chirurgo raggiunge i condotti attraverso le punture della pelle dello scroto. Tale intervento è meno traumatico e non è quasi mai accompagnato da effetti collaterali. I dotti possono essere incrociati o legati, o vengono applicate speciali clip in titanio, rendendo il lume impraticabile per gli spermatozoi.

Conseguenze della legatura dei deferenti

La principale conseguenza dell'operazione è la sterilità, l'incapacità di concimare l'uovo del partner, ma questo è anche l'obiettivo principale dell'intervento, che viene raggiunto circa tre mesi dopo la procedura. Gli effetti avversi dopo la vasectomia sono estremamente rari, ma non esclusi. Ci sono i seguenti:

  • Gonfiore del tessuto scrotale;
  • Formazione dell'ematoma;
  • Suppurazione delle ferite postoperatorie.

Per combattere il processo infiammatorio e prevenire complicazioni infettive, si raccomanda il trattamento del sito di intervento con soluzioni antisettiche fino alla completa guarigione, un'igiene corretta e quotidiana con frequenti cambi di biancheria. Quando viene mostrato l'edema indossando una benda speciale o un sospensore, oltre a compresse fredde.

Durante i primi giorni dopo l'intervento, l'uomo può provare disagio, pesantezza allo scroto, sensazione di distensione. Questi fenomeni passano indipendentemente e non richiedono alcun trattamento. In caso di malessere, scarico dalla zona di incisione o foratura, febbre, consultare immediatamente un medico.

Il periodo postoperatorio è breve e di solito passa favorevolmente. I primi giorni, il medico consiglierà al paziente di abbandonare il bagno caldo e persino di fare una doccia, durante la settimana si dovrebbe limitare l'attività fisica, non fare lunghe passeggiate e abbandonare la vita sessuale. Dopo una settimana, il chirurgo esamina di nuovo l'area dello scroto, se necessario, rimuove i punti.

La sterilità dopo una vasectomia non si verifica immediatamente. Fino a 2-2,5 mesi, l'uomo conserva la capacità di fertilizzare, quindi i medici raccomandano l'uso di contraccettivi di barriera fino a 3 mesi. Entro la fine di questo periodo, viene effettuato uno studio di controllo dello sperma per la presenza di spermatozoi in esso, e solo nella loro completa assenza è l'effetto dell'operazione considerato successo.

Indipendentemente dall'accesso ai condotti, il feedback sulla procedura è positivo. Se la decisione di intersecarli era deliberata, l'uomo dopo l'operazione sperimenterà pienamente tutti i vantaggi della sterilizzazione chirurgica. L'attività sessuale non diminuirà, il desiderio non scomparirà (e, forse, e viceversa), gli ormoni saranno sintetizzati nella giusta quantità, ma non c'è bisogno di pensare alla protezione o alla preoccupazione per una possibile gravidanza non pianificata. L'unica cosa che un uomo dovrà ricordare è l'opportunità di infettarsi con qualsiasi tipo di infezione attraverso il sesso occasionale.

Gli uomini che hanno deciso e si sono sottoposti a una procedura di vasectomia sono più probabili pochi, ma la maggior parte, se vogliono approfittare di questo metodo a cuore, hanno semplicemente paura di perdere le proprie abilità maschili. I rappresentanti del sesso più forte non sono solo preoccupati con ansia della salute dei loro uomini, ma hanno spesso paura di qualsiasi manipolazione medica, e ancor più di quella chirurgica.

La mancanza di informazioni porta al fatto che molte vasectomie sono considerate come la castrazione, cioè la rimozione dei testicoli con una cessazione completa della funzione ormonale. Tuttavia, come affermato sopra, il testosterone non cessa di essere prodotto e non si verifica alcun cambiamento, fatta eccezione per l'assenza di spermatozoi nell'eiaculato, pertanto la procedura è ottimale sia per gli uomini giovani che per quelli anziani che non vogliono acquisire bambini.

Una vasectomia può essere fatta nel reparto di urologia di qualsiasi ospedale, ma, dato l'atteggiamento cauto nei suoi confronti, anche da alcuni medici, a un uomo può essere negata la procedura senza un motivo apparente. In privato medico si terrà dopo l'esclusione di controindicazioni. La vasectomia è un servizio a pagamento, il cui costo varia ampiamente, a partire da 5 e raggiungendo i 40 mila rubli. In media, il costo dell'operazione è di 10-15 mila.

Molti uomini che non hanno trovato l'opportunità di fasciare i dotti deferenti nella loro città o paese vanno all'estero per un intervento chirurgico, sia nei paesi vicini che in Europa. Lì, l'operazione sarà anche pagato, e inoltre dovrà pagare la strada e la sistemazione in albergo.

La vasectomia è sicura ed efficace, ma, avendo pianificato la procedura con conseguenze irreversibili, è necessario pensare molte volte e valutare i pro ei contro, determinare con precisione il desiderio di diventare inutili per sempre, o, in casi estremi, lasciare il proprio materiale genetico nella banca del seme.

Soprattutto, è necessario pensare a una tale decisione ai giovani uomini, che si considerano "senza figli" e escludono categoricamente la probabilità di progenie in futuro. È possibile che dopo qualche tempo dopo una vasectomia, una donna si incontrerà, che cambierà la prospettiva, ma un desiderio inaspettato di avere un figlio comune incontrerà un ostacolo sotto forma di sterilità. Come si dice, misura sette volte, taglia una volta...

Vasectomia ?? contraccezione chirurgica per gli uomini

No. OMS garantisce servizi medici gratuiti e di alta qualità.

No. Il sistema CHI dovrebbe essere lasciato e riformato (ad esempio, abbandonare le compagnie di assicurazione)

No. Lasciare l'OMS, completando le garanzie per il denaro del paziente

Sì. Nella sua forma attuale, l'MLA non garantisce un'assistenza medica efficace.

Sì. È necessario abbandonare l'assicurazione medica obbligatoria a favore di volontari

I materiali su questo sito sono informazioni verificate da specialisti in vari campi della medicina e sono destinati esclusivamente a scopi educativi e informativi. Il sito non fornisce consulenza medica e servizi per la diagnosi e il trattamento delle malattie. Le raccomandazioni e le opinioni degli esperti, pubblicate sulle pagine del portale, non sostituiscono le cure mediche qualificate. Le controindicazioni sono possibili. Assicurati di consultare il tuo medico.


ERRORE NOTIFICATO nel testo? Selezionalo con il mouse e premi Ctrl + Invio! GRAZIE!