Candidosi della pelle

Prevenzione

La candidosi della pelle è una micosi opportunistica, che si verifica con lesioni degli strati superiori della pelle. Nei pazienti con stati di immunodeficienza grave, l'infezione può diffondersi, il che porta allo sviluppo di forme disseminate della malattia, in cui anche gli organi interni sono interessati (candidosi viscerale).

L'ingresso di funghi del genere Candida nella circolazione sistemica in combinazione con uno stato di immunodeficienza minaccia lo sviluppo della sepsi micotica, nella maggior parte dei casi con esito fatale.

L'incidenza delle infezioni fungine, compresa la candidosi cutanea, aumenta ogni anno. Ciò è in gran parte dovuto al diffuso uso irrazionale di farmaci antibatterici.

Cause e fattori di rischio

L'agente eziologico della candidosi della pelle è un fungo simile al lievito del genere Candida. Appartengono alla microflora condizionatamente patogena e vivono normalmente sulla membrana mucosa della vagina, della cavità orale, dell'intestino e sulla pelle. L'attivazione dell'infezione fungina e lo sviluppo della malattia si verificano in caso di una diminuzione delle forze protettive generali del corpo e una violazione della normale microbiocenosi.

I fattori di rischio per lo sviluppo della candidosi cutanea sono:

  • malattie metaboliche (diabete, obesità, disproteinemia);
  • disbiosi intestinale;
  • malattie somatiche croniche;
  • condizioni di ipovitaminosi;
  • rash cutaneo;
  • terapia antibiotica, corticosteroidi o farmaci citotossici;
  • vaginiti;
  • prendendo contraccettivi orali.

Ci sono anche una serie di fattori ambientali, la cui influenza aumenta il rischio di sviluppare la candidosi della pelle. Questi includono, prima di tutto, alta umidità e temperatura ambiente elevata, che creano condizioni ottimali per l'attività vitale dei funghi Candida, aiutano a trasformare le infezioni in uno stato attivo. Questo è il motivo per cui la candidosi della pelle viene spesso diagnosticata in lavastoviglie, casalinghe, operatori dei bagni e piscine. Condizioni simili favorevoli allo sviluppo di funghi sulla pelle vengono create quando si indossano vestiti fatti di tessuti artificiali che non consentono aria.

La candidosi della pelle è spesso rilevata nei lavoratori dei negozi di dolciumi. Nelle materie prime utilizzate nell'industria dolciaria, i funghi sono presenti in quantità considerevole. In condizioni di temperatura ambiente elevata, la sudorazione della pelle è aumentata, il che crea condizioni favorevoli per lo sviluppo di lesioni micotiche. Un prerequisito per il loro verificarsi è la macerazione sistematica della pelle delle mani dei lavoratori con acidi organici (acido citrico, lattico) e sostanze zuccherine.

La complessa terapia della candidosi cutanea include una dieta povera di carboidrati, particolarmente facilmente digeribile (zucchero, confetteria, miele).

Forme della malattia

A seconda della posizione della lesione, la candidosi della pelle è suddivisa nelle seguenti forme:

  • candidosi della pelle degli organi genitali (di solito si trova in combinazione con il danneggiamento delle mucose degli organi genitali);
  • candidosi di grosse pieghe cutanee (inguinali, ascellari) (intertrigine candidale);
  • candidosi della pelle dei piedi, delle mani e degli spazi interdigitali;
  • Candida follicolite - micosi dei follicoli piliferi del cuoio capelluto, dell'ascella, dei baffi e della barba (pelle candida del viso);
  • dermatite da pannolino - colpisce la pelle del perineo nei neonati e nei pazienti a letto che usano pannolini (la forma più comune di candidosi cutanea nei bambini);
  • Candidosi cutanea - si verifica sulla schiena in pazienti costretti a letto, nonché sotto medicazioni di gesso sotto la condizione di aumento dell'umidità della pelle (specialmente nei pazienti con diabete mellito).

sintomi

Le lesioni per la candidosi della pelle di solito si trovano inizialmente in grandi pieghe naturali (all'inguine, sotto le ascelle, tra i glutei e sotto le ghiandole mammarie). In futuro, possono diffondersi in altre parti del corpo, portando allo sviluppo della pelle candida del viso, degli organi genitali.

Nella zona interessata sulla pelle compaiono aree gonfie iperemiche, la cui superficie è coperta da papule, pustole e vescicole. Dopo aver aperto le bolle al loro posto si formano erosioni, con bordi smerlati chiaramente definiti. La superficie erosiva è liscia e lucente, ricoperta da una caratteristica patina di colore biancastro. Sulla periferia della lesione si trovano separatamente pustole, vescicole, macchie edematoso-eritematose, papule.

In caso di candidosi della pelle del viso, le eruzioni finemente frizzanti sono più localizzate intorno alla zona periorale. Inoltre, i pazienti lamentano la comparsa di crepe negli angoli della bocca, aumento della secchezza della pelle.

Condizioni che favoriscono lo sviluppo di funghi sulla pelle, vengono create quando si indossano vestiti fatti di tessuti artificiali che non consentono aria.

La dermatite da pannolino è la forma più comunemente osservata di candidosi cutanea nei bambini. La causa della sua insorgenza è di solito una violazione delle regole dell'igiene dei bambini. Il sintomo principale della dermatite da pannolino è la comparsa di un'eruzione vescicolare-pustolosa o un'eruzione cutanea squamosa sulla pelle infiammata del perineo, che è accompagnata da un forte prurito.

La candidosi della pelle degli spazi interdigitali è di solito osservata in persone che spesso entrano in contatto con la terra (residenti di aree rurali, dipendenti di serre e serre, proprietari di cottage estivi) e bambini in età prescolare. È caratterizzato dal rossore della pelle tra le dita e dall'aspetto di piccole bolle su di esso.

Candidosi della pelle degli organi genitali nella maggior parte dei casi è combinata con balanite fungina, balanopostite negli uomini o colpite, vulvovaginite nelle donne.

In rari casi, la candidosi cutanea assume un decorso cronico. Molto spesso questo è facilitato da difetti nei linfociti T, cioè una deficienza nel sistema immunitario. Esacerbazioni della malattia si verificano più volte all'anno, con ogni esacerbazione l'area della lesione aumenta leggermente. Nei casi più gravi, gli infiltrati appaiono sulla pelle, con contorni mal definiti, la cui superficie al momento della esacerbazione è coperta da croste sierose e sanguinolente, crivellate di filamenti di micelio.

diagnostica

Per confermare la diagnosi, una lesione viene prelevata dalla lesione per la successiva microscopia diretta (il rilevamento di cellule di forma ovale con pseudomelio di funghi è un segno diagnostico di candidosi).

Inoltre, allo scopo di determinare l'agente eziologico, è possibile utilizzare l'analisi immunoassorbente legata agli enzimi (ELISA), l'immunofluorescenza (REEF) e la diagnostica PCR.

La candidosi cutanea viene spesso diagnosticata in lavastoviglie, casalinghe, lavoratori di stabilimenti balneari e piscine.

La determinazione quantitativa dei funghi Candida ha un valore diagnostico, dal momento che sono presenti sulla pelle umana e sulle mucose e sono normali. A tal fine, viene eseguito l'esame batteriologico del materiale di raschiatura (semina sul terreno di Saburo). Inoltre, questa analisi consente di identificare accuratamente l'agente patogeno e, soprattutto, di determinarne la sensibilità agli agenti antifungini.

Per identificare le comorbidità che potrebbero provocare lo sviluppo della candidosi cutanea, sono anche prescritti i seguenti test di laboratorio:

  • determinazione degli anticorpi contro l'HIV;
  • immunnogramma;
  • determinazione della concentrazione di glucosio nel siero;
  • analisi del sangue clinica.

La candidosi cutanea richiede una diagnosi differenziale con le seguenti malattie:

  • lupus eritematoso;
  • herpes genitale ricorrente;
  • favus (lichen deprave, scabbia);
  • psoriasi delle pieghe della pelle;
  • dermatite seborroica;
  • eczema.

Trattamento della candidosi cutanea

La terapia per la candidosi della pelle consiste nel prendere agenti antifungini:

  • preparazioni del gruppo azolico (fluconazolo, econazolo, miconazolo, clotrimazolo, isoconazolo, ketoconazolo);
  • antibiotici antifungini (Levorin, Natamicina, Amfotericina B, Nistatina);
  • altri farmaci di azione antimicotica (farmaci di acido undecilenico, Naftifine, Terbinafina, Cyclopirox, cloruro di dequalinio, flucitosina).

Nel caso di singole lesioni, gli agenti antifungini sono applicati localmente, sotto forma di unguenti.

Con un processo comune, il trattamento locale è combinato con quello sistemico, cioè l'uso di unguenti anti-fungini è accompagnato dall'assunzione di droghe della stessa azione all'interno. La durata del corso, la frequenza di assunzione dei farmaci e il loro dosaggio sono determinati in ciascun caso da un dermatologo.

In rari casi, la candidosi cutanea assume un decorso cronico. Molto spesso questo è facilitato da difetti nei linfociti T, cioè una deficienza nel sistema immunitario.

L'auto-trattamento è inaccettabile! Il superamento del dosaggio richiesto può portare allo sviluppo di un effetto tossico, significativamente espresso in antibiotici antifungini, e un dosaggio insufficiente contribuirà alla transizione della malattia in una forma cronica e allo sviluppo della resistenza dell'agente patogeno ai mezzi della terapia tradizionale.

Il trattamento della candidosi intestinale, oltre a eliminare il patogeno, è volto a ripristinare le sue funzioni, rafforzare le forze protettive del corpo del paziente e il trattamento delle malattie associate.

La complessa terapia della candidosi cutanea include una dieta povera di carboidrati, particolarmente facilmente digeribile (zucchero, confetteria, miele).

Durante il trattamento, mantenere la pelle nelle lesioni pulite e asciutte.

Possibili conseguenze e complicazioni

Senza il trattamento necessario, la candidosi cutanea può trasformarsi in una forma cronica resistente alla terapia standard. Con ogni recidiva, il processo patologico si espande, interessando nuove aree della pelle.

Con un significativo indebolimento dell'immunità, la candidosi cutanea può trasformarsi in una forma grave comune con lo sviluppo di danni a reni, cervello, cuore, occhi e fegato, anemia, osteoporosi, polmonite fungina. Le complicanze potenzialmente letali sono la meningite e l'endocardite candidose.

L'ingresso di funghi del genere Candida nella circolazione sistemica in combinazione con uno stato di immunodeficienza minaccia lo sviluppo della sepsi micotica, nella maggior parte dei casi con esito fatale.

Formata sull'erosione cutanea è la porta d'ingresso per un'infezione batterica secondaria, a causa della quale la candidosi della pelle può essere complicata dallo sviluppo di malattie purulente (foruncolo, flemmone).

L'attivazione dell'infezione fungina e lo sviluppo della malattia si verificano in caso di una diminuzione delle forze protettive generali del corpo e una violazione della normale microbiocenosi.

prospettiva

La prognosi ha fornito una diagnosi accurata, un trattamento tempestivo e completo, favorevole. Una prognosi leggermente peggiore nei pazienti con ridotta immunità e presenza di comorbidità. In questo caso, la candidosi della pelle può diventare cronica, portando allo sviluppo di complicanze.

prevenzione

La prevenzione della candidosi cutanea include:

  • uso di antibiotici solo se ci sono indicazioni rigorose nel dosaggio prescritto dal medico;
  • normalizzazione del peso corporeo;
  • correzione del livello di glucosio nel siero;
  • non indossare abiti stretti fatti di tessuti con scarse proprietà igroscopiche;
  • individuazione tempestiva e trattamento di altre forme di infezione fungina (candidosi orale, mucose, placche ungueali).

Candidosi della pelle

Un'infezione fungina simile a lievito della famiglia Candida si sviluppa sulla membrana mucosa della superficie, sugli organi interni e sulla pelle. Candidosi (candidosi della pelle) o mughetto, come viene comunemente chiamata questa malattia nella vita di tutti i giorni, di solito si deposita in zone umide.

Cosa dirà l'articolo?

Agenti causali di candidosi

Il genere Candida unisce circa 130 tipi di infezione fungina, solo 10 rappresentanti di questa famiglia sono pericolosi per l'uomo. Nella candidosi cutanea, Candida albicans (84%) è più comune di altri, i funghi candida sono meno comuni: parapsilosis (9%), tropicalis (2%), krusei (2%), glabrata (1%).

L'infezione è localizzata principalmente nella bocca, sulla pelle liscia e nelle pieghe, sui piedi, sulle unghie e sulle mani, sul cuoio capelluto, sul viso. In generale, il mughetto è facilmente curabile. L'eccezione sono i pazienti con bassa immunità. Entrando nel corpo con il sangue, i funghi provocano la candidosi sistemica - una malattia grave che richiede una terapia complessa.

Cause del tordo della pelle

La candidosi è un'infezione endogena. Nelle persone sane, la Candida albicans vive abitualmente sulla mucosa della cavità orale e si trova nella composizione della microflora dell'esofago, nella vagina. In condizioni normali, la riproduzione attiva dei funghi di questa specie inibisce la microflora utile del corpo. Come risultato dell'indebolimento del sistema immunitario, il deterioramento della capacità di barriera della pelle per lo sviluppo di parassiti, si forma un ambiente favorevole.

Un prerequisito per lo sviluppo attivo di una colonia di funghi è la distruzione della microflora naturale dopo un ciclo di antibiotici. La diminuzione delle difese del corpo può essere associata a chemioterapia, trattamento con corticosteroidi, trapianto di organi, uso di contraccettivi. Le colonie di Candida crescono rapidamente in un microclima umido e caldo, con aumento della sudorazione.

Le persone la cui professione richiede frequenti inumidimenti delle mani (operatori sanitari, casalinghe, lavastoviglie) molto spesso sviluppano candididiasi nelle pieghe delle dita. Se si lavano regolarmente le mani con sapone, gli alcali sgrassano e allentano la pelle, lasciandola indifesa.

La causa della candidosi sulla pelle può essere l'obesità, il diabete mellito, le malattie delle ghiandole surrenali, l'esaurimento con tubercolosi, ipotiroidismo, oncologia e patologia del sangue. Anche i pazienti con una carenza di vitamina B2, malattie infettive, disbiosi intestinale, bambini e adulti sono a rischio.

Tipi di candidosi

A seconda della posizione del patogeno, diagnosticare:

  • candidosi della pelle liscia
  • infezione fungina delle pieghe della pelle,
  • testa di tordo del pene,
  • Candidosi dell'unghia.

Cambiamenti nel colore e nelle condizioni della pelle possono essere trovati sul corpo, sulle gambe, sui palmi, sulle unghie, sul viso, sulla testa, negli angoli della bocca, sulle labbra. Anche i pazienti allettati, così come i pazienti con calchi in gesso, sono a rischio. Nelle patologie ereditarie del sistema immunitario, i funghi di questa famiglia possono provocare gravi micosi, candidosi granulomatosa.

I sintomi della malattia

Indipendentemente dalla localizzazione, per tutte le candidosi un sintomo comune è il prurito insopportabile. Sul bordo della pelle esfoliata, è possibile vedere la caratteristica corolla. Lo sviluppo della malattia è accompagnato da molti sintomi. La candidosi della pelle procede spesso in parallelo con la mucosa candidosa della bocca. La superficie della bocca sarà rossa brillante, lucida e asciutta. Al mattino si accumula uno strato di colore bianco sulla lingua, che può essere pulito con uno spazzolino da denti. Un altro sintomo pronunciato della malattia è il mughetto sulla pelle della mucosa (candidosi vaginale).

Quando viene infettato da un'infezione fungina della famiglia Candida, compare una eruzione bianca sulla superficie arrossata associata alla semola. Nel corso del tempo, i singoli grani saranno sostituiti da un film bianco, ma che si muove liberamente. A poco a poco, diventa più denso, il colore cambia dal bianco al grigio sporco. Il raid si insedia densamente su un sito problematico. Se tenti di rimuovere il film, al suo posto puoi trovare l'erosione. A seconda della localizzazione dell'infezione, compaiono segni specifici di candidosi cutanea.

intertrigo

Candidosi in grosse pieghe cutanee chiamate intertrigo. L'irritazione simile al lievito è localizzata nella piega dei glutei, nell'inguine, nel perineo, sotto le ascelle, nelle donne, i sintomi del fungo possono essere trovati sui capezzoli (durante l'allattamento) e sotto il seno (vedi foto). La candidosi nelle pieghe è caratterizzata dall'aspetto sotto le ascelle, nelle pieghe sull'addome, nell'inguine degli ascessi dei bambini e delle vescicole acquose. Periodicamente scoppiano, dopo che le ulcere rimangono erosioni. Crescendo, i punti problematici si uniscono in un massiccio scarlatto, recintato dalla pelle normale con cicatrice cheratinica. Nel mezzo della piega è visibile la fioritura bianca e bagnata.

Negli uomini, la candidosi sembra un eritema e arrossamento all'inguine. L'infezione è localizzata nelle pieghe - le colonie del fungo colonizzano i genitali, il lato interno della coscia. Un sintomo caratteristico della candidosi all'inguine è "proiezioni", che si trovano lungo il contorno della zona di danno. Sul bordo del focolare, puoi vedere il "colletto" dell'epitelio morente.

La candidosi della pelle delle mani è localizzata negli spazi interdigitali. La malattia inizia più spesso sulle unghie, spostandosi gradualmente verso le dita. La prima è la piega interdigitale interessata, situata tra la 3a e la 4a dita. Nel tempo, l'infezione si diffonde a qualsiasi piega, sui palmi della candidosi si manifesta con l'ispessimento della pelle desquamata. Un sintomo caratteristico delle mani di mughetto è la comparsa di vescicole nelle pieghe interdigitali. Scompaiono velocemente e senza alcun intervento, ma dopo di loro la pelle si bagna e si sbianca. Invece di una superficie protettiva distrutta, appaiono delle crepe, il paziente lamenta prurito, dolore.

Un microclima caldo e umido è una condizione importante per la diffusione di un'infezione fungina. Il modo più semplice per crearlo sul muco all'inguine. La malattia femminile era chiamata vulvite, la controparte maschile - balanite. La candidosi è contagiosa, la malattia è facilmente rilevabile durante il rapporto sessuale.

Candidosi facciale

Sul viso, un sintomo caratteristico del fungo sarà un'eruzione cutanea con bolle intorno alle labbra, la comparsa di erosioni con un contorno ben definito. L'area problematica si gonfia, le cellule della pelle desquamata sono visibili sul bordo della macchia viola. Infezioni sul viso sono completate da panini, crepe negli angoli delle labbra. Negli uomini, la malattia è localizzata nella zona della barba e dei baffi.

Candidosi granulomatosa generalizzata

La malattia di solito si verifica nei bambini. I primi segni possono essere visti in bocca. Quindi il fungo colonizza parte della testa con capelli, arti e corpo nel suo complesso. La candidosi allo scandalo è una malattia rara, ma il trattamento è difficile. La natura della patologia ricorda l'eczema, la dermatite, la foruncolosi.

Quando si tratta di automedicazione senza consultare un dermatologo o un micologo, il risultato dell'esperimento può avere gravi conseguenze sotto forma di alopecia, danni al timpano e al canale uditivo. Senza un adeguato trattamento, la malattia diventa cronica con esacerbazioni periodiche in offseason.

Candidomicosi nei bambini

Qual è la candidosi della pelle nei neonati? La candidosi cutanea da pannolino, secondo le statistiche mediche, viene diagnosticata nel 23% dei bambini. L'infezione da un fungo è possibile allo stadio dello sviluppo fetale, al momento del suo passaggio alla nascita, nel reparto ospedaliero. L'aumentata probabilità di infezione è dovuta alle peculiarità della pelle del bambino: nei bambini del primo anno di vita, è tenera, meno densa, con un piccolo numero di strati e una protezione sottosviluppata.

Nei neonati, l'infezione appare sui glutei, nel perineo, sulla pelle del lato interno delle cosce. Un segno di infezione può essere gonfiore, pelle piangente e irritata. Lo speck rosso disturba il bambino con prurito, con epidermide distaccata visibile ai bordi. Il bambino è capriccioso, l'insoddisfazione aumenta con il cambio del pannolino, le partenze naturali.

Quando hai bisogno di cure mediche

Se la temperatura corporea si avvicina a 38 gradi, appare pus sulla zona interessata, la vittima si lamenta di dolore, è necessario chiamare il medico.

Se i sintomi (prurito, fastidio, bruciore) non scompaiono entro pochi giorni e, al contrario, si intensificano, l'autotrattamento deve essere interrotto e deve essere esaminato uno specialista.

La placca, il rossore, l'eruzione cutanea sono possibili con molte malattie della pelle. Il trattamento con metodi popolari può solo offuscare l'immagine della malattia e complicare la diagnosi.

Funzioni diagnostiche

Quando si specifica la diagnosi, le colture di striscio vengono prelevate dall'area interessata al mezzo nutritivo al fine di classificare l'agente eziologico della malattia, escludendo eczema, dermatite, psoriasi e altri problemi della pelle. La diagnosi finale dipende dal quadro clinico della malattia e dai risultati dell'esame.

Metodi per eliminare i funghi

Quando scelgono il trattamento della candidosi, sono guidati dalla fonte del suo aspetto, prescrivendo farmaci che riducono l'attività del patogeno nell'area dell'infezione, nell'intestino e nel sistema urogenitale.

Sollievo dall'infiammazione

Per distruggere il fungo Candida, utilizzare gli effetti locali di droga. L'area interessata viene trattata fino alla scomparsa definitiva dei segni della malattia. Al fine di prevenire la candidosi cutanea, il trattamento viene continuato per un'altra settimana. La terapia farmacologica viene effettuata con unguenti, resorcinolo, rivanolo, nitrato d'argento, soluzione di Castellani, verde brillante e blu di metilene, creme con acido borico.

Le aree problematiche vengono massaggiate con fucorcin due volte al giorno. Anche l'unguento alla nistatina, il nizoral e il clotrimazolo sono adatti. Dopo le procedure è impossibile inumidire le aree trattate. Per rafforzare il sistema immunitario prescritto vitamine, immunomodulatori.

In caso di infiammazione e di rilevamento di infezioni secondarie, vengono presi i mezzi di esposizione combinata a base di preparati antisettici, antimicotici e ormonali.

Eliminazione della candidosi nel corpo

Se la Candida ha promosso lo sviluppo della disbiosi intestinale, sono prescritte nistatina o natamicina. Le compresse devono essere assunte per una o due settimane.

Se la candidosi ha colpito i genitali, le supposte rettali aiuteranno, lavando i denti. Se il corpo non risponde adeguatamente alla terapia proposta, procedere con antimicotici sistemici. Quando la candidosi è efficace farmaci come fluconazolo, itraconazolo, ketoconazolo.

Correzione di malattie associate

Uno dei classici fattori di rischio per le infezioni fungine è il diabete. Se si stabilisce un adeguato controllo della glicemia, la condizione della pelle è garantita per migliorare. In ogni caso, sarà utile una dieta a basso contenuto di carboidrati e l'esperienza della medicina tradizionale. Componendo la dieta di un diabetico, si dovrebbe dare la preferenza agli alimenti proteici che non provocano gocce di glucosio nel plasma sanguigno. Gli erboristi consigliano di mangiare 1-2 fette di aglio al giorno, e dopo aver mangiato, sciacquare la bocca con un decotto di bardana o salvia, così come la soluzione di soda.

Misure preventive

Per ridurre il rischio di recidiva:

  • È necessario escludere bevande, nella formulazione di cui ci sono lievito naturale. Oltre a birra, vino e kvas, la pasta a base di lievito non è utile, vale la pena limitare i prodotti dolciari contenenti zucchero.
  • Se viene prescritto un ciclo di antibiotici, è possibile prevenire lo sviluppo di candidosi con prebiotici e probiotici.
  • Quando si lavora con soluzioni aggressive a casa e al lavoro per la prevenzione della candidosi sulle mani, è necessario indossare i guanti. Se la pelle appare ancora dermatite da pannolino, vengono essiccati con polveri, pasta a base di zinco con aggiunta di nistatina.
  • Scegli gli abiti giusti: lo scarso scambio di calore provoca la creazione di condizioni favorevoli per il passaggio di funghi in uno stato di pericolo per la salute.

Qualsiasi microcrack da manicure incurante, protesi scomode, denti traumatizzati, scarsa igiene e screpolature della pelle possono contribuire allo sviluppo della malattia.

previsioni

La candidosi cutanea rivelata tempestivamente può essere trattata senza causare effetti collaterali e gravi complicanze. Particolare attenzione alla condizione della pelle dovrebbe essere nelle persone con ridotta immunità, diabetici, personale medico, addetti alla piscina e alla lavanderia, altri gruppi a rischio.

Candidosi della pelle

Candidosi sulla pelle o dermatite da funghi è meno comune di mughetto vaginale o intestinale e stomatite da funghi nei bambini piccoli. I funghi del genere Candida preferiscono stabilirsi in luoghi caldi umidi, preferibilmente con un ambiente acido, ricchi di carboidrati e altri nutrienti necessari per lo sviluppo delle colonie fungine. La pelle, la cui principale funzione è proteggere il corpo dalle aggressioni esterne, è molto meno suscettibile alla colonizzazione e il cibo su di esso è molto meno che sulla superficie umida e duttile della mucosa. Affinché i funghi creino una vasta colonia sulla superficie della pelle, è necessaria una combinazione di una serie di fattori obbligatori: un forte indebolimento dell'immunità, una prolungata permanenza della pelle in condizioni di elevata umidità, trascuratezza dell'igiene personale, la presenza di malattie croniche associate a disturbi metabolici e ghiandole interne secrezioni (diabete, obesità, ipertiroidismo).

Localizzazione di mughetto

I funghi candida in quantità moderate sono presenti in tutte le aree della pelle, ma hanno siti di riproduzione preferiti e nascosti. La candidosi più spesso cutanea si sviluppa:

  • tra le dita delle dita e dei piedi;
  • nelle pieghe inguinali;
  • nelle pieghe della pelle dell'addome con l'obesità;
  • sulla pelle della vulva;
  • sotto le ghiandole mammarie nelle donne;
  • sotto le ascelle.

In alcuni casi, il fungo colpisce la pelle del viso e del cuoio capelluto.

Nelle persone dopo ferite e pazienti costretti a letto, le colonie del fungo compaiono nella zona di macerazione (bagnatura) dell'epidermide sotto calchi di gesso e sul dorso. Il mughetto sulla pelle può verificarsi in punti di costante attrito di biancheria intima scomoda o di scarsa qualità, specialmente se è consumata fuori stagione e porta a una maggiore sudorazione.

Cause sociali e mediche di candidosi

Il fatto dell'attacco di funghi del genere Candida albicans e dei loro parenti stretti sulla pelle può essere dovuto a una serie di fattori sociali e medici.

Malattia professionale

La candidosi è tra le malattie professionali di lavandaia, lavastoviglie, pasticceri, contadini e magazzini di verdure che non usano guanti protettivi o, al contrario, non li rimuovono tutto il giorno, formando un ambiente favorevole allo sviluppo di funghi sulle mani.

Jean-Baptiste Chardin. Lavandaia. 1737

Scomoda, non di dimensioni limitate o troppo grandi, scarpe troppo calde, piaghe e calli - la causa dello sviluppo di candidosi e altre micosi del piede. La malattia è un naturale compagno di povertà, condizioni di vita anguste, migrazioni demografiche, azioni militari. Senza un'adeguata igiene, la malattia si verifica spesso nel personale militare maschile che si trova in condizioni di campo o che non si prende cura di sé nella caserma.

Povertà e guerra

Il fungo colpisce i detenuti detenuti in condizioni affollate nelle carceri, le persone con mobilità ridotta negli ospedali ea casa, i bambini indeboliti, i pensionati, i bambini privati ​​della cura del personale di alta qualità.

Volto della moralità

Candidosi sulla pelle dei genitali si verifica quasi sempre durante l'infezione sessuale con mughetto ed è combinata con vaginite nelle donne e balanopostite negli uomini. Il mughetto sulla pelle di altre parti del corpo di solito ha un'origine domestica ed è causato da fattori esterni negativi e da una diminuzione dell'immunità generale e locale.

I sintomi della candidosi cutanea

A differenza del mughetto sulle mucose, la candidosi epidermica di solito non è accompagnata dall'apparizione di una tradizionale sostanza biancastra e coagulata, che ha dato alla malattia il suo nome popolare. Il fungo si deposita nello strato intermedio della pelle (derma) e provoca l'infiammazione locale, che si manifesta sotto forma di arrossamento, desquamazione, formazione di papule e pustole con contenuto acquoso trasparente o grigiastro. Il tordo sulla pelle può essere eritematoso e vescicolare in natura. Nel primo caso, vi è un forte arrossamento e gonfiore di aree significative della pelle, separate da quelle limitrofe da un bordo smerlato trasparente. Nel secondo caso, c'è una lesione diffusa con un gran numero di papule, pustole e vesciche distribuite in modo non uniforme sulla pelle. Sono di dimensioni diverse e riempiti con un liquido trasparente contenente un numero enorme di cellule fungine.

Secondo le peculiarità della manifestazione e localizzazione del mughetto sulla pelle, è consuetudine suddividerlo nelle seguenti forme:

  • Intertrigo - candidosi di grosse pieghe cutanee (ad esempio, sotto il seno nelle donne o sull'addome con un alto grado di obesità);
  • candidosi della pelle dei genitali (vulviti nelle donne e infiammazione della pelle del pene negli uomini, ad eccezione della testa e del prepuzio, poiché queste sono malattie separate - balanite e digiuno);
  • lesione di spazi interdigitali di mani e piedi;
  • follicolite candidosa - infiammazione dei follicoli piliferi, più spesso manifestata sotto le ascelle, meno frequentemente all'inguine, sul cuoio capelluto e sul viso (negli uomini);
  • vestire la candidosi sotto un cerotto o una medicazione occlusiva;
  • candidosi pannolino nei bambini piccoli nella zona inguinale.

La manifestazione di dermatite candidale

La malattia si sviluppa gradualmente. In primo luogo, le aree gonfi e pruriginose appaiono con arrossamento ed eruzione cutanea. Poi l'eruzione si trasforma in vesciche e vesciche, che esplodono, si fondono, formando un'erosione piangente e pruriginosa. Grandi aree di erosione hanno bordi smerlati chiari, una superficie liscia lucida con una fioritura biancastra caratteristica di tutte le manifestazioni del fungo Candida. Sulle aree periferiche possono trovarsi papule e eritema rossastro. Il paziente è preoccupato per il prurito persistente. Se la malattia si manifesta in aree aperte della pelle (candidosi della pelle del viso), alla sofferenza fisica si aggiungono sofferenze morali sull'aspetto viziato.

La condizione generale è generalmente soddisfacente, non vi sono fenomeni di temperatura e di intossicazione, almeno fino allo sviluppo di forme generalizzate di candidosi o l'adesione di infezioni batteriche secondarie. La fonte di infezione è un luogo permanente di diffusione del fungo attraverso mani non lavate, vestiti, giocattoli per bambini. Il paziente è costantemente autoinfettato, mettendo il fungo in bocca, negli occhi, nell'area genitale.

La candidosi acuta della pelle è relativamente rara, nella maggior parte dei casi, a causa di un trattamento improprio e del mancato rispetto dei requisiti di un dermatologo, diventa cronica, ricorrendo più volte all'anno. Con l'immunodeficienza, gli antibiotici a lungo termine, la presenza di gravi malattie croniche, l'abuso di alcol, la candidosi cutanea può trasformarsi in una forma generalizzata con fungemia (penetrazione di funghi nel sangue), bronchi e lesioni polmonari, anemia, intossicazione del corpo con prodotti di scarto di un'enorme quantità di funghi. Non è un caso che all'inizio dell'epidemia di AIDS negli anni '80 del secolo scorso, ogni terza portatrice del virus dell'immunodeficienza acquisita sia deceduta per candidosi considerata innocua.

Osservazione interessante

I dermatologi hanno condotto uno studio sulla localizzazione della candidosi interdigitale nelle mani. Risultò che i lavoratori agricoli e i giardinieri dilettanti, che trascorrono molto tempo con terra e acqua, soffrono spesso degli intervalli tra la terza e la quarta (medio e anulare). Ma i lavoratori di pasticcerie e negozi, sulla cui pelle arriva un sacco di zuccheri e acidi alimentari, si lamentano spesso della sconfitta negli intervalli tra la quarta e la quinta (anello e mignolo). La mano passiva (mancino per destrimano, destrimano per mancino) per qualche ragione soffre più che attiva.

Diagnosi di mughetto

I sintomi della candidosi cutanea non sono così evidenti come le manifestazioni della candidosi genitale o orale. Per la nomina del trattamento corretto, è necessario escludere malattie simili:

  • infezione da herpes e citomegalovirus ricorrenti;
  • varicella;
  • psoriasi;
  • dermatosi;
  • dermatite seborroica;
  • diatesi nei bambini;
  • acne negli adolescenti e nei giovani;
  • Favus (nel linguaggio comune, la scabbia è anche una malattia fungina in cui si formano le croste sulla pelle);
  • lupus eritematoso sistemico e molti altri.

Il fattore principale per la diagnosi è un eccesso significativo del numero di cellule caratteristiche del fungo con pseudo-micelio (la cosiddetta forma aggressiva di Candida) nei biomateriali raschianti. I funghi vengono rilevati mediante esame al microscopio e seminando il biomateriale su un terreno specifico (mezzo Saburo). Esiste anche un metodo di reazione a catena della polimerasi (PCR-diagnostica), immunoanalisi enzimatica e reazione di immunofluorescenza.

Per confermare la diagnosi del paziente, è possibile eseguire un esame del sangue biochimico durante il quale viene rilevata una maggiore quantità di anticorpi contro i funghi Candida e i loro prodotti metabolici. Tutte le analisi sono integrali, poiché i funghi appartengono alla microflora naturale del corpo umano, e non esiste un forte antagonismo tra i funghi e il corpo, piuttosto c'è un equivoco e un conflitto di interessi completamente risolvibile. Il compito del medico è risolvere questo conflitto nel più breve tempo possibile, ma con danni minimi al paziente.

Trattamento della candidosi cutanea

La candidosi cronica sulla pelle si distingue per un lungo corso persistente e la sua terapia può richiedere diverse settimane o addirittura mesi. Tutto dipende dallo stato del sistema immunitario, dalla presenza di comorbilità e dalla prontezza del paziente a seguire le raccomandazioni del medico. Nella maggior parte dei casi, per il trattamento di un numero sufficiente di farmaci locali e rimedi popolari che hanno un effetto tossico generale minimo. L'uso del normale bicarbonato, un antico rimedio per il mughetto, è molto efficace. Se questi agenti non riescono a sconfiggere completamente il fungo, si deve ricorrere a farmaci antimicotici più potenti, che, sfortunatamente, hanno effetti collaterali e influenzano negativamente gli organi interni, principalmente il fegato e i reni.

Per il trattamento sistemico della candidosi vengono prescritti preparati fungistatici e fungicidi somministrati per via orale. Per i fungicidi (mezzi che uccidono il fungo) includono farmaci come Amfotericina B, Natamicina, Levorin. Il secondo gruppo è, soprattutto, l'antimicotico della serie azolica: Isoconazolo, Ketoconazolo, Clotrimazolo, Miconazolo, Fluconazolo, Econazolo. I farmaci che appartengono ad altri gruppi chimici possono essere prescritti: cloruro di dequalinio, Naftifine, terbinafina, flucitosina, ciclopirox, derivati ​​dell'acido undecilenico. Un dermatologo è sempre guidato dalla vastità e profondità della lesione, dalla presenza di segni di mughetto in altre parti del corpo, dalla forza dell'immunità del paziente. Non esiste una panacea per il mughetto e non può esserlo, soprattutto in considerazione del fatto che i funghi acquisiscono gradualmente l'immunità dai vecchi farmaci e i farmacisti sono costretti a modificarli. In un modo o nell'altro, i medici preferiscono sempre iniziare il trattamento con l'uso di pomate per via topica, senza un significativo assorbimento sistemico e effetti collaterali.

Al fine di ridurre al minimo il danno derivante dall'assunzione di farmaci sistemici, il medico interroga sempre il paziente per la presenza di anomalie degli organi interni, in particolare del fegato, che ne subisce il peso durante l'assunzione di farmaci antifungini.

Negli ultimi decenni, i dermatologi si sono rifiutati di assumere farmaci antimicotici economici, ma piuttosto dannosi, di prima generazione (nistatina) sotto forma di compresse. Gli studi hanno a lungo dimostrato che gli antibiotici polienici sono scarsamente assorbiti nel sangue e garantiscono solo la distruzione della Candida nell'intestino (cioè una riabilitazione puramente preventiva). Solo il trattamento topico con pomata nistatina può influire sulle manifestazioni cutanee della malattia.

La terapia laser ha dimostrato sufficiente efficacia nella candidosi cutanea, specialmente in combinazione con l'uso topico di antimicotici e mezzi per migliorare l'immunità locale. I pazienti devono seguire una dieta, eliminare dalla dieta tutti i prodotti dolci, lievito, farina, latticini e carne, alcool, non prendere antibiotici che sopprimono la microflora batterica e contribuire allo sviluppo incontrollato delle colonie Candida. Le aree interessate devono essere trattate con una soluzione di bicarbonato di sodio, sapone domestico o catrame, che dà una reazione alcalina sulla pelle, che è dannosa per i funghi Candida.

Nel trattamento del mughetto nella regione perineale nei neonati, la terapia locale sta venendo alla ribalta, dal momento che i fungicidi forti non possono essere somministrati ai bambini piccoli. Un ruolo importante è svolto da un'adeguata assistenza all'infanzia, da una corretta felpa, dall'eliminazione dell'umidità in eccesso nell'area del cavallo.

I bambini in età prescolare per la prevenzione del mughetto sulla pelle devono prima essere insegnati le regole dell'igiene personale. Se il bambino passa molto tempo in strada, è necessario assicurarsi di avere vestiti comodi e sempre asciutti. Per la secchezza dei piedi del bambino, soprattutto con attenzione è necessario guardare in offseason, quando le scarpe bagnate non costano nulla.

Gli adulti che soffrono di latte ricorrente sulla pelle dovrebbero prima di tutto rivedere la loro dieta e perdere peso. Ciò consentirà di eliminare tali fattori di rischio come lo stato pre-diabetico borderline di zucchero nel sangue, la presenza di pieghe cutanee, sudorazione eccessiva, ipodynamia. Se il mughetto colpisce superfici aperte (pelle del viso, collo, décolleté, parte superiore della schiena), dovresti consultare un estetista o un dermatovenerologo, che selezionerà il trattamento e ti suggerirà mezzi speciali per combattere il disturbo.

Candidosi della pelle: sintomi e trattamento

Candidosi della pelle - i sintomi principali:

  • Bruciore nella vagina
  • pizzicore
  • Prurito nella vagina
  • Peeling della pelle
  • Dolore durante il rapporto
  • Bit negli angoli della bocca
  • umidità
  • Erosione della pelle
  • Rossore della pelle sul luogo della lesione
  • Scarico vaginale di formaggio bianco
  • Rossore della mucosa orale
  • Macchie bianche sulla mucosa orale
  • Patina bianca sui genitali
  • Scaglie sulla pelle
  • Fiocchi di bocca
  • Sbuccia sulle labbra
  • Bolle sulla testa del pene
  • Arrossamento del pene
  • Gonfiore dei rulli unghie
  • Rulli unghie rossi

La candidosi della pelle è una malattia infettiva che si sviluppa a causa di danni ad alcune zone della pelle da funghi simili a lieviti del genere Candida. Con una tale patologia come la candidosi della pelle, molte persone affrontano. La malattia è causata da funghi del genere Candida, che si sviluppano attivamente sulla pelle o sulle mucose, causando questo o quei sintomi.

Centinaia di specie di funghi vivono sia sul corpo umano sia sugli oggetti circostanti - nel terreno, sui peli degli animali, sul cibo, ecc. Pertanto, l'infezione può avvenire in vari modi, e il fungo colpisce sia gli adulti che i bambini, indipendentemente dal piano.

Esistono diverse forme principali di sviluppo della candidosi, che dipendono dalla localizzazione del fungo, è:

  • candidosi cutanea;
  • mucose;
  • genitali;
  • candidosi intestinale.

Inoltre, esiste una forma generalizzata in cui il fungo si diffonde con il flusso sanguigno in tutto il corpo, interessando vari organi. Spesso, la candidosi generalizzata ha un decorso cronico.

motivi

I funghi del genere Candida appartengono alla categoria dei microrganismi condizionatamente patogeni, poiché normalmente si trovano in piccole quantità sulla pelle e sulle mucose degli esseri umani. Tuttavia, con un'immunità normalmente funzionante, non possono svilupparsi attivamente e non causare alcun danno. Ma nei casi in cui l'immunità è ridotta, il loro sviluppo attivo inizia con la comparsa di una certa sintomatologia, che dipende dal sito di lesioni della pelle o delle mucose.

Le ragioni per ridurre le funzioni protettive del corpo possono essere variate, tra le principali si dovrebbe notare:

  • la presenza di infezioni croniche nel corpo;
  • sudorazione eccessiva e microtrauma della pelle o delle mucose;
  • uso a lungo termine o frequente di antibiotici ad ampio spettro;
  • uso a lungo termine di contraccettivi ormonali;
  • nutrizione malsana e squilibrata;
  • ecologia sfavorevole;
  • stress regolare e stress psicologico;
  • una malattia come il diabete mellito o la presenza di infezioni nascoste nel corpo (micoplasma, clamidia).

Separatamente, dovrebbe essere detto sul rischio della malattia delle donne con questa patologia durante la gravidanza. Soprattutto le donne nel terzo trimestre soffrono quando le funzioni protettive del corpo sono abbastanza deboli. In questo caso, la patologia in una donna incinta è la causa dell'infezione del bambino durante il parto - nel 70% dei bambini con candidosi della pelle o delle membrane mucose nascono nelle madri con candidosi della vagina.

E la candidosi è due volte più comune in quelle persone che abusano di dolcezza.

Forme e sintomi

I sintomi di una malattia come la candidosi cutanea sono in gran parte determinati dalla forma della patologia di cui soffre una persona. Considerare le forme più comuni di tali malattie come la candidosi della pelle e delle mucose, tra cui:

  • candidosi alle labbra;
  • candidosi facciale;
  • candidosi interdigitale;
  • danno alle grandi pieghe della pelle;
  • danno alla palma;
  • lievito paronychia;
  • balanopostite;
  • candidosi vaginale.

Una variante comune della lesione delle labbra mucose con questo tipo di candidosi è la comparsa di sciami micotici e la sconfitta del muco del labbro inferiore. Nel primo caso, una persona ha grappoli sulla destra e sul lato sinistro, che hanno facilmente placche biancastre rimovibili e una superficie rossa liscia erosa. Il processo è spesso protratto, poiché negli angoli della bocca per i funghi l'ambiente ottimale è umido e caldo.

La seconda variante è caratterizzata da un'infiammazione del bordo rosso delle labbra, con un ispessimento della sua superficie e la sua iperemia. Dall'interno, il labbro è coperto di squame e croste bianche, e su di esso appaiono profonde crepe trasversali.

La candidosi del viso è caratterizzata dalla formazione di aree iperemiche sulle guance, il mento, nella zona del triangolo naso-labiale. Le chiazze rossastre hanno una leggera forfora sotto forma di squame biancastre, sotto le quali c'è una superficie erosa, leggermente piangente.

Anche le lesioni fungine delle aree tra le dita sono una forma comune di questa malattia. Inoltre, colpisce entrambe le aree tra le dita delle mani e dei piedi. L'infiammazione è locale e di solito non sporge oltre l'area tra le dita. Molto spesso le donne con occupazioni specifiche (lavandaie, addetti alle pulizie, lavastoviglie, ecc.) Sono inclini a questa malattia. Nel caso di questo tipo di infezione fungina, si verificheranno i seguenti sintomi:

  • tinta rosso vivo sulla lesione;
  • la presenza di squame bianche sottili;
  • la presenza di erosione con contenuto scarso;
  • prurito nelle zone colpite.

Le lesioni fungine di grandi pieghe cutanee si verificano spesso durante l'infanzia, così come nelle donne più anziane che sono in sovrappeso. Di solito un bambino con questa patologia viene infettato da un fungo della madre, come già menzionato sopra.

La candidosi delle palme, come suggerisce il nome, è caratterizzata da un'infezione fungina dei palmi. Molto spesso, questa patologia è caratteristica delle persone che hanno lesioni interdigitali. Lei si presenta in due forme:

Nel primo caso, si ha un ispessimento diffuso dello strato corneo sui palmi, con un netto rilascio dei solchi cutanei e una sfumatura marroncina della pelle. La seconda forma è caratterizzata dall'aspetto del peeling anulare simile a ghirlanda sulle aree interessate. Inoltre, questa malattia inizia con la comparsa di piccole vescicole e pustole in luoghi in cui il fungo penetra nella pelle. Va notato che questa forma di patologia colpisce spesso le donne le cui mani sono soggette a macerazione prolungata, ad esempio quando si puliscono le verdure, si lavano, ecc.

La paronichia del lievito è una malattia che può andare di pari passo con la candida delle palme e la candidosi interdigitale. È caratterizzato da un'infiammazione delle creste delle unghie, che sono gonfie e iperemiche in apparenza, e quando viene premuto, un essudato purulento viene rilasciato da sotto di loro. Tipicamente, questa forma di candidosi provoca la diffusione dell'infezione sulla lamina ungueale, a causa della quale si sviluppa la candidosi delle unghie, e la patologia si verifica sulle mani e sui piedi.

Balanopostite - una infezione fungina del pene negli uomini. È caratterizzato da un leggero arrossamento e dalla formazione di una fioritura bianca granulosa, che l'uomo potrebbe non notare. A volte ci sono piccole bolle sulla testa del pene o sull'intera superficie, così come erosioni che guariscono rapidamente.

La candidosi vaginale è l'infezione fungina più comune che le donne di qualsiasi età devono affrontare. È caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • prurito e bruciore nella vagina;
  • dolore a riposo e durante i rapporti;
  • la presenza di scarichi bianchi inodori;
  • gonfiore della vulva.

Esistono altri tipi di tali infezioni fungine della pelle e delle mucose. Ad esempio, può essere una tonsillite fungina, che nelle sue manifestazioni cliniche è simile alla solita angina follicolare o purulenta, candidosi della pelle liscia, infezione fungina delle unghie dei piedi e delle mani, danni ai capezzoli (specialmente nelle donne che allattano), ecc.

Fare una diagnosi

La diagnosi della malattia si basa su un esame visivo del paziente e sull'assunzione di raschiature dal sito di lesione per la diagnosi di laboratorio. Uno o un altro tipo di fungo si trova nei raschiati e, inoltre, tale analisi consente di determinare la sensibilità dei microrganismi a uno o un altro farmaco antifungino, il che rende possibile scegliere la migliore opzione di trattamento per un bambino o un adulto.

Va detto che nel caso di allergia alla candida (un'altra patologia fungina), i funghi non sono determinati dall'analisi microscopica, poiché questa patologia è una reazione generale del corpo a una lesione fungina di un altro organo o area della pelle.

Caratteristiche del trattamento

Il trattamento della candidosi della pelle e delle mucose è un processo lungo e difficile. Inoltre, è necessaria una terapia complessa per eliminare la patologia, finalizzata sia all'eliminazione delle colonie fungine che al ripristino della normale microflora e al miglioramento dell'immunità.

I farmaci antifungini più efficaci usati nella pratica moderna sono il ketoconazolo e il clotrimazolo. Sono prescritti anche imidazoli, triazoli e antibiotici polienici. E stiamo parlando di compresse per uso interno e unguenti - per esterni.

Preparati vitaminici, agenti con farmaci bifidobatteri e antistaminici sono necessariamente prescritti.

Inoltre, ai pazienti viene assegnata una dieta speciale. Dovrebbe includere cibi sani (verdure, frutta, cereali) ed escludere il consumo di cibi grassi, arrostiti e dolci.

Se pensi di avere infezioni da Candida della pelle e i sintomi caratteristici di questa malattia, i medici possono aiutarti: dermatologo, terapista, pediatra.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

La dermatite attinica si verifica sullo sfondo delle radiazioni sulla pelle in una forma caratteristica del decorso della dermatite - sotto forma di infiammazione. Tali effetti includono la luce solare, le radiazioni ionizzanti, le fonti artificiali di radiazioni ultraviolette. La dermatite attinica, i cui sintomi compaiono sulla base della durata dell'esposizione di un particolare fattore, così come l'intensità di questo effetto, determina in particolare la suscettibilità di saldatori, agricoltori, radiologi, lavoratori nelle fonderie e fonderie, ecc.

Le micosi del piede sono malattie di qualsiasi natura che colpiscono la pelle e le unghie di una persona. Nei circoli medici, la micosi dei piedi viene anche chiamata dermatofite. Il luogo più comune di localizzazione primaria del processo patologico sono le pieghe interdigitali (ci sono rare eccezioni). Se, in questa fase, la micosi dei piedi non è sottoposta a trattamento medico o trattamento con rimedi popolari, allora gradualmente andrà oltre i loro limiti.

La candidosi vaginale è la malattia che la maggior parte delle donne deve affrontare. Questa è un'infezione fungina causata da una crescita eccessivamente attiva della flora fungina nella vagina. Normalmente, nella vagina di una donna, la flora fungina si trova in una magra quantità, ma in certe condizioni, i funghi iniziano a moltiplicarsi e forzare la normale microflora, causando sintomi vividi.

La dermatite in un bambino - in pediatria dermatologia e pediatria è diagnosticata in ogni secondo paziente con malattie della pelle. Questa malattia è infiammatoria e di natura allergica si trova ugualmente nei ragazzi e nelle ragazze. Le ragioni per la formazione di tale patologia differiscono in qualche modo a seconda della variante del suo corso. Spesso, la cura impropria del bambino, l'influenza dei batteri patogeni e l'effetto sulla pelle di temperature eccessivamente alte o molto basse agiscono come un fattore predisponente.

Streptoderma nei bambini - comprende un intero gruppo di malattie della pelle che sono infettive e di natura allergica. Molto spesso, questa malattia viene diagnosticata nei bambini nella fascia di età da 2 a 7 anni. Il pericolo sta nel fatto che il processo patologico viene trasmesso da persona a persona.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Candidosi della pelle e delle mucose: cause, sintomi e trattamento

La candidosi è una malattia infettiva sistemica in cui non solo la pelle e le mucose, ma anche gli organi interni possono essere colpiti. È associato a infezioni da funghi simili al lievito del genere Candide.

L'infezione è opportunistica, cioè per il suo verificarsi non è sufficiente solo la presenza di funghi come fattore causale, è necessario indebolire le forze immunitarie del corpo (generale o locale).

Dalla malattia la "candidosi" dovrebbe essere distinta dalla disseminazione di funghi di lievito. Loro (in assenza di segni di infiammazione) sono rappresentanti della flora normale che abita la pelle e le mucose.

Qual è la candidosi della pelle?

segni di candidosi cutanea, foto 1

Candidosi della pelle liscia e delle mucose è una manifestazione dell'esistenza disturbata di funghi e batteri che normalmente vivono su questi organi.

  • ferite della pelle, abrasioni, crepe;
  • cambiamenti ormonali;
  • condizioni stressanti.

In tali condizioni, la patogenicità di Candide aumenta di fronte alla diminuzione della funzione protettiva della pelle e delle mucose. Si verifica un'infezione endogena (autoinfezione) con funghi.

Di conseguenza, iniziano a produrre sostanze tossiche che danneggiano organi e tessuti. Ciò riduce ulteriormente la resistenza dei tessuti - compaiono disbatteriosi secondarie e infezioni batteriche.

Pertanto, l'aspetto della placca purulenta sulle eruzioni cutanee candidali dovrebbe essere considerato come un processo in esecuzione. È un'indicazione per prescrivere antibiotici e, a loro volta, aggravano l'infezione fungina.

È possibile prevenire questo circolo vizioso se si inizia immediatamente un trattamento antifungino mirato.

Cause della candidosi cutanea

Le cause della candidosi cutanea sono associate a due fattori principali: la presenza di funghi che colonizzano l'epitelio e una ridotta resistenza del corpo.

Oggi, i medici sono particolarmente preoccupati per il ruolo del secondo fattore, perché a causa di esso, la candidosi della pelle assume le caratteristiche di un'epidemia. Questo è stato preceduto dalle seguenti circostanze:

  • L'ingiustificato e diffuso entusiasmo per i farmaci antibiotici (vengono prescritti anche quando non ci sono prove, spesso da parte dei pazienti stessi).
  • Assunzione di farmaci che sopprimono il sistema immunitario - citostatici, corticosteroidi (sono usati nel trattamento di asma, artrite reumatoide, lupus eritematoso, ecc.), Mezzi ormonali di protezione dalla gravidanza.
  • La diffusione della radioterapia nella medicina moderna.
  • Aumento dell'incidenza dell'infezione da HIV e tubercolosi.
  • Crescita del numero di organi trapiantati, che implica un'assunzione permanente di immunosoppressori.
  • Il diabete mellito.
  • Chirurgia sulla cavità addominale.
  • L'uso di cateteri endovascolari (intravascolari), sonde, intubazione tracheale.
  • L'uso dell'emodialisi per il trattamento dell'insufficienza renale.
  • Dysbacteriosis.
    Aumentata possibilità di lesioni massicce.

Recentemente, la candidosi della pelle e delle mucose ha iniziato a essere considerata una pericolosa infezione nosocomiale.

Secondo una ricerca condotta dai centri di Atlanta per il controllo delle malattie, fino al 12% dei pazienti debilitati nelle cliniche sviluppa la candidosi, incl. e forme viscerali (con danni agli organi interni).

Nel 40% dei casi, causa la morte. Tuttavia, ci sono casi non diagnosticati di candidosi, che aumentano significativamente gli indicatori riducibili.

Possono essere ridotti se vengono prese le necessarie misure preventive nel tempo:

  • Lavarsi le mani con personale medico
  • Trattamento tempestivo delle malattie della pelle dei medici.
  • L'uso di accessori individuali nella cura del paziente.
  • Identificazione dei primi segni della malattia, ecc.

I sintomi della pelle candida, foto

Lo sviluppo della malattia, foto 2

Considerando le manifestazioni cliniche, la candidosi è classificata come superficiale e profonda.

Il primo è diviso in tre tipi:

  1. Dermico - è la candidosi della pelle e delle unghie.
  2. Orofaringea (candidosi della pelle del viso e della mucosa orale).
  3. Urogenitale (candidosi della pelle degli organi genitali e delle mucose).

Con la candidosi profonda, gli organi interni sono interessati, i funghi sono seminati nel sangue. Questa condizione è molto grave e nella metà dei casi è fatale. La fonte di generalizzazione sono le lesioni cutanee.

La manifestazione della candidosi tra le dita, foto 3

I sintomi della candidosi cutanea compaiono sulle pieghe interdigitali (di solito 3-4 volte), nell'inguine e nelle ascelle, nella regione anale e sul rullo che circonda l'unghia.

Sono caratterizzati dalle seguenti manifestazioni:

  • Bolle di piccolo diametro
  • Superfici bagnate erose di colore rosso scuro. I loro confini sono chiari, i contorni non uniformi, l'epidermide esfolia ai bordi.
  • Sulla pelle sana compaiono focolai di "screening" - erosione molto piccola con distacco ai bordi sotto forma di frangia.
  • I punti di sbucciatura sono rossi.

La candidosi cutanea può essere combinata con il danno alla mucosa orale, che ha segni specifici:

  • La comparsa di incursioni bianche (il più delle volte sulle guance, sulla lingua e sul muro faringeo posteriore).
  • Il dolore appare quando la placca viene compattata (nelle fasi iniziali è assente).
  • La deglutizione è compromessa.
  • La diffusione del processo all'esofago provoca dolore toracico, simile a quello dei problemi cardiologici.

La candidosi urogenitale della pelle nelle donne può manifestarsi come una candida (i sintomi sono assenti e un piccolo numero di funghi viene rilevato microbiologicamente) o come un'infezione acuta e cronica. In forma acuta, i segni clinici persistono per 2 mesi.

  • arrossamento della pelle dei genitali;
  • il suo gonfiore;
  • eruzioni caratteristiche.

La forma cronica di candidosi urogenitale esiste per più di 2 mesi.

I sintomi sono meno pronunciati, ma più diversi:

  • Metti in risalto il carattere di formaggio.
  • Bruciore dolore non intenso.
  • Prurito.
  • Odore sgradevole

Placca bianca, segno di candidosi orale, foto 4

I sintomi sono aggravati dopo il rapporto sessuale, la minzione e la doccia. La forma cronica è spesso accompagnata dallo sviluppo di complicanze - cistite e uretrite, e negli uomini, epididimite (infiammazione dell'epididimo) e prostatite.

diagnostica

La diagnosi di forme superficiali di infezione candidale non è difficile. Inizialmente, si basa su dati clinici.

Nella seconda fase vengono eseguiti test di laboratorio per confermare la diagnosi:

  1. Esame microscopico di raschiature.
  2. Reazione a catena della polimerasi.
  3. Coltivazioni su supporti arricchiti con agar.

Trattamento della candidosi della pelle e delle mucose

Trattamento della candidosi cutanea da parte di Fliconazolo

Recenti dati epidemiologici suggeriscono che solo il 15-40% dei pazienti riceve una terapia antimicotica adeguata. Ciò è dovuto a tardivi appelli di aiuto e autotrattamento.

L'unica decisione corretta è quella di consultare urgentemente un medico se compaiono segni e sintomi clinici, con sospetta candidosi cutanea.

Il trattamento adeguato si basa su una serie di principi:

  • Assunzione limitata di carboidrati dal cibo (i carboidrati sono il "cibo" per i funghi).
  • Smettere di fumare e abusare di alcool.
  • La nomina di farmaci antifungosi presi per via orale.
  • Nei casi clinici severi, è richiesta la vaccinazione, la somministrazione di antistaminici e immunostimolanti.

Attualmente, ci sono 4 gruppi di farmaci antifungini usati per trattare la candidosi della pelle:

  1. Tiazoli - Fluconazolo e Intraconazolo.
  2. Polyene - Levorin e Nystatin.
  3. Imidazoli - Miconazolo, ketoconazolo, clotrimazolo.
  4. Altri - Iodio, Griseofulvina e altri.

Questa classificazione aiuta a navigare correttamente nella scelta dei farmaci. Se il farmaco prescritto è risultato inefficace, allora viene sostituito con un farmaco di un altro gruppo farmacologico.

Un rimedio numero 1 moderno, economico ed efficace per il trattamento della candidosi è il fluconazolo.

Ha diversi vantaggi:

  • Alta biodisponibilità, quindi è efficace in qualsiasi forma della malattia.
  • La capacità di accumulare nelle cellule cheratinizzanti della pelle, che impedisce la ricorrenza della candidosi.
  • Compresse di buon effetto.
  • L'esistenza di una soluzione per iniezioni endovenose, che sono nominate in una condizione seria di una persona.
  • La possibilità di applicare la dose di carico il primo giorno di trattamento (assenza di effetti tossici sul fegato).
  • La frequenza minima di effetti collaterali e l'assenza di tossicità sul corpo.
  • È sufficiente usare una volta al giorno.
  • Il fluconazolo è approvato per l'uso nei bambini prematuri.

Nonostante tutti i vantaggi, ci sono casi di fallimento terapeutico del fluconazolo. Sono causati da tipi di funghi resistenti, che sono agenti causali della candidosi nel 20% dei casi.

In questa situazione, il trattamento viene effettuato con Amfotericina B.

Il farmaco è abbastanza tossico, quindi per il periodo del suo utilizzo una persona dovrebbe essere in ospedale sotto controllo medico e monitoraggio dinamico del laboratorio.

L'amfotericina B è particolarmente pericolosa per i reni - il farmaco è controindicato in caso di patologia renale.

Prevenzione della candidosi cutanea

La principale direzione nella prevenzione della candidosi è la creazione di condizioni per la normale crescita della microflora della pelle e delle mucose e la prevenzione della disbiosi.

Pertanto, importanti misure preventive sono: