Tipi, cause e trattamento dell'ematuria della vescica

Uretrite

IMPORTANTE DA SAPERE! L'unico rimedio per la cistite e la sua prevenzione, raccomandato dai nostri abbonati! Leggi oltre.

L'ematuria è una malattia della vescica, che è segnalata dalla presenza di sangue nelle urine. L'ematuria non è una malattia indipendente, ma piuttosto un segnale della presenza di qualsiasi malattia del sistema genito-urinario. Le cause della malattia possono essere molto diverse: la presenza di barbabietole in uno dei piatti consumati il ​​giorno prima o oncologia. Ecco perché, quando si rileva il sangue nelle urine, è necessario consultare immediatamente un urologo per sottoporsi a un esame appropriato per determinare la causa e la prescrizione del trattamento.

Tipi di ematuria

L'ematuria può essere temporanea o permanente.

Esistono questi tipi di patologia:

  • extrarenale (in nessun modo associato a malattie renali o lesioni);
  • renale (manifestata sullo sfondo di insufficienza renale);
  • postrenale (si verifica quando un trauma alla vescica e alle vie urinarie).

Se durante la raccolta della scarica ematica urinaria è presente nella sua prima porzione, questo indica ematuria iniziale, in tutti e 3 i lotti è totale, nell'ultima parte si tratta di ematuria finale. Questo rende possibile dire esattamente quanto sia affetto il sistema urinario. Più tardi viene rilevata la presenza di sangue nelle urine, più grave è il danno.

Se nelle urine sono presenti secrezioni ematiche e ce ne sono molte, possiamo parlare di ematuria macroscopica. È necessario appena possibile trovare la causa della patologia e iniziare la terapia. La microematuria è chiamata fenomeno quando il sangue nelle urine è presente in piccole quantità, che può verificarsi dopo un intenso sforzo fisico. Come trattamento, si raccomanda il riposo e la massima riduzione dello sforzo fisico.

Cosa provoca l'ematuria?

Come accennato in precedenza, l'ematuria può essere un segnale di qualche grave patologia. Inoltre, il fenomeno può verificarsi con un aumento della prostata, infezioni virali, lesioni renali di natura non specifica; come reazione ai farmaci che fluidificano il sangue.

  • pietre nella vescica e / o pelvi renale;
  • processo infiammatorio nelle vescicole seminali;
  • pielonefrite, glomerulonefrite;
  • infezione dell'uretra e della vescica;
  • tumori che colpiscono la vescica, i reni o la prostata;
  • aneurisma;
  • emangioma renale;
  • danno ai reni e alle vie urinarie;
  • patologia virale acuta;
  • insufficienza renale acuta;
  • malattia del rene policistico;
  • danno tissutale renale da complessi autoimmuni;
  • tubercolosi dei reni e della vescica;
  • trombosi;
  • patologie dello sviluppo renale;
  • intossicazione acuta;
  • embolia delle arterie e delle vene;
  • uso improprio del catetere.

Quali segni indicano l'ematuria?

I sintomi di ematuria variano a seconda delle cause. Può essere dolore durante la minzione, che indica la presenza di infiammazione nella vescica, nell'uretra o nella prostata. La sensazione di dolore ai lati dell'addome - la sconfitta dell'uretere o dei reni. Il dolore nell'addome può essere un segnale di danni all'uretere o ai reni, alla presenza di tumori maligni. L'ematuria è spesso accompagnata da febbre.

Se l'ematuria è combinata con la mancata urinazione, può essere un carcinoma della vescica.

A seconda della malattia, l'ematuria può manifestarsi:

  • nelle urine ci sono coaguli di sangue, a forma di verme (emorragia renale) o grossi grumi che non hanno una certa forma (si formano nella vescica);
  • dolore durante la minzione (cistite emorragica, calcoli nella vescica, crisi dell'acido urico);
  • dolore nel lato, nella parte bassa della schiena e sotto la scapola (omissione, reni, infiammazione, lesioni);
  • l'ematuria appare spasmodica (glomerulonefrite);
  • ematuria totale, che è intensa, accompagnata da debolezza, sete, vertigini, pelle pallida;
  • ematuria e rilascio di sabbia o pietre (urolitiasi);
  • la pelle e la sclera diventano giallo-verdi (malfunzionamento della cistifellea o del fegato);
  • grumi di colore marrone o giallo chiaro di forma oblunga (infiammazione o lesione del parenchima dei reni);
  • incapacità di urinare a causa del blocco dell'ingresso all'uretra con un grosso coagulo di sangue (sanguinamento cronico o acuto di natura intensa nel sistema urinario).

Ematuria durante la gravidanza

L'aspetto del sangue nelle urine durante la gravidanza può essere dovuto alla crescita dell'utero e al malfunzionamento dei reni. Tali disturbi nei reni sono causati da un'eccessiva pressione sugli ureteri. Inoltre, la causa di ematuria durante la gravidanza può essere la formazione di calcoli o infiammazione renale, insufficienza cronica degli organi.

Per il trattamento e la prevenzione della cistite, i nostri lettori usano con successo il metodo provato. Avendo studiato attentamente, lo offriamo alla vostra attenzione. Leggi di più.

L'ematuria può anche verificarsi durante l'assunzione di anticoagulanti, dopo che i loro sintomi di astinenza scompaiono nella maggior parte dei casi. Non ignorare l'aspetto dei coaguli di sangue nel sangue durante la gravidanza. Una visita dal medico aiuterà a stabilire ed eliminare la causa di ciò, che proteggerà la donna incinta e il feto da possibili pericoli.

L'ematuria può verificarsi nei bambini?

Nell'infanzia, l'ematuria è una malattia ereditaria causata dalla struttura dei reni. Se il bambino ha anche un leggero dolore o una minzione ritardata, oltre a un aumento della temperatura, deve consultare immediatamente un medico ed essere esaminato. Ematuria nell'infanzia può segnalare lesioni renali, danni al parenchima renale, malattie infettive streptococciche o tubercolari, nefropatia.

Diagnosi per ematuria

In base ai risultati di una serie di esami, il medico può determinare la causa della malattia e selezionare il trattamento necessario.

Quando il sangue appare nelle urine, si raccomanda di sottoporsi ai seguenti tipi di diagnostica:

  • esami generali del sangue e delle urine;
  • analisi delle urine (secondo Nechyporenko);
  • cultura delle urine per l'infezione (bakposev);
  • analisi del sangue per la coagulazione (biochimica);
  • Ultrasuoni (diagnosi del sistema urogenitale);
  • urografia endovenosa;
  • ricerca sui globuli rossi;
  • cistoscopia;
  • esame da parte di un ginecologo e proctologo;
  • campione di urina a tre colori.

Per l'ultima analisi, l'urina del paziente viene raccolta in 3 diversi contenitori. Se il sangue è presente nella prima porzione, questo indica la presenza di problemi nell'uretra. La presenza di sangue in 2 e 3 serbatoi può essere causa di danni al collo vescicale. Se c'è una perdita di sangue in tutti e 3 i serbatoi, può essere un tumore dei reni o della vescica, così come l'oncologia della ghiandola prostatica.

Metodi di trattamento

Per eliminare l'ematuria della vescica, è necessario identificare e curare la malattia sottostante, che è la causa di tali manifestazioni. I farmaci sono usati per fermare il sanguinamento. Se la perdita di sangue è elevata, è necessario uno speciale trattamento per infusione, volto a riempire il volume del sangue.

Nell'ematuria cronica della vescica vengono prescritte vitamine del gruppo B e farmaci con ferro. Se c'è una pietra nell'uretra o nell'uretere, vengono prescritte procedure termiche e antispastici per facilitare il rilascio. Se la pietra non può uscire da sola, viene rimossa cistoscopicamente o rimossa chirurgicamente.

Solo un intervento chirurgico d'urgenza aiuterà ad eliminare le lesioni renali causate da ematomi e lacerazione dei tessuti renali. L'alta proteinuria con ematuria viene trattata con corticosteroidi. Se l'ematuria non è una conseguenza del grave danno renale, viene prescritto un trattamento conservativo, compreso il riposo a letto e gli agenti emostatici, e in presenza di infiammazione, antibiotici. Se si manifesta ematuria, i sintomi di anemia aumentano e la pressione sanguigna diminuisce - questo è il motivo della chirurgia d'urgenza.

Misure preventive

Seguendo semplici linee guida, puoi evitare molte malattie del tratto urinario.

  • La carta igienica deve essere utilizzata da davanti a dietro. Questa è la direzione che protegge l'uretra dalla flora intestinale.
  • La biancheria intima deve essere indossata sciolta, non spremuta, da tessuti naturali.
  • In caso di incontinenza, si deve prestare attenzione a cambiare la biancheria, i pannolini oi pannolini.
  • La questione dell'igiene personale dovrebbe venire prima di tutto. È meglio lavare via semplicemente con acqua pulita, senza l'uso di lozioni e spray e altri mezzi. Per mantenere l'equilibrio naturale, la cura per l'area intima dovrebbe essere regolare, ma non troppo frequente.
  • Evitare l'ipotermia nella stagione invernale, soprattutto per prevenire il congelamento dei piedi.
  • Evitare il contatto sessuale promiscuo, che è irto di trasmissione di infezioni genitali.

Nella maggior parte dei casi, l'ematuria della vescica è una malattia non complicata che passa dopo un ciclo di trattamento. A seconda dell'agente causativo di un'infezione batterica, il trattamento con antibiotici specifici sarà efficace. La terapia è prescritta dal medico individualmente per ciascun paziente, a seconda delle cause della malattia, dei sintomi e dei risultati dell'esame. Non ritardare con una visita dal medico. Il trattamento tempestivo si libererà rapidamente di sintomi spiacevoli.

In segreto

  • Incredibile... puoi curare la cistite cronica per sempre!
  • Questa volta
  • Senza prendere antibiotici!
  • Questi sono due.
  • Per una settimana!
  • Questi sono tre.

Segui il link e scopri come lo fanno i nostri abbonati!

Ematuria della vescica

Lascia un commento 1,993

Tra le patologie del sistema urinario, i medici distinguono una tale patologia come l'ematuria della vescica. Questa deviazione non si verifica come una malattia indipendente, l'ematuria segnala un processo infiammatorio negli organi pelvici. Il processo patologico è caratterizzato dall'escrezione di sangue durante la minzione. Le cause del suo verificarsi possono essere nelle malattie del cancro. E in alcuni casi, l'urina rossa è solo una conseguenza della barbabietola mangiata. Ma non chiudere un occhio su questo fatto, se si rileva il sanguinamento durante la minzione, si dovrebbe consultare un urologo. Diagnosi completa e trattamento tempestivo influenzeranno il sintomo e contribuiranno ad evitare complicazioni patologiche.

Informazioni generali

Ematuria è un sintomo di un processo patologico nel sistema genito-urinario, in cui vi è uno scarico di sangue durante la minzione. In medicina, ci sono diversi tipi di ematuria, con i quali è possibile installare? che malattia ha una persona. Quando una deviazione nel corpo umano aumenta il numero di globuli rossi nel sangue. Alla prima comparsa di questo sintomo, il paziente dovrebbe consultare un medico, anche se il problema stesso è scomparso.

È importante capire che l'escrezione di sangue durante la minzione nella maggior parte dei casi segnala gravi deviazioni, come l'urolitiasi, traumi agli organi interni, infezione del sistema urinario o malignità. L'ematuria nella vescica ha diversi tipi che si manifestano in modo diverso.

specie

I medici distinguono tra ematuria temporanea e permanente, quest'ultima è difficile da trattare e si manifesta alla minima infiammazione o ipotermia del corpo. Considerando le ragioni per cui il sangue appare nelle urine, la patologia è divisa in extrarenale, renale e postrenale. La prima ematuria non è associata a lesioni o malattie renali. L'ematuria renale viene diagnosticata quando si verifica un fallimento nella funzione renale. Patologia postrenale è osservata in caso di lesioni nella vescica, nell'uretere e in altri organi del sistema urogenitale. Data l'intensità del processo patologico, distinguere l'ematuria macroscopica e macroscopica.

microematuria

Quando microematuria, c'è una leggera fuoriuscita di sangue, che è quasi impercettibile. Il sangue può essere rilevato solo mediante test di laboratorio. La microematuria si verifica sullo sfondo dell'infiammazione negli organi del sistema urogenitale. Spesso questo tipo di ematuria è osservato con cistite, pielonefrite. Nella maggior parte dei casi, la deviazione di questo tipo è l'unico segno della presenza di tumori nel sistema urinario.

Ematuria lorda

L'ematuria macroscopica è evidente anche senza test di laboratorio, poiché quando una persona è deviata, l'urina viene escreta con coaguli di sangue. Con una tale deviazione, al paziente viene spesso diagnosticata una malattia oncologica nei reni o nella vescica. A sua volta, l'ematuria macroscopica è divisa in tre tipi:

  • inizialmente;
  • totale;
  • terminale.

La patologia terminale è osservata nelle patologie dell'urea, dell'uretra o della prostata. In questo caso, il paziente ha un coagulo di sangue nell'ultima porzione di urina. Con ematuria iniziale, neoplasie maligne si verificano nell'uretra, lesioni uretrali. Spesso, l'ematuria grave di questo tipo soffre dopo un esame strumentale fallito, a causa della quale l'uretra è danneggiata. Con ematuria totale, il sanguinamento nella maggior parte dei casi si verifica a causa di patologia nei reni. In questo caso, il paziente secerne i coaguli di sangue dalla vescica.

Le principali cause di sangue nelle urine e nella vescica

La fonte di questa deviazione è i processi patologici che si verificano negli organi del sistema urogenitale. L'ematuria è estremamente rara in una persona sana e non indica un disturbo grave nel corpo. Alcune persone hanno microematuria dopo aver corso o a causa di lunghe camminate. Quando l'attività fisica attiva nell'uomo aumenta il numero di globuli rossi nel sangue, che porta a ematuria temporanea. Se l'urina viene costantemente osservata con sangue, allora questo indica patologie del genere:

  • trauma al sistema urogenitale;
  • malattie infiammatorie;
  • neoplasie maligne;
  • vene varicose;
  • papilloma;
  • appendicite.
Con la sconfitta del tubercolo si osserva il sangue del bacillo uretale nelle urine.

Il sanguinamento dall'urea si verifica quando l'organo è infetto da un bacillo tubercolare. Nel caso di patologie renali, l'urina è osservata nel sangue, cioè in policistica, emangioma, insufficienza renale. Negli uomini e nelle donne, le fonti di deviazione sono leggermente diverse. Ciò è dovuto alla diversa struttura degli organi del sistema urogenitale.

Cause negli uomini

La vescica negli uomini sanguina nel caso in cui vi siano processi infiammatori nei genitali, nei quali il pus viene secreto. L'ematuria è provocata da prostatite, cancro della ghiandola prostatica, anomalie renali congenite, processi infiammatori nelle vescicole seminali. Spesso la causa di ematuria negli uomini diventa necrosi papillare o problemi di coagulazione del sangue.

Ematuria nelle donne

Nelle donne, l'ematuria si manifesta a causa di un'igiene impropria dell'ano, cistite, malattie ginecologiche e uretrite. Molto spesso, la patologia si verifica quando si trasporta un bambino o nel periodo postpartum, quando una donna aumenta il numero di globuli rossi nel corpo. Provocare una deviazione può essere un intervento chirurgico nell'utero o nella vagina. La fonte di sanguinamento nelle donne può indossare biancheria intima stretta e innaturale. Il sangue nelle urine indica il ciclo mestruale.

sintomatologia

Una persona ha vari sintomi a seconda della fonte della lesione, il grado e la gravità della patologia di accompagnamento. Molto spesso il paziente lamenta una minzione problematica e dolorosa, che indica un processo infiammatorio nella vescica o nell'uretra. Il paziente con ematuria ha i seguenti sintomi:

  • secrezione di urina rossastra;
  • difficoltà a urinare, urina che scorre in un flusso sottile;
  • dolore sul lato dell'addome;
  • costante sensazione di vescica piena;
  • condizione febbrile

Molto spesso, il sanguinamento dall'urea si manifesta con debolezza generale e capogiri.

Il paziente ha una sete costante, la sua pelle diventa pallida, a volte c'è una sfumatura giallo-verdastra sulla pelle e sulla pelle degli occhi. Ci sono secrezioni di grumi di colore marrone che hanno un odore sgradevole. Ai primi sintomi elencati sopra, vale la pena chiedere aiuto e sottoporsi a una diagnosi completa degli organi pelvici.

Ematuria e gravidanza

In una donna incinta, l'urina con sangue può apparire in qualsiasi trimestre. Questo fatto dovrebbe allertare la donna incinta e il medico curante, poiché questa deviazione non è la norma quando si trasporta un bambino. Ma non dovresti suonare immediatamente l'allarme, perché solo in rari casi l'ematuria durante la gravidanza indica una grave deviazione.

Il sangue nelle urine durante la gravidanza può essere un sintomo dello sviluppo di una malattia infettiva del sistema urinario.

Lo spotting spesso scompare dopo che il bambino è nato da solo. In rari casi, l'ematuria ricorrente si osserva nel periodo postpartum, che indica un processo infiammatorio nei reni, nell'uretere e in altri organi del sistema urogenitale. Le fonti per l'emersione di ematuria nel portare un bambino sono i seguenti fattori:

  • l'utero in crescita esercita una pressione sull'uretere, con conseguente compromissione della funzionalità renale;
  • urolitiasi;
  • processi infiammatori nei reni o insufficienza dell'organo;
  • cambiando i livelli ormonali.

In alcuni casi, il sanguinamento nella vescica indica una rottura delle vene che si trovano intorno alle coppe del rene. Un feto in crescita ha un effetto meccanico sulla funzione dei reni e delle vie urinarie. Una donna in una posizione non dovrebbe trattare questo sintomo indulgentemente e alle sue prime manifestazioni rivolgersi a un ginecologo. Una tempestiva diagnosi di anomalie aiuterà ad evitare complicazioni che influenzano la salute della madre e il feto in crescita.

Patologia nei bambini

Bambini affetti da vescica ematuria e bambini più grandi. Con la rilevazione tempestiva della patologia del bambino può curare completamente e sbarazzarsi di sintomi spiacevoli. Nei bambini, questa deviazione si manifesta a causa della compromissione della funzionalità renale o delle vie urinarie. Spesso la fonte della patologia sono i seguenti fattori:

  • calcoli renali;
  • malattie infettive o lesioni del tratto escretore;
  • una maggiore quantità di calcio nelle urine;
  • aumento della concentrazione di sale;
  • educazione maligna.

In molti casi, la patologia si verifica a causa di disturbi che si verificano nel processo di sviluppo fetale. Nei neonati e nei bambini piccoli, oltre all'emorragia, c'è un'alta temperatura corporea e dolore nell'addome inferiore. Dolore associato alla formazione di calcoli nei reni o nell'uretere. Un bambino con queste manifestazioni dovrebbe immediatamente mostrare un urologo pediatrico.

diagnostica

La diagnosi di "ematuria" può essere effettuata solo nel caso in cui il paziente debba sottoporsi a una diagnosi completa. Non appena uno o più dei suddetti sintomi vengono rilevati, è necessario consultare immediatamente un urologo. Prima di tutto, il paziente viene esaminato, il medico è interessato a ulteriori sintomi e quanto tempo fa sono stati rivelati. Il complesso diagnostico comprende i seguenti studi:

  • analisi dell'urina da parte di Nechyporenko, che determina il contenuto di globuli rossi nelle urine;
  • citologia di urina;
  • semina batteriologica di urina;
  • Ultrasuoni del sistema urinario;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • tomografia computerizzata.
Per una diagnosi completa e accurata, viene eseguita l'ecografia dei reni.

Inoltre, vengono eseguiti gli ultrasuoni dei reni e, se necessario, gli organi del tratto gastrointestinale. Per determinare il quadro completo, il medico prescrive la cistoscopia, esaminando la vescica con un endoscopio. Negli uomini, la cistoscopia della ghiandola prostatica e dei testicoli viene eseguita in aggiunta. Nella diagnosi finale, il medico prescrive la terapia individuale, che elimina il sintomo spiacevole e la fonte della sua insorgenza.

Trattamento ematuria

La terapia è prescritta solo dopo esami medici completi, quando viene stabilita la diagnosi finale. A seconda del problema che ha portato all'ematuria, viene prescritto un complesso terapeutico. Se c'è una grande quantità di sangue, allora prescrivono farmaci mirati a fermare il sanguinamento. A seconda della patologia e del grado di danno, si distinguono le seguenti terapie:

  • antibatterico;
  • litotripsia ad onde d'urto;
  • un intervento chirurgico;
  • trattamento di combinazione.

In caso di lesioni all'organo in cui si è verificata la rottura del tessuto, è prescritto un trattamento chirurgico di emergenza.

La terapia antibatterica viene utilizzata a seconda del grado della malattia.

La terapia antibiotica viene utilizzata per le patologie infiammatorie e infettive che sono diventate una fonte di ematuria. Con l'aiuto della terapia ad onde d'urto, le pietre formate nei reni sono schiacciate. L'intervento chirurgico è indicato per patologie gravi, quando è necessaria una resezione o rimozione dell'organo della lesione. La terapia combinata è usata nel caso di tumori maligni. Con questo metodo di trattamento utilizzando la chirurgia e la radioterapia o la chemioterapia. Quando l'ematuria scorre insieme alla proteinuria (proteina nelle urine), i corticosteroidi sono prescritti al paziente. L'ematuria cronica viene spesso diagnosticata. In questo caso, al paziente viene prescritto un complesso farmacologico, che comprende preparazioni contenenti ferro e vitamina B.

prevenzione

Nella maggior parte dei casi, l'igiene impropria porta a ematuria. che si traduce in un'infezione batterica. Come misura preventiva, si consiglia alle donne di indossare biancheria intima naturale. In caso di incontinenza o durante il flusso mestruale, la guarnizione deve essere cambiata più spesso. Anche l'ipotermia del corpo, in particolare degli organi pelvici, non è benefica. Durante i rapporti sessuali, è necessario utilizzare un equipaggiamento protettivo per evitare che l'infezione penetri nel sistema urinario. Osservando tutte le misure preventive sopra elencate, la probabilità di ottenere ematuria è significativamente ridotta.

Ematuria: sintomi e trattamento

Ematuria - i sintomi principali:

  • Lombalgia
  • debolezza
  • vertigini
  • Minzione frequente
  • Dolore addominale inferiore
  • Sangue nelle urine
  • Diffondere dolore ad altre aree
  • pallore
  • Disturbi urinari
  • sete
  • Incapacità di svuotare completamente la vescica

Ematuria è un termine usato dai medici per indicare la presenza di sangue nelle urine in una quantità che è molto più alta del normale. L'ematuria non è una malattia indipendente, è un sintomo che indica la progressione di patologie dei reni e delle vie urinarie. In questo caso, c'è una colorazione dell'urina escreta in un colore rosso-marrone.

Se il numero di globuli rossi è leggermente aumentato, si osserva microematuria. Ma se i coaguli di sangue sono comparsi nelle urine e assomigliano a "cumuli di carne", allora in questo caso si è sviluppata una forma più grave di patologia, ematuria macroscopica.

L'ematuria si presenta in genere in modo imprevisto, senza deteriorare le condizioni generali del paziente e senza essere accompagnato dal dolore. Un tipo indolore di ematuria è più comunemente diagnosticato per i tumori della vescica. Se l'aspetto del sangue nelle urine è accompagnato da dolore e una forte sensazione di bruciore, allora questo indica la progressione del processo infiammatorio negli organi del sistema urinario (cistite, nefrite, ecc.). Il nefrologo o l'urologo si occupa del trattamento di questa condizione.

eziologia

Tipicamente, l'ematuria progredisce sullo sfondo di gravi malattie che richiedono un trattamento competente. In nessun caso posso ignorare questo sintomo. Le cause di ematuria sono le seguenti:

  • pielonefrite;
  • danno alla vescica con un bacillo tubercolare;
  • urolitiasi;
  • emangioma renale;
  • glomerulonefrite;
  • polipi uretrali;
  • infiammazione delle vescicole seminali negli uomini;
  • cancro alla vescica;
  • malattia del rene policistico;
  • iperplasia prostatica benigna;
  • disturbi del sangue;
  • cistite chimica;
  • lesioni della vescica e delle vie urinarie;
  • cancro dell'uretere, del canale urinario o della prostata;
  • insufficienza renale cronica;
  • malformazioni del rene.

I medici usano la classificazione dell'ematuria, che si basa sull'intensità dell'eritrocituria, sulle manifestazioni cliniche e sulla sua origine.

  • microematuria. La presenza di cellule del sangue può essere rilevata solo con l'ausilio di dispositivi speciali;
  • ematuria macroscopica. Il sangue nelle urine può essere rilevato ad occhio nudo. Il colore delle urine cambia in marrone scuro o nero.

L'ematuria macroscopica ha anche diverse sottospecie:

  • inizialmente. I globuli rossi sono determinati nella prima porzione di urina, allocata ai pazienti. Cause di ematuria di questo tipo sono lesioni della vescica e del canale urinario, tumori uretrali. Inoltre, la forma iniziale può apparire come risultato del danneggiamento dell'uretra da parte di vari strumenti durante gli esami strumentali;
  • terminale. I globuli di sangue cadono nell'ultima porzione di urina. La fonte di sanguinamento è localizzata direttamente nella vescica. Questo tipo di ematuria è provocato da ulcere della vescica, pietre, tumori;
  • totale. Una caratteristica è che tutte le urine escrete da un paziente sono macchiate di sangue. In questo caso, la causa dell'ematuria è localizzata nei reni. Questo sintomo di solito accompagna pielonefrite, necropapillite e altre patologie infiammatorie del tratto urinario superiore. Nel caso della diagnosi di questa particolare forma, è necessario condurre un trattamento completo il più presto possibile, poiché possono iniziare a svilupparsi complicazioni irreversibili.

Secondo le manifestazioni cliniche:

  • che scorre con la sindrome del dolore grave e senza di essa;
  • isolato;
  • combinato con proteinuria;
  • resistente;
  • ricorrenti;
  • ematuria essenziale.

sintomatologia

Poiché l'ematuria non è una malattia indipendente, di solito è accompagnata da sintomi di disturbi contro i quali si è sviluppata (infiammazione della vescica, urolitiasi, ecc.). I sintomi di solito compaiono quasi immediatamente. Un paziente può lamentarsi di:

  • forte dolore nella regione lombare (un sintomo caratteristico delle patologie del sistema urinario). Il dolore può irradiarsi sotto la scapola;
  • violazione della minzione;
  • sangue nelle urine;
  • la debolezza;
  • minzione frequente;
  • la sete;
  • nelle patologie gravi dei reni e della vescica, i coaguli di sangue compaiono nelle urine (questo sintomo è caratteristico della nefrite ematopica);
  • pelle pallida;
  • vertigini;
  • dolore nell'addome inferiore;
  • una persona non può svuotare completamente la vescica.

diagnostica

Se compare almeno uno dei sintomi sopra indicati, si consiglia di consultare immediatamente un medico per una diagnosi approfondita. Per determinare la microematuria o l'ematuria macroscopica, sono prescritti i seguenti metodi di esame:

  • urina secondo Nechyporenko. L'analisi fornirà l'opportunità di determinare il numero di globuli rossi nelle urine (il metodo è spesso usato per diagnosticare la microdistruria, quando non si osserva la colorazione delle urine). Valutato anche il livello di proteine;
  • citologia delle urine;
  • cultura delle urine;
  • biochimica del sangue;
  • radiografia degli ureteri;
  • ultrasuoni;
  • pielografia endovenosa;
  • risonanza magnetica;
  • CT.

trattamento

Il trattamento di macro e microematuria è effettuato solo in condizioni ferme. Un piano di trattamento sarà prescritto non appena il medico determina la vera causa di ematuria nel paziente. La prognosi dipende dalla tempestività della terapia.

Se il sangue nelle urine appare a causa di lesioni della vescica, dei reni o del canale urinario con agenti infettivi, allora i farmaci antibatterici sono inclusi nel corso del trattamento. Di solito, gli antibiotici ad ampio spettro vengono prescritti per primi, e dopo aver ricevuto analisi di studi citologici e colture di urina, il farmaco può essere cambiato.

Se l'ematuria è stata scatenata da un processo infiammatorio, i farmaci antinfiammatori sono inclusi nel piano di trattamento. In presenza di tumori, i medici possono ricorrere al trattamento chirurgico della patologia. L'operazione è anche indicata per gravi lesioni degli organi del sistema urinario.

Se pensi di avere l'ematuria e i sintomi caratteristici di questa malattia, i medici possono aiutarti: nefrologo, urologo.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

La sindrome nefritica è una condizione patologica caratterizzata da infiammazione dei glomeruli del rene con segni di azotemia. Questo processo di solito procede sullo sfondo di grave ematuria, proteinuria. Di conseguenza, il sale e la ritenzione di liquidi si verificano nel corpo umano.

La trasformazione idronefrotica o idronefrosi del rene è una malattia, a seguito della quale inizia l'estensione patologica del sistema pelvico renale. Il processo patologico è dovuto al fatto che il processo di deflusso delle urine è disturbato nei reni. Di norma, la malattia colpisce solo un rene. Le giovani donne sono più sensibili alla malattia.

Apoplessia ovarica è una rottura improvvisa (cioè un disturbo di integrità) che si forma nel tessuto ovarico. Apoplessia ovarica, i cui sintomi consistono in emorragia, che passa nella cavità addominale, inoltre è accompagnata da una sindrome del dolore intenso.

Glomerulonefrite significa una malattia infiammatoria in cui sono colpiti piccoli vasi dei reni (glomeruli). La glomerulonefrite, i cui sintomi si manifestano sotto forma di danno alle principali funzioni dei reni, è una malattia bilaterale, mentre le funzioni direttamente interessate dalla malattia comprendono la formazione di urina e l'eliminazione di sostanze tossiche e generalmente non necessarie dal corpo.

La cistite è una malattia abbastanza comune a causa dell'infiammazione della mucosa della vescica. La cistite, i cui sintomi nella stragrande maggioranza dei casi sono vissuti da rappresentanti del sesso più debole tra i 16 ei 65 anni, può anche essere diagnosticata negli uomini - in questo caso, la malattia si sviluppa più spesso nelle persone di 40 anni.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Cause e trattamento dell'ematuria della vescica - è possibile sconfiggere la malattia

Succede che l'urina cominci ad allontanarsi con particelle di sangue sullo sfondo di lesioni nel flusso sanguigno o lo sviluppo del processo infiammatorio in uno qualsiasi dei sistemi urogenitali. A volte un tumore si sviluppa nell'uretra. Le conseguenze possono essere disastrose. Il trattamento dell'ematuria della vescica dipenderà direttamente dalla causa primaria della condizione.

Ematuria: cos'è, specie

L'ematuria non è una malattia indipendente, ma un eccesso della norma delle cellule del sangue nelle urine, che indica lo sviluppo e la progressione della patologia nei reni o nel sistema urinario. L'urina inizia ad allontanarsi dal rosso-marrone. L'aspetto di coaguli interi indica il corso della patologia in una forma grave.

I sintomi di solito appaiono inaspettatamente. Ad esempio, con lo sviluppo di un tumore nella vescica, non c'è dolore chiaramente espresso, altri momenti spiacevoli. A poco a poco, c'è una sensazione di bruciore e dolore allo scarico di urina. Serve l'aiuto di un neurologo o urologo nello sviluppo del processo infiammatorio in una particolare sezione del sistema urinario.

Secondo la classificazione e il tempo di manifestazione di erythrocytes nelle urine, l'ematuria succede in:

  • lo stadio iniziale con la comparsa di globuli rossi nella prima porzione di urina;
  • stadio totale con l'apparizione di particelle di sangue in tutte le parti dell'urina;
  • lo stadio finale con l'accumulo di globuli rossi nella porzione finale di urina.

Per tipi di ematuria può essere: surrenale, renale e postrenale. Secondo il modulo:

  • lesioni parenchimali renali;
  • postrenale nella formazione della patologia nella vescica;
  • surrenale con eccessiva distruzione o aumento del numero di globuli rossi.

Dalla natura di ematuria distinta:

  • iniziale nelle malattie dell'uretra;
  • terminale nello sviluppo del processo infiammatorio nelle pareti della vescica;
  • totale in patologia nella vescica, nell'uretere, nei tubuli renali.

Secondo la morfologia e la natura dello scarico dei coaguli di sangue, l'ematuria è informe, longitudinale e vermiforme.

Attenzione! L'ematuria è un chiaro sintomo dello sviluppo del tumore o della localizzazione di una cisti nel rene. Con la comparsa di secrezione di sangue con urina, non è necessario posticipare la visita al medico.

motivi

A seconda della vera causa, l'ematuria si sviluppa nei reni, nel parenchima, nell'uretra, nella prostata. Se non agisci, gli effetti negativi non possono essere evitati quando particelle di sangue appaiono nelle urine a causa di:

  • danno meccanico alla vescica;
  • esposizione alle radiazioni;
  • abuso di alcol, fumo;
  • lesioni alla vescica a causa di un incidente;
  • infezione contro lo sfondo della moltiplicazione dei batteri;
  • la formazione di piccoli ciottoli nel caso di cristallizzazione di particelle di urina
  • sviluppo del processo infiammatorio, fistola, carcinoma a cellule renali, iperplasia benigna, cancro nella regione perianale del sistema urogenitale
  • infezione renale con clamidia, gonorrea, virus dell'herpes durante la trasmissione sessuale, che può portare allo sviluppo di uretrite, infiammazione nell'uretra.

Il gruppo di rischio comprende: anziani, pazienti ipertesi e atleti coinvolti in allenamenti quotidiani potenziati. A volte l'ematuria parziale non è motivo di preoccupazione e presto i segni passeranno. Tuttavia, è necessario suonare l'allarme quando compaiono ulteriori sintomi: sudorazione notturna, febbre, febbre, perdita di peso rapida e drastica.

Quali sono i sintomi?

Ematuria è un sintomo di infiammazione della vescica per una ragione o l'altra. In patologia:

  • sindrome del dolore pronunciata con rinculo sotto la scapola;
  • minzione disturbata;
  • particelle di sangue sono presenti nelle urine;
  • debolezza, sete, aumento della voglia di urinare, scarico di coaguli di sangue intero in caso di grave infiammazione dei reni o della vescica;
  • pelle pallida della pelle;
  • vertigini;
  • ci sono vertigini sistematiche, mal di testa;
  • la vescica non è completamente svuotata.

Il sintomo principale è la secrezione di urina torbida e brillante, a seconda del grado di sviluppo dell'ematuria. Ad esempio, l'ematuria macroscopica può essere riconosciuta ad occhio nudo quando viene pronunciata la variazione del colore delle urine. La microembruria viene rilevata solo dopo aver condotto un esame di laboratorio al microscopio per verificare la presenza di sedimenti nelle urine, quando il numero di eritrociti ha una predominanza significativa.

L'urina può essere dipinta di rosso o di rosa dopo aver assunto un certo numero di farmaci (analgin, amidopyrin, 5 NOK) o prodotti (barbabietola rossa). Non è pericoloso e non è un sintomo di ematuria. È importante riconoscere correttamente i sintomi dell'ematuria.

Ad esempio, quando traumatizzare il tratto urinario appare sanguinamento, il dolore nella parte superiore dell'addome, gonfiore al sito di lesioni. Quando i reni sono feriti, l'urina è completamente macchiata di sangue e l'uretere sanguina.

Se l'urina si allontana con i coaguli di sangue e ha acquisito una tonalità di ciliegia, molto probabilmente si è aperto un sanguinamento abbondante. La formazione di coaguli di sangue simili a vermi e l'accumulo nell'uretere, così come la parziale ritenzione di urina e dolore sul petto durante la palpazione, è una conseguenza dell'eccessiva distensione della vescica. È necessario un aiuto di emergenza da parte dei medici, poiché esiste una funzionalità renale compromessa pronunciata.

diagnostica

In primo luogo, il medico prenderà una storia, studierà la storia della malattia e i sintomi del paziente. Per gli uomini, viene eseguito un esame rettale digitale per identificare la vera causa di ematuria.

Metodi diagnostici di base:

  • analisi delle urine per rilevare la presenza di globuli rossi che possono portare alla formazione di calcoli renali o vescica;
  • analisi del sangue della creatinina per sospetta malattia autoimmune come indicatore dell'attività renale e presenza di anticorpi;
  • test;
  • radiografia addominale con nausea e vomito addizionali come sospetto di calcoli renali o vescica;
  • radiografia come studio aggiuntivo;
  • Scansione TC, risonanza magnetica;
  • urografia per valutare lo stato delle vie urinarie, dell'uretere, del rene, della vescica;
  • Ultrasuoni della cavità peritoneale;
  • citologia prelevando tamponi dalla vescica usando una soluzione isotonica se si sospetta un tumore, quando i sintomi di ematuria sono chiaramente espressi: l'urina scorre in un flusso sottile, la vescica non è completamente svuotata, fa male nell'addome laterale.

Come curare l'ematuria nella vescica?

Trattamento stazionario È importante identificare le vere cause di ematuria, da cui dipenderà la prognosi in futuro. È una terapia tempestiva che ti permetterà di evitare gravi danni alla vescica, ai reni, ai tubuli urinari o all'infezione con agenti.

  • antibiotici (ciprofloxacina, norfloxacina, norbactina, ofloxacina) durante lo sviluppo del processo infiammatorio;
  • farmaci anti-infiammatori;
  • fluorochinoloni;
  • tsefalospariny;
  • aminoglicosidi.

Il trattamento chirurgico non può essere evitato in caso di pielonefrite purulenta, insufficienza renale. La terapia antibatterica è efficace quando l'infezione è scatenata da batteri positivi o negativi. Forse la nomina di un forte antibiotico con una buona assorbibilità (Indometacina). Inoltre, i metodi chirurgici di esposizione: l'installazione di un catetere nella vescica per rimuovere l'urina o uno stent nell'uretere.

Il trattamento principale per l'ematuria è antibiotici con il riesame obbligatorio e lo studio del sangue dopo 3 giorni dalla data di nomina del corso di trattamento.

Attenzione! Con lo sviluppo di gravi malattie per prevenire l'ematuria è impossibile. È necessario eliminare le cause alla radice che hanno portato a uno stato simile.

Se si avvia il processo, è ematuria che può portare a complicazioni di una o di un'altra malattia: pielonefrite, leucemia mieloide, aneurisma renale, carcinoma a cellule.

Con gravi lesioni degli organi del sistema urinario e lo sviluppo di un tumore in una zona o in un'altra, non è più possibile fare a meno dell'intervento chirurgico, procedure emostatiche con eccessiva perdita di globuli rossi. Misure urgenti sono possibili con il corso di pielonefrite cronica o policistico, con una forte scarica di coaguli di sangue nelle urine.

Misure preventive

Ematuria porta a uno stile di vita sbagliato, cattive abitudini, alcol, non conformità alle misure di igiene, frequenti cambiamenti dei partner sessuali.

Per evitare questo problema, si consiglia di:

  • bere più liquido almeno 2,5 litri al giorno;
  • evitare il ristagno di urina e andare in bagno in modo tempestivo;
  • urinare 10-15 minuti prima del rapporto sessuale;
  • pulire accuratamente l'area vaginale dalla parte anteriore a quella posteriore con le donne dopo la minzione;
  • non trascurare i prodotti per l'igiene personale, utilizzare solo asciugamani e vestiti personali per evitare irritazioni nella zona genitale;
  • regolare la dieta, limitare l'assunzione di proteine, sale, prodotti contenenti ossalato (spinaci, rabarbaro);
  • somministrare l'attività fisica, ma portarli regolarmente;
  • combattere l'eccesso di peso;
  • rinunciare a cattive abitudini (fumo e alcol).

L'ematuria della vescica è un sintomo, è importante non iniziare la patologia e trattarla immediatamente quando nell'urina compaiono anche particelle di sangue insignificanti.

Ematuria della vescica

Tipi, cause e trattamento dell'ematuria della vescica

IMPORTANTE DA SAPERE! L'unico rimedio per la cistite e la sua prevenzione, raccomandato dai nostri abbonati! Leggi oltre.

L'ematuria è una malattia della vescica, che è segnalata dalla presenza di sangue nelle urine. L'ematuria non è una malattia indipendente, ma piuttosto un segnale della presenza di qualsiasi malattia del sistema genito-urinario. Le cause della malattia possono essere molto diverse: la presenza di barbabietole in uno dei piatti consumati il ​​giorno prima o oncologia. Ecco perché, quando si rileva il sangue nelle urine, è necessario consultare immediatamente un urologo per sottoporsi a un esame appropriato per determinare la causa e la prescrizione del trattamento.

Tipi di ematuria

L'ematuria può essere temporanea o permanente.

Esistono questi tipi di patologia:

  • extrarenale (in nessun modo associato a malattie renali o lesioni);
  • renale (manifestata sullo sfondo di insufficienza renale);
  • postrenale (si verifica quando un trauma alla vescica e alle vie urinarie).

Se durante la raccolta della scarica ematica urinaria è presente nella sua prima porzione, questo indica ematuria iniziale, in tutti e 3 i lotti è totale, nell'ultima parte si tratta di ematuria finale. Questo rende possibile dire esattamente quanto sia affetto il sistema urinario. Più tardi viene rilevata la presenza di sangue nelle urine, più grave è il danno.

Se nelle urine sono presenti secrezioni ematiche e ce ne sono molte, possiamo parlare di ematuria macroscopica. È necessario appena possibile trovare la causa della patologia e iniziare la terapia. La microematuria è chiamata fenomeno quando il sangue nelle urine è presente in piccole quantità, che può verificarsi dopo un intenso sforzo fisico. Come trattamento, si raccomanda il riposo e la massima riduzione dello sforzo fisico.

Cosa provoca l'ematuria?

Come accennato in precedenza, l'ematuria può essere un segnale di qualche grave patologia. Inoltre, il fenomeno può verificarsi con un aumento della prostata, infezioni virali, lesioni renali di natura non specifica; come reazione ai farmaci che fluidificano il sangue.

I principali fattori che causano ematuria della vescica:

  • pietre nella vescica e / o pelvi renale;
  • processo infiammatorio nelle vescicole seminali;
  • pielonefrite, glomerulonefrite;
  • infezione dell'uretra e della vescica;
  • tumori che colpiscono la vescica, i reni o la prostata;
  • aneurisma;
  • emangioma renale;
  • danno ai reni e alle vie urinarie;
  • patologia virale acuta;
  • insufficienza renale acuta;
  • malattia del rene policistico;
  • danno tissutale renale da complessi autoimmuni;
  • tubercolosi dei reni e della vescica;
  • trombosi;
  • patologie dello sviluppo renale;
  • intossicazione acuta;
  • embolia delle arterie e delle vene;
  • uso improprio del catetere.

Quali segni indicano l'ematuria?

I sintomi di ematuria variano a seconda delle cause. Può essere dolore durante la minzione, che indica la presenza di infiammazione nella vescica, nell'uretra o nella prostata. La sensazione di dolore ai lati dell'addome - la sconfitta dell'uretere o dei reni. Il dolore nell'addome può essere un segnale di danni all'uretere o ai reni, alla presenza di tumori maligni. L'ematuria è spesso accompagnata da febbre.

Se l'ematuria è combinata con la mancata urinazione, può essere un carcinoma della vescica.

A seconda della malattia, l'ematuria può manifestarsi:

  • nelle urine ci sono coaguli di sangue, a forma di verme (emorragia renale) o grossi grumi che non hanno una certa forma (si formano nella vescica);
  • dolore durante la minzione (cistite emorragica, calcoli nella vescica, crisi dell'acido urico);
  • dolore nel lato, nella parte bassa della schiena e sotto la scapola (omissione, reni, infiammazione, lesioni);
  • l'ematuria appare spasmodica (glomerulonefrite);
  • ematuria totale, che è intensa, accompagnata da debolezza, sete, vertigini, pelle pallida;
  • ematuria e rilascio di sabbia o pietre (urolitiasi);
  • la pelle e la sclera diventano giallo-verdi (malfunzionamento della cistifellea o del fegato);
  • grumi di colore marrone o giallo chiaro di forma oblunga (infiammazione o lesione del parenchima dei reni);
  • incapacità di urinare a causa del blocco dell'ingresso all'uretra con un grosso coagulo di sangue (sanguinamento cronico o acuto di natura intensa nel sistema urinario).

Ematuria durante la gravidanza

L'aspetto del sangue nelle urine durante la gravidanza può essere dovuto alla crescita dell'utero e al malfunzionamento dei reni. Tali disturbi nei reni sono causati da un'eccessiva pressione sugli ureteri. Inoltre, la causa di ematuria durante la gravidanza può essere la formazione di calcoli o infiammazione renale, insufficienza cronica degli organi.

L'ematuria può anche verificarsi durante l'assunzione di anticoagulanti, dopo che i loro sintomi di astinenza scompaiono nella maggior parte dei casi. Non ignorare l'aspetto dei coaguli di sangue nel sangue durante la gravidanza. Una visita dal medico aiuterà a stabilire ed eliminare la causa di ciò, che proteggerà la donna incinta e il feto da possibili pericoli.

L'ematuria può verificarsi nei bambini?

Nell'infanzia, l'ematuria è una malattia ereditaria causata dalla struttura dei reni. Se il bambino ha anche un leggero dolore o una minzione ritardata, oltre a un aumento della temperatura, deve consultare immediatamente un medico ed essere esaminato. Ematuria nell'infanzia può segnalare lesioni renali, danni al parenchima renale, malattie infettive streptococciche o tubercolari, nefropatia.

Diagnosi per ematuria

In base ai risultati di una serie di esami, il medico può determinare la causa della malattia e selezionare il trattamento necessario.

Quando il sangue appare nelle urine, si raccomanda di sottoporsi ai seguenti tipi di diagnostica:

  • esami generali del sangue e delle urine;
  • analisi delle urine (secondo Nechyporenko);
  • cultura delle urine per l'infezione (bakposev);
  • analisi del sangue per la coagulazione (biochimica);
  • Ultrasuoni (diagnosi del sistema urogenitale);
  • urografia endovenosa;
  • ricerca sui globuli rossi;
  • cistoscopia;
  • esame da parte di un ginecologo e proctologo;
  • campione di urina a tre colori.

Per l'ultima analisi, l'urina del paziente viene raccolta in 3 diversi contenitori. Se il sangue è presente nella prima porzione, questo indica la presenza di problemi nell'uretra. La presenza di sangue in 2 e 3 serbatoi può essere causa di danni al collo vescicale. Se c'è una perdita di sangue in tutti e 3 i serbatoi, può essere un tumore dei reni o della vescica, così come l'oncologia della ghiandola prostatica.

Metodi di trattamento

Per eliminare l'ematuria della vescica, è necessario identificare e curare la malattia sottostante, che è la causa di tali manifestazioni. I farmaci sono usati per fermare il sanguinamento. Se la perdita di sangue è elevata, è necessario uno speciale trattamento per infusione, volto a riempire il volume del sangue.

Nell'ematuria cronica della vescica vengono prescritte vitamine del gruppo B e farmaci con ferro. Se c'è una pietra nell'uretra o nell'uretere, vengono prescritte procedure termiche e antispastici per facilitare il rilascio. Se la pietra non può uscire da sola, viene rimossa cistoscopicamente o rimossa chirurgicamente.

Solo un intervento chirurgico d'urgenza aiuterà ad eliminare le lesioni renali causate da ematomi e lacerazione dei tessuti renali. L'alta proteinuria con ematuria viene trattata con corticosteroidi. Se l'ematuria non è una conseguenza del grave danno renale, viene prescritto un trattamento conservativo, compreso il riposo a letto e gli agenti emostatici, e in presenza di infiammazione, antibiotici. Se si manifesta ematuria, i sintomi di anemia aumentano e la pressione sanguigna diminuisce - questo è il motivo della chirurgia d'urgenza.

Misure preventive

Seguendo semplici linee guida, puoi evitare molte malattie del tratto urinario.

  • La carta igienica deve essere utilizzata da davanti a dietro. Questa è la direzione che protegge l'uretra dalla flora intestinale.
  • La biancheria intima deve essere indossata sciolta, non spremuta, da tessuti naturali.
  • In caso di incontinenza, si deve prestare attenzione a cambiare la biancheria, i pannolini oi pannolini.
  • La questione dell'igiene personale dovrebbe venire prima di tutto. È meglio lavare via semplicemente con acqua pulita, senza l'uso di lozioni e spray e altri mezzi. Per mantenere l'equilibrio naturale, la cura per l'area intima dovrebbe essere regolare, ma non troppo frequente.
  • Evitare l'ipotermia nella stagione invernale, soprattutto per prevenire il congelamento dei piedi.
  • Evitare il contatto sessuale promiscuo, che è irto di trasmissione di infezioni genitali.

Nella maggior parte dei casi, l'ematuria della vescica è una malattia non complicata che passa dopo un ciclo di trattamento. A seconda dell'agente causativo di un'infezione batterica, il trattamento con antibiotici specifici sarà efficace. La terapia è prescritta dal medico individualmente per ciascun paziente, a seconda delle cause della malattia, dei sintomi e dei risultati dell'esame. Non ritardare con una visita dal medico. Il trattamento tempestivo si libererà rapidamente di sintomi spiacevoli.

In segreto

  • Incredibile... puoi curare la cistite cronica per sempre!
  • Questa volta
  • Senza prendere antibiotici!
  • Questi sono due.
  • Per una settimana!
  • Questi sono tre.

Segui il link e scopri come lo fanno i nostri abbonati!

Ematuria: sintomi e trattamento

Ematuria è un termine usato dai medici per indicare la presenza di sangue nelle urine in una quantità che è molto più alta del normale. L'ematuria non è una malattia indipendente, è un sintomo che indica la progressione di patologie dei reni e delle vie urinarie. In questo caso, c'è una colorazione dell'urina escreta in un colore rosso-marrone.

Se il numero di globuli rossi è leggermente aumentato, si osserva microematuria. Ma se i coaguli di sangue sono comparsi nelle urine e assomigliano a "cumuli di carne", allora in questo caso si è sviluppata una forma più grave di patologia, ematuria macroscopica.

L'ematuria si presenta in genere in modo imprevisto, senza deteriorare le condizioni generali del paziente e senza essere accompagnato dal dolore. Un tipo indolore di ematuria è più comunemente diagnosticato per i tumori della vescica. Se l'aspetto del sangue nelle urine è accompagnato da dolore e una forte sensazione di bruciore, allora questo indica la progressione del processo infiammatorio negli organi del sistema urinario (cistite, nefrite, ecc.). Il nefrologo o l'urologo si occupa del trattamento di questa condizione.

eziologia

Tipicamente, l'ematuria progredisce sullo sfondo di gravi malattie che richiedono un trattamento competente. In nessun caso posso ignorare questo sintomo. Le cause di ematuria sono le seguenti:

I medici usano la classificazione dell'ematuria, che si basa sull'intensità dell'eritrocituria, sulle manifestazioni cliniche e sulla sua origine.

  • microematuria. La presenza di cellule del sangue può essere rilevata solo con l'ausilio di dispositivi speciali;
  • ematuria macroscopica. Il sangue nelle urine può essere rilevato ad occhio nudo. Il colore delle urine cambia in marrone scuro o nero.

L'ematuria macroscopica ha anche diverse sottospecie:

  • inizialmente. I globuli rossi sono determinati nella prima porzione di urina, allocata ai pazienti. Cause di ematuria di questo tipo sono lesioni della vescica e del canale urinario, tumori uretrali. Inoltre, la forma iniziale può apparire come risultato del danneggiamento dell'uretra da parte di vari strumenti durante gli esami strumentali;
  • terminale. I globuli di sangue cadono nell'ultima porzione di urina. La fonte di sanguinamento è localizzata direttamente nella vescica. Questo tipo di ematuria è provocato da ulcere della vescica, pietre, tumori;
  • totale. Una caratteristica è che tutte le urine escrete da un paziente sono macchiate di sangue. In questo caso, la causa dell'ematuria è localizzata nei reni. Questo sintomo di solito accompagna pielonefrite, necropapillite e altre patologie infiammatorie del tratto urinario superiore. Nel caso della diagnosi di questa particolare forma, è necessario condurre un trattamento completo il più presto possibile, poiché possono iniziare a svilupparsi complicazioni irreversibili.

Secondo le manifestazioni cliniche:

  • che scorre con la sindrome del dolore grave e senza di essa;
  • isolato;
  • combinato con proteinuria;
  • resistente;
  • ricorrenti;
  • ematuria essenziale.

sintomatologia

Poiché l'ematuria non è una malattia indipendente, di solito è accompagnata da sintomi di disturbi contro i quali si è sviluppata (infiammazione della vescica, urolitiasi, ecc.). I sintomi di solito compaiono quasi immediatamente. Un paziente può lamentarsi di:

  • forte dolore nella regione lombare (un sintomo caratteristico delle patologie del sistema urinario). Il dolore può irradiarsi sotto la scapola;
  • violazione della minzione;
  • sangue nelle urine;
  • la debolezza;
  • minzione frequente;
  • la sete;
  • nelle patologie gravi dei reni e della vescica, i coaguli di sangue compaiono nelle urine (questo sintomo è caratteristico della nefrite ematopica);
  • pelle pallida;
  • vertigini;
  • dolore nell'addome inferiore;
  • una persona non può svuotare completamente la vescica.

Classificazione dei sintomi associati a ematuria

diagnostica

Se compare almeno uno dei sintomi sopra indicati, si consiglia di consultare immediatamente un medico per una diagnosi approfondita. Per determinare la microematuria o l'ematuria macroscopica, sono prescritti i seguenti metodi di esame:

  • urina secondo Nechyporenko. L'analisi fornirà l'opportunità di determinare il numero di globuli rossi nelle urine (il metodo è spesso usato per diagnosticare la microdistruria, quando non si osserva la colorazione delle urine). Valutato anche il livello di proteine;
  • citologia delle urine;
  • cultura delle urine;
  • biochimica del sangue;
  • radiografia degli ureteri;
  • ultrasuoni;
  • pielografia endovenosa;
  • risonanza magnetica;
  • CT.

trattamento

Il trattamento di macro e microematuria è effettuato solo in condizioni ferme. Un piano di trattamento sarà prescritto non appena il medico determina la vera causa di ematuria nel paziente. La prognosi dipende dalla tempestività della terapia.

Se il sangue nelle urine appare a causa di lesioni della vescica, dei reni o del canale urinario con agenti infettivi, allora i farmaci antibatterici sono inclusi nel corso del trattamento. Di solito, gli antibiotici ad ampio spettro vengono prescritti per primi, e dopo aver ricevuto analisi di studi citologici e colture di urina, il farmaco può essere cambiato.

Se l'ematuria è stata scatenata da un processo infiammatorio, i farmaci antinfiammatori sono inclusi nel piano di trattamento. In presenza di tumori, i medici possono ricorrere al trattamento chirurgico della patologia. L'operazione è anche indicata per gravi lesioni degli organi del sistema urinario.

Se pensi di avere l'ematuria e i sintomi caratteristici di questa malattia, i medici possono aiutarti: nefrologo, urologo.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

Malattie con sintomi simili:

Sindrome nefritica (sintomi corrispondenti: 6 su 11)

La sindrome nefritica è una condizione patologica caratterizzata da infiammazione dei glomeruli del rene con segni di azotemia. Questo processo di solito procede sullo sfondo di grave ematuria, proteinuria. Di conseguenza, il sale e la ritenzione di liquidi si verificano nel corpo umano.

. Idronefrosi renale (sintomi corrispondenti: 5 su 11)

La trasformazione idronefrotica o idronefrosi del rene è una malattia, a seguito della quale inizia l'estensione patologica del sistema pelvico renale. Il processo patologico è dovuto al fatto che il processo di deflusso delle urine è disturbato nei reni. Di norma, la malattia colpisce solo un rene. Le giovani donne sono più sensibili alla malattia.

. Apoplessia ovarica (sintomi corrispondenti: 4 su 11)

Apoplessia ovarica è una rottura improvvisa (cioè un disturbo di integrità) che si forma nel tessuto ovarico. Apoplessia ovarica, i cui sintomi consistono in emorragia, che passa nella cavità addominale, inoltre è accompagnata da una sindrome del dolore intenso.

. Glomerulonefrite (sintomi corrispondenti: 4 su 11)

Glomerulonefrite significa una malattia infiammatoria in cui sono colpiti piccoli vasi dei reni (glomeruli). La glomerulonefrite, i cui sintomi si manifestano sotto forma di danno alle principali funzioni dei reni, è una malattia bilaterale, mentre le funzioni direttamente interessate dalla malattia comprendono la formazione di urina e l'eliminazione di sostanze tossiche e generalmente non necessarie dal corpo.

. Cistite (sintomi corrispondenti: 4 su 11)

La cistite è una malattia abbastanza comune a causa dell'infiammazione della mucosa della vescica. La cistite, i cui sintomi nella stragrande maggioranza dei casi sono vissuti da rappresentanti del sesso più debole tra i 16 ei 65 anni, può anche essere diagnosticata negli uomini - in questo caso, la malattia si sviluppa più spesso nelle persone di 40 anni.

Ematuria della vescica

Tra le patologie del sistema urinario, i medici distinguono una tale patologia come l'ematuria della vescica. Questa deviazione non si verifica come una malattia indipendente, l'ematuria segnala un processo infiammatorio negli organi pelvici. Il processo patologico è caratterizzato dall'escrezione di sangue durante la minzione. Le cause del suo verificarsi possono essere nelle malattie del cancro. E in alcuni casi, l'urina rossa è solo una conseguenza della barbabietola mangiata. Ma non chiudere un occhio su questo fatto, se si rileva il sanguinamento durante la minzione, si dovrebbe consultare un urologo. Diagnosi completa e trattamento tempestivo influenzeranno il sintomo e contribuiranno ad evitare complicazioni patologiche.

Informazioni generali

Ematuria è un sintomo di un processo patologico nel sistema genito-urinario, in cui vi è uno scarico di sangue durante la minzione. In medicina, ci sono diversi tipi di ematuria, con i quali è possibile installare? che malattia ha una persona. Quando una deviazione nel corpo umano aumenta il numero di globuli rossi nel sangue. Alla prima comparsa di questo sintomo, il paziente dovrebbe consultare un medico, anche se il problema stesso è scomparso.

È importante capire che l'escrezione di sangue durante la minzione nella maggior parte dei casi segnala gravi deviazioni, come l'urolitiasi, traumi agli organi interni, infezione del sistema urinario o malignità. L'ematuria nella vescica ha diversi tipi che si manifestano in modo diverso.

Torna al sommario

specie

I medici distinguono tra ematuria temporanea e permanente, quest'ultima è difficile da trattare e si manifesta alla minima infiammazione o ipotermia del corpo. Considerando le ragioni per cui il sangue appare nelle urine, la patologia è divisa in extrarenale, renale e postrenale. La prima ematuria non è associata a lesioni o malattie renali. L'ematuria renale viene diagnosticata quando si verifica un fallimento nella funzione renale. Patologia postrenale è osservata in caso di lesioni nella vescica, nell'uretere e in altri organi del sistema urogenitale. Data l'intensità del processo patologico, distinguere l'ematuria macroscopica e macroscopica.

Torna al sommario

microematuria

Quando microematuria, c'è una leggera fuoriuscita di sangue, che è quasi impercettibile. Il sangue può essere rilevato solo mediante test di laboratorio. La microematuria si verifica sullo sfondo dell'infiammazione negli organi del sistema urogenitale. Spesso questo tipo di ematuria è osservato con cistite, pielonefrite. Nella maggior parte dei casi, la deviazione di questo tipo è l'unico segno della presenza di tumori nel sistema urinario.

Torna al sommario

Ematuria lorda

L'ematuria macroscopica è evidente anche senza test di laboratorio, poiché quando una persona è deviata, l'urina viene escreta con coaguli di sangue. Con una tale deviazione, al paziente viene spesso diagnosticata una malattia oncologica nei reni o nella vescica. A sua volta, l'ematuria macroscopica è divisa in tre tipi:

La patologia terminale è osservata nelle patologie dell'urea, dell'uretra o della prostata. In questo caso, il paziente ha un coagulo di sangue nell'ultima porzione di urina. Con ematuria iniziale, neoplasie maligne si verificano nell'uretra, lesioni uretrali. Spesso, l'ematuria grave di questo tipo soffre dopo un esame strumentale fallito, a causa della quale l'uretra è danneggiata. Con ematuria totale, il sanguinamento nella maggior parte dei casi si verifica a causa di patologia nei reni. In questo caso, il paziente secerne i coaguli di sangue dalla vescica.

Torna al sommario

Le principali cause di sangue nelle urine e nella vescica

La fonte di questa deviazione è i processi patologici che si verificano negli organi del sistema urogenitale. L'ematuria è estremamente rara in una persona sana e non indica un disturbo grave nel corpo. Alcune persone hanno microematuria dopo aver corso o a causa di lunghe camminate. Quando l'attività fisica attiva nell'uomo aumenta il numero di globuli rossi nel sangue, che porta a ematuria temporanea. Se l'urina viene costantemente osservata con sangue, allora questo indica patologie del genere:

  • trauma al sistema urogenitale;
  • malattie infiammatorie;
  • neoplasie maligne;
  • vene varicose;
  • papilloma;
  • appendicite.
Con la sconfitta del tubercolo si osserva il sangue del bacillo uretale nelle urine.

Il sanguinamento dall'urea si verifica quando l'organo è infetto da un bacillo tubercolare. Nel caso di patologie renali, l'urina è osservata nel sangue, cioè in policistica, emangioma, insufficienza renale. Negli uomini e nelle donne, le fonti di deviazione sono leggermente diverse. Ciò è dovuto alla diversa struttura degli organi del sistema urogenitale.

Torna al sommario

Cause negli uomini

La vescica negli uomini sanguina nel caso in cui vi siano processi infiammatori nei genitali, nei quali il pus viene secreto. L'ematuria è provocata da prostatite, cancro della ghiandola prostatica, anomalie renali congenite, processi infiammatori nelle vescicole seminali. Spesso la causa di ematuria negli uomini diventa necrosi papillare o problemi di coagulazione del sangue.

Torna al sommario

Ematuria nelle donne

Nelle donne, l'ematuria si manifesta a causa di un'igiene impropria dell'ano, cistite, malattie ginecologiche e uretrite. Molto spesso, la patologia si verifica quando si trasporta un bambino o nel periodo postpartum, quando una donna aumenta il numero di globuli rossi nel corpo. Provocare una deviazione può essere un intervento chirurgico nell'utero o nella vagina. La fonte di sanguinamento nelle donne può indossare biancheria intima stretta e innaturale. Il sangue nelle urine indica il ciclo mestruale.

Torna al sommario

sintomatologia

Una persona ha vari sintomi a seconda della fonte della lesione, il grado e la gravità della patologia di accompagnamento. Molto spesso il paziente lamenta una minzione problematica e dolorosa, che indica un processo infiammatorio nella vescica o nell'uretra. Il paziente con ematuria ha i seguenti sintomi:

  • secrezione di urina rossastra;
  • difficoltà a urinare, urina che scorre in un flusso sottile;
  • dolore sul lato dell'addome;
  • costante sensazione di vescica piena;
  • condizione febbrile

Molto spesso, il sanguinamento dall'urea si manifesta con debolezza generale e capogiri.

Il paziente ha una sete costante, la sua pelle diventa pallida, a volte c'è una sfumatura giallo-verdastra sulla pelle e sulla pelle degli occhi. Ci sono secrezioni di grumi di colore marrone che hanno un odore sgradevole. Ai primi sintomi elencati sopra, vale la pena chiedere aiuto e sottoporsi a una diagnosi completa degli organi pelvici.

Torna al sommario

Ematuria e gravidanza

In una donna incinta, l'urina con sangue può apparire in qualsiasi trimestre. Questo fatto dovrebbe allertare la donna incinta e il medico curante, poiché questa deviazione non è la norma quando si trasporta un bambino. Ma non dovresti suonare immediatamente l'allarme, perché solo in rari casi l'ematuria durante la gravidanza indica una grave deviazione.

Il sangue nelle urine durante la gravidanza può essere un sintomo dello sviluppo di una malattia infettiva del sistema urinario.

Lo spotting spesso scompare dopo che il bambino è nato da solo. In rari casi, l'ematuria ricorrente si osserva nel periodo postpartum, che indica un processo infiammatorio nei reni, nell'uretere e in altri organi del sistema urogenitale. Le fonti per l'emersione di ematuria nel portare un bambino sono i seguenti fattori:

  • l'utero in crescita esercita una pressione sull'uretere, con conseguente compromissione della funzionalità renale;
  • urolitiasi;
  • processi infiammatori nei reni o insufficienza dell'organo;
  • cambiando i livelli ormonali.

In alcuni casi, il sanguinamento nella vescica indica una rottura delle vene che si trovano intorno alle coppe del rene. Un feto in crescita ha un effetto meccanico sulla funzione dei reni e delle vie urinarie. Una donna in una posizione non dovrebbe trattare questo sintomo indulgentemente e alle sue prime manifestazioni rivolgersi a un ginecologo. Una tempestiva diagnosi di anomalie aiuterà ad evitare complicazioni che influenzano la salute della madre e il feto in crescita.

Torna al sommario

Patologia nei bambini

Bambini affetti da vescica ematuria e bambini più grandi. Con la rilevazione tempestiva della patologia del bambino può curare completamente e sbarazzarsi di sintomi spiacevoli. Nei bambini, questa deviazione si manifesta a causa della compromissione della funzionalità renale o delle vie urinarie. Spesso la fonte della patologia sono i seguenti fattori:

  • calcoli renali;
  • malattie infettive o lesioni del tratto escretore;
  • una maggiore quantità di calcio nelle urine;
  • aumento della concentrazione di sale;
  • educazione maligna.

In molti casi, la patologia si verifica a causa di disturbi che si verificano nel processo di sviluppo fetale. Nei neonati e nei bambini piccoli, oltre all'emorragia, c'è un'alta temperatura corporea e dolore nell'addome inferiore. Dolore associato alla formazione di calcoli nei reni o nell'uretere. Un bambino con queste manifestazioni dovrebbe immediatamente mostrare un urologo pediatrico.

Torna al sommario

diagnostica

La diagnosi di "ematuria" può essere effettuata solo nel caso in cui il paziente debba sottoporsi a una diagnosi completa. Non appena uno o più dei suddetti sintomi vengono rilevati, è necessario consultare immediatamente un urologo. Prima di tutto, il paziente viene esaminato, il medico è interessato a ulteriori sintomi e quanto tempo fa sono stati rivelati. Il complesso diagnostico comprende i seguenti studi:

  • analisi dell'urina da parte di Nechyporenko, che determina il contenuto di globuli rossi nelle urine;
  • citologia di urina;
  • semina batteriologica di urina;
  • Ultrasuoni del sistema urinario;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • tomografia computerizzata.
Per una diagnosi completa e accurata, viene eseguita l'ecografia dei reni.

Inoltre, vengono eseguiti gli ultrasuoni dei reni e, se necessario, gli organi del tratto gastrointestinale. Per determinare il quadro completo, il medico prescrive la cistoscopia, esaminando la vescica con un endoscopio. Negli uomini, la cistoscopia della ghiandola prostatica e dei testicoli viene eseguita in aggiunta. Nella diagnosi finale, il medico prescrive la terapia individuale, che elimina il sintomo spiacevole e la fonte della sua insorgenza.

Torna al sommario

Trattamento ematuria

La terapia è prescritta solo dopo esami medici completi, quando viene stabilita la diagnosi finale. A seconda del problema che ha portato all'ematuria, viene prescritto un complesso terapeutico. Se c'è una grande quantità di sangue, allora prescrivono farmaci mirati a fermare il sanguinamento. A seconda della patologia e del grado di danno, si distinguono le seguenti terapie:

  • antibatterico;
  • litotripsia ad onde d'urto;
  • un intervento chirurgico;
  • trattamento di combinazione.

In caso di lesioni all'organo in cui si è verificata la rottura del tessuto, è prescritto un trattamento chirurgico di emergenza.

La terapia antibatterica viene utilizzata a seconda del grado della malattia.

La terapia antibiotica viene utilizzata per le patologie infiammatorie e infettive che sono diventate una fonte di ematuria. Con l'aiuto della terapia ad onde d'urto, le pietre formate nei reni sono schiacciate. L'intervento chirurgico è indicato per patologie gravi, quando è necessaria una resezione o rimozione dell'organo della lesione. La terapia combinata è usata nel caso di tumori maligni. Con questo metodo di trattamento utilizzando la chirurgia e la radioterapia o la chemioterapia. Quando l'ematuria scorre insieme alla proteinuria (proteina nelle urine), i corticosteroidi sono prescritti al paziente. L'ematuria cronica viene spesso diagnosticata. In questo caso, al paziente viene prescritto un complesso farmacologico, che comprende preparazioni contenenti ferro e vitamina B.

Torna al sommario

prevenzione

Nella maggior parte dei casi, l'igiene impropria porta a ematuria. che si traduce in un'infezione batterica. Come misura preventiva, si consiglia alle donne di indossare biancheria intima naturale. In caso di incontinenza o durante il flusso mestruale, la guarnizione deve essere cambiata più spesso. Anche l'ipotermia del corpo, in particolare degli organi pelvici, non è benefica. Durante i rapporti sessuali, è necessario utilizzare un equipaggiamento protettivo per evitare che l'infezione penetri nel sistema urinario. Osservando tutte le misure preventive sopra elencate, la probabilità di ottenere ematuria è significativamente ridotta.

Ematuria (sangue nelle urine)

L'ematuria è un sintomo espresso dalla presenza di globuli rossi nelle urine. Il sistema escretore reagisce a qualsiasi condizione patologica nel corpo, poiché le tossine di origine biologica e chimica sono solitamente escrete dai reni. I processi patologici direttamente nei reni possono aumentare la permeabilità della membrana dei glomeruli renali, che porta alla perdita di cellule del sangue. Se il sangue appare nelle urine, dovresti immediatamente consultare un medico, poiché la condizione può essere pericolosa per la vita.

Tipi di ematuria

A causa di ciò, l'ematuria extrarenale è isolata - non associata a patologie renali o lesioni renali - direttamente associate a patologie renali, postrenali - a causa di danni alle vie urinarie e alla vescica.

La presenza di sangue nelle urine può essere abbastanza grande e quindi diventa rossa o una delle sue sfumature. In questo caso, parlando di ematuria macroscopica.

Se l'urina mantiene il suo colore naturale, ma un piccolo numero di globuli rossi è ancora presente, la microembruria è presente.

A seconda della porzione di urina in cui è presente il sangue, l'ematuria iniziale (nella prima porzione), il totale (in tre parti), l'ematuria finale (sangue nell'ultima porzione di urina) è diviso. Questa separazione aiuta a determinare quale livello del sistema urinario è interessato: maggiore è la lesione, più tardi compaiono i globuli rossi.

Sintomi di ematuria

L'ematuria può essere accompagnata da dolore alla vescica e all'uretra durante la minzione, direttamente di fronte ad essa o permanente non estinguente. La natura del dolore è informativa per una diagnosi differenziale.

Il dolore nella regione lombare, sotto la scapola, nel lato può indicare l'infiammazione del rene, lesioni, nefroptozie (discendenza del rene).

Debolezza, pallore, vertigini, sete sono comuni segni di perdita di sangue, solitamente presenti con ematuria totale intensa.

Isolamento della sabbia, il calcolo è un segno di urolitiasi.

Isolamento dei cilindri (grumi oblunghi) di colore giallo chiaro o marrone - danno infiammatorio o traumatico al parenchima renale.

La pelle e la sclera gialle e verdastre indicano una insufficiente funzionalità del fegato, della cistifellea, dell'emolisi (distruzione) dei globuli rossi.

L'impossibilità di svuotare la vescica. La condizione può verificarsi con emorragia cronica acuta massiccia o prolungata nel sistema urinario con la rapida formazione di un grosso coagulo di sangue che blocca l'ingresso all'uretra. Anche bloccare la possibilità di rilascio di urina può una grossa pietra.

motivi

  • infezione batterica della vescica
  • pielonefrite (infiammazione della pelvi renale)
  • calcoli nella pelvi renale o nella vescica
  • glomerulonefrite (infiammazione dei glomeruli e tubuli renali)
  • malattia del rene policistico
  • cancro del rene, della vescica, della prostata
  • emangioma renale
  • aneurisma, fistola artero-venosa
  • infiammazione delle vescicole seminali
  • danno ai tessuti renali da complessi autoimmuni
  • traumi ai reni o alle vie urinarie
  • tubercolosi del rene, vescica
  • insufficienza renale cronica
  • malattia virale acuta
  • trombosi, embolia delle arterie e delle vene
  • polipi uretrali
  • intossicazione acuta
  • cateterizzazione errata e improvviso svuotamento della vescica straripante durante ritenzione urinaria acuta (più di un litro)
  • malformazioni renali

diagnostica

Per identificare l'ematuria, viene eseguito uno studio di laboratorio sull'urina. Il colore dell'urina può essere fuorviante, in quanto non è sempre un indicatore della presenza di sangue. Dipingi l'urina in un colore rosa chiaro, sporco di colore rosa può sostanze del cibo.

Analisi con il metodo di Nechiporenko. L'urina del primo mattino di 100-150 ml viene raccolta. Prima di raccogliere dovrebbe essere una toilette degli organi genitali esterni. I contenitori per la raccolta delle urine devono essere sterili. Consegna del materiale al laboratorio entro due ore.

Analisi della quantità giornaliera di urina. Analisi delle urine raccolte dalla seconda minzione del mattino e terminanti con la prima minzione del mattino il giorno successivo. L'intero volume giornaliero di urina viene raccolto in un contenitore, il volume viene fissato, quindi miscelato e la parte viene gettata in un contenitore da 100-150 ml. Nel processo di raccolta del materiale è necessario osservare l'igiene personale, per preservare l'urina viene utilizzato un conservante speciale.

La microscopia dei sedimenti determina il numero di globuli rossi nel campo visivo.

Microscopia a contrasto di fase del sedimento urinario. Il metodo consente di scoprire se i glomeruli e i tubuli sono interessati.

Analisi di eritrociti colorati con phloxin in una soluzione tampone. La diagnosi si basa sul confronto tra forma e colore dei globuli rossi.

Per diagnosi differenziale, ecografia degli organi pelvici e renali, cistoscopia con biopsia, urografia escretoria, renografia retrograda, biopsia dei reni, esame della prostata e dei testicoli, esami del sangue generali e biochimici, rilevamento di anticorpi contro virus dell'epatite, coltura delle urine sul mezzo nutritivo (rilevamento di batteri infezioni), tomografia computerizzata e raggi x (rilevamento di un corpo estraneo).

trattamento

Poiché l'ematuria è un sintomo, il suo trattamento viene sempre effettuato in concomitanza con la terapia della malattia di base.

Viene eseguito il sollievo dal sanguinamento, prescrivendo Ditsinon, acido aminocaproico, Vikasol, una soluzione di cloruro di calcio al 10%. Per la perdita di sangue superiore a 500 ml, viene eseguita la terapia infusionale per riempire il volume del sangue (il farmaco viene selezionato in base alle indicazioni).

Se c'è un calcolo nell'uretra o nell'uretere, sono prescritti antispastici e procedure termiche per facilitare la sua scarica. Se un'uscita indipendente di una pietra è impossibile, effettui l'estrazione cistoscopica o operativa.

Le lesioni renali con rottura dei tessuti e formazione di ematoma sono soggette a trattamento chirurgico di emergenza.

Se l'ematuria è associata ad alta proteinuria, è consigliabile prescrivere corticosteroidi.

Nell'ematuria cronica vengono prescritti preparati di ferro e vitamine del gruppo B.

Ematuria nei bambini

Nei bambini, la comparsa di sangue nelle urine è più spesso associata a danni al parenchima renale. In tenera età, spesso poco dopo la nascita, i difetti congeniti sono già evidenti: rene spugnoso, presenza di cisti, ecc. Gli esami preventivi del bambino devono includere l'analisi delle urine. L'infezione da tubercolosi può verificarsi in modo aggressivo nella prima infanzia, il che porta a danni agli organi interni e può causare sanguinamento renale cronico. Malattie ereditarie del sistema di coagulazione del sangue portano alla comparsa di emorragie multiple, nel qual caso l'ematuria è combinata con ematomi e teleangectasie. Il bambino può essere ferito durante la caduta. In presenza di ematuria in parenti di sangue senza alcun danno alla salute, è probabile che il bambino abbia una diagnosi di ematuria familiare benigna, dovuta alla particolare struttura del rene.

I genitori devono essere allertati dall'ansia del bambino, che può essere una manifestazione di dolore, minzione (ritardo), febbre, postura forzata durante il sonno. Anche con il normale colore delle urine, questi sintomi possono indicare danni ai reni. L'infezione da streptococco in tenera età può influenzare il parenchima renale e causare ematuria. La nefropatia da IgA può verificarsi dopo un tratto respiratorio superiore virale. Molto spesso, la malattia è di natura benigna e non porta a insufficienza renale cronica. A proposito del decorso maligno indica aumento della pressione sanguigna, proteinuria, ematuria macroscopica.

Ematuria in donne in gravidanza

Durante la gravidanza, la comparsa di sangue nelle urine è più probabile nel secondo e nel terzo trimestre. Il feto cresce, l'utero serra gli ureteri, che possono influire negativamente sulla funzione renale. La stasi di urina nel bacino può causare la formazione di pietre che danneggiano l'epitelio e causano sanguinamento. Se, prima della gravidanza, la donna ha sofferto di un'infiammazione dei reni o ha un'insufficienza renale cronica, la probabilità di ematuria aumenta drasticamente. È importante differenziare il sanguinamento dal tratto urinario dall'utero, poiché il secondo stato è estremamente pericoloso per la madre e il feto. Durante la gravidanza, l'attività del sistema di coagulazione del sangue aumenta e alla donna possono essere prescritti farmaci per la sua correzione. L'accettazione di anticoagulanti può causare ematuria ed è spesso sufficiente interrompere il sanguinamento per fermare il sanguinamento.

Non sai come scegliere una clinica o un medico a prezzi ragionevoli? Centro di registrazione unificato per telefono +7 (499) 519-32-84.