Leucociti in uno striscio - la norma nelle donne (tabella), le cause dei leucociti elevati

Cistite

Transizione rapida sulla pagina

Nella pratica ginecologica, questo metodo di diagnosi, come una macchia, è usato molto ampiamente e viene spesso usato. Questa è una delle principali procedure standard che aiutano a valutare lo stato degli organi del sistema riproduttivo nelle donne.

Naturalmente, assolutamente tutte le patologie non possono essere identificate con questo metodo diagnostico, ma almeno molte di esse possono essere sospettate sulla base dei risultati dello smear. Ecco perché l'analisi è fondamentale: consente di determinare il corso di ulteriori diagnosi, di trovare metodi di ricerca più approfonditi e più informativi.

Che cosa prestare attenzione quando si decifrano le analisi?

L'analisi dello striscio consente di valutare gli indicatori: leucociti, cellule epiteliali squamose, cellule chiave, muco nel biomateriale, nonché il contenuto della flora normale, patogena e condizionatamente patogena. Quest'ultima categoria include il lievito del genere Candida. Da microrganismi patogeni con l'aiuto di una macchia sulla flora si possono trovare trichomonas e gonococchi.

Un indicatore diagnostico molto importante è il contenuto dei leucociti. Queste cellule del sistema immunitario proteggono il corpo da agenti estranei, siano essi microrganismi o distrutti o alterati i propri elementi strutturali.

Sono i leucociti o globuli bianchi che si gettano nel centro patologico dell'infiammazione del corpo, ovunque esso sia. E se la patologia si sviluppa negli organi del sistema riproduttivo, queste cellule andranno là.

Nelle donne, i leucociti sono sempre presenti nella macchia per la flora e la loro norma è un concetto piuttosto condizionale. Il fatto è che in diverse parti del sistema urogenitale il loro valore ammissibile differisce. La maggior parte dei globuli bianchi nella cervice; il loro più piccolo contenuto è normale annotato nell'uretra.

Tuttavia, per la diagnosi dei processi infiammatori, è importante valutare non tanto il numero di leucociti, quanto la loro morfologia. Ciò è dovuto al fatto che i globuli bianchi che hanno svolto la loro funzione di "pulire" il corpo dai patogeni vengono distrutti. Tali globuli bianchi sono chiamati neutrofili.

  • Di conseguenza, più di loro sono presenti nello striscio, più forte è la reazione infiammatoria.

Inoltre, è importante tenere conto del fatto che la concentrazione dei globuli bianchi durante il ciclo mestruale cambia sotto l'influenza degli ormoni sessuali, quindi se i globuli bianchi sono elevati in una macchia leggermente, questo non è necessariamente un segno di una grave patologia.

In ogni caso, il contenuto di queste cellule deve essere valutato solo in combinazione con altri criteri diagnostici: la composizione della flora normale e microrganismi condizionatamente patogeni, la presenza o l'assenza di batteri patogeni, il numero di cellule epiteliali e chiave.

Il tasso di leucociti in una macchia nelle donne (tabella)

Come notato sopra, il materiale diagnostico per lo striscio sulla flora viene raccolto da tre punti: la cervice, l'uretra e la vagina.

E in ogni striscio ottenuto, vengono analizzati indicatori simili, ma le norme di alcuni di essi differiscono a seconda dell'area di localizzazione. Di seguito una tabella che spiega quale sia il tasso di contenuto in una macchia di leucociti femminili, di flora normale e patogena, di elementi cellulari e di muco.

Cause dei leucociti elevati in una macchia nelle donne, nella norma e nella patologia

Lo striscio ginecologico o urogenitale aiuta a diagnosticare molte malattie della sfera riproduttiva. Determina la presenza nella vagina di microbi patogeni, cellule epiteliali, cellule del sangue e altri indicatori.

L'analisi di uno striscio sui leucociti è necessaria per identificare non solo le patologie infiammatorie infettive degli organi genitali femminili, ma anche la gravità del loro decorso.

Indicazioni per lo striscio

Sbavatore di globuli bianchi

Una macchia sulla microflora viene presa all'esame di una donna per la prevenzione e la diagnosi delle malattie ginecologiche. Le indicazioni per la consegna sono:

  • perdite vaginali anormali;
  • fallimenti nel ciclo mestruale;
  • dolore addominale inferiore;
  • prurito, dolore e sensazione di bruciore nella vagina, nell'uretra e durante la minzione;
  • disagio durante l'intimità;
  • uso a lungo termine di antibiotici, ormoni e altri farmaci;
  • gravidanza, analisi obbligatoria nel primo trimestre

Ma anche se non ci sono tali sintomi, una macchia dovrebbe essere presa ogni tre mesi, dal momento che molte patologie sono asintomatiche. Materiale per striscio nelle donne prelevate dalle pareti della vagina, dell'uretra e della cervice con una spatola monouso.

Questa è una procedura rapida, semplice e indolore, e porta solo dolore e disagio alle pareti dell'uretra colpite - quando c'è un'infezione o un processo infiammatorio.

Prepararsi a prendere una sbavatura

La procedura dovrebbe essere preparata, perché alcuni fattori portano a risultati falsi dell'analisi: il rilevamento dei leucociti in assenza di malattia o viceversa.

La preparazione per lo striscio è:

  1. Rifiuto dell'intimità sessuale 3 giorni prima della visita dal medico;
  2. Fermare il farmaco di qualsiasi forma (compresse, supposte, detersivi, iniezioni, unguenti) una settimana prima dello studio;
  3. Entro 2 giorni prima dell'analisi, né il sapone né il gel possono essere utilizzati per l'igiene degli organi genitali esterni - solo acqua calda, e l'ultima toilette intima si tiene la sera prima;
  4. 3 ore prima della consegna non può urinare.

Il campionamento dello smear non viene effettuato durante le mestruazioni, tranne che per la diagnosi urgente. Il momento migliore per l'analisi è il primo giorno dopo le mestruazioni o poco prima del loro verificarsi.

Che cosa prestare attenzione quando si decifrano le analisi?

Nell'interpretare i risultati dell'analisi, il grado di aumento dei leucociti è importante. Più di loro, più acuto è il processo infettivo o infiammatorio.

Ad esempio, tassi molto alti sono rilevati con una recente infezione con una malattia venerea, nel caso di una forma acuta di infiammazione delle appendici, colpitis.

Se i leucociti sono elevati in uno striscio, l'attenzione è rivolta ad altri valori di questa analisi batteriostatica, poiché la leucocitosi accompagna un cambiamento nel numero di altri elementi.

Ad esempio, con mughetto c'è la presenza di flora fungina, con vaginosi batterica e gonorrhoea - microrganismi coccalici, con infiammazione della vagina o endometrite, aumenta il numero di batteri di Staphylococcus aureus. Ma la popolazione di lattobacilli, che sono presenti nella norma, e l'acidità del mezzo può essere ridotta.

Leucociti in un tasso di striscio nelle donne, tavolo

In laboratorio, quando si studia uno striscio al microscopio, viene contato il numero di leucociti nel campo visivo, la norma non supera 15. In una ragazza o una donna in buona salute, una piccola quantità di globuli bianchi è sempre presente nella vagina.

Quando si verifica un'infezione, riconoscono le cellule estranee e iniziano una lotta attiva - il loro numero aumenta in modo significativo.

In questa tabella - il tasso di leucociti in una macchia nelle donne e altri indicatori sani, che determina l'analisi.

Che cosa causa l'aumento dei globuli bianchi in una macchia nelle donne?

I leucociti nel corpo femminile svolgono una funzione protettiva. La loro presenza indica che l'immunità locale è normale.

Ma a volte le analisi rivelano un gran numero di leucociti in una macchia. Questo indica chiaramente la presenza di alcune malattie, che possono essere identificate con l'aiuto di un esame più approfondito.

Di norma, molte di queste cellule si formano quando si verifica un processo infiammatorio nel corpo. Si precipitano nel luogo colpito e iniziano a combattere con microbi pericolosi. Più microbi, più leucociti si formano.

Le ragioni per cui i leucociti sono elevati in uno striscio possono essere differenti. È possibile che questa sia un'infezione. Molti patogeni polimorfonucleari possono avere un effetto dannoso sul corpo. Gli effetti allergici sono un altro fattore.

Tasso di leucociti in striscio

I leucociti svolgono un ruolo importante nella salute di una donna:

  • contribuire alla lotta contro vari agenti patogeni virali e infettivi;
  • contribuire allo sviluppo di malattie patologiche comuni.

Il numero di leucociti in uno striscio dovrebbe essere nel campo visivo fino a 15 unità. Questo è considerato normale. Il numero di leucociti nell'uretra non deve superare 5 unità, nella vagina - 10 unità e nella cervice - 15 unità.

Se il livello dei leucociti trascende la norma e mostra 20, 30, 40 o 50, allora questo indica che l'uretra ha processi infiammatori e infettivi.

Perché i leucociti in uno striscio sono elevati: cause

Nelle donne, le cause dei leucociti elevati in uno striscio sono in grado di indicare vari tipi di malattie, sia gli organi interni che le patologie del sistema riproduttivo.

In qualsiasi processo infiammatorio nel corpo femminile, la composizione quantitativa dei leucociti aumenta piuttosto bruscamente. Ad esempio, l'infiammazione della vagina provoca proprio un forte aumento della composizione dei leucociti in uno striscio.

È necessario sapere che più analisi dei leucociti hanno mostrato, più è acuta la condizione della malattia attuale. Se c'è un'infiammazione acuta nel corpo della donna, allora il numero dei leucociti può essere in vista fino a cento.

Quindi cosa significa? La situazione più comune in cui una donna ha aumentato i leucociti in uno striscio è causata dai seguenti motivi:

  • cervicite - infiammazione del canale cervicale (cervicale);
  • annessite - presenza di infiammazione nelle appendici (tube di Falloppio o ovaie);
  • colpitis - infiammazione della mucosa della vagina;
  • endometrite - infiammazione del rivestimento uterino;
  • uretrite - un processo infiammatorio nell'uretra;
  • patologia del cancro della sfera sessuale;
  • dysbacteriosis vaginale;
  • disbiosi intestinale;
  • infezioni genitali (sifilide, clamidia, gonorrea).

Di solito, i leucociti elevati in uno striscio non si manifestano in alcun modo per molto tempo. Una donna non può nemmeno immaginare che il processo infiammatorio si sviluppi attivamente nel suo corpo fino a quando non supera i test durante un esame di routine.

Tuttavia, a volte puoi trovarti in tali sintomi:

  • problemi con lo svuotamento intestinale e della vescica;
  • dolore nell'ano e negli organi pelvici;
  • scarico di formaggio abbondante con un odore sgradevole;
  • prurito nella zona genitale;
  • fallimenti nel ciclo mestruale;
  • inutili tentativi di rimanere incinta.

Se ci sono molti leucociti nello striscio, lo specialista seleziona un metodo di trattamento basato sui risultati dell'esame del paziente. In alcuni casi, non è possibile identificare il motivo dell'aumento del livello dei leucociti e il medico ricorre alle tattiche di osservazione: si raccomanda al paziente di sottoporsi regolarmente agli esami e di monitorare attentamente la sua salute.

Metodo di analisi

Nelle donne non gravide, un test di striscio è raccomandato nei primi giorni dopo la cessazione delle mestruazioni o poco prima della sua insorgenza.

Violazione della tecnica di striscio può portare a un cosiddetto. risultati falsi positivi - aumento dei globuli bianchi in uno striscio in assenza di patologia oggettiva. Per evitare ciò, la donna deve seguire le regole di preparazione per la presa di una macchia.

Queste regole includono:

  • interrompere i farmaci - sia le azioni generali che quelle locali una settimana prima di fare uno striscio;
  • esclusione di contatti intimi 2-3 giorni prima dell'analisi;
  • 2-3 ore prima che il materiale sia raccolto, non urinare.

Un bagno intimo si svolge la sera prima solo con acqua tiepida, senza detersivi e prodotti per l'igiene, che sono esclusi anche 2-3 giorni prima di prendere una macchia.

Qual è il pericolo di aumentare i leucociti?

La mancanza di un trattamento adeguato e un processo infiammatorio prolungato portano alle seguenti conseguenze:

  1. Malattie croniche degli organi genitali.
  2. Lesioni dell'apparato urinario e reni.
  3. Interruzione dell'equilibrio ormonale
  4. Tumori benigni e maligni degli organi genitali.
  5. Disfunzione ovarica
  6. Erosione della cervice.
  7. Infertilità.
  8. Aborti spontanei.
  9. Gravidanza congelata
  10. Mastopatia, fibroadenoma.

Se il numero di globuli bianchi nello striscio è inferiore al normale, non c'è motivo di preoccuparsi. Il valore specificato di 15 unità è il massimo consentito.

Perché i leucociti aumentano negli strisci ginecologici e ciò che è considerato normale

Il livello dei leucociti, che è facilmente determinato da specialisti al microscopio, viene giudicato sul processo infiammatorio esistente. Per quanto riguarda la ginecologia, i globuli bianchi vengono determinati e conteggiati nei seguenti studi: strisci per:

  • flora (microscopia);
  • citologia;
  • grado di purezza.

Analisi della composizione della microflora

Lo striscio urogenitale sulla microflora viene preso da tre punti: la vagina, la cervice e l'uretra. Se viene rilevato un processo infiammatorio, si parla di colpitis (se la vagina è colpita), cervicite (se la leucocitosi è fissata nel canale cervicale) e uretrite (c'è un problema nell'uretra).

Oltre ai leucociti, i medici sono interessati alla quantità di epitelio e muco. Questo inoltre parla di salute o patologia.

Quindi, nei leucociti normali in una macchia per le donne dovrebbe essere qui quanto.

Come puoi vedere, la tabella contiene anche 0, il che significa che anche l'assenza di leucociti è un'opzione valida. Non al di sotto del normale.

Analisi della purezza

Una macchia sul grado di purezza è simile alla microscopia. E spesso nei risultati dell'analisi per la flora vedrai un'indicazione numerica della "purezza" del tratto genitale. Se si trovano singoli leucociti - 1-3-5 in vista, allora parlano del primo grado. Inoltre, un sacco di microflora utile si trova nella vagina della donna - bastoncini di acido lattico.

Con i leucociti di secondo grado, non ce ne sono ancora troppi, forse un po 'più della norma, ad esempio 10-15, ma nella vagina, oltre ai bastoncini di Dederlein, vengono determinati microrganismi condizionatamente patogeni - Klebsiella, Candida, Gardnerella, enterococchi fecali, ecc.

Con il terzo grado nella flora coccalica della vagina - cioè, molti batteri opportunistici. I leucociti si trovano nei cluster, in gran numero. Il loro livello approssimativo è 25-30 o anche 40-50.

Quando il quarto grado in uno striscio da 60 globuli bianchi. A volte coprono completamente l'intero campo visivo, cioè il loro numero raggiunge oltre 100. I globuli bianchi molto alti vengono diagnosticati sullo sfondo di altri segni del processo infiammatorio - la flora dei coccodrilli e la quasi completa assenza di lattobacilli.

Analisi delle cellule atipiche della cervice (oncocitologia)

In uno striscio citologico, l'informazione sul numero di leucociti è importante se una donna ha cellule cervicali atipiche o è sospettata di loro. Il fatto è che la cervicite, che è caratterizzata solo da leucocitosi, causa processi reattivi in ​​cellule simili a quelli che si verificano nelle malattie precancerose.

Se i globuli bianchi sono alti, prima devi essere trattato, e poi, quando il loro livello diventa piccolo, dopo 2-3 mesi, ripeti l'analisi. Ricordiamo quanto la norma dei globuli bianchi nel canale cervicale è fino a 30 unità.

Cause dei leucociti elevati in uno striscio nelle donne, nei sintomi e nel trattamento

Il colpevole di questo - il processo infiammatorio. Ed è provocato da vari batteri, funghi e virus.

Infezione genitourinaria. Cistite cronica o acuta

Nelle ragazze, spesso si verifica contemporaneamente alla vulvovaginite, cioè alla mucosa delle labbra e alla vagina arrossa e diventa edematosa. La cistite è una malattia molto comune nelle donne a causa delle loro caratteristiche anatomiche - una piccola distanza che separa la vagina, il retto dall'uretra e un'uretra molto corta e larga, la svolta che l'infezione raggiunge facilmente nella vescica.
L'ipotermia o il cosiddetto raffreddore svolge un ruolo negativo e porta al rapido progresso dell'infiammazione.

Allo stesso tempo, durante la semina o lo smear con il metodo PCR vengono diagnosticati i seguenti microrganismi patogeni:

  • Chlamydia trachomatis (clamidia);
  • Mycoplasma genitalium (micoplasma genitale);
  • Ureaplasma urealyticum (ureaplasma);
  • Mycoplasma hominis (micoplasma hominis);
  • E. coli (E. coli);
  • Staphylococcus saprophyticus (stafilococco saprofitico);
  • Enterococcus faecalis (enterococco fecale);
  • Klebsiella (Klebsiella);
  • Proteus mirabilis (Proteus myribilis).

Tordo (candidosi vaginale)

Patogeno - funghi simili al lievito del genere Candida. Il lievito non è trasmesso sessualmente. Questo è un microrganismo condizionatamente patogeno che è presente nella microflora vaginale in quasi tutte le donne, ma la malattia causa solo una diminuzione del numero di lattobacilli, nel caso di un aumento del suo numero.

Contribuire allo sviluppo della candidosi:

  • diabete mellito;
  • la gravidanza;
  • antibiotici;
  • Infezione da HIV
  • prurito e bruciore nella regione delle labbra;
  • scarico bianco di formaggio o cremoso, aggravato prima delle mestruazioni;
  • dolore durante il sesso;
  • minzione dolorosa se l'uretra colpisce anche i funghi.

La diagnosi di candidosi è effettuata usando bakposeva. In microscopia, non sempre ci sono segni evidenti di malattia.

Il trattamento tattico dipende dal fatto se la malattia è cronica, spesso si ripresenta e quanto sono luminosi e dolorosi i sintomi.

I seguenti farmaci sono usati per il trattamento locale (intravaginale):

  • compresse di clotrimazolo (100 mg una volta al giorno per 7 giorni o 200 mg una volta al giorno per 3 giorni);
  • crema clotrimazolo (se labbra affette) per 1-2 settimane;
  • natamicina (100 mg per 6 giorni);
  • butoconazolo 2% crema una volta;
  • Itraconazolo (200 mg per 10 giorni).

Per somministrazione orale (per via orale):

  • fluconazolo (150 mg una volta);
  • Itraconazolo (200 mg 3 giorni).

In gravidanza, i farmaci sono prescritti per uso locale con i principi attivi clotrimazolo (dal secondo trimestre di gravidanza) e natamicina (dal primo trimestre).

La candidosi vaginale non è trasmessa sessualmente, ma ci sono condizioni che contribuiscono alla riproduzione dei funghi, dovrebbero essere evitati:

  • uso incontrollato di antibiotici e farmaci ormonali;
  • indossare biancheria intima sintetica pesante;
  • malattie endocrine, gastrointestinali, ginecologiche;
  • uso frequente di assorbenti igienici;
    irrigazioni;
  • un partner sessuale ("coinvolgente" per la sua microflora si verifica).

Complicazioni di mughetto includono:

  • malattie infiammatorie degli organi pelvici;
    uretrocititite;
  • durante la gravidanza - infezione del feto, sua morte intrauterina, parto prematuro;
  • endometrite candidosa dopo il parto.

Vulvite allergica o vulvovaginite

La causa sono assorbenti, assorbenti, prodotti per l'igiene intima. La rovina sessuale diventa gonfia, pruriginosa. Passa da solo. La cosa principale è non usare l'allergene.

Tricomoniasi (vaginite da Trichomonas)

L'agente eziologico della malattia è Trichomonas vaginalis (Trichomonas vaginalis). Trasmessa per via sessuale, molto raramente per uso domestico (tramite biancheria da letto, asciugamani, ecc.). Viene rilevato in uno striscio o in un bakposeve generale ed è una delle cause più comuni di leucocitosi in uno striscio.

Dall'infezione ai primi sintomi, ci vogliono dai 7 ai 28 giorni:

  • scarico schiumoso dalla vagina gialla, grigia;
  • arrossamento della mucosa genitale;
  • prurito;
  • dolore durante il rapporto sessuale;
  • dolore durante la minzione;
  • dolore addominale inferiore.

Causa parauretrite, salpingite.

  • metronidazolo: 2 g una volta o 500 mg per via orale 2 volte al giorno per una settimana;
  • tinidazolo: 500 mg 2 volte al giorno per 5 giorni o 2 g una volta;
  • ornidazolo - 500 mg 2 volte al giorno per 5 giorni o 1,5 g una volta.

Nel caso di un decorso complicato e ricorrente della malattia, vengono apportate modifiche ai regimi terapeutici indicati: si raccomandano dosaggi più alti di farmaci e una somministrazione più lunga. I farmaci antimicrobici sono anche prescritti per via intravaginale: metronidazolo sotto forma di compresse da 500 mg uno per uno per 6 giorni o la crema vaginale omonima per 5 giorni.
Durante la gravidanza, il trattamento viene effettuato con gli stessi farmaci, ma non prima del secondo trimestre di gravidanza (13-14 settimane).

Infezioni sessualmente trasmissibili nascoste (ureaplasmosis, micoplasmosi, clamidia)

Ci sono tre agenti patogeni infettivi, a causa dei quali può esserci un tipo di striscio infiammatorio con un aumento dei leucociti, ma non vengono rilevati in un normale striscio sulla flora. Solo con uno speciale metodo PCR. Questa è clamidia, ureaplasmosis e micoplasmosi. Sono provocati dai seguenti microrganismi: Chlamydia trachomatis, Mycoplasma genitalium, Mycoplasma hominis, Ureaplasma urealyticum, Ureaplasma parvum.

In più della metà dei casi, le infezioni latenti sono asintomatiche. Se i sintomi della malattia si verificano, sono:

  • scarico mucopurulento;
  • dolore durante i rapporti sessuali;
  • prurito e bruciore;
  • dolore durante la minzione;
  • dolore dolorante nell'utero.

La clamidia causa anche emorragia intermestruale e formazione di erosione sulla cervice.

Se l'infezione si diffonde più in alto all'utero, vengono diagnosticate tube di Falloppio, ovaie, quindi la sapingoophorite e l'endometrite.

Possibili regimi di trattamento (prescritto oralmente uno dei farmaci):

  • doxiciclina monoidrato - 100 mg 2 volte al giorno durante la settimana;
  • azitromicina - 1,0 g, assunta una volta;
  • Josamycin - 500 mg 3 volte al giorno per una settimana;
  • Ofloxacina - 400 mg 2 volte al giorno durante la settimana.

In alcuni casi, è necessaria una terapia più lunga - 2-3 settimane. Le donne incinte sono trattate con gli stessi agenti antibatterici.

Se vengono rilevati microrganismi di M. Hominis e / o Ureaplasma spp. E i leucociti alti sono sintomi della malattia, il medico dovrebbe cercare agenti patogeni più evidenti: trichomonas, gonococco, micoplasma genitalium.

Il trattamento non viene effettuato in assenza di sintomi della malattia, cioè la scoperta accidentale di ureaplasma in una quantità anche superiore a 10 o 4 gradi. Le eccezioni sono le future mamme. Se hanno una storia di gravidanze congelate, non in via di sviluppo, scarico prematuro del liquido amniotico, infezione intrauterina del feto - è necessario essere trattati.

Violazione della microflora vaginale o vaginite aspecifica

Oltre ai cocchi (stafilococchi, streptococchi, ecc.), Altri rappresentanti opportunisti della flora sono anche responsabili di vaginiti aspecifiche: escherichia (microrganismi intestinali), funghi e trichomonad.

  • prurito e bruciore;
  • dolore durante il rapporto e piccole emorragie;
  • gonfiore della mucosa vaginale;
  • scarico purosangue sieroso.

Diagnosi. La microscopia rivela leucociti fortemente sovrastimati, molti microrganismi gram-positivi e gram-negativi e l'epitelio desquamato.
Bakposev per una diagnosi accurata degli agenti patogeni e determinare la loro sensibilità agli antibiotici.

Fase 1 - antibiotici topici e agenti antibatterici:

  • Terzhinan;
  • polizhinaks;
  • Neo-Penotran;
  • nifuratel;
  • Ginalgin;
  • betadine;
  • metronidazolo;
  • clindamicina;
  • Ornidazole.

Fase 2 - restauro della microflora:

  • Vagilak;
  • Bifidumbacterin;
  • Lattobatterino;
  • Biovestin.

gonorrea

L'agente eziologico della malattia è il gonococco (Neisseria gonorrhoea - diplococchi gram-negativi). Una causa comune di infertilità femminile e maschile.

  • difficoltà a urinare;
  • prurito nella vagina;
  • scarico purulento dalla cervice.

Se la malattia non influenza l'uretra e la vescica, può essere rilevata solo mediante un'analisi - una macchia per flora o coltura batterica, poiché non vi sono segni vaginali della malattia nelle donne. I leucociti nello striscio per gn sono elevati e gli agenti patogeni sono microrganismi presenti.

Se la malattia sale sopra e colpisce gli organi riproduttivi, sono possibili i seguenti sintomi:

  • temperatura fino a 39 gradi e oltre;
  • nausea, vomito - intossicazione;
  • irregolarità mestruali.

Provocano un'infezione ascendente:

  • aborto;
  • cura diagnostica e terapeutica;
  • sondaggio dell'utero;
  • biopsia del collo;
  • dispositivo intrauterino.

Di solito, il processo infiammatorio dopo le mestruazioni, il parto.

La gonorrea è pericolosa con le seguenti complicazioni:

  • aderenze nel bacino;
  • infertilità;
  • gravidanza ectopica;
  • aborti e lavoro prematuro;
  • dolore pelvico;
  • endometrite.

Il trattamento è rapido e semplice, uno dei seguenti farmaci:

  • Ceftriaxone (500 mg) per via intramuscolare una volta;
  • Cefixime (400 mg) per via orale una volta;
  • Spectinomicina (2 g) per via intramuscolare una volta.

Questi farmaci sono usati per trattare le donne in gravidanza e in qualsiasi momento.

Vera erosione

Questa è una ferita sulla cervice. Può apparire come risultato di rapporti sessuali, esame da parte di un ginecologo, esecuzione di test, introduzione non accurata di una supposta (candele) nella vagina, ecc. Guarisce da solo entro 10 giorni.

Diagnosticato se osservato con uno speculum ginecologico o con colposcopia. A volte per il suo trattamento ha prescritto candele "Depantol", olivello spinoso, metiluracile, calendula lavante. Vengono usati vari rimedi e guaritori popolari.

Ma, come dimostra la pratica medica, entro 10 giorni passa da solo - anche con trattamento, anche senza.

Virus Herpes simplex

Se non ci sono infezioni, l'agente patogeno non è visibile nello striscio, non sono state rilevate infezioni latenti, i virus dovrebbero essere ricercati usando il metodo di coltura (analisi HSV-1, 2). Questo deve essere fatto anche se una donna è stata trattata con un farmaco antibatterico o un antibiotico ad ampio spettro, ma i suoi leucociti sono diventati ancora più alti o non abbassati. Gli antibiotici non influenzano i virus.
Inoltre, leucocitosi in uno striscio è determinata dall'infezione da HIV.

Oncologia - cancro cervicale (CC)

Il tumore direttamente maligno provoca raramente un aumento del livello dei leucociti. Pertanto, abbiamo messo questa ragione nell'ultimo posto.

La crescita dei leucociti, a seconda della fase del ciclo mestruale e durante la gravidanza

I leucociti sono sempre più grandi nel canale cervicale rispetto alla vagina. E questa quantità cresce nel mezzo del ciclo (quando l'ovulazione) e prima dei periodi mestruali. Spesso i medici fanno uno striscio in modo errato - troppo materiale o troppo accuratamente sfregandolo su un pezzo di vetro, che causa la distruzione delle cellule epiteliali. Ma è il rapporto tra leucociti e cellule epiteliali squamose che è il segno più importante di infiammazione o la sua assenza. Normalmente, si tratta di circa 10 leucociti polimorfonucleati (PMN e ce ne sono altre) per cellula epiteliale.

Per alcune ragioni sconosciute, alcune donne hanno i leucociti alti per qualche tempo. E questo è nella chiara assenza di infiammazione e altre buone analisi. Cercare di ridurre il numero di globuli bianchi o addirittura di eliminarli non dovrebbe essere. Non è il risultato dell'analisi che viene curata, ma la malattia, se esiste.

Ancora più leucociti diventano durante la gravidanza. Il processo fisiologico. E se non altro, puoi essere osservato. Tuttavia, i medici sono riassicurati e spesso prescrivono un antisettico locale con un "cattivo" striscio - candele "Hexicon" (il principio attivo è clorexidina). Possono essere utilizzati in qualsiasi trimestre di gravidanza. E alla fine di esso, prima del parto, la vagina viene riorganizzata in questo modo.

Domande dei nostri lettori sull'argomento

I leucociti interferiscono con la gravidanza? Se una donna non ha una malattia ginecologica che le impedisca di concepire, ad esempio, l'endometrite, non ci sarà infertilità per questo motivo. Tuttavia, è necessario superare i test per le infezioni e trattarli. Dopotutto, sono più spesso responsabili della leucocitosi.

È permesso in FIV con patologia microscopica? Se il problema è solo nel numero di globuli bianchi, potrebbe essere utile riprendere lo striscio un po 'più tardi, in un'altra fase del ciclo mestruale. Forse c'è un errore medico nel campionamento del materiale o del laboratorio. Ma se il risultato è confermato, mentre non ci sono altri problemi, il medico può prescrivere un piccolo corso di antisettico. Non è pericoloso

La marina usa una pennellata di terzo o quarto grado? No, perché porterà alla diffusione di microbi nell'utero e nell'endometria, annessite, salpingoophorite.

Isteroscopia con striscio imperfetto? Se viene assegnata una procedura programmata, potrebbe dover essere posticipata.

I leucociti possono essere elevati a causa dell'endometriosi? Sì, può essere.

Se dopo un aborto spontaneo una macchia male - cosa fare? Fai un test per le infezioni nascoste e il virus dell'herpes. Ricorda che l'infezione rende difficile trasportare il bambino, porta alla sua interruzione precoce.

Nella preparazione del materiale sono state utilizzate le raccomandazioni cliniche del Ministero della Sanità della Russia.

Perché i globuli bianchi presenti nello striscio si sollevano e cosa significa?

Un tampone urogenitale sulla flora è il primo test di laboratorio che viene utilizzato per determinare la presenza di processi infiammatori negli organi genitali delle donne - la vulva, la vagina e la cervice.

Questo studio è una procedura durante la quale il ginecologo esegue tre raschiature leggere usando una speciale spatola monouso dalle membrane mucose delle pareti vaginali (V), dal canale cervicale della cervice (C) e entrando nell'uretra (U). La decifrazione dei risultati dell'analisi avviene dopo aver esaminato i campioni di muco essiccato al microscopio.

Tuttavia, questo test consente di determinare la causa dell'infiammazione in tutti i casi. Pertanto, quando sono state rilevate anomalie nello striscio per flora, per determinare altri virus, clamidia, micoplasma e ureaplasma, è necessario effettuare uno striscio separato dal canale cervicale con successive colture batteriologiche e diagnostica PCR.

Cosa significano i globuli bianchi in una macchia sulla microflora nelle donne?

Se, al momento di decifrare l'analisi, il numero di leucociti in uno striscio è superiore alla norma, nei tessuti o organi circostanti si verifica un processo infiammatorio. Perché?

Dopo la maturazione nel midollo osseo e l'uscita nel flusso sanguigno, i leucociti sono nel sangue per un breve periodo e penetrano nei tessuti del corpo. In caso di focolai infiammatori, disturbi di integrità del tessuto traumatico, quando vengono rilevati microrganismi patogeni o le loro cellule mutate, i leucociti vicini iniziano immediatamente a cogliere e ad assorbire batteri patologici, virus o particelle estranee.

Uno dei tipi di globuli bianchi - i macrofagi, valutando la minaccia, danno il comando ai tipi necessari di globuli bianchi per spostarsi dal sangue direttamente al sito di localizzazione dell'infiammazione. Allo stesso tempo, al midollo osseo viene dato un segnale per migliorare la riproduzione di un numero aggiuntivo di globuli bianchi. Di conseguenza, il contenuto dei globuli bianchi aumenta non solo nel sangue, ma anche direttamente nei tessuti, dove sta avvenendo il processo infiammatorio. Questo è precisamente il motivo dell'aumento dei leucociti nel contenuto di raschiature ginecologiche sulla microflora.

Il tasso di leucociti nel braccio urogenitale nelle donne

Il numero di strisci di leucociti è uno dei parametri principali di questa analisi. Gli scarti vengono eseguiti alternativamente nell'ordine seguente e la loro velocità in ciascuna "sottosezione" è diversa:

  1. U (all'ingresso dell'uretra) - single, non più di 5.
  2. V (dalle pareti della vagina) - non più di 10.
  3. C (dal canale cervicale cervicale) - non più di 15 unità nel campo visivo.

Leucociti un po 'elevati in uno striscio di donne in gravidanza nel secondo e terzo trimestre non dovrebbero causare il panico. Ciò è dovuto ad un generale aumento della produzione di globuli bianchi, che proteggono inoltre la madre e il feto dalle infezioni.

Interpretazione dei leucociti in uno striscio generale durante la gravidanza, i loro valori di riferimento:

  • U è 0-5;
  • V, 0-15;
  • C - 0-30.

Prendere una macchia sulla flora, indicazioni e regole di preparazione

Prima di qualsiasi visita dal ginecologo, la donna dovrebbe prepararsi di conseguenza. Perché?

Prima di tutto, ciò è dovuto al fatto che una tale visita, nel 99% dei casi, termina con un diffamazione generale.

Ecco le indicazioni per le quali è richiesto un campione del genere:

  • la presenza di sintomi e segni indiretti di infiammazione negli organi del sistema urinario e genitale;
  • la gravidanza;
  • monitorare lo stato della microflora vaginale e monitorare l'efficacia del trattamento, inclusi antibiotici, farmaci ormonali, immunosoppressori;
  • ispezione di routine.

D'altra parte, ogni donna dovrebbe essere interessata a decifrare risultati di raschiatura affidabili, e quindi non dovrebbe semplicemente "indossare biancheria pulita", ma soddisfare i seguenti requisiti, e 1-2 giorni prima di prendere un ictus:

  1. Stop al sesso;
  2. Non douche !;
  3. Non usare lubrificanti, supposte vaginali e creme.
  4. Scartare i bagni Non usare la piscina;
  5. Non prendere analgesici e barbiturici. Avvertire il medico in merito al trattamento con farmaci citotossici e / o ormonali;
  6. Il giorno della visita del medico, non utilizzare alcun mezzo igienico (diverso dal normale sapone) per lavare le labbra e il perineo, e anche ridurre drasticamente lo sforzo fisico, in particolare sui muscoli addominali e glutei;
  7. Se possibile, 3 ore prima della visita programmata dal ginecologo, non urinare e 2 ore prima di interrompere l'assunzione di cibo;
  8. Direttamente alla reception, se il medico dimentica di chiedere un giorno specifico del ciclo mestruale corrente, allora tali informazioni dovrebbero essere segnalate in modo indipendente.

Cause dei leucociti elevati in uno striscio

Il principale fattore fisiologico che può causare un leggero aumento dei leucociti in uno striscio sono le mestruazioni. Di norma, tale deviazione si verifica prima dell'inizio del sanguinamento mestruale e, alla fine, scompare da sola. La stessa categoria fisiologica naturale include l'aumento naturale dei globuli bianchi in uno striscio nella seconda metà della gravidanza.

Inoltre, la presenza di un gran numero di leucociti in uno striscio può essere causata da:

  • indebolimento dell'immunità generale e "vaginale";
  • rimozione delle ovaie;
  • la menopausa;
  • irritazione meccanica, chimica o termica degli organi genitali;
  • malattie della vescica, reni e fegato (epatite, diabete);
  • infiammazione acuta dell'intestino, situata nella pelvi;
  • reazioni allergiche a doppi vaginali, supposte e lubrificanti;
  • frequente cambio di partner sessuali;
  • allergia allo sperma di alcuni uomini;
  • violazione dell'igiene dei genitali;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • reazioni allergiche alla biancheria intima sintetica stretta;
  • inosservanza delle regole di consegna di questa analisi;
  • effetti sulle pareti vaginali del 9-nonoxynol contenuto nei contraccettivi - preservativi, supposte, compresse vaginali.

I leucociti elevati in uno striscio nelle donne aiutano a rilevare rapidamente le seguenti infezioni: mughetto, vaginosi batterica, tricomoniasi, gonorrea. L'analisi della decodifica consente inoltre di valutare la presenza o l'assenza di un processo infiammatorio locale.

Le malattie trasmesse sessualmente e che causano un eccesso del numero dei globuli bianchi in uno striscio sono presentate nella tabella seguente.

Leucociti in uno striscio: velocità e deviazione. Spalmare sulla flora

Le donne, a differenza degli uomini, spesso devono visitare un medico che è impegnato nel trattamento del sistema genito-urinario. Quindi, durante la gravidanza, la donna incinta dovrebbe andare regolarmente dal ginecologo e superare alcuni test. Quando si fa domanda per un lavoro o per un istituto scolastico, ora richiede anche la conclusione di un ginecologo. Questo articolo discuterà quali sono i leucociti in una macchia. Anche la norma del contenuto dei dati Toro sarà elencata di seguito. Imparerai perché viene data una macchia sulla flora e come va questa procedura.

Tampone vaginale

Questa analisi è presentata ad ogni visita dal medico. Vale la pena notare che lo studio si svolge in modo semplice e rapido, ma tuttavia può dire molto sullo stato del sistema riproduttivo femminile. Ecco perché i ginecologi prescrivono principalmente questa analisi.

Come spalmare sulla flora?

Almeno tre volte uno striscio viene dato durante la gravidanza (il tasso di globuli bianchi sarà indicato sotto). Se ci sono anomalie e il trattamento è richiesto, allora una re-analisi è sempre presa alcune settimane dopo il corso della terapia farmacologica.

L'analisi della resa è molto semplice. Alle donne viene offerto di sedersi su una sedia ginecologica e rilassarsi. Il medico inserisce uno specchio nella vagina e preleva il materiale dalla cervice, dalle pareti della vagina e dall'uretra. Quando decodifica il risultato, il luogo da cui è stato raccolto il materiale è necessariamente preso in considerazione.

Durata dello studio e dati ottenuti

Una macchia sulla flora è investigata abbastanza rapidamente. Ti verranno forniti i risultati entro uno o due giorni lavorativi. Ricorda che il medico deve decifrarli. Sicuramente una donna sola non sarà in grado di comprendere tutti i dati e interpretare correttamente la conclusione.

Di solito, il risultato sono sempre i nomi degli elementi studiati e il valore risultante. Pertanto, il numero di leucociti e lo stato dell'epitelio sono necessariamente determinati. L'analisi esamina la presenza o l'assenza di cocchi e patogeni della tricomoniasi.

Ulteriori studi sono più dettagliati. Si tengono solo quando necessario.

Leucociti in una macchia: normale

Dopo aver ottenuto il risultato, è possibile concludere con sicurezza lo stato del sistema riproduttivo femminile. Quando si decodifica, è assolutamente necessario prendere in considerazione il giorno del ciclo, la presenza di gravidanza e raffreddori. Quindi, qual è il tasso di leucociti in una macchia per le donne?

Di solito il numero di globuli bianchi nel campo visivo non deve superare i 10. Quindi, se nell'analisi è scritto che sono stati trovati singoli leucociti, lo striscio è la "norma". Nelle donne che hanno appena terminato le mestruazioni, il numero di queste cellule potrebbe essere leggermente più grande. In questo caso, non supera le 25 unità in vista. Anche questi dati sono considerati assolutamente normali. Tuttavia, è necessario avvertire il medico in anticipo sulle recenti mestruazioni.

Nelle future mamme, il livello dei vitelli bianchi può anche essere aumentato. Se stai aspettando un bambino e hai passato una macchia sulla flora, la norma dei leucociti ammette una quantità di non più di 30 unità per campo visivo. Questo vale per tutti i siti dai quali è stato raccolto il materiale.

In presenza di una malattia virale o batterica, il livello dei corpi bianchi può aumentare leggermente. In questo caso, più l'infezione è acuta, maggiore sarà il valore risultante. Questo è il motivo per cui i medici non raccomandano di prendere una macchia sulla flora durante la malattia. Se non c'è altra via d'uscita, è necessario avvisare il medico della patologia esistente.

Purezza vaginale

Dopo aver ottenuto il risultato, puoi prima fare delle conclusioni. Molto spesso, i medici sono divisi in rappresentanti del sesso più debole in base al grado di purezza della vagina. Questa classificazione dipende dal numero di leucociti e altre impurità. Quindi, se i leucociti si trovano in una macchia, è normale o patologico?

In questo caso, il risultato dell'analisi sono i seguenti dati. I leucociti si trovano nella quantità di diverse unità nel campo visivo. La microflora è rappresentata da batteri benefici. Non ci sono cocchi, muco patologico e trichomonas. In conclusione, sarà indicato: analisi di striscio (leucociti) - "norma".

Ci sono anche singole celle di globuli bianchi nel campo visivo. Tuttavia, la microflora benefica è presentata alla pari con cocchi e funghi di lievito. Di solito, in assenza di lamentele di prurito e scarico insolito, una donna è considerata completamente sana. Tuttavia, se ci sono sintomi spiacevoli, è necessario un trattamento minore. Se tale microflora viene trovata nella futura madre, allora viene prescritta terapia senza sintomi specifici.

In questo caso, il risultato dell'analisi potrebbe essere il seguente dato: il numero di leucociti supera la norma (più di 30 cellule in vista), ci sono cocchi, lieviti e altri patogeni. Un tale risultato è sempre riconosciuto come una deviazione dalla norma. A una donna viene prescritto un trattamento.

Questo è l'ultimo passo. In questa analisi, c'è un gran numero di leucociti. La microflora utile è esaurita, vengono rilevati batteri patogeni e microrganismi. Al ricevimento di tale risultato, è necessaria una diagnosi aggiuntiva, dopo la quale la donna riceve un trattamento appropriato.

Leucociti in una macchia: deviazioni

Se donate una macchia sulla flora e vi era un gran numero di leucociti trovati in essa, questa è una deviazione. In questo caso, alla donna viene assegnato un numero di test aggiuntivi. In questo caso, assicurarsi di prendere in considerazione la presenza di un partner sessuale permanente e il metodo di protezione. Se il rappresentante del gentil sesso non è "amichevole" con un tale mezzo di protezione come preservativo, allora c'è la probabilità di aggiungere un'infezione che viene trasmessa attraverso il contatto sessuale.

Quindi, con un aumento del livello dei leucociti, si raccomanda di passare un'analisi dettagliata della flora, condurre uno studio per la presenza di malattie genitali e anche fare una coltura batterica. Dopo aver ricevuto i risultati, puoi parlare della diagnosi e prescrivere il trattamento. Cosa può essere causato da un aumento del livello dei leucociti in uno striscio?

  1. Infezioni batteriche ottenute tramite contatto sessuale (micoplasma, trichomonas, clamidia, gonorrea, sifilide e altre).
  2. Il processo infiammatorio nella vagina sullo sfondo di ridotta immunità (con raffreddori, durante la gravidanza e così via).
  3. Malattie dell'utero e appendici (endometrite, salpingite, annessite).
  4. Diminuzione del livello di batteri benefici sullo sfondo della riproduzione di cocchi e funghi (mughetto, Gardnerella e così via).
  5. Lo sviluppo di tumori benigni o maligni.

conclusione

Ora sai cosa sono i leucociti in una macchia. Il tasso è sempre indicato sul modulo con il risultato dell'analisi. Se si devia da esso, si dovrebbe visitare il medico il più presto possibile e ottenere il trattamento appropriato. Altrimenti, puoi avere serie complicazioni. Mettiti alla prova in tempo e rimani in salute!

Macchia come metodo diagnostico: norme per donne e uomini, preparazione per l'analisi, risultati

I leucociti in una macchia nella stragrande maggioranza dei casi sono un segno di un processo infiammatorio negli organi del tratto urogenitale e, sia femminile che maschile. Tuttavia, un uomo raro, soprattutto in giovane età, può "vantarsi" che gli è stata tolta una macchia, se tutto è in ordine con il sistema urinogenitale. Per gli uomini, le macchie non appartengono ai test obbligatori per la visita medica. Un'altra cosa sono le donne. Probabilmente, non ci sono persone simili che, almeno una volta l'anno, non sono soggette a tali manipolazioni. E questo è in assenza di patologia, ma se ci sono problemi, allora le macchie vengono prese secondo necessità.

Norma e patologia

Il materiale dall'uretra di un uomo alla norma non è abbondante. Singoli leucociti, epitelio transitorio in uno striscio, bastoncini singoli - questo è tutto ciò che un uomo sano può darci. L'aspetto di un gran numero di leucociti in una macchia di sesso più forte è solitamente accompagnato dalla presenza degli autori di infiammazioni (gonococchi, trichomonads, funghi simili al lievito del genere Candida, ecc.), Che vengono trattati e quindi analizzati nuovamente per garantire il successo delle misure adottate.

Per quanto riguarda le donne, un numero maggiore di leucociti è osservato prima delle mestruazioni ed è considerato assolutamente naturale. Inoltre, l'aumento del livello stesso (la norma è fino a 30 cellule nel campo visivo) non si riferisce a indicatori affidabili, l'assenza di segni morfologici di queste cellule è considerata una prova della norma dei globuli bianchi. Sono "calmi", non distrutti (i nuclei sono conservati), i segni di fagocitosi sono assenti. Inoltre, a volte il materiale sbagliato può causare le delusioni del diagnostico. Un esempio è uno striscio "spesso", che non è praticamente visibile a causa del fatto che l'intero campo è disseminato di gruppi di celle sovrapposte (e anche di leucociti). Senza rischiare un errore, in questi casi viene chiesto a una donna di riprendere l'analisi.

Tabella: standard per i risultati di smear per le donne

V - materiale dalla vagina, C - canale cervicale (cervice), U - uretra

Flora e citologia: qual è la differenza tra loro?

Se l'analisi viene presa dagli uomini solo dall'uretra, allora nelle donne ci sono più oggetti di studio: l'uretra, la vagina, la cervice, il canale cervicale. È vero, a volte viene aspirata un'aspirazione dall'utero e vengono fatte anche le sbavature, ma questo è considerato un materiale bioptico che viene osservato da un citologo. Anche lui conclude. Gli aspiranti non vengono assunti durante i controlli di routine, questa analisi viene utilizzata esclusivamente a scopo diagnostico per rilevare il cancro e le malattie pre-cancerose del principale organo riproduttivo nelle donne. Inoltre, se un'aspirato viene versato con formalina, e poi applicato al vetro e verniciato, si finirà con una preparazione istologica, che nella diagnosi di neoplasie maligne è considerata l'ultima istanza.

Probabilmente, molti hanno ascoltato le espressioni: "macchia sulla flora", "macchia sulla citologia". Cosa significa tutto questo? Cosa sono simili e qual è la loro differenza?

Il fatto è che in uno striscio sulla flora ad alto ingrandimento con immersione, il medico può contare le cellule, rilevare Trichomonas, lievito, diplococchi, gardnerella e altri microrganismi che rappresentano la ricca biocenosi della sfera genitale femminile. Ma non sarà in grado di determinare i cambiamenti morfologici dell'epitelio, dal momento che queste sono direzioni diverse della diagnostica di laboratorio, dove la citologia occupa una nicchia separata. Lo studio della composizione cellulare di un materiale richiede, oltre a certe conoscenze, anche un addestramento speciale. Lo studio dei cambiamenti patologici nella cellula e nel nucleo teoricamente dà molto poco, qui, come si suol dire, hai bisogno di un occhio allenato.

Decifrare l'analisi in entrambi i casi (flora e citologia) è fatta dal medico, dovremo solo familiarizzare con alcuni concetti in modo che, di fronte a un problema simile, non siate spaventati e non fatevi prendere dal panico.

Esame citologico

I compiti e le funzioni della citologia sono molto più ampi e, pertanto, più ampie sono le sue possibilità. Il medico che esamina il materiale si concentra sullo stato delle cellule epiteliali al fine di identificare i processi patologici (infiammazione, displasia, neoplasie maligne) e allo stesso tempo nota la flora. Lo studio più comune è la porzione vaginale della cervice, rappresentata dall'epitelio squamoso multistrato (a quattro strati) (MPE) e dal canale cervicale. Con uno striscio correttamente prelevato dal canale cervicale nella preparazione citologica, alla normalità, l'epitelio prismatico (cilindrico), i singoli globuli bianchi e la microflora impoverita possono essere chiaramente visti, che potrebbero provenire dalle parti inferiori (dalla vagina, per esempio).

Va notato che la preparazione citologica è più informativa, dal momento che il metodo di colorazione (secondo Romanovsky-Giemsa, Pappenheim o Papanicolaou) fornisce un quadro più chiaro. Le cellule sono viste prima con un basso ingrandimento per valutare lo stato generale del farmaco, e poi in un grande (con immersione), al fine di considerare non solo l'epitelio stesso, ma anche i cambiamenti nel nucleo inerente all'una o all'altra malattia. In una parola, il citologo vede la flora, l'infiammazione e nella maggior parte dei casi la causa e i cambiamenti che hanno causato questo processo infiammatorio. Oltre a segni indicativi di infezioni che presentano particolari difficoltà nella diagnosi, negli stati epiteliali pretumor e tumorali.

Video: sullo smear oncocytology

Segni indiretti di alcune IST in citologia

Per quanto riguarda la diffusione di infezioni sessualmente trasmissibili, è opportuno studiarla come una preparazione citologica. Preso sulla flora e macchiato con striscio di blu di metilene è il più essenziale, economico ed economico, e quindi il metodo diagnostico più comune in ginecologia. Sfortunatamente, tuttavia, non fornisce la necessaria completezza per la ricerca diagnostica delle malattie sessualmente trasmissibili e delle loro conseguenze.

Oltre a tutti i possibili abitanti, che sono visibili nello striscio sulla flora (trichomonas, lievito, leptotriks) quando infettati o disturbati nella biocenosi, è possibile rilevare la presenza di microrganismi indiretti nel materiale in esame (citologia), che può essere rilevato con metodi microscopici molto difficilmente:

  • L'apparizione di cellule giganti multinucleate, l'MPE, a volte di una forma piuttosto bizzarra, spesso con segni di paracheratosi e ipercheratosi (cheratinizzazione), indica una possibile infezione da virus dell'herpes simplex (HSV);
  • Le cellule nella forma di un "occhio del gufo" con citoplasma a grana grossa sono caratteristiche del citomegalovirus (CMV);
  • In caso di infezione da papillomavirus umano (HPV), l'atipia coylocytic può essere rilevata (cellule MBE con grandi nuclei e una zona di illuminazione intorno al nucleo);
  • L'indicazione sono anche i corpi di Provachek nelle cellule dell'epitelio metaplastico, che sono caratteristiche dell'infezione da clamidia e svolgono un ruolo negli studi di screening.

Certamente, un'infezione erpetica, da un citomegalovirus o da un papillomavirus non può essere diagnosticata durante l'analisi citologica, ma si può presumere, e questa è la base per ulteriori e più approfonditi esami in una direzione specifica (ELISA, PCR, metodo colturale, ecc.). Pertanto, la citologia ci consente di restringere il campo della ricerca diagnostica, evitare test non necessari, risparmiare tempo e anche iniziare rapidamente le misure terapeutiche.

Come prepararsi per l'analisi?

Poiché il metodo più semplice e accessibile per identificare i processi infiammatori nel tratto urogenitale, sia negli uomini che nelle donne, è una macchia sulla flora, deve prestare maggiore attenzione e insegnare al lettore un po 'a capire le registrazioni incluse nella forma.

Tuttavia, prima di fare una visita dal medico, i pazienti devono conoscere alcune semplici regole:

  1. Un paio di giorni prima dell'analisi, è necessario escludere non solo i contatti sessuali (a volte si possono vedere gli spermatozoi in una striscio femminile), ma anche tutti i tipi di interventi come la pulizia, l'uso di droghe locali (candele, creme, pillole);
  2. Non si dovrebbe andare a uno studio simile durante le mestruazioni, perché il sangue mestruale interferirà con la visualizzazione del farmaco, dove il medico la vedrà principalmente;
  3. Il giorno dell'esame, è necessario calcolare il tempo in modo che l'ultima volta urinare in 2-3 ore, dal momento che l'urina può lavare tutte le "informazioni";
  4. 7-10 giorni prima dell'analisi, interrompere l'assunzione di farmaci, in particolare di azione antibatterica o effettuare uno striscio solo una settimana dopo la fine del trattamento;
  5. Un'altra regola che le donne spesso ignorano non è quella di usare prodotti per l'igiene intima. Naturalmente, è molto difficile astenersi da tali procedure in generale, come consigliano gli esperti, ma almeno si può limitare a pulire l'acqua calda. Gli uomini eseguono l'ultimo bagno degli organi genitali esterni la sera prima di recarsi dal medico.

Dopo aver completato questi suggerimenti, la persona va alla reception, dove prenderà una macchia, dipingerà e guarderà al microscopio. La decifrazione sarà fatta dal medico, e il paziente riceverà una conclusione nelle sue mani, e probabilmente sarà interessato a sapere cosa significano tutti questi numeri e queste parole.

Video: preparazione di strisci

Cosa può essere visto in una macchia dall'uretra negli uomini?

Probabilmente, il lettore ha intuito che l'analisi dell'analisi degli uomini è improbabile che lasci ricordi piacevoli, perché l'oggetto della ricerca non è così accessibile per loro, quindi ci saranno davvero spiacevoli sensazioni che potrebbero non lasciare la persona per qualche ora in più. A volte per evitare questo, il medico prescrive un massaggio prostatico per il paziente, che viene eseguito diversi giorni prima della procedura per retto, cioè attraverso il retto.

Tuttavia, se la sensazione di bruciore e dolore nel pene continua a ricordare te stesso per diversi giorni, e questi eventi sono anche accompagnati da scarichi purulenti - andare dal medico è inevitabile. Ma se tutto andava bene, allora forse gli uomini saranno rassicurati dal fatto che nella loro sbavatura dall'uretra tutto sembra molto più semplice, se, naturalmente, l'analisi è normale:

  • Frequenza dei leucociti: fino a 5 cellule per campo visivo;
  • Flora sono bastoncini singoli;
  • Lo sfondo generale diluisce l'epitelio dell'uretra (principalmente transitorio) - circa 5-7 (fino a 10) cellule;
  • Una piccola quantità di muco che non svolge alcun ruolo;
  • In alcuni casi, nello striscio (streptococchi, stafilococchi, enterococchi) può essere presente flora condizionatamente patogena in singoli campioni, ma per differenziarla è necessario dipingere un grammo.

Nel caso di un processo infiammatorio, il tampone cambia:

  1. Un gran numero di leucociti appare nello striscio, a volte non soggetto al conteggio;
  2. La flora coccale o coccobacillare sposta la verga;
  3. Il preparato contiene microbi che causano infiammazione (trichomonas, gonococchi, lievito, ecc.);
  4. Difficilmente si possono osservare microrganismi come clamidia, urea e micoplasmi al microscopio, così come distinguere i diplococchi patogeni che causano la gonorrea dagli enterococchi a coppie o la catena di Enterococcus faecalis (anche gli enterococchi) da streptococchi, quindi in questi casi chiarire il tipo l'agente causale è integrato con un metodo di coltura o PCR (reazione a catena della polimerasi) che è quasi universale e popolare al giorno d'oggi;
  5. Con rare eccezioni, uno striscio maschio può rilevare E. coli (una palese violazione delle regole igieniche!), Che è benefico nell'intestino, ma provoca cistite, uretrite, prostatite, che cade nell'uretra di un uomo. Per la sua differenziazione, sono necessari anche ulteriori metodi di ricerca di laboratorio.

Agiscono in modo simile con le sbavature femminili, poiché i diplococchi trovati potrebbero non essere Neisseries e non causare la gonorrea. Tra l'altro, E. coli (Escherichia coli), enterococco (Enterococcus faecalis), stafilococchi con streptococchi e altri microrganismi negli strisci femminili sono molto più comuni, a causa della struttura degli organi genitali femminili.

Ecosistema del tratto urogenitale femminile

I leucociti in uno striscio preso in ginecologia anche per flora, anche per citologia, non sono le uniche cellule presenti nella preparazione. Inoltre, agiscono solo come conseguenza o reazione agli eventi che si verificano nell'ecosistema (fluttuazioni ormonali, infiammazione). Ad esempio, il loro aumento nelle varie fasi del ciclo è dovuto all'influenza ormonale, pertanto, quando raccolgono materiale, la data dell'ultimo mese è indicata nella forma della direzione.

Il criterio diagnostico del processo infiammatorio è considerato non solo un gran numero di Le, "sfuggito" al luogo di "azioni militari", ma anche lo stato dei loro nuclei. Quando i leucociti reagiscono, cercano di assorbire il "nemico", fagocitano, ma allo stesso tempo iniziano a collassare. Le cellule distrutte sono chiamate leucociti neutrofili, ma questo fenomeno non è indicato nella decodifica dell'analisi. Un gran numero di leucociti neutrofili, insieme a un'abbondante flora coccobacillare o coccalica, serve come base per confermare la presenza di un processo infiammatorio.

L'ecosistema degli organi genitali femminili comprende microrganismi che occupano alcune nicchie, che sono: l'epitelio della vagina, la cervice, il canale cervicale, ricco di ghiandole endocervicali. Queste strutture anatomiche forniscono le condizioni per l'attività vitale di alcuni microrganismi. Alcuni degli abitanti sono obbligatori (obbligati), mentre altri cadono all'esterno a causa di determinate circostanze e causano varie reazioni infiammatorie dell'epitelio.

Inoltre, l'equilibrio nell'ecosistema può interrompere vari fattori che influenzano negativamente il corpo della donna (sia interno che esterno), il che porta al fatto che i microbi che vivono in piccoli numeri iniziano a spostare gli abitanti naturali che rappresentano la flora di bastoncelli e occupano la dominante posizione. Un esempio di ciò è la colonizzazione dell'ambiente vaginale da parte di Gardnerella, che per diverse ragioni sposta i lattobacilli (bastoncini di Doderlein). Il risultato di una tale "guerra" è la vaginosi batterica ampiamente conosciuta (gardnerellosi).

Norma in striscio ginecologico

Le creature microscopiche che vivono nel tratto genitale di una donna sono molto diverse, ma le regole esistono ancora, anche se a volte sono molto difficili da definire i loro confini, ma cercheremo comunque di farlo. Pertanto, in uno striscio preso in ginecologia può essere rilevato:

  • Leucociti, la cui velocità nell'uretra è fino a 10 cellule nel campo visivo, nella cervice e nel suo canale - fino a 30 cellule. Durante la gravidanza, queste cifre cambiano verso l'alto;
  • Il tipo di epitelio nello striscio dipende dalla posizione del materiale in ingresso: l'uretra è la cervice, la vagina è rivestita da un epitelio squamoso stratificato (MPE), che otteniamo nella preparazione. Una macchia dal canale cervicale sarà rappresentata da un epitelio cilindrico (prismatico). Il numero di celle cambia in diverse fasi del ciclo, in generale, si considera che, a una velocità normale, il loro contenuto non deve superare 10 unità. Tuttavia, tutto ciò è molto condizionale, poiché per una diagnosi accurata è necessario prendere in considerazione i cambiamenti morfologici delle strutture cellulari (nucleo, citoplasma, presenza di "nuclei nudi"), cioè condurre analisi citologiche;
  • Il muco nel farmaco è considerato obbligatorio, ma moderato, componente, perché le ghiandole del canale cervicale e della vagina lo espellono. Sembra interessante al muco nella fase ovulatoria del ciclo mestruale, cristallizza e forma modelli simili alle foglie di una pianta, che sono chiamati "sintomi di felce" (citologia);
  • Un normale striscio è solitamente rappresentato da una flora a forma di bastoncello (lattobacilli) e singoli cocchi.

La flora patogena condizionale non è sempre la norma

Oltre ai lattobacilli - i principali rappresentanti della normale microflora del tratto genitale, che ha l'importante funzione di "autopulizia dell'ambiente vaginale", nello striscio possono essere trovati in piccole quantità e altri microrganismi condizionatamente patogeni:

  1. Gardnerella, che appartiene alla flora condizionatamente patogena e normalmente, di regola, "si siede tranquillamente", può essere attivata molto rapidamente con un cambiamento di pH. Spesso è accompagnata da un cellulare, che mostra la sua attività dopo Gardnerella, quando cattura la nicchia dei lattobacilli, moltiplica e sostituisce quest'ultima. In tali circostanze, i bastoncini lasciano i loro "possedimenti", la flora cambia, che si manifesta con un aumento significativo dei cocchi nello striscio. Insieme a Gardnerella e Mobilunkus, formano un'abbondante flora coccobacillare che copre le cellule dell'epitelio squamoso e sono chiamate "sabbia batterica". Tali cellule interessanti di MBE sono chiamate "cellule chiave" e sono considerate un segno diagnostico di vaginosi batterica;

cellule chiave intonacate con batteri (a destra) e cellule epiteliali sane (a sinistra)

Tutti questi rappresentanti della microflora possono vivere senza disturbare nessuno o causare infiammazioni in determinate condizioni. A proposito, anche i lattobacilli in quantità eccessiva e in abbondante flora batterica possono provocare un processo infiammatorio - il lattobacillo, che si manifesta con prurito, bruciore e secrezioni. La malattia è, ovviamente, non fatale, ma molto dolorosa.

"Ospiti" patogeni

La presenza di microrganismi patogeni, trasmessi principalmente attraverso il contatto sessuale, causa quasi sempre guai. L'infiammazione locale causata dal patogeno può diffondersi ad altri organi e sistemi e (spesso) diventare cronica se non viene curata nel tempo.

Questo fenomeno è particolarmente pericoloso durante la gravidanza, dal momento che molti agenti patogeni possono avere un effetto molto negativo sul feto, quindi un cattivo striscio durante la gravidanza è una guida all'azione, inoltre, immediata. Quali microrganismi possono minacciare il sistema riproduttivo di una persona trasmessa sessualmente? Probabilmente, non sorprenderemo nessuno chiamandoli, ma ancora una volta non fa male ricordare il pericolo che trasportano le creature microscopiche.

il gonococco è l'agente eziologico della gonorrea

Pertanto, la microflora patogena del tratto genitale comprende:

  • Gonococchi o neisserie presenti in una macchia sulla flora sotto forma di "chicchi di caffè" che si trovano a coppie, disposti in uno schema sfalsato. I diplococchi vivono nel citoplasma dei leucociti neutrofili o al di fuori delle cellule, ma con la loro "colonizzazione" di solito lascia un'altra flora;
  • Trichomonas (flagellati), causando un processo infiammatorio pronunciato che può dare necrosi tissutale e la formazione di vera erosione nella cervice nelle donne. I trichomonas portano su se stessi altri microrganismi-parassiti, che sono spesso la causa della reazione infiammatoria;
  • Amebe - sono "visitatori" rari, ma a volte visitano donne che preferiscono la contraccezione intrauterina. Le amebe si sentono meravigliosamente circondate da funghi e actinomiceti, cioè microrganismi che "amano" anche il dispositivo intrauterino.

La presenza di parassiti intracellulari obbligati può essere assunta solo in una preparazione citologica. In citologia, un punto interrogativo è ammissibile, che funge da linea guida per un esame approfondito mirato, quindi, l'entrata nella conclusione "Provacek Taurus -?" Sarà compresa dal medico come una raccomandazione per continuare la diagnosi alla ricerca della clamidia.

Qual è il grado di purezza?

Una macchia sul grado di purezza della vagina viene presa come un normale striscio sulla flora, ma viene valutata in modo un po 'diverso. In ginecologia, la purezza IV si distingue:

I grado - un fenomeno piuttosto raro, una macchia è pulita, solo la flora di bastoncelli, singoli globuli bianchi e cellule epiteliali squamose in quantità ottimale;

Grado II - tra i bastoncini, i singoli cocchi possono "scivolare" o altri microrganismi non patogeni possono anche essere miscelati in singole copie, questo è il più comune tra le donne ginecologiche sane;

tabella: standard di purezza vaginale

Grado III - è caratterizzato da flora condizionatamente patogena e funghi simili a lieviti, che mostrano una tendenza alla riproduzione attiva. Questo può indicare lo sviluppo di una risposta infiammatoria alla presenza di una quantità eccessiva di microrganismi opportunistici. Questa analisi comporta un ulteriore esame della donna;

Grado IV - segni di un evidente processo infiammatorio: abbondante flora coccalica o coccobacillare (mista), è possibile la presenza di Trichomonas, gonococchi o altri microrganismi patogeni. In tali casi, vengono assegnati ulteriori esami di laboratorio (batteriologici, PCR, ecc.) Per la ricerca dell'agente patogeno e per l'ulteriore trattamento.

Una macchia sulla flora, sebbene sia considerata un metodo semplice, ma ha un grande potenziale. Il primo passo nella diagnosi di laboratorio delle malattie del tratto urogenitale, a volte, risolve immediatamente il problema e consente di iniziare immediatamente le attività di trattamento, la cui qualità in seguito monitorerà e controllerà personalmente, pertanto non è consigliabile evitare una procedura così accessibile. Non richiede molti costi e la risposta non dovrà aspettare molto.