Antibiotici per il trattamento della cistite

Nelle donne

Nel mercato farmaceutico, gli antibiotici occupano quasi la nicchia più grande. Inizialmente sono stati ottenuti dai prodotti di scarto di piante e animali. Lo studio ha portato alla sintesi di analoghi artificiali e farmaci semi-sintetici. Non ci vuole un anno per aggiungere nuovi fondi alla lista.

Gli antibiotici per la cistite possono distruggere la flora patogena che ha causato l'infiammazione. Determinare con precisione quale tipo di agenti antibatterici aiuterà in un caso particolare, è possibile utilizzare l'esame batteriologico del sedimento urinario. Le colture sull'ambiente dopo la microscopia possono rivelare la sensibilità ai singoli farmaci antinfiammatori.

Requisiti per gli antibiotici per la cistite

Non tutti gli antibiotici per la cistite sono buoni per uomini, donne e bambini. È necessario determinare le proprietà ottimali che aiutano a curare la malattia nel più breve tempo possibile. Questi includono quanto segue.

1. La capacità di uccidere o fermare la crescita dei principali agenti causali responsabili della cistite - il più delle volte la cistite è causata da microflora patogena batterica (E. coli), quindi i più importanti sono:

Rilevantemente meno spesso trovato:

  • virus (herpes);
  • infezione fungina;
  • elminti.

2. Il trattamento della cistite con antibiotici non dovrebbe danneggiare e distruggere la microflora desiderata. Dopo essere entrato nel flusso sanguigno, il farmaco si diffonde in tutto il corpo. Dopo il corso, è necessario ripristinare i batteri persi dell'intestino, la mucosa vaginale nelle donne. Particolarmente difficile è la dysbacteriosis nei bambini.

3. Per influenzare la vescica, è necessaria la massima concentrazione terapeutica del farmaco negli organi urinari.

4. Azione sufficientemente duratura per mantenere il dosaggio terapeutico durante l'arco della giornata a causa dell'ingestione.

5. L'assenza di irritazione della mucosa gastrica dalle compresse, così come la protezione dell'antibiotico dalla distruzione di succo gastrico (capsule).

6. Frequenza conveniente di ammissione. Il trattamento della cistite viene spesso effettuato su base ambulatoriale. I pazienti devono garantire la modalità più parsimoniosa. Gli antibiotici con proprietà prolungate che possono essere assunte una o due volte al giorno sono considerati i più preziosi, ma la loro concentrazione dura abbastanza a lungo nel corpo (un esempio è Monural).

7. Ridotta capacità allergenica del farmaco.

8. Buona compatibilità in combinazione con altri farmaci antinfiammatori (nitrofurani, sulfonamidi, fluorochinoloni).

C'è una differenza nelle prescrizioni per le forme acute e croniche?

Lo schema di trattamento della cistite acuta con antibiotici, secondo gli standard del sondaggio, non prevede di isolare il patogeno e studiarne la sensibilità. La presenza di un ampio gruppo di antibiotici ad ampio spettro consente di pianificare il dosaggio, tenendo conto della fiducia in un effetto sufficiente su tutti i patogeni più comuni.

Al contrario, la forma cronica di infiammazione richiede la definizione di un "parassita" specifico. I pazienti che hanno avuto più di una esacerbazione, di regola, hanno già assunto vari farmaci anti-infiammatori, inclusi gli antibiotici. Poiché la recidiva viene ripetuta, è necessaria una selezione individuale di farmaci. In questi casi è impossibile fare a meno degli antibiotici. Ma dovresti sceglierli correttamente e con attenzione.

Cistite virale e fungina richiederà l'uso di agenti specifici. Quando si rileva la deriva di elminti, è possibile l'intervento di chirurgia urologica con tecniche endoscopiche.

Gli antibiotici sono utilizzati nella pratica urologica per prevenire la diffusione dell'infiammazione dall'uretra nella vescica durante l'uretrocistoscopia. Allo stesso tempo la soluzione viene iniettata nella cavità come nel centro dell'infiammazione.

Quali antibiotici sono più spesso prescritti dai medici per la cistite?

Il più accettabile nella pratica medica del trattamento della cistite acuta sono gli antibiotici con un ampio spettro dannoso.

Questi includono classi:

  • cefalosporine (terza e quarta generazione);
  • tetracicline;
  • macrolidi.

Questi sono farmaci sintetici creati sulla base della soppressione dell'attività degli enzimi nelle cellule che causano l'infezione. Di conseguenza, diventano incapaci di accumulare energia per le loro funzioni vitali, divisione, respirazione e morte. Tutti gli analoghi non danno resistenza crociata: se il microbo perde sensibilità a un farmaco del gruppo, allora un altro agisce. Inoltre, "lavorano" nel corpo di pazienti che hanno una resistenza solida dopo il trattamento alle penicilline.

Con la cistite batterica prescrivi:

  • ceftriaxone;
  • cefotaxime;
  • ceftibuten;
  • ceftazidime;
  • Cefpirome.

Le tetracicline (doxiciclina e tetraciclina cloridrato) interferiscono con il metabolismo delle proteine ​​nei microrganismi e il guscio si rompe a causa della sua mancanza. Buono per E. coli, stafilococco e streptococco, ma inattivo contro gli enterococchi e Proteus. Non può essere combinato con cefalosporine.

I macrolidi distruggono i batteri, le spirochete, la clamidia, il micoplasma. Hanno un effetto terapeutico nello stesso tempo uretrite negli uomini e nelle donne con prostatite, colpite, causata da infezione genitale. Più spesso usato:

Il medico prescrive gli antibiotici elencati in un dosaggio individuale, è necessario portarli in un corso di 5-7 giorni. Per evitare di mescolare con il cibo, si consiglia di bere il farmaco 20-30 minuti prima dei pasti, la dose terapeutica giornaliera è divisa in tre dosi.

Monural - ha un posto speciale nel gruppo di antibiotici. Si differenzia da tutte le sue capacità di avere un effetto terapeutico in una singola applicazione.

Prendi raccomandato durante la notte. Già dopo 2 ore, la dose di Monural nel sangue raggiunge un livello terapeutico e viene mantenuta per 48 ore.

Il farmaco soddisfa al meglio i requisiti del trattamento moderno della cistite. Ti consente di disinfettare contemporaneamente tutte le vie urinarie. Approvato per l'uso in cistite in donne in gravidanza e in allattamento. L'intero corso richiederà un giorno, raramente il medico consiglia di riprendere Monural dopo due giorni.

Caratteristiche del trattamento della cistite cronica

Nella cistite cronica, il paziente avverte sintomi ripetitivi (crampi e dolore durante la minzione, oltre il pube). L'urologo invia il paziente per l'esame. È necessario per l'analisi delle urine, dopo la cistoscopia, determinare con precisione il microrganismo dell'agente infettivo, fattori che contribuiscono all'infiammazione.

Tsiforal fa parte del gruppo delle cefalosporine di terza generazione. È comodo da usare, dal momento che un adulto ha bisogno di una compressa al giorno, e un bambino fino a 0,5. Il blister contiene 7 compresse (per corso). Dato l'effetto forte, si raccomanda di usarlo in condizioni stazionarie, come agente "shock" contro i patogeni resistenti.

Più adatto per il trattamento di forme croniche di cistite. Proprietà avverse:

  • nausea e vomito;
  • diarrea;
  • vertigini;
  • l'aspetto del sangue nelle urine;
  • anemia emolitica;
  • reazioni allergiche.

Agenti raccomandati appartenenti al gruppo dei fluorochinoloni:

Questi antibiotici agiscono sulla maggior parte dei patogeni conosciuti, incluso il bacillo blu del pus.

  • durante la gravidanza e l'allattamento;
  • bambini sotto i 15 anni;
  • con intolleranza individuale.

Quali farmaci fanno poco per aiutare con la cistite?

L'automedicazione e l'assunzione inappropriata di farmaci antibatterici ci costringe a riconoscere il declino dell'attività di alcuni antibiotici negli ultimi anni. Meno importanti per il trattamento della cistite sono:

  • Ampicillina: nel rilevamento di E. coli in 1/3 dei pazienti, l'agente patogeno è insensibile.
  • I farmaci della prima generazione di cefalosporine (Cefalexina, Cefradina, Cefadroxil) diminuiscono l'attività contro gli agenti infettivi gram-negativi.

Altri farmaci precedentemente utilizzati per migliorare l'azione degli antibiotici:

  • Biseptolo (Bactrim) - dal 25 al 75% dei test indica una mancanza di attività contro E. coli.
  • Nitrofurans (Furadonin, Furagin) ha cominciato ad essere usato solo a fini di prevenzione.

Come curare la cistite in una donna incinta?

I sintomi della cistite sono molto indesiderabili durante la gravidanza. L'utero crescente crea le condizioni per il ristagno delle urine e provoca una esacerbazione. La maggior parte dei farmaci antibatterici sono considerati controindicati, specialmente nel primo trimestre, poiché violano gli organi interni embrionali del bambino.

Non tutti i farmaci hanno attività antibiotica. In assenza di effetti, si deve fare affidamento su studi che dimostrino la sicurezza dei seguenti agenti.

Monural - una volta sciolto 3 g di polvere e preso durante la notte è considerato innocuo ed efficace, meno spesso il medico ti consiglierà di ri-prendere in due giorni.

Canephron - ha un effetto diuretico, antimicrobico e antispasmodico, è fatto con materiali vegetali:

  • levistico;
  • fianchi;
  • rosmarino;
  • centaury.

Disponibile in gocce per bambini piccoli e in pillole per adulti. Puoi prendere le madri che allattano. Sono consigliati diversi corsi.

Cystone - anche una combinazione di rimedi a base di erbe, composizione più estesa, contiene:

  • basilico;
  • semi di mimosa;
  • rizoma syti;
  • equiseto di campo;
  • e altri 10 componenti.

Il farmaco viene anche utilizzato nella rilevazione di calcoli urolitici. Per i bambini, mostrato solo dopo 14 anni.

Caratteristiche del trattamento antibiotico della cistite nelle donne

Nelle donne, più spesso che negli uomini, l'E. coli è l'agente eziologico della cistite, poiché l'apertura escretoria e l'uretra si trovano vicino all'ano. I microrganismi patogeni provengono facilmente dalla vagina durante il contatto sessuale con una persona che soffre di tricomoniasi, gonorrea, clamidia.

La vescica soffre della presenza di infiammazione cronica nelle vicinanze nelle appendici. Pertanto, una donna deve essere attentamente esaminata per trovare la fonte di infezione.

Dal gruppo di antibiotici in terapia si usano:

  • cefalosporine di terza e quarta generazione;
  • fosfomycin;
  • amoxicillina;
  • Monural.

Di solito richiede una combinazione con farmaci sulfa, nitrofurani. Solo l'effetto combinato di farmaci di diversi gruppi può far fronte all'infiammazione. Il trattamento delle infezioni genitali deve essere necessariamente effettuato con mezzi speciali sotto il controllo della cura.

Caratteristiche del trattamento antibiotico della cistite negli uomini

Gli uomini soffrono di cistite molto meno frequentemente. La causa dell'infiammazione in esse è spesso la congestione della vescica associata all'infiammazione dell'uretra e della ghiandola prostatica. Gli antibiotici per la cistite negli uomini dovrebbero essere utilizzati solo dopo l'esame e la conferma della diagnosi.

I focolai cronici più frequenti di infezione negli uomini sono:

  • infiammazione dei seni paranasali;
  • trasferito l'influenza;
  • infezione genitale;
  • tubercolosi dei reni e dei testicoli.

Questo indica la necessità di terapia con agenti combinati che agiscono su:

  • batteri;
  • i virus;
  • agente causale della gonorrea;
  • Trichomonas;
  • clamidia;
  • Mycobacterium tuberculosis.

L'uso più comune dei fluorochinoloni:

Proprio come nelle donne, cefalosporine, vengono usati agenti specifici.

Gli antibiotici sono prescritti per i bambini con cistite?

Nei bambini, l'agente causale più frequente della cistite è E. coli. In quasi il 5% dei bambini, procede senza sintomi. All'età di un anno, i ragazzi sono più suscettibili e, a partire dai due anni di età, la cistite è comune tra le ragazze.

Il dosaggio è calcolato dal pediatra. È assolutamente impossibile cambiarlo. In caso di reazione allergica (prurito, orticaria, aumento dell'ansia del bambino) deve essere segnalato al medico.

I farmaci anti-infiammatori per i bambini sono fatti sotto forma di gocce, sospensioni con l'aggiunta di sciroppo di frutta. Nel periodo acuto sono mostrati:

Dopo un corso di sette giorni di trattamento, i genitori dovrebbero somministrare al bambino farmaci profilattici per un'azione "riparatrice".

La durata del corso della terapia

In caso di cistite, si raccomandano diversi antibiotici in cicli da una dose a 10-12 giorni. Le caratteristiche sono determinate dal meccanismo d'azione del farmaco, dalla durata del mantenimento della concentrazione terapeutica nel sangue. I corsi più lunghi e ripetuti sono assegnati:

  • nelle forme croniche e ricorrenti di cistite;
  • pazienti di gruppi di età più avanzata (dopo 65 anni);
  • persone con diabete;
  • con cistite negli uomini;
  • donne sullo sfondo della gravidanza.

Un singolo uso di Monural è prescritto nel caso di cistite acuta senza complicanze.

I vantaggi del corso breve:

  • recupero rapido con minima azione del paziente;
  • costi finanziari relativamente bassi;
  • effetti collaterali rari;
  • riducendo il rischio di formazione della resistenza del microrganismo al farmaco.

Qual è la terapia antibiotica pericolosa?

Con una prescrizione analfabeta, una terapia prolungata con metodi tradizionali, gli antibiotici possono sconvolgere l'equilibrio naturale della flora nell'uretra e nella vagina. In tali casi, i funghi vengono attivati, i batteri condizionatamente patogeni diventano ulteriori patogeni dell'infiammazione.

Le donne sono caratterizzate da candidosi vaginale (mughetto). Agenti antifungini devono essere aggiunti al trattamento. Per evitare che ciò accada, allo stesso tempo degli antibiotici, si consiglia di utilizzare immunomodulatori - agenti che migliorano il sistema immunitario:

  • tintura di aloe;
  • echinacea;
  • Cinese alla citronella;
  • radice di ginseng.

Questi fondi dovrebbero essere assunti dopo la fine del ciclo di antibiotici prima di due mesi. Lo stesso effetto risulta essere vitamine del gruppo B, C, E, PP, Fitolysinom preparazione alle erbe.

Non è consigliabile scegliere autonomamente fondi per il trattamento della cistite. Spesso i clienti chiedono consiglio al farmacista. Anche se il farmacista ti dice onestamente a cuore il contenuto delle istruzioni per l'uso del farmaco, questo non significa che il farmaco è giusto per te. Pensa più spesso alla tua salute, segui le raccomandazioni del medico.

Esclusivo sugli antibiotici per la cistite nelle donne e negli uomini con liste e confronti

Nella struttura dei processi infettivi e infiammatori delle basse vie urinarie, la sconfitta della vescica occupa il primo posto. Oltre al suo importante significato clinico, questa malattia è anche un problema sociale, poiché il principale sintomo di patologia comporta gravi inconvenienti per i pazienti nella vita di tutti i giorni, limitando la libertà di movimento, rendendo difficile la visita al lavoro o alla scuola, riducendo le prestazioni complessive e causando un fisico pronunciato disagio.

Questa patologia "tra le persone" è considerata esclusivamente femminile, ma non è così. La malattia si trova ovunque nelle persone di entrambi i sessi e in diverse categorie di età. Negli uomini, tale diagnosi è esposta molto meno frequentemente a causa delle caratteristiche anatomiche dell'uretra (più lunghe e più strette, che impedisce l'infezione ascendente nella cavità della vescica).

Nei bambini, la cistite si verifica principalmente nel range da quattro a dodici anni, ei ragazzi soffrono sei volte meno spesso rispetto alle ragazze. Nella vecchiaia, l'incidenza dell'infiammazione della vescica è completamente equalizzata.

Patogeni principali:

  • Escherichia coli;
  • Proteus;
  • staphylo e streptococchi;
  • micoplasma e infezione da clamidia;
  • trichomonas;
  • funghi del genere Candida.

Quali antibiotici sono adatti per il trattamento della cistite nelle donne quando compaiono i primi sintomi della malattia?

La scelta degli agenti antimicrobici viene effettuata empiricamente, ciò è dovuto alla gamma prevedibile di agenti patogeni che causano l'infiammazione.

Tuttavia, il farmaco ha una serie di requisiti:

  • gli antibiotici per la cistite e l'uretrite nelle donne dovrebbero avere il più ampio raggio d'azione possibile e coprire l'intera gamma di agenti patogeni;
  • creare alte concentrazioni nelle urine;
  • avere un basso tasso di resistenza nella flora patogena;
  • Nefrotossicità dovrebbe essere assente.

Al momento, gli antibiotici per la cistite per le donne sono raccomandati per prescrivere corsi brevi. Questo regime di trattamento è ben collaudato e ha un alto livello di efficacia.

I corsi lunghi sono prescritti per forme croniche gravi con frequenti recidive.

Per la durata di corsi isolati di tre e sette giorni.
Una singola dose del farmaco, di regola, non è efficace e presenta un alto rischio di reinfiammazione o completa mancanza di effetto clinico dopo averla assunta.
Tale trattamento è possibile solo nel caso di cistite acuta lieve, che si è manifestata per la prima volta.

Phosphomitsina Trometamol (Monural) ha la massima efficacia per tale terapia.

monural

È un antibiotico con un ampio spettro di attività ed è un derivato dell'acido fosfonico. Ha un marcato effetto battericida sulla maggior parte della flora gram-positiva e gram-negativa.

La fosfomicina è controindicata nei pazienti con intolleranza individuale e insufficienza renale, in pazienti di età inferiore a cinque anni e di età superiore a 75 anni. Non è prescritto durante l'allattamento.

Reazioni avverse dall'uso possono manifestarsi: mal di testa, debolezza, sonnolenza, vaginite, disturbi mestruali, dispepsia.

Il farmaco viene consumato a stomaco vuoto, almeno 2 ore prima dei pasti. A questo proposito, la sua tecnica è raccomandata prima di coricarsi. Il contenuto di una bustina viene sciolto in una terza tazza di acqua tiepida. La confezione contiene 3 g del farmaco (dose giornaliera per gli adulti). I bambini sono prescritti per 2 g.

La durata del trattamento è di un giorno. Prima di prendere Monual si consiglia lo svuotamento della vescica.

Antibiotici per la cistite nelle donne: una lista

Nitrofurantoil (furadonina)

È usato abbastanza raramente, solo per forme gravi con resistenza ad altri farmaci.

È associato a molti effetti collaterali:

  • cambiamenti fibrotici nei polmoni;
  • alta epatotossicità, può causare epatite da farmaci;
  • frequenti reazioni allergiche;
  • diarrea associata agli antibiotici e colite pseudomembranosa;
  • ostruzione bronchiale e insufficienza respiratoria;
  • stasi della bile;
  • pancreatite reattiva.

Cefalosporine orali

Seconda generazione:

Terza generazione:

  • Cefixime (Suprax, Sorcef);
  • Ceftibuten (Cedex).

Linea alternativa o penicilline inibitorie

  • Ampicillina / acido clavulanico (Augmentin, Amoxiclav).
  • Ampicillina / sulbactam (Unazin).

Antibiotici economici per la cistite nelle donne: una lista

I più efficaci e poco costosi sono i fluorochinoloni:

I chinol non fluorurati (Negram, Palin, Neuigremon) sono meno comunemente utilizzati negli adulti a causa della maggiore stabilità della flora.

Antibiotici per la cistite negli uomini e nelle donne: dosaggi

Antibiotico per cistite nei bambini

Per i bambini sono raccomandati i beta-lattamici protetti dagli inibitori e le cefalosporine orali di seconda e terza generazione.

Anche la somministrazione di fosfomicina trometamolo (Monural) è efficace.

I più comunemente usati sono:

nitrofurani:

Preparazioni di acido nalidixico:

Acido pipemidinovy:

La cistite non passa dopo gli antibiotici?

Un errore comune nel trattamento dell'infiammazione della vescica è l'uso di farmaci con bassa efficienza di azione sul patogeno o l'uso di agenti con un'alta frequenza di resistenza dei batteri alla loro azione. La cistite dopo antibiotici è spesso conservata quando vengono prescritte penicilline (ampicillina, amoxicillina), sulfonammidi (co-trimoxazolo, biseptolo) e nitroxolina.

Ciò è dovuto all'alto livello di resistenza antibiotica della flora a questi prodotti.

La cistite può essere curata senza antibiotici?

Gli antibiotici per il trattamento della cistite non vengono utilizzati solo nel caso dell'eziologia parassitaria della malattia.

Tale cistite causata da schistosomiasi è trattata con agenti antiparassitari.

  1. Praziquantel (Biltricid) è usato sia nei bambini che negli adulti. Il dosaggio raccomandato è di 20 mg / kg tre volte al giorno, durante il giorno.
  2. Il metrifonato è usato a 7,5-10 mg / kg (non superiore alla dose giornaliera di 600 mg) tre volte al giorno, con un ciclo ripetuto in due settimane.
  3. Il niridazolo viene prescritto al dosaggio di 25 mg / kg (massimo 1500 mg al giorno), suddiviso in 3 dosi in un corso fino a una settimana.
  4. Gikanton viene somministrato una volta per via intramuscolare 3 mg / kg.

In caso di complicazioni del cancro della schistosomiasi genitale, è indicata la cistectomia radicale (rimozione della vescica).

Le principali reazioni avverse nella nomina della terapia antiparassitaria: disturbi dispeptici, mal di testa, disturbi neuropsichiatrici, debolezza, diminuzione delle prestazioni, marcato capogiro.

In caso di una malattia di un'altra eziologia, il trattamento della cistite senza antibiotici non viene effettuato. Le forme acute possono auto-guarire, ma ci vogliono mesi e i principali sintomi della malattia generano un notevole disagio per il paziente nella vita di tutti i giorni. Inoltre, un trattamento primario inadeguatamente prescritto garantisce frequenti ripetute ricadute e aumenta il rischio di processi cronici.

Farmaci utilizzati per la prevenzione delle infezioni del tratto urinario frequente nelle donne

Al fine di prevenire la recidiva e la cronizzazione della malattia, si raccomanda l'uso a lungo termine di basse dosi di agenti antimicrobici.

I pazienti con infiammazione ricorrente associata a rapporti sessuali sono mostrati prendendo un antibiotico dopo ogni coito.

Nel periodo della menopausa, si raccomanda alle donne di usare creme ormonali contenenti estrogeni prima di ogni ciclo di antibiotici.

Trattamenti aggiuntivi

Modo di bere abbondante consigliato ad eccezione di bevande alcoliche, soda, tè forte e dolce, caffè. Viene mostrato l'osservanza dei principi di base della quinta dieta Pevzner.

I farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per limitare la zona di danno e bloccare i mediatori dell'infiammazione. Nella cistite acuta è prescritto un trattamento antinfiammatorio sistemico (Nimesulide, Diclofenac, Nimesil). Questi farmaci hanno anche effetti analgesici e antipiretici pronunciati.

  • In caso di sindrome da dolore grave (o ritenzione urinaria negli uomini), viene anche indicata la prescrizione di antidolorifici (Solpadein, Gentos) e antispastici (No-shpa, Platyphyllin, Papaverine).
  • Per eliminare l'edema, è indicato il farmaco antistaminico (diazolina, loratidina, difenidramina).
  • La terapia immunomodulatoria è efficace (Uro-Vaksom, Viferon).
  • Dai mezzi della medicina tradizionale è mostrato l'uso di infusi e tè di achillea, camomilla, melissa, motherwort, timo, erba di San Giovanni, menta.

È importante ricordare che molte erbe sono controindicate durante la gravidanza e l'allattamento, anche la fitoterapia non viene utilizzata in presenza di reazioni allergiche a questa pianta.

Per l'uso a lungo termine e la prevenzione delle recidive, sono prescritti urotettici a base di erbe: Neorenale due compresse due volte al giorno o Urostina due capsule tre volte al giorno.

Quando viene usato l'integratore raccomandato di furfina di vitamina B6, che è un componente necessario per un metabolismo completo del farmaco.

Nella cistite cronica, la fisioterapia è un'aggiunta indispensabile al trattamento. Utilizzare la terapia laser, l'elettroforesi con farmaci, la pelloidoterapia.

In caso di terapia antimicrobica a lungo termine, sono necessari farmaci antimicotici e agenti per normalizzare e mantenere la microflora intestinale e vaginale.

Fattori predisponenti

Per le donne, le caratteristiche del tratto urogenitale giocano un ruolo significativo nel verificarsi dell'infiammazione (anatomicamente più ampia e più breve dell'uretra, la sua stretta vicinanza alla vagina e all'ano). Ciò contribuisce all'emergere di un ambiente favorevole per la costante deriva della flora patogena nella cavità della vescica.

Per gli uomini, i fattori di rischio includono:

  • uretrite, prostatite, processo infiammatorio prolungato nelle vescicole seminali o epididimo;
  • pielonefrite;
  • ostruzione, interrompendo il flusso di urina e portando al suo costante ristagno nella vescica;
  • ipotermia frequente, stress, ridotta resistenza generale del corpo.

Un lungo cateterismo vescicale e frequenti esami endoscopici aumentano il rischio di cistite, indipendentemente dal sesso del paziente.

Molto spesso, la via dell'infezione con l'infiammazione della vescica è ascendente, cioè l'infezione entra nella cavità della vescica dall'uretra. Il percorso verso il basso è caratteristico della malattia renale. Skid ematogena appare piuttosto raro ed è caratteristico in presenza di un fuoco purulento-settico remoto.

Antibiotico per la cistite nelle donne: istruzioni per l'uso

La malattia può sorprendere chiunque. Spesso, appare inaspettatamente e si fa sentire immediatamente dei sintomi spiacevoli. I medici prescrivono antibiotici per il trattamento della cistite. Questo è l'unico metodo per combattere efficacemente la malattia. Dovrebbero essere presi in concomitanza con una corretta alimentazione e altri medicinali.

antibiotici

Gli antibiotici per la cistite sono un farmaco molto forte, lo prescrivono, forse solo un medico. C'è una vasta selezione di farmaci che vengono selezionati individualmente. Solo dopo l'esame è necessario, il medico può prescrivere antibiotici per l'infiammazione della vescica.

È importante considerare come l'infezione reagisce a un particolare farmaco. I sintomi principali scompaiono dopo un giorno. Questo è probabilmente con la giusta scelta di farmaci. Ma non dimenticare che gli antibiotici sono il miglior rimedio per la cistite, ma dovrebbero essere bevuti con cura.

Prescrivere il farmaco a te stesso è un modo pericoloso. Se la scelta non è corretta, può diventare cronica, che sarà molto più difficile da curare. È importante ricordare che in caso di infiammazione della vescica, solo il medico curante prescrive un antibiotico.

Con la forma cronica della malattia

Al fine di determinare quali antibiotici prescrivere al paziente, il medico conduce un sondaggio che mostra il tipo di infezione che ha provocato la malattia. Dopo di ciò, viene determinata la reazione del microrganismo ai farmaci. Più comunemente nominato:

Questi sono potenti antimicrobici in grado di trattare la cistite. Sono in grado di sopportare le numerose infezioni che possono causare questa malattia.

Tali farmaci non possono essere utilizzati per i minori, perché, forse, la formazione errata dello scheletro nei bambini. E sono controindicati per l'allattamento e le donne incinte. Con il giusto approccio e il rispetto del dosaggio, forse una liberazione efficace dalla malattia.

In forma acuta

Nella cistite acuta vengono usati agenti antimicrobici generali per il trattamento. È importante consultare un medico in tempo, poiché esiste il rischio che la malattia diventi cronica.

L'uso di monural è molto comune. Previene l'infezione nella vescica e la sua riproduzione. L'efficacia è confermata dal fatto che l'infiammazione è alleviata alla prima dose. Antibiotici urologici per la cistite, che possono essere utilizzati anche:

Nel trattamento della cistite, la durata del trattamento può essere diversa. Sulla base dei test, il medico prescriverà il corso necessario.

Durante la gravidanza

Per le donne incinte vengono selezionate le medicine risparmianti. La malattia progredisce particolarmente nei primi mesi di gravidanza. In questo momento, l'immunità delle donne si è indebolita. Esiste il rischio di un impatto negativo sul feto, quindi è necessario valutare le possibili complicazioni e la necessità di trattare l'infiammazione della vescica. I medici selezionano farmaci che colpiscono solo la vescica. Antibiotici per la cistite nelle donne nella posizione:

  1. Kanefron. È fatto da ingredienti naturali, efficaci nella forma cronica della malattia, ha un effetto antimicrobico.
  2. Monural. Questa polvere è consigliata per le infiammazioni gravi. Fondamentalmente, ai pazienti viene prescritto un consumo di droga, nei casi più gravi sono necessari diversi (massimo 7).
  3. Tsiston. Un rimedio efficace per la cistite. Atibitic consiste di componenti vegetali, ha un effetto diuretico, elimina l'infiammazione.
  4. Kanefron. Il farmaco è prescritto per gli spasmi, ha un effetto antimicrobico. È fatto da materie prime naturali.
  5. Amoxiclav. È nominato in casi estremi, può influire negativamente sul feto.

Tutti questi farmaci possono essere assunti solo sotto controllo medico. Per eventuali reazioni allergiche o effetti collaterali, interrompere l'assunzione e informare il medico.

Per il trattamento dei bambini

Anche i bambini ne sono affetti. Il più spesso provoca una malattia in loro E. coli. Il trattamento della cistite con antibiotici è prescritto dopo un esame completo e la determinazione della reazione dell'agente patogeno ai componenti del medicinale.

La malattia nei bambini può essere congenita o acquisita. Spesso è asintomatico. Pertanto, è importante essere esaminati periodicamente per identificare tempestivamente i problemi di salute.

Tutti questi farmaci sono raccomandati dopo i 12 anni. Questi antibiotici sono efficaci per l'infiammazione della vescica. Per i bambini molto giovani e i neonati usare cefuroxime. La durata del corso è di una settimana.

I migliori farmaci di tipo antibatterico

La soluzione perfetta è solyutab. È rilasciato in granuli, facilmente sciolto in un liquido. Il vantaggio principale è la facilità d'uso.

Ceforal è considerato uno dei rimedi più efficaci. È rilasciato in compresse, che deve essere sciolto in acqua, ha un sapore gradevole di fragole.

L'antibiotico più efficace per la cistite è monurale. È rilasciato sotto forma di polvere. Questo medicinale è un ampio spettro senza effetti collaterali. Il farmaco viene assorbito nelle urine in pochi secondi, allevia istantaneamente una persona dalle infezioni della vescica. Monural è assegnato nella maggior parte dei casi.

Quando assume Monural, puoi anche usare l'agente antimicrobico Furagin. Si completano a vicenda e si fondono bene.

Il dolore scompare dopo la prima dose. Si consiglia di prendere prima di coricarsi, quando la vescica è vuota, non più di una volta in tre giorni. Di solito non è richiesta la riammissione. Tutti i sintomi scompaiono in 3-4 ore. È prescritto anche per il trattamento di donne in gravidanza.

Come è il trattamento?

In caso di cistite, un antibiotico viene prescritto solo dopo una diagnosi completa del corpo. È importante identificare la causa che ha provocato lo sviluppo di un'infezione pericolosa. Sulla base di questa conoscenza viene prescritta una ricetta.

Le compresse anti-infiammatorie possono essere prescritte:

Dovrebbero essere presi entro 2-3 settimane. E anche gli antispastici possono essere prescritti:

Questi sono fondi aggiuntivi che vengono spesso prescritti. Durante il trattamento, è necessario informare il medico su tutte le reazioni del corpo durante il corso del trattamento. È importante essere costantemente monitorati.

La levofloxacina viene assunta per via orale una volta al giorno in 250 ml e la norfloxacina due volte al giorno in 400 ml. Questi sono potenti agenti antibatterici.

Un'alternativa può essere:

  • Fosfomicina: bevi 3 volte al giorno;
  • Amoxicillina e acido clavulanico: tre volte al giorno a 375 mg;
  • nitrofurantoina - tre volte al giorno, 100 mg.

Ecco i dosaggi raccomandati, possono essere cambiati da un medico. Il corso di ammissione può essere da un giorno a una settimana.

Un lungo corso di somministrazione può essere prescritto per alcuni problemi:

  • utilizzo di alcuni tipi di precondizionamento (spermicida, diaframma);
  • recidive;
  • la gravidanza;
  • vecchiaia.

Ogni caso è rivisto individualmente da un medico.

Farmaci antibatterici per una singola dose

Ci sono rimedi che possono far fronte alla malattia in una singola dose. Tali farmaci sono stati rilasciati di recente. Nella loro produzione utilizzando gli ultimi sviluppi medici. Preparativi di ampia azione:

  • monural e la sua fosfomicina analogica trometamolo;
  • tsifran.

I principi attivi di questi agenti sono concentrati nei luoghi in cui si trova l'infezione. Questo raggiunge la massima efficienza. Questi farmaci sono raccomandati per bere con la forma acuta della malattia:

  • amoxicillina;
  • cefixime;
  • cotrimossazolo;
  • cefuroxima;
  • ceftibuten.

Trattamento con antibiotici, possibilmente con una singola dose, quando non ci sono complicanze gravi. I vantaggi di questa terapia:

  • recupero rapido;
  • minimo di effetti collaterali;
  • riduzione dei costi.

Il dosaggio è impostato individualmente, tenendo conto delle peculiarità del decorso della malattia.

Farmaci antibatterici da ingredienti naturali

Questi strumenti possono competere con i farmaci antibatterici. Ora questo gruppo di prodotti è attivamente sviluppato. vantaggi:

  • non avere effetti collaterali;
  • adatto per il trattamento di donne incinte e bambini;
  • non distruggere i microrganismi benefici.

Uno di questi rimedi per la cistite nelle donne è la cetrazina. Elimina l'infiammazione, ha un effetto antimicrobico, rafforza il sistema immunitario. Dopo un ciclo di somministrazione, la disbatteriosi non si verifica. È fatto da muschio islandese.

Contro la cistite, viene prescritta anche la cetrazina, a base di erba di San Giovanni e propoli. E 'ben assorbito, ha effetti anti-infiammatori e antimicrobici. Prendili una volta al giorno, una compressa.

La vita dopo aver preso le droghe

Dopo il trattamento di successo, il pericolo principale è la ricaduta. Forse questo è quando i pazienti non rispettano le raccomandazioni del medico, aumentare o diminuire il dosaggio. Spesso succede quando le persone ricorrono all'autoguarigione.

La cistite dopo gli antibiotici può trasformarsi in candidosi vaginale o vaginosi. Ciò è dovuto al fatto che la struttura della microflora vaginale è disturbata dopo un ciclo di trattamento. Ha bisogno di tempo per riprendersi. In questo contesto, possono apparire nuove malattie.

Al momento del rilevamento della candidosi è estremamente sconsigliato l'uso di un antibiotico per la cistite. Il flucostat più comunemente prescritto. E anche gli unguenti prescritti, che devono gestire gli organi genitali femminili, è un candidato abbastanza efficace. Ti permette di sconfiggere la malattia in breve tempo.

Oltre all'uso di droghe, dovrebbe migliorare l'immunità.

Per questo è necessario:

  • bere kefir;
  • prendere vitamine
  • bere la tintura di echinacea.

È meglio cucinare kefir da soli. Per fare questo, è necessario acquistare lactobacilli speciali in farmacia. Se sei riuscito a curare la malattia, devono essere osservate le misure di prevenzione.

  1. L'uso della biancheria di cotone, il suo cambiamento quotidiano;
  2. Bere 1,5 litri di acqua al giorno;
  3. Svuotamento tempestivo della vescica;
  4. Corretta alimentazione;
  5. Evitare l'ipotermia.

È molto importante controllare l'equilibrio dei liquidi nel corpo e bere abbastanza acqua durante e dopo il trattamento. Seguendo queste semplici regole, è possibile ridurre al minimo la possibilità di recidiva. La cosa principale è seguire tutte le raccomandazioni dei medici, quindi il recupero sarà rapido e senza conseguenze spiacevoli.

Panoramica dei farmaci antibatterici per il trattamento della cistite

La cistite è un'infiammazione della mucosa della vescica. Secondo le statistiche, ogni terza donna ha riscontrato questa malattia almeno una volta nella vita. Negli uomini, viene diagnosticata molto meno frequentemente.

Non sempre i pazienti vanno dal medico quando compaiono i sintomi. In alcuni casi, le manifestazioni cliniche caratteristiche della patologia scompaiono senza lasciare traccia entro 1-2 giorni e non si preoccupano più. Ma ci sono anche casi di una cistite molto più grave e prolungata, in cui una persona soffre da molto tempo e il sangue può apparire nelle urine.

Cos'è un pericoloso autotrattamento?

Molte persone, purtroppo, stanno cominciando a praticare l'automedicazione, acquistando farmaci antibatterici in farmacia, guidati dal consiglio dei loro amici, piuttosto che le raccomandazioni di un urologo. A volte sentono un significativo sollievo; forse anche il sollievo dei sintomi di infiammazione. Ma questo non significa che la causa della malattia sia eliminata.

Con la terapia antibiotica irrazionale, l'agente patogeno può semplicemente "mentire basso" per un certo tempo. La forma acuta di cistite diventa cronica, e se l'immunità diminuisce o l'ipotermia, una esacerbazione quasi certamente inizierà. È necessario tener conto del fatto che i farmaci anbatterici non sono innocui e il loro uso in alcuni casi farà più male che bene.

Al verificarsi dei primi sintomi di disturbo, si raccomanda vivamente di consultare urgentemente un urologo. Solo uno specialista qualificato sarà in grado di scegliere i farmaci che sono perfettamente idonei in una particolare situazione clinica. Quando si sceglie un farmaco, vengono prese in considerazione tutte le indicazioni, le controindicazioni, le dinamiche del processo patologico e le caratteristiche individuali del paziente.

I principali farmaci antibatterici

I rimedi più efficaci per il trattamento dell'infiammazione della vescica:

  • fosfomycin;
  • preparati di nitrofuran;
  • antibiotici beta-lattamici;
  • fluorochinoloni.

Molti urologi consigliano di non avere fretta di iniziare a prendere antibiotici e in un giorno dall'apparire dei primi sintomi limitano a metodi di trattamento più conservativi.

Nota: Si consiglia ai pazienti con cistite acuta di stare a letto e consumare più liquidi, preferendo bevande che possono acidificare l'urina (abbassare il pH). Le bevande ai frutti di bosco - mirtillo o mirtillo rosso - sono più adatte.

Dall'inizio della malattia è necessario prendere:

  • FANS (Diclofenac, Ibuprofen, Ketoprofen);
  • analgesici (Baralgin, Pentalgin);
  • antispastici (No-shpa, Drotaverin).

Questi farmaci sono usati per la terapia sintomatica, cioè sono in grado di arrestare solo le manifestazioni cliniche della malattia, ma in nessun modo influenzano la sua causa - i microrganismi.

Se entro 1-2 giorni non vi è alcun miglioramento, è necessario iniziare la terapia etiotropica - prendendo agenti antibatterici.

Nella maggior parte dei casi, la causa dell'infiammazione diventa E. coli. È questo batterio che viene rilevato in studi di laboratorio nel 95% dei pazienti con cistite acuta non diagnosticata acuta. È presente negli intestini di ogni persona per tutta la vita ed è considerato rappresentativo della microflora opportunistica.

Criteri di flusso semplici:

  • episodio registrato per la prima volta;
  • i concrezioni e le neoplasie tumorali nella vescica sono assenti;
  • il sangue nelle urine non viene rilevato;
  • patologie concomitanti che alterano l'immunità, il paziente non viene diagnosticato;
  • Non ci sono stenosi del tratto urinario.

Per confermare la diagnosi, il medico deve essere esaminato e accertarsi che l'infezione non si sia sollevata e non abbia influito sulla pelvi renale.

Se vi è il sospetto di un decorso clinico complicato o di una recidiva di cistite cronica, gli antibiotici vengono prescritti immediatamente - dal primo giorno dopo la comparsa dei disturbi. Per la selezione del farmaco viene effettuata la coltura delle urine. Ti permette di specificare il tipo di agente patogeno e determinare il grado della sua sensibilità a un particolare antibiotico.

Fai attenzione: le donne in postmenopausa vengono inoltre mostrate preparazioni di estrogeni per la somministrazione intravaginale. È la mancanza di ormoni sessuali che possono scatenare il primo episodio o la recidiva della cistite.

Le farmacie vendono molti medicinali che sono considerati "affidabili e provati", ma in pratica sono inefficaci. Per sostanze attive che sono state utilizzate per molti anni, la resistenza alle infezioni (resistenza) si forma gradualmente in agenti infettivi di natura batterica.

Agenti antibatterici ai quali E. coli è praticamente immune:

I pazienti adulti sono i farmaci più spesso prescritti dal gruppo nitrofurano. Raramente ricorrere al trattamento con fluorochinoloni.

I bambini, gli anziani e i pazienti durante la gravidanza si scaricano relativamente raramente, poiché gli effetti collaterali non sono esclusi. Sono indicati antibiotici beta-lattamici - cefalosporine di seconda e terza generazione e penicilline (amoxicillina clavulanato). La preferenza è data alle forme di dosaggio orale (compresse e capsule).

fosfomycin

Affronta rapidamente cistite una volta un potente agente antibatterico - Fosfomycin trometamol (nome commerciale - monural). È considerato un farmaco di prima scelta. Per questa medicina, il principale agente eziologico della malattia ha la massima suscettibilità. 1 dose (3 g) crea nelle urine una concentrazione abbastanza alta da distruggere completamente i batteri per 80 ore. La fosfomicina è uno dei farmaci più sicuri; esso, sebbene con cautela, è prescritto alle donne incinte e alle donne durante l'allattamento.

Importante: va notato che nel nostro paese Monural è già stato utilizzato per 10 anni, quindi è possibile la formazione di resistenze di ceppi di E. coli. Casi già registrati in cui i pazienti che una volta hanno preso questo strumento, vanno di nuovo dal dottore. Sempre più, non 1, ma sono prescritte 2 dosi del farmaco, che devono essere assunte con una differenza di 24 ore.

Beta lattami

L'indubbio vantaggio degli antibiotici beta-lattamici è la selettività dell'azione. Distruggono la parete cellulare dell'agente infettivo senza influire negativamente sulle cellule normali del corpo. La mancanza di farmaci di questo gruppo clinico e farmacologico è considerata un'alta probabilità di sviluppare reazioni allergiche - sono osservate in quasi un decimo paziente. Se non esiste una singola ipersensibilità al principio attivo, possono essere assunti i beta-lattamici, i bambini, le donne incinte e gli anziani.

In particolare, è molto efficace in relazione ai mezzi di E. coli, che includono Amoxicillina e acido clavulanico.

Questi includono:

  • Flemoklav Solyutab;
  • amoxiclav;
  • Ekoklav;
  • Augmentin;
  • Panklav.

Nota: Amoxiclav è più popolare di Augmentin a causa del suo prezzo relativamente basso. Raramente, gli effetti collaterali si sviluppano quando si assume il solutab giapponese.

Questi farmaci sono farmaci di prima linea per il trattamento della cistite. Sono prescritti nei casi in cui la sicurezza delle misure terapeutiche è di particolare importanza.

Importante: al fine di ridurre l'effetto indesiderato sulla parete intestinale, è consigliabile assumere farmaci antibatterici mentre si mangia e allo stesso tempo usare i probiotici - Bifiform, Acipol, Hilak Forte, ecc.

I farmaci combinati con Amoxicillina e acido clavulanico sono corsi prescritti. La durata della terapia varia da 5 a 7 giorni (si tiene conto della gravità dei sintomi e della dinamica del processo).

I farmaci di scelta sono le cefalosporine di terza generazione basate su Cefixime, sono considerati più efficaci nel trattamento dei corsi brevi (5 giorni), ma non influenzano tutti i patogeni della malattia.

Nomi commerciali:

  • Ceforal Solutab;
  • Suprax Solutab;
  • Pantsef.

nitrofurani

I farmaci antibatterici della serie nitrofuran sono caratterizzati da un'alta efficienza contro la maggior parte dei patogeni della cistite. Il loro svantaggio è la frequenza piuttosto alta di eventi avversi durante il trattamento. Fino al 30% dei pazienti lamenta sonnolenza, letargia, nausea, vertigini, vomito e dolore nella regione addominale. I nitrofurani sono controindicati per le persone che soffrono di insufficienza cardiovascolare, renale o epatica.

Il mezzo più comune dal gruppo di nitrofurani:

  • furazolidone;
  • Furadonina (nitrofurantoina);
  • Furazidin (Furamag, Furagin).

Importante: l'efficacia di Furazolidone è bassa, poiché nelle urine non si crea alcuna concentrazione dannosa per i batteri. La furazidina è tollerata molto meglio dalla maggior parte dei pazienti rispetto alla nitrofurantoina.

Tutti i suddetti farmaci sono destinati alla terapia del corso. La sua durata è di almeno 5 giorni.

fluorochinoloni

I fluorochinoloni sono antibiotici ad ampio spettro che sono attualmente considerati in Russia come farmaci del "gruppo di riserva". La microflora patogena è molto sensibile a loro, quindi, un breve (3 giorni) è sufficiente. Ma, allo stesso tempo, questi fondi spesso hanno un effetto indesiderato sul corpo. A causa dell'alta tossicità dei componenti attivi, i fluorochinoloni sono controindicati per le persone che soffrono di insufficienza epatica, donne incinte, madri che allattano, pazienti di età inferiore a 18 anni e pazienti con epilessia. Gli effetti collaterali più gravi includono dolore articolare e muscolare, rotture tendinee durante l'esercizio, aritmie, diminuzione dell'attività funzionale del fegato e sviluppo di fotodermatite.

Ai fluorochinoloni sono inclusi i prodotti contenenti Ciprofloxacina:

A questo gruppo appartengono Levofloxacin, Ofloxacin (Zanocin, Ofloksin) e i mezzi più efficaci - Norfloxacin (Norbaksin, Nolitsin).

Per nominare i fluorochinoloni per il trattamento della cistite non complicata o meno, solo il medico curante può decidere. Il loro uso è giustificato se altri farmaci fossero inefficaci.

Per il trattamento delle infezioni urogenitali, in alcuni casi vengono prescritti antibiotici macrolidi, ad esempio Rulid.

Con cistite non complicata, è consigliabile assumere farmaci antibatterici su base naturale - i rimedi erboristici Cyston, Canephron, Fitolysin e Monurel. Sono indicati per la prevenzione delle esacerbazioni.

Vladimir Plisov, revisore medico

3,652 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

Panoramica dei farmaci antibatterici per il trattamento della cistite

La cistite è una malattia che ogni terza donna ha incontrato almeno una volta. Gli uomini affrontano questo problema molto meno spesso. Vedono sempre un medico quando si verifica la cistite? Certo che no.

Gli episodi della malattia possono manifestarsi spontaneamente durante il giorno e mai più essere ripetuti nella vita, ma è possibile un decorso grave e doloroso con la comparsa di sangue nelle urine. Molti stanno iniziando a comprare antibiotici da soli e poi sostengono che li ha aiutati. In effetti, la massa degli antimicrobici utilizzati nella cistite, ma alcuni sono stati a lungo inefficace (cioè, la gente si sente un sollievo temporaneo, e l'agente eziologico della "clandestinità"), che è irto lo sviluppo di complicanze e recidive. Altri potrebbero non essere sicuri in determinate situazioni cliniche.

Questo articolo è disponibile anche nelle versioni audio e video!

Questo articolo si concentrerà sui farmaci per il trattamento della cistite, raccomandati sulla base dei principi della medicina basata sull'evidenza, i loro pro e contro. Tuttavia, questo non significa che è necessario impegnarsi in automedicazione. Solo un medico sarà in grado di stabilire correttamente la diagnosi e raccomandare il trattamento, tenendo conto di tutte le caratteristiche individuali.

Principi di trattamento della cistite

Ci sono molti farmaci che vengono chiamati "farmaci affidabili e di lunga durata", ma in realtà non funzionano più. I documenti che regolano i farmaci per il trattamento della cistite cambiano ogni anno in base ai risultati di recenti studi clinici e all'emergenza di nuovi farmaci.

Secondo le raccomandazioni Urological Association, cistite acuta è possibile durante il primo giorno non si applica antibiotici e bere di più (preferibilmente mirtilli, bevande mirtilli rossi frutta, acidificanti urine) riposo a letto, prendendo anti-infiammatori (ad esempio, ibuprofene, diclofenac) e spasmolytics (Ma- Shpa, Baralgin).

In assenza di miglioramento, gli antibiotici vengono prescritti entro 24 ore, solo che agiscono sulla causa della malattia. Nel 77-95% dei casi di cistite acuta non complicata, l'agente eziologico è E. coli.

Tuttavia, per non essere trattati immediatamente, è necessario essere sicuri che si tratti di un'infezione acuta non complicata delle basse vie urinarie, ovvero:

  • il primo episodio di cistite nella vita;
  • non c'è sangue nelle urine;
  • nella vescica non ci sono pietre, tumori;
  • non esiste una stenosi del tratto urinario;
  • l'infezione non è aumentata e la pielonefrite non è iniziata;
  • nessuna malattia immunosoppressiva correlata.

Altrimenti, la terapia eziologica con antibiotici è prescritta dal primo giorno. Forme complicate di infezione e cistiti ricorrenti sono trattate con altri schemi alternativi, spesso tenendo conto dei risultati della coltura delle urine per la sensibilità individuale agli antibiotici.

Se gli episodi di malattia si ripresentano, è imperativo prevenire le ricadute. E. coli è un abitante naturale dell'intestino, dal quale è impossibile liberarsi per sempre. Se la cistite si verifica quando entra nel tratto urinario, dipende dal delicato equilibrio tra l'aggressività del microrganismo e lo stato di immunità umana.

Le donne in post-menopausa sono inoltre prescritte ormoni sessuali femminili intravaginali, poiché gli episodi di cistite possono essere associati a carenza di estrogeni.

Farmaci antibatterici

L'elenco degli antibiotici usati per la cistite è ampio, tuttavia, a causa della loro disponibilità e dell'uso ingiustificato, la resistenza a E. coli si sviluppa più rapidamente di quanto non facciano i nuovi farmaci.

Così, ora non è più prescritto in Russia cistiti seguente antibiotici e agenti antimicrobici: ampicillina, amoxicillina, nitroxolina (5-NOC), Co-trimossazolo (Biseptol).

Ad oggi, le raccomandazioni per il trattamento della cistite acuta non complicata sono le seguenti:

  • gli adulti scelgono farmaci dal gruppo di nitrofurani, fluorochinoloni o prescrivono Fosfomicina trometamolo una volta;
  • bambini e donne incinte, a causa degli effetti collaterali indesiderati dei suddetti gruppi, prescrivono amoxicillina clavulanato, cefalosporine 2-3 della sua generazione (vantaggio - orale anziché forma iniettabile). Nei bambini di età superiore ai 5 anni, le donne in gravidanza e in allattamento possono usare Fosfomycin trometamol.

Fosfomicina: una moderna bacchetta magica per la cistite

Fosfomycin trometamol (Monural) è un medicinale, l'unico produttore di cui è la società italiana Zambon. Dall'avvento di Monural, è diventato un trattamento di prima linea per la cistite grazie ai suoi numerosi vantaggi:

  • E. coli e molti altri uropatogeni sono altamente sensibili ad esso e hanno il più basso livello di resistenza, che fornisce i migliori risultati del trattamento;
  • lungo farmaco nelle urine crea alta concentrazione efficace, una dose battericida (cioè, distruggendo microbi patogeni) per 80 ore e che permette l'uso di un regime di trattamento come una singola dose di 3 grammi del farmaco;
  • Monural è sicuro: è consentito l'uso da parte di donne in gravidanza, in allattamento (le istruzioni dicono "con cautela"), con qualsiasi patologia concomitante, tranne che per insufficienza renale grave;
  • è preferibile una singola dose in termini di compliance, cioè l'implementazione di raccomandazioni da parte del paziente.

La fosfomicina agisce lentamente per 2-3 giorni, quindi non si dovrebbe considerare inefficace se non si ha una riduzione completa dei sintomi durante il primo giorno.

Monural non è usato solo nei bambini di età inferiore ai 5 anni, di età superiore ai 75 anni e con intolleranza individuale al farmaco.

Moderati effetti collaterali come nausea, vomito e cefalea sono stati riscontrati nel 6% dei pazienti durante lo studio del farmaco.

Tuttavia, la fosfomicina è stata ampiamente utilizzata in Russia per più di 10 anni, ed è possibile la dipendenza graduale di E. coli ad essa.

I pazienti che hanno già usato Monural più di una volta hanno iniziato a rivolgersi alla clinica. Un singolo dosaggio viene utilizzato sempre meno: di solito i medici raccomandano di usare nuovamente tre grammi di farmaco dopo 24 ore. Non confondere Monural (antibiotico) con il farmaco della stessa azienda Monurel (integratore alimentare, estratto di mirtillo).

Beta-lattamici: farmaci per la cistite per bambini e donne incinte

Il gruppo di antibiotici beta-lattamici (penicilline e cefalosporine) ha i suoi vantaggi e svantaggi nel trattamento della cistite.

Tra i vantaggi del gruppo, la caratteristica più importante è la sicurezza: questi farmaci rompono la parete cellulare batterica, rendendola battericida, ma innocua per il corpo umano. Gli effetti collaterali indesiderati più spesso (nel 10% dei casi) sono reazioni allergiche.

D'altra parte, se non c'è intolleranza individuale, i farmaci sono approvati per l'uso da parte di donne in gravidanza, in allattamento e bambini di qualsiasi età e anziani.

Una combinazione di amoxicillina con acido clavulanico (Augmentin, Amoksiklav, scheda Amoksiklav Kvik-, Panklav, Ekoklav, Flemoklav Soljutab) aumenta notevolmente la sensibilità al farmaco di E. coli, che permette di raccomandare Amoxicillina / clavulanato come terapia di prima linea per la cistite acuta, quando la sicurezza ribalta la terapia.

Gli effetti indesiderati del farmaco sotto forma di irritante per l'intestino possono essere ridotti assumendo il medicinale all'inizio di un pasto o utilizzando ulteriori probiotici.

Il farmaco originale è Augmentin, tutti gli studi sull'efficacia di questa combinazione sono stati condotti da GlaxoSmithKline. Amoxiclav ("Lek") è apparso un po 'più tardi, ma è diventato più ampiamente usato a causa del suo costo inferiore.

Ulteriori studi comparando i farmaci Flemoklav Solutab (società giapponese Astellas Pharma) e Augmentin hanno dimostrato che, a causa della forma brevettata dei microgranuli di Solyutab, gli effetti collaterali sullo sfondo si manifestano 2 volte meno spesso. D'altra parte, il suo costo è leggermente superiore.

Adulti di solito prescritto farmaci su 500/125 mg 3 volte al giorno o 875/125 mg 2 volte al giorno. La terapia dovrebbe durare 5-7 giorni, a seconda della situazione clinica.

Inoltre, la cefalosporina di terza generazione è presente negli standard di trattamento della cistite: Cefixime (Pancef, Supraks Solyutab, Ceforal Solyutab). È più efficace con cicli brevi di terapia rispetto ad altri beta-lattamici, ma non influenza tutti i patogeni della cistite. Il farmaco viene prescritto agli adulti alla dose di 400 mg una volta al giorno o 200 mg 2 volte al giorno per almeno 5 giorni. Cefuroxime può essere utilizzato in un dosaggio di 250 mg, 2 volte al giorno, anche per cinque giorni.

Nitrofurani - farmaci di prima linea per la cistite

I nitrofurani sono un gruppo di antimicrobici che sono stati a lungo utilizzati ampiamente nel trattamento della cistite. Comune a questi agenti è un effetto battericida, bassa resistenza dei principali agenti patogeni, ma allo stesso tempo una significativa frequenza di eventi avversi. Ogni terzo paziente durante l'assunzione di nitrofuran si lamenta di nausea, vomito, dolore addominale, sonnolenza, vertigini. Questo gruppo ha una lista piuttosto ampia di controindicazioni sotto forma di insufficienza renale, epatica e cardiaca e altre.

Nitrofurantoina (furadonina): disponibile sotto forma di compresse rivestite con un rivestimento protettivo, è raccomandata per la cistite alla dose di 100-150 mg 3-4 volte al giorno.

Furazidina (Furagin, Furamag): meglio tollerata della Furadonina. Il farmaco è efficace a causa dell'alta sensibilità ad esso di E. coli e di altri patogeni della cistite. Assegnato a 100 mg 3 volte al giorno. La durata del trattamento è di cinque giorni.

Il furazolidone non crea alte concentrazioni nelle urine, quindi il suo uso nel trattamento delle infezioni del tratto urinario è inefficace.

Fluoroquinoloni - gruppo di riserva o prima linea?

I chinoloni non fluorurati (ossolinico, nalidixico, acido pipimidico) non sono più utilizzati nel trattamento della cistite, al loro posto sono arrivati ​​farmaci più potenti ed efficaci - i fluorochinoloni.

Le caratteristiche comuni di questo gruppo di farmaci sono l'elevata sensibilità della flora, che causa cistite e, di conseguenza, l'efficacia, ma allo stesso tempo la più alta frequenza di effetti collaterali e controindicazioni dovute a effetti tossici sul corpo umano.

I fluorochinoloni non devono essere utilizzati in pazienti di età inferiore ai 18 anni (!) Fino alla formazione del sistema muscoloscheletrico, durante la gravidanza e l'allattamento, con tendenza alle crisi epilettiche e alla presenza di epilessia.

Tra le reazioni indesiderate per la maggior parte dei rappresentanti di questo gruppo ci sono dolore ai muscoli e alle articolazioni, allo stomaco, nausea, vomito, vertigini e sonnolenza, possibilità di compromissione della funzionalità epatica, rotture tendinee, disturbi del ritmo cardiaco, fotodermatite.

Inoltre, il mondo medico è preoccupato per la crescente resistenza a questo efficace gruppo di farmaci per una vasta gamma di malattie.

Forse questo è il motivo per cui non esiste ancora una posizione ferma riguardo al posto che i fluorochinoloni dovrebbero assumere nel trattamento della cistite:

  • da un lato, questi farmaci agiscono efficacemente sulla maggior parte dei patogeni, possono essere utilizzati in un breve corso (tre giorni), quindi sono farmaci di prima linea;
  • d'altra parte, ci sono chiamate a lasciare fluorochinoloni come farmaci di riserva per il corpo per i casi più complessi di malattia rispetto alla cistite banale.

Sarà giusto dire che è meglio lasciare questa scelta al medico, dal momento che sarà in grado di scegliere un antibiotico che tenga conto dell'età, della situazione clinica, della comorbilità e di altri criteri.

Raccomandazioni nazionali russe indicano fluorochinoloni come farmaci di seconda linea e l'uso di ciprofloxacina (ciprinolo, ciprobina, ciprolet, cyfran, cifran od, ekotsifol) e levofloxacina è considerato non del tutto giustificato per la cistite non complicata.

Se si sceglie da questo gruppo, Norfloxacin (Nolitsin, Normaks, Norbaksin) è in testa a causa della sua elevata concentrazione nelle urine. È prescritto a un dosaggio di 400 mg 2 volte al giorno per 3 giorni. Forse la nomina di Ofloxacin (Ofloksin, Tarivid, Zofloks, Zanotsin, Zanotsin OD) - 200 mg 2 volte al giorno.

È dimostrato che sono preferibili corsi brevi di fluorochinoloni e assumere questi farmaci per più di 3 giorni non ha senso.

Certo, i farmaci che agiscono sulla causa della malattia, con la cistite sono solo antibiotici. I farmaci a base di erbe, antinfiammatori e antispasmodici alleviano i sintomi, ma non eliminano l'agente patogeno.

La scelta degli antibiotici è enorme, dovresti consultare un medico per una soluzione alla questione del trattamento. E non quando tutti i preparativi sono già stati provati, ma all'inizio del trattamento, dal primo giorno. Quindi sarà possibile la terapia a gradini, secondo gli standard: prima vengono prescritti antibiotici più sicuri, quindi prenotati.

Ricorda, la regola di base della medicina: "No nocere!" ("Non nuocere!"). L'autotrattamento spesso danneggia il corpo tanto quanto una malattia.

Quale dottore contattare

Per le infezioni del tratto urinario inferiore non complicate, consultare un medico generico. Le persone con cistite recidivante, l'inefficacia del precedente trattamento, con gravi comorbidità e altri fattori avversi sono meglio consultare un urologo.

Il nostro video con raccomandazioni nutrizionali per la cistite: