Macchia sulla flora delle donne: cosa ne determina, il tasso e la patologia

Potenza

Macchia sulla flora - spesso nominata dall'analisi dei ginecologi. Cosa mostra e quali idee errate esistono sul suo account?

Questa analisi può essere definita "generale". Questa è la diagnosi primaria, che consente al medico di confermare o negare la presenza del processo infiammatorio nella vagina, nell'uretra, nel canale cervicale e anche di trarre alcune conclusioni circa la possibile menopausa o cambiamenti climaterici nel paziente.

  • microscopico (batterioscopico) striscio macchiato di Gram è il nome ufficiale;
  • una macchia dai genitali;
  • bacterioscopy;
  • Microscopia.

Utilizzato per diagnosticare processi infettivi e infiammatori. La batterioscopia consente di rilevare i batteri nei genitali femminili: i microrganismi più semplici - i gonococchi, che provocano la gonorrea, il trichomonas - l'agente eziologico della tricomoniasi. Inoltre, uno specialista del microscopio vedrà alcuni batteri, funghi (Candida), cellule chiave (un segno di vaginosi batterica). Il tipo di microrganismo è determinato dalla sua forma, dimensione, e anche se è macchiato con un colorante o no, cioè è gram-positivo o gram-negativo.

Inoltre, in uno striscio di ciascun punto (prelevato dalla vagina, dall'uretra, dal canale cervicale) viene calcolato il numero di leucociti nel campo visivo. Il più di loro - il più pronunciato il processo incendiario. Quantità stimata di epitelio e muco. L'epitelio piatto è particolarmente abbondante nelle donne in età riproduttiva durante il periodo di ovulazione - nel mezzo del ciclo mestruale.

  • candidosi vaginale (mughetto);
  • vaginosi batterica (precedentemente chiamata gardnerellosi);
  • gonorrea;
  • tricomoniasi.

Se non ci sono segni chiari di una di queste malattie, ma uno striscio è negativo, viene effettuato uno studio approfondito del materiale - viene eseguito il ristagno.

Motivi per eseguire la semina in ginecologia

  1. Se c'è un numero moderato o ampio di leucociti in uno striscio, ma l'agente causale dell'infezione non è noto. Dalla microscopia, esiste un limite inferiore di rilevamento dei microrganismi: da 10 a 4 - 10 - 5 gradi.
  2. Se viene rilevato un microbo, per determinare la sua sensibilità agli antibiotici.
  3. Se ci sono segni di infezione fungina. Per determinare con precisione il tipo di funghi e prescrivere un farmaco antimicotico efficace.

Altri tipi di funghi Candida non può essere trattato se non ci sono sintomi patologici.

Se vengono rilevate cellule chiave (segni di vaginosi batterica), sono presenti anche altri microbi. Per l'identificazione.

Quali sono le differenze tra il ristagno, la macchia sulla flora e il grado di purezza della vagina?

Nel metodo di ricerca. Con uno striscio generale, il materiale depositato su un pezzo di vetro viene macchiato con tinture speciali e visualizzato al microscopio. E quando la ricerca batteriologica (bacillicoltura, cultura, microbiologia) viene fatta, viene dapprima "seminata" su un mezzo nutritivo. E poi, dopo pochi giorni, guardano al microscopio - quali colonie di microrganismi sono cresciute.

Cioè, se stiamo parlando di analisi espressa, ti verrà dato un parere solo sul numero di leucociti, epitelio e muco. La semina non è urgente

Anche con la microscopia, è possibile determinare rapidamente il grado di purezza dalla vagina. Qui, il medico valuta solo la relazione tra microflora normale, condizionatamente patogena e patogena.

Valutazione classica della purezza della vagina.

Cosa i medici non vedono con la microscopia

  1. Gravidanza. Per determinarlo, non è necessaria una macchia e non importa quale risultato mostrerà. È necessario superare un esame del sangue per hCG, sottoporsi a un esame ginecologico da un medico o un'ecografia dell'utero. È possibile identificare la gonadotropina corionica nelle urine, ma non nella scarica dai genitali!
  2. Cancro dell'utero e della cervice. Per diagnosticare una degenerazione maligna dell'endometrio, è necessario materiale istologico e in grandi quantità. E prendilo direttamente dall'utero con un curettage diagnostico separato.

Il cancro cervicale e altre patologie (erosione, leucoplachia, koilocitosi, danno da HPV, cellule atipiche, ecc.) Si basano sui risultati di uno studio citologico. Questa analisi è presa direttamente dalla cervice, dalla zona di trasformazione, secondo un metodo specifico con la colorazione di Papanicolaou (da qui il nome dell'analisi - il test PAP). È anche chiamato oncocytology.

  • Non mostra tali infezioni (zppp) come:
    • herpes;
    • clamidia (clamidia);
    • micoplasmi (micoplasmosi);
    • ureaplasma (ureaplasmosis);
    • HIV.
  • Le prime quattro infezioni sono diagnosticate mediante PCR. E per determinare la presenza del virus di immunodeficienza da striscio con alta precisione è impossibile. Devi superare un esame del sangue.

    Come prepararsi per l'analisi e quando è necessario

    Un medico prende una macchia da un paziente su una sedia ginecologica (indipendentemente dal fatto che sia incinta o meno) usando un pennello speciale o il cucchiaio sterile di Volkmann. Non fa male affatto e molto rapidamente.

    È tecnicamente possibile ottenere una sbavatura buona, persino perfetta se ad esempio si disinfetta la vagina con clorexidina o miramistina. Ma qual è il punto?

    • doccia;
    • fare sesso;
    • utilizzare prodotti per l'igiene vaginale, deodoranti intimi e medicinali se non sono stati prescritti da un medico;
    • fare un'ecografia usando una sonda vaginale;
    • sottoporsi a colposcopia.
    • prima di visitare un ginecologo o un laboratorio, per 3 ore, non dovresti urinare.

    Gli ictus donatori necessitano di sanguinamento mestruale. Anche se c'è solo un "tocco" sull'ultimo giorno delle mestruazioni, è meglio posticipare lo studio, poiché il risultato sarà probabilmente negativo: verrà rivelato un numero elevato di leucociti.

    Per quanto riguarda l'assunzione di alcol non è vietato.

    Posso prendere uno striscio mentre assumo antibiotici o subito dopo il trattamento? Non è auspicabile farlo entro 10 giorni dall'uso dell'azione locale dei farmaci (vaginale) e un mese dopo l'assunzione di agenti antibatterici per via orale.

    Esame microscopico prescritto:

    • di routine quando si visita un ginecologo;
    • all'ammissione all'ospedale ginecologico;
    • prima della FIV;
    • durante la gravidanza (specialmente se una macchia è spesso cattiva);
    • se ci sono lamentele: scarico insolito, prurito, dolore pelvico, ecc.

    Interpretazione dei risultati: cosa considerare la norma e cosa - patologia nella microflora

    Per cominciare, portiamo alla vostra attenzione una tabella in cui vengono visualizzati gli indicatori del cosiddetto primo grado di purezza. Non vi è alcuna menzione dell'uretra (anche se il materiale è preso anche da lì), dal momento che stiamo parlando di malattie ginecologiche. Il processo infiammatorio nell'uretra viene curato da un urologo.

    Epitelio: il numero di cellule epiteliali non viene conteggiato, poiché non ha valore diagnostico. Ma troppo poco dell'epitelio parla di un tipo atrofico di striscio - succede nelle donne durante la menopausa.

    Leucociti - sono considerati nel "campo visivo":

    • non più di 10 - una piccola quantità;
    • 10-15 - quantità moderata;
    • 30-50 - un gran numero, la donna nota i sintomi patologici, e il medico durante l'esame diagnostica il processo infiammatorio nella vagina e (o) sulla cervice.

    Muco (ciocche di muco) - normalmente dovrebbe essere presente, ma un gran numero di esso avviene con l'infiammazione. Nell'uretra il muco non dovrebbe essere.

    Flora batterica o gr lactomorphotypes - la norma, è la protezione della vagina dai germi.

    Trichomonas, gonococchi e cellule chiave in una donna sana nella cervice e nella vagina non dovrebbero essere. Anche Candida è assente. Almeno in una quantità significativa, che viene rilevata nell'analisi della flora.

    Lo striscio di idoneità non è grande. Ma se una donna entra nell'ospedale, allora le prendono fresco da lei proprio lì, durante l'esame iniziale sulla sedia.

    Di solito i risultati sono validi 7-14 giorni. Pertanto, se è necessario passarlo prima dell'operazione, farlo 3 giorni prima del ricovero in ospedale. L'ultimo dei test assegnati.

    Cosa si trova in bacposseve

    Il ginecologo sarà in grado di decifrare meglio il risultato della ricerca culturale. Ma tu stesso, se leggi le informazioni qui sotto, cerca di capire la tua analisi.

    Il numero di microrganismi può essere espresso da "incroci":

    • "+" È una piccola quantità;
    • "++" è una quantità moderata;
    • "+++" è un numero elevato;
    • "++++" - flora abbondante.

    Ma più spesso il numero di rappresentanti della microflora è espresso in gradi. Ad esempio: Klebsiella: da 10 a 4 gradi. A proposito, questo è uno dei rappresentanti degli enterobatteri. Bacchetta gram-negativa, microrganismo aerobico. Uno dei patogeni più pericolosi, anche se è solo opportunistico. Questo perché Klebsiella è resistente (resistente) alla maggior parte degli agenti antibatterici.

    Di seguito descriviamo altri termini comuni che si trovano nei risultati di uno studio o che puoi sentire da un medico.

    Soor - è candida o in un altro modo - mughetto. Viene trattato con farmaci antimicotici (antimicotici).

    Blastospores di funghi simili a lieviti e pseudomielio - candidosi o un'altra malattia fungina, solitamente trattati in modo simile al mughetto.

    Difteroidi - microrganismi condizionatamente patogeni, secondo i risultati della ricerca degli scienziati, nella maggior parte delle donne circa il 10% della microflora sono essi, così come gli streptococchi, gli stafilococchi, E. coli, gardnerella. Se la flora è disturbata, il loro numero aumenta.

    Leptotrix è un batterio gram-negativo anaerobico che causa la leptotricosi. Leggi di più in questo articolo.

    La flora mista è una variante della norma, se non ci sono sintomi della malattia, completamente leucociti o il loro forte aumento (40-60-100). 15-20 è una variante della norma, specialmente durante la gravidanza.

    Enterococchi (Enterococcus) sono rappresentanti della microflora intestinale, che a volte entrano nella vagina. Cocchi Gram-positivi. A proposito di enterococcus fecalis (Enterococcus faecalis) abbiamo scritto in precedenza. C'è anche enterococcus coli - E. coli. Di solito causano sintomi spiacevoli ad una concentrazione superiore a 10 in 4 gradi.

    Lo pseudomonas aeruginosa è un batterio gram-negativo. Spesso colpisce persone con bassa immunità. Ha una buona resistenza agli antibiotici, che complica il processo di trattamento.

    Il bacillo polimorfo è un rappresentante comune della biocenosi vaginale. Se il numero di leucociti è normale e non ci sono lamentele, la sua presenza non dovrebbe essere disturbante.

    Eritrociti - possono essere in piccole quantità in uno striscio, soprattutto se è stato preso durante il processo infiammatorio o quando c'era un piccolo spotting.

    Coccus o flora coccobacterial - di solito durante un processo infettivo nella vagina o sulla cervice. Se una donna ha lamentele, è richiesto un trattamento antibatterico - debridement vaginale.

    I diplococchi sono un tipo di batteri (cocchi). In una piccola quantità non arrecare danno. Con l'eccezione di gonokokkov - patogeni gonorrea. Lei è sempre trattata.

    E in conclusione citeremo le abbreviazioni frequenti che sono scritte sullo spazio vuoto dei risultati dell'analisi:

    • L - leucociti;
    • Ep - epitelio;
    • Pl. ep. - epitelio squamoso;
    • Gn (gn) -monococcus, l'agente eziologico della gonorrea;
    • Trich - trichomonas, l'agente eziologico della tricomoniasi.

    Striscio ginecologico per la flora: un modo economico per diagnosticare malattie femminili

    Per diagnosticare le cause delle malattie del sistema riproduttivo femminile, viene utilizzato uno striscio ginecologico per la flora. Questo è un tipo di ricerca microbiologica che identifica i batteri opportunistici, spesso un componente normale della flora microbica della donna sana e patogeni assoluti che causano malattie veneree. Pertanto, per la corretta interpretazione dei risultati, è necessario contattare uno specialista.

    Indicazioni per lo studio

    Segni di infiammazione e presenza di infezione - questo è ciò che mostra una macchia ginecologica sulla flora. Pertanto, è prescritto per i seguenti reclami dei pazienti:

    • prurito nel perineo e nella vagina (vulva);
    • scarico mucoso o purulento dalla vagina;
    • odore sgradevole di scarico, ad esempio, pesce.

    Una macchia sulla flora è anche prescritta a donne sane allo scopo di individuare precocemente un'infezione:

    • all'ispezione di routine annuale;
    • monitorare l'efficacia della terapia antimicrobica;
    • prima di procedure ginecologiche e operazioni per impedire l'infezione di entrare in altri organi e sangue;
    • con l'uso a lungo termine di antibiotici per escludere la vaginosi e la candidosi vaginale;
    • durante la gravidanza.

    Durante la gravidanza, una macchia sulla flora viene presa tre volte: quando una donna è registrata a una consultazione, la 30a settimana e la 36a settimana. Questo è necessario per eliminare l'infezione del bambino durante il parto, così come la penetrazione di microbi patogeni in altri tessuti.

    Preparazione per lo studio

    L'imbroglio non può essere assunto durante le mestruazioni. Il periodo ottimale è la metà del ciclo, dal 10 ° al 20 ° giorno dopo l'inizio delle mestruazioni.

    La preparazione per lo striscio sulla flora è la seguente:

    • 2 settimane prima dello studio, interrompere il trattamento con antibiotici o agenti antifungini, ma se ciò non è possibile, informare il medico durante lo striscio;
    • per 3 giorni per astenersi dal contatto sessuale vaginale;
    • 2 giorni per interrompere l'uso di supposte vaginali, compresse, creme e altre forme di dosaggio per uso topico;
    • Alla vigilia dello studio non douche, si può solo minare la zona del cavallo con acqua tiepida e sapone.

    Procedura di striscio

    Una macchia sulla flora delle donne viene presa dall'uretra, dall'interno delle labbra, dalla mucosa della vagina e dalla cervice. È anche possibile ottenere materiale per microscopia dall'utero (durante l'aspirazione o il curettage) e le ovaie (mediante puntura o durante l'intervento chirurgico). Da questo materiale sono anche preparati i colpi.

    Prendendo uno striscio ginecologico per la flora dalla cervice

    Tecnica di smear:

    1. Uretra: viene utilizzato un tampone molto sottile su un filo di alluminio o un loop batteriologico monouso. L'area dell'apertura esterna dell'uretra viene pulita con un tampone di garza. Un ciclo o un tampone viene introdotto nell'uretra ad una profondità di 1-2 cm, mentre si preme leggermente sulle pareti laterali e posteriori. Il materiale risultante viene posto su un vetrino facendo rotolare un tampone o spostando un cappio. È utilizzato per l'analisi di microscopia e immunofluorescenza. Per condurre un test di coltura o una reazione a catena della polimerasi (PCR), un tampone o ansa viene posto in una provetta con un mezzo nutritivo.
    2. La vigilia della vagina e delle labbra: applica un tampone sterile. Il materiale viene prelevato dall'area infiammata. Quando un vestibolo di ascessi ghiandole, viene prima aperto, e quindi i contenuti risultanti vengono trasferiti su un vetrino.
    3. Vagina: con l'aiuto di specchi esporre la parte inferiore della vagina con un collo. Il tampone è posto sull'area visibile dell'infiammazione o, in sua assenza, nel fornice vaginale posteriore. Il materiale viene trasferito uniformemente su un vetrino, asciugato all'aria, fissato con etanolo (2-3 gocce sul vetro), etichettato, posto in un contenitore chiuso e inviato al laboratorio. Se necessario, studi di coltura, ad esempio con tricomoniasi, un tampone viene posto in una provetta e immediatamente inviato all'assistente di laboratorio.
    4. La cervice: in primo luogo, usando un batuffolo di cotone prendi del materiale per la cultura. Il collo viene inumidito con soluzione salina sterile, il tampone viene inserito delicatamente nel canale cervicale, quindi rimosso senza toccare le pareti vaginali e inserito in un tubo sterile. Per eseguire uno striscio per microscopia, PCR o analisi virologica, viene utilizzato un pennello speciale. Si trova nel canale cervicale dopo aver raccolto materiale per la ricerca culturale. La profondità di inserimento è di 1-2 cm, la spazzola viene delicatamente ruotata, quindi la raschiatura risultante viene trasferita su un vetrino.

    La sbavatura è una procedura rapida, indolore e sicura.

    Esame microscopico

    La microscopia a smear consente di:

    • predeterminare quali microrganismi e in quale quantità sono presenti nel centro della malattia;
    • valutare come tecnicamente il materiale viene prelevato per l'analisi (ad esempio, in uno striscio dal canale cervicale non dovrebbero esserci cellule dalla parete vaginale);
    • per identificare alcuni microrganismi, per la cui coltivazione richiede speciali mezzi nutrienti - gonococco, trichomonas, anaerobi.

    Anche con la microscopia convenzionale, possono essere rilevati batteri anaerobici severi. Fanno parte di una microflora sana, ma quando si accumulano in gran numero causano vaginosi batterica. In questo caso, i fuzobatteri, i batterioidi e la gardnerella vengono rilevati negli strisci.

    Gli anaerobi facoltativi sono esteriormente simili, ma la loro sensibilità agli antibiotici è diversa. Pertanto, quando vengono rilevati tali microbi, vengono effettuate ulteriori ricerche sulla coltura.

    Pertanto, la microscopia a striscio è molto importante per la diagnosi di vaginosi batterica. Rivela anche vaginosi citolitica e atrofia epiteliale vaginale che si verifica nelle donne dopo la menopausa.

    La microscopia a smear è necessaria per la diagnosi di tali malattie:

    Come risultato dell'analisi, il medico riceve dati sullo stato dell'epitelio vaginale, la gravità dell'infiammazione e la composizione della microflora.

    Risultati dell'esame microscopico

    I seguenti criteri vengono utilizzati per determinare la contaminazione totale da parte di microrganismi:

    • quando si rilevano fino a 10 microbi nel campo visivo - minimo (+);
    • 11-100 celle - moderato (++);
    • 100-1000 celle: un numero elevato (+++);
    • più di 1000 celle - una quantità enorme (++++).

    Conducono anche un'analisi qualitativa, determinando quali microrganismi sono visibili nello striscio. Per fare questo, è dipinto in diversi modi - da Gram o Romanovsky-Giemsa. In conclusione, il medico riflette i microrganismi rilevati e il loro numero.

    Indicatori della norma nello studio della microflora vaginale:

    • Lactobacilli - fino a 10 7 - 10 9 CFU / ml;
    • bifidobatteri: fino a 10 7;
    • Corynebacteria, Streptococcus - fino a 10 5;
    • Clostridi, propionibatteri, mobilunkus, peptostreptokokki, stafilococco, E.coli, batterioidi, Prevotella, Candida - fino a 10 4;
    • porfironadi, fuzobakterii, veylonella, ureaplasma, micoplasma - fino a 10 3.

    CFU è un'unità formante colonia, cioè una singola cellula microbica. Se coltivato su un mezzo nutritivo, si moltiplica e forma una colonia separata.

    La sensibilità della microscopia ottica è compresa nell'intervallo 10 4 -10 5 CFU / ml. Pertanto, quei batteri che sono contenuti nella scarica in una quantità minore potrebbero non essere rilevati, e questo è normale.

    A volte la decodifica dei risultati non contiene un elenco dettagliato delle specie di batteri rilevate. In questo caso, nel modulo di analisi puoi vedere i termini:

    • bastoncini (questa è la normale microflora della vagina);
    • cocchi (batteri a forma rotonda, che causano spesso infiammazione - streptococco, stafilococco);
    • flora mista (di solito si trova nella vaginosi batterica).

    Inoltre, come risultato dello studio, ci possono essere indicazioni della presenza di un gran numero di epitelio squamoso e di leucociti (indicatori di infiammazione), nonché di muco e cellule "chiave" - ​​cellule epiteliali, circondate su tutti i lati da batteri.

    Determinazione della purezza

    Secondo i risultati della microscopia, il medico fa una conclusione sul cosiddetto grado di purezza della vagina. Ci sono 4 gradi di questo tipo:

    1. Molto raro nelle donne che fanno sesso

    Il mezzo acido è determinato, fino a 10 leucociti e cellule epiteliali, una piccola quantità di muco. La microflora è rappresentata dai lactobacilli, i microrganismi rimanenti possono essere solo singoli.

    1. La norma corrisponde alla salute generale dei genitali

    A differenza del primo grado, il terreno è leggermente acido, con una piccola quantità di cocchi gram-positivi.

    1. Segni di colpitis - infiammazione delle pareti vaginali

    L'ambiente è neutro, i leucociti e l'epitelio più di 10 in vista, una quantità moderata di muco, cellule "chiave". Esistono microrganismi patogeni (barre gram-positive e gram-negative, cocchi) e il numero di lattobacilli è inferiore al normale.

    1. Grave infiammazione

    L'ambiente è neutro o alcalino, i leucociti più di 30, l'epitelio e il muco in grandi quantità. Microrganismi patogeni in grandi quantità, corrispondenti a diversi gradi di contaminazione microbica. I lattobacilli possono essere assenti.

    Il tasso di leucociti durante la gravidanza, così come altri indicatori di ricerca microbiologica sono gli stessi che nelle donne non gravide. L'aumento del numero di leucociti, dell'epitelio o la comparsa di microrganismi patogeni indica lo sviluppo del processo infiammatorio e richiede un trattamento.

    Studio culturale

    Quando vengono rilevati batteri patogeni in uno striscio sulla flora, è necessario stabilire il loro aspetto e la sensibilità agli antibiotici. Per questo, viene utilizzato uno studio di cultura. Questo è il principale metodo di riconoscimento della gonorrea, della tricomoniasi, della clamidia.

    La determinazione della sensibilità agli antibiotici è particolarmente importante per le infezioni causate da microbi patogeni condizionatamente. Va tenuto presente che a volte si trovano nella vagina in una quantità piuttosto piccola e non si distinguono con la microscopia convenzionale. Pertanto, solo la ricerca culturale è in grado di rilevare tali microbi.

    Per l'analisi, il materiale ottenuto quando si prende uno striscio viene posto su un mezzo nutriente speciale e colto, cioè tenuto in condizioni favorevoli per qualche tempo. I batteri nello stesso momento cominciano a moltiplicarsi, il loro numero aumenta, e diventa possibile identificarli. Dopo aver determinato l'agente patogeno principale, viene analizzato per la sua sensibilità ai farmaci antibatterici. Pertanto, l'analisi richiede molto tempo - fino a una settimana.

    Utilizzando coltura, si possono individuare funghi patogeni, E. coli, stafilococchi, streptococchi, corinebatteri, neisserii, enterococchi e altri microbi e si può prescrivere il trattamento corretto dell'infezione.

    I risultati di smear in determinate condizioni patologiche

    La decodifica del risultato è preferibile a uno specialista. Tuttavia, una donna ha il diritto di determinare in modo indipendente quanto bene sia il suo sistema riproduttivo. Di seguito sono riportati alcuni esempi dei risultati più comuni relativi a varie patologie ginecologiche.

    Vaginosi batterica:

    • ci sono cellule dell'epitelio superficiale, spesso ci sono cellule "chiave";
    • i leucociti sono normali;
    • il numero totale di microbi è grande o massiccio (10 9 CFU / ml o 9 lg CFU / ml);
    • Gardnerella e anaerobi prevalgono, non ci sono lattobacilli (meno di 10 5 CFU / ml);
    • quando coltivato in presenza di aria, non c'è crescita di microrganismi o c'è una flora condizionatamente patogena in una piccola quantità, poiché gli anaerobi muoiono nell'aria.

    Vaginite da Candida:

    • l'epitelio non è solo superficiale, ma anche da strati intermedi e anche profondi, a seconda della gravità della lesione;
    • leucociti da 10 a 50 e più in vista;
    • il numero totale di microbi non è superiore a 10 8 CFU / ml, di cui i lattobacilli sono superiori a 10 6 CFU / ml;
    • I funghi di lievito sono determinati in una quantità superiore a 10 4 CFU / ml;
    • se i funghi si trovano in quantità inferiori a 10 4 CFU / ml, questo è un portatore asintomatico di candidosi.

    Con la combinazione di candidosi e vaginosi, i cambiamenti di entrambi i tipi sono annotati simultaneamente, ma i lattobacilli sono sostituiti da gardnerella e anaerobi.

    Vaginite aspecifica:

    • c'è un superficiale e intermedio, è più raro un epitelio parabasale in un gran numero;
    • leucociti oltre i 10 in vista;
    • il numero totale di microbi è moderato;
    • Prevalgono i cocchi di E.coli o gram-positivi;
    • i lattobacilli sono assenti o isolati.

    Atrofia epiteliale vaginale (la norma nelle donne anziane):

    • l'epitelio è intermedio e parabasale, cioè le cellule superficiali scompaiono;
    • leucociti fino a 10 in vista;
    • i microrganismi, compresi i lattobacilli, non vengono rilevati o il loro numero è estremamente basso (fino a 10 4 CFU / ml).

    Con vaginiti specifiche causate da infezioni genitali, Trichomonas, clamidia, gonococchi e altri patogeni simili vengono rilevati in uno striscio. Il resto dell'immagine corrisponderà a vaginiti aspecifiche.

    Striscio ginecologico nelle donne e grado di purezza

    Una macchia sulla flora è una procedura integrale eseguita da una donna che ha visitato il ginecologo. Questa analisi semplice e accessibile consente di individuare molte condizioni patologiche che a volte non si manifestano clinicamente. Tali malattie comprendono mughetto, vaginosi batterica, colpitis, IST e altri.

    testimonianza

    Una macchia sulla flora delle donne viene eseguita nei seguenti casi:

    • Sensazione spiacevole nell'area del vestibolo: prurito o bruciore;
    • Dolore o crampi nell'addome inferiore;
    • Come misura preventiva;
    • Quando si pianifica una gravidanza;
    • Sullo sfondo della terapia antibiotica a lungo termine.

    formazione

    Una macchia sulla microflora può essere presa indipendentemente dal giorno del ciclo mestruale. L'eccezione sono i giorni delle mestruazioni immediate. Il fatto è che il sanguinamento mensile influenza l'efficacia dell'analisi e può portare a risultati falsi positivi o falsi negativi. I giorni che precedono l'inizio di un nuovo ciclo mestruale, o immediatamente dopo i giorni critici, sono considerati i migliori per una macchia.

    Un paio di giorni prima della manipolazione si consiglia di abbandonare il contatto sessuale, oltre a smettere di usare:

    • irrigazioni;
    • supposte;
    • creme;
    • compresse;
    • Lubrificanti.

    La preparazione diretta alla manipolazione dello striscio sulla microflora del gentil sesso consiste nel trattamento igienico degli organi genitali esterni, che viene eseguito il giorno precedente la sera. L'igiene intima significa lavare con acqua corrente tiepida senza sapone.

    Analisi dei risultati

    Al ricevimento dei risultati dello striscio, è possibile rilevare le seguenti inclusioni:

    • leucociti;
    • L'epitelio è piatto;
    • muco;
    • lattobacilli;
    • Lievito e funghi simili a lieviti;
    • "Celle chiave";
    • trichomonas;
    • gonococchi;
    • E. coli;
    • Strepto-, staphylo-, ejetorokkki.

    Alcuni di loro sono la norma e costituiscono la biocenosi nella vagina di una donna assolutamente sana. La presenza di alcuni batteri, così come un aumento del contenuto di batteri opportunisti, indica la presenza di uno o un altro processo patologico.
    La corretta interpretazione dello striscio sulla microflora nelle donne è molto importante nella fase della diagnosi preliminare della malattia.

    Quindi, una macchia sulla microflora può avere tali designazioni e abbreviazioni di lettere:

    • "V" è l'abbreviazione della vagina o della vagina. Tutto ciò che è indicato di fronte a questa colonna si riferisce alla flora che si trova nella vagina.
    • "C" è un'abbreviazione per cervice o cervice. Rispetta in modo rispettivo il risultato della microflora nel canale cervicale.
    • "U" è la lettera dell'uretra o dell'uretra. I valori accanto a questa lettera saranno compresi dal medico come indicatori di flora nell'uretra.
    • "L" - macchia sulla flora riflette il numero di leucociti.
    • Ep è un epitelio piatto.
    • "Abs" è una designazione latina che dovrebbe essere interpretata come assenza di qualcosa. "Gn" - la designazione di gonococchi, microrganismi che causano la gonorrea.
    • "Trich" è il nome abbreviato di un altro batterio patologico, il trichomonas, che causa la tricomoniasi.

    Una macchia sulla flora femminile è la tabella delle norme, che dimostrerà chiaramente i risultati dell'analisi:

    Deviazioni degli strisci vaginali dalla norma

    La deviazione dei risultati dalla norma a seconda dell'indicatore deve essere interpretata come segue:

    1. Con un aumento del numero di leucociti, dovrebbe essere sospettata la presenza di un processo infiammatorio. Normalmente, lo stato di leucocitosi può essere osservato solo nelle donne in gravidanza. Essi possono arrivare a 20-30 nel campo visivo.
    2. L'epitelio squamoso in uno striscio nelle donne può deviare dai valori normali sia dal lato crescente che decrescente. La sua completa assenza indica processi atrofici nell'utero, che di solito si verificano con la mancanza dell'ormone estrogeno. L'aumento della quantità, a sua volta, discute a favore dell'infiammazione nel corpo di una donna.
    3. Il muco viene normalmente prodotto solo nella vagina e nel canale dell'utero della cervice uterina. Eccessiva secrezione di muco è un altro segno di infiammazione.
    4. I lattobacilli in uno striscio nelle donne e in altre barre gram-positive, mentre riducendoli, aumentano il rischio di infiammazione a causa della bassa risposta immunitaria.
    5. La presenza di microrganismi patogeni (trichomonads, gonococchi e clamidia) è indicativa della presenza di malattie come tricomoniasi, gonorrea e clamidia, rispettivamente.
    6. L'aspetto delle cellule chiave è caratteristico di una tale patologia come la vaginosi batterica.
    7. Una macchia sulla flora delle donne, contenente lievito, funghi del genere Candida, indica la presenza di mughetto in lei.
    8. L'aumento del contenuto di cocchi condizionatamente patogeni in uno striscio è un indicatore di infezione nei genitali femminili.
    9. L'aspetto di E. coli in uno striscio significa che la flora della porzione terminale dell'intestino (retto) è entrata nella vagina. Questo potrebbe accadere con un'igiene scorretta, con corde. E. coli, trovato in una macchia nelle donne, accompagna lo sviluppo della vaginosi batterica.

    Purezza vaginale

    Quindi, il grado di purezza della vagina può essere uno di 4 gradi, a seconda dei risultati, che ha mostrato una macchia sulla flora.

    • I grado di purezza - caratterizzato da un livello normale di leucociti, una quantità moderata di muco ed epitelio squamoso nello striscio. La flora patogena e condizionatamente patogena è assente. La microflora della vagina è rappresentata principalmente da vari tipi di lattobacilli. Il primo grado di purezza della vagina è ideale, simboleggia la microflora corretta, la forte immunità della donna. È abbastanza raro.
    • 2 gradi di purezza - il livello dei leucociti è ancora nel range normale e il muco e l'epitelio sono contenuti in quantità moderate. Tuttavia, la flora vaginale consiste non solo di lattobacilli, ma anche di cocchi o funghi di lievito. Questo grado di purezza striscio ginecologico indica una diminuzione della protezione locale e un aumento del rischio di infiammazione. Si riferisce a una variante della norma. L'opzione più frequente che è osservata in donne.
    • 3 gradi di purezza - caratterizzato da un aumento del numero di globuli bianchi (leucociti), che indica la presenza di un processo infiammatorio nel corpo di una donna. La composizione della microflora è rappresentata principalmente da batteri patogeni: lievito, cocchi. I lattobacilli in una macchia nelle donne si trovano in una piccola quantità. In presenza di 3 gradi di purezza, la donna viene necessariamente indicata come trattamento.
    • 4 gradi di purezza - i leucociti superano significativamente la norma e talvolta coprono tutti i campi di vista, senza cedere al punteggio. I lattobacilli nello striscio sono assenti e la flora vaginale è rappresentata da microbi patogeni. L'epitelio è piatto in una macchia e drenato in grandi quantità. Questo grado di purezza è un segnale per un inizio di emergenza della terapia anti-infiammatoria.

    Quindi, una macchia sulla flora è un'analisi importante per aiutare il ginecologo a fare una diagnosi preliminare e identificare il processo infiammatorio nel campo ginecologico di una donna. Dopo questa analisi, possono essere necessari test aggiuntivi, come la flora di piantagione e la determinazione della sensibilità ai farmaci antibatterici, che, in combinazione, aiuteranno il medico a prescrivere un trattamento adeguato.

    Macchia sulla flora femminile: una tabella di norme, risultati di decodifica, il grado di purezza

    I metodi diagnostici di laboratorio in ostetricia e ginecologia sono una componente importante nella valutazione dello stato di salute di un corpo femminile.

    Per decenni, una semplice pennellata sulla flora si è distinta tra le loro diversità.

    I suoi altri nomi: striscio sul grado di purezza, striscio su GN, striscio ginecologico, microscopia della scarica degli organi urinari, microscopia di scarico dall'uretra, dalla vagina e dalla cervice.

    Questo studio consente di valutare la composizione della microflora, contare il numero di leucociti e cellule epiteliali, nonché diagnosticare alcune malattie sessualmente trasmissibili (gonorrea, tricomoniasi).

    Questo è un metodo di routine, non invasivo, economico e abbastanza informativo, ampiamente utilizzato nel lavoro di un ginecologo.

    Sulla base dei suoi risultati, il medico ha l'opportunità di determinare le ulteriori tattiche di gestione del paziente e di prescrivere il trattamento appropriato.

    1. Quando viene eseguita l'analisi?

    Di regola, una macchia sulla flora viene presa durante qualsiasi trattamento iniziale di una donna da un ginecologo.

    Inoltre, le indicazioni per il campionamento dello smear e la sua successiva microscopia sono:

    1. 1 esami preventivi di routine e esame clinico.
    2. 2 leucorrea patologica (secrezione della vagina, cervice, uretra), il loro odore sgradevole, carattere abbondante, decolorazione.
    3. 3 Preparazione pregravid come parte della pianificazione della gravidanza naturale ed eco-indotta.
    4. 4 Screening durante la gravidanza.
    5. 5 Sensazioni spiacevoli e dolorose nell'addome inferiore che una donna non associa al ciclo mestruale.
    6. 6 Minzione dolorosa, disuria, compresi i sintomi di uretrite, cistite. La patologia urologica nelle donne, di norma, richiede la consultazione e l'esame da parte di un ginecologo.
    7. 7 La fine del ciclo degli antibiotici per determinare la natura della flora e le possibilità del suo restauro.

    2. Prendendo materiale per la ricerca

    È possibile eseguire uno striscio ginecologico da tre punti: l'uretra (se necessario), il fornice vaginale posterolaterale e la parte vaginale della cervice.

    Il materiale per l'analisi è scarico vaginale, scarico dal canale cervicale, scarico dall'uretra (secondo le indicazioni).

    Lo scarico vaginale è multicomponente e include:

    1. 1 Il muco del canale cervicale è necessario per la penetrazione degli spermatozoi nell'utero e sopra per la fecondazione. La sua densità dipende dal livello di estrogeni nel corpo di una donna, e in termini di elasticità, è possibile giudicare la fase del ciclo mestruale.
    2. 2 Le ghiandole segrete degli organi genitali esterni.
    3. 3 Epitelio desquamato della vagina.
    4. 4 batteri (flora vaginale). Normalmente, la microflora nello striscio è rappresentata da un gran numero di batteri dell'acido lattico (bastoncini di Doderlein positivi alla grader) e una piccola quantità di flora opportunistica patogena (più spesso coccoide).

    2.1. Preparazione per la recinzione

    Prima di raccogliere il materiale, una donna deve soddisfare determinate condizioni:

    1. 1 È meglio prendere l'analisi per 5-7 giorni del ciclo mestruale. Durante le mestruazioni lo scarico non viene effettuato.
    2. 2 Escludere l'uso di supposte vaginali, lubrificanti, irrigazioni e sesso per 24 ore prima dello studio.
    3. 3 Prima di inviare uno striscio, non è necessario utilizzare mezzi aromatizzati per l'igiene intima, è meglio eseguire servizi igienici degli organi genitali esterni con acqua corrente.
    4. 4 Non è auspicabile fare un bagno caldo il giorno dell'analisi.

    2.2. La tecnica per ottenere materiale

    • Una macchia sulla flora è presa rigorosamente prima dell'esame bimanuale, la donna è sulla sedia ginecologica.
    • Uno specchio bicuspid tipo cucco viene inserito nella vagina e la parte vaginale della cervice viene esposta (escreta).
    • Concentrandosi su di esso, il medico con una speciale spatola prende il materiale dal fornice laterale posteriore della vagina e lo trasferisce su un vetrino, che, dopo averlo riempito nella direzione, viene consegnato al laboratorio per l'esame microscopico.
    • L'analisi dall'apertura esterna dell'uretra è presa ciclo batteriologico o cucchiaio Folkmann. In presenza di secrezioni di fica, è consigliabile prenderle, premendo leggermente sull'apertura esterna dall'esterno.
    • Analisi dalla superficie della parte vaginale della cervice prelevata con la spatola di Erb.

    3. Come decifrare i risultati?

    3.1. Flora normale

    Recentemente, è stata prestata particolare attenzione alla normale composizione della microflora vaginale, poiché è stato dimostrato che questo fattore determina la salute riproduttiva della donna, fornisce l'immunità locale, la protezione contro i batteri patogeni, l'inizio normale e durante la gravidanza.

    Normalmente, il 95% della flora di una donna è costituita da batteri lattici (ovvero bastoncini di Doderlein, lattobacilli, lattobacilli).

    Nel corso della loro attività vitale, i lattobacilli processano il glicogeno rilasciato dalle cellule epiteliali per formare acido lattico. Fornisce l'ambiente acido del contenuto vaginale, che impedisce la riproduzione della flora facoltativa e patogena.

    Ogni donna ha 1-4 specie di lattobacilli nella vagina e la loro combinazione è puramente individuale.

    Quando si decifrano i risultati dell'analisi è impossibile condurre un'analisi dettagliata della microflora della vagina, l'assistente di laboratorio valuta solo il rapporto tra barre e cocchi.

    L'assenza di cocchi e un gran numero di flora a forma di bastoncino gram-positivo (++++) sono pari a 1 grado di purezza della vagina. Questo è abbastanza raro, questa situazione è più tipica per gli strisci di controllo dopo la riabilitazione della vagina o l'assunzione di antibiotici.

    Una piccola quantità di cocchi (+, ++) è considerata normale e indica 2 gradi di purezza, ma solo se viene rilevata anche la flora dell'asta (++, +++). Questa è una buona macchia.

    Patologico è l'aumento del numero di cocchi (+++, ++++) sullo sfondo della riduzione del numero di bastoncini (+, ++). Questo risultato è chiamato il 3 grado di purezza della vagina. Questa situazione richiede un esame dettagliato.

    Un gran numero di cocchi (++++) e la completa assenza di barre gram-positive (barre Gram +) in uno striscio indicano 4 gradi di purezza. In questo caso, la donna richiede un trattamento obbligatorio.

    Maggiori informazioni sulla purezza della vagina possono essere lette qui (seguire il link interno).

    Tabella 1 - Valori normali, valutati decodificando i risultati della microscopia a striscio per flora e GN. Per visualizzare, fare clic sul tavolo

    3.2. Gonococci e Trichomonas (Gn, Tr)

    I gonococchi sono microrganismi a forma di fagiolo che sono gli agenti responsabili della gonorrea. Sono instabili nell'ambiente esterno, ma quando vengono rilasciati nel corpo umano sono circondati da una capsula speciale.

    Il motivo principale dell'apprezzabilità dei pazienti con gonorrea è la secrezione purulenta e profusa del tratto genitale. Dolore durante la minzione, sensazioni spiacevoli nei genitali si verificano in solo il 50% delle donne. Spesso c'è un decorso latente dell'infezione con una tendenza alla cronicità e allo sviluppo dell'infertilità secondaria.

    Assenti sono le normali macchie di microflora e gonococchi GN. Sono rilevati con gonorrea al 100%, che richiede l'immediata nomina della terapia non solo alla donna, ma anche a tutti i suoi partner sessuali.

    È anche necessario esaminare ulteriormente tutti i membri della famiglia, in particolare i bambini, in quanto è possibile trasmettere l'infezione tramite asciugamani condivisi, un bagno e oggetti personali.

    Trichomonas vaginalis - microrganismi unicellulari (protozoi) in grado di muoversi a causa di flagelli e attività indipendente al di fuori del macroorganismo.

    Nel contenuto vaginale, Trichomonas vaginalis può essere rilevato, che è la causa della tricomoniasi urogenitale. Il metodo predominante per trasmettere la tricomoniasi urogenitale è sessuale.

    Una volta sulla mucosa vaginale, Trichomonas si fissò saldamente sulla superficie dell'epitelio e causò la morte cellulare.

    In risposta all'influenza dei patogeni sulla membrana mucosa, si sviluppa un'infiammazione: si manifestano iperemia (arrossamento) ed edema, petecchie (emorragie petecchiali), ipertermia locale (aumento della temperatura).

    Nel normale striscio vaginale di Trichomonas sul grado di purezza non dovrebbe essere. Quando vengono rilevati, è necessario un trattamento specifico della donna e del suo partner, nonché un ulteriore esame dei membri della famiglia che vivono nello stesso territorio (contatto: non è esclusa la trasmissione dell'infezione da parte della famiglia).

    3.3. Globuli bianchi

    I leucociti sono cellule del sangue, i cosiddetti globuli bianchi, la cui funzione principale è la difesa specifica e non specifica del corpo. I leucociti sono suddivisi in diversi tipi, a seconda della funzione che svolgono in relazione agli agenti stranieri: alcuni li riconoscono, altri lo consegnano e altri lo distruggono.

    La microscopia dello striscio vaginale non tiene conto del tipo di leucociti, ma del loro numero totale. Un aumento del numero di leucociti in uno striscio mostra la presenza di un processo infiammatorio.

    Il tasso di leucociti è considerato il loro rilevamento nella quantità di fino a 10 nel campo visivo di una donna non gravida per le perdite vaginali.

    In gravidanza, fino a 20 leucociti nel campo visivo sono considerati normali, a causa dello stato fisiologico di immunosoppressione e aumento dello stress sul sistema escretore.

    Nello scarico, prelevato dalla parte vaginale della cervice, diciamo un livello più alto di leucociti - fino a 30 nel campo visivo. In un normale striscio dall'uretra, il numero di leucociti non supera 0-5 nel campo visivo.

    I valori normali in eccesso ("cattivo striscio") possono essere un segno:

    1. 1 Il processo infiammatorio su uno qualsiasi dei livelli del sistema riproduttivo: colpitis, cervicite, endometrite, salpingoophoritis.
    2. 2 Infezione nascosta o cronica (ureaplasmosis, clamidia, micoplasmosi), presenza di malattie sessualmente trasmissibili che devono essere trattate.

    3.4. Cellule epiteliali

    Nel periodo riproduttivo, le donne, a condizione che venga mantenuto il normale background ormonale, le cellule superficiali della mucosa vaginale regolarmente esfoliano e vengono rigettate, mantenendo così uno stato sano non solo della mucosa stessa, ma anche della costanza dell'ambiente vaginale.

    Tuttavia, microscopia striscio ginecologico stimare sempre il numero di cellule epiteliali nel campo visivo. Normalmente, il loro numero non supera 10 nel campo visivo del laboratorio.

    Una diminuzione del loro numero può indicare:

    1. 1 A proposito di squilibrio ormonale: una diminuzione della saturazione di estrogeni nel corpo (ipoestrogenismo), un aumento del livello di androgeni.
    2. 2 colpitis atrofico.

    La percentuale in eccesso è un segno:

    1. 1 Il processo infiammatorio nel sistema riproduttivo: colpitis, cervicite, endometrite, salpingo-ooforite. Rafforzando il rigetto dell'epitelio, la mucosa "cerca" in tal modo di impedire la riproduzione della flora patogena.
    2. 2 infezioni a trasmissione sessuale.
    3. 3 vaginosi batterica.
    4. 4 squilibrio ormonale.

    3.5. limo

    Il muco è anche un componente normale delle secrezioni vaginali, che fa parte della secrezione delle ghiandole.

    Se il muco nello striscio analizzato viene rilevato in una piccola (+) o moderata (++) quantità, allora questo è interpretato come la norma.

    Senz'altro, il muco dovrebbe essere assente dal materiale prelevato dall'uretra. Se il suo volume è significativo, si dovrebbe sospettare la presenza di un processo infiammatorio (più spesso colpite o cervicite), uno squilibrio ormonale.

    3.6. Celle chiave

    Le cellule chiave sono chiamate cellule epiteliali desquamate della vagina, sul cui bordo sono fissati molti batteri gram-stabili, barre sottili e cocchi. Con la microscopia, danno alla cellula un aspetto irregolare e granuloso.

    Non dovrebbero essere normalmente nelle perdite vaginali di una donna. La loro presenza è un marker specifico di disbiosi vaginale - vaginosi batterica.

    3.7. Funghi di lievito

    I funghi del genere Candida sono microrganismi monocellulari di forma rotonda. L'ambiente vaginale è ideale per la loro crescita e sviluppo a causa dell'elevato contenuto di glicogeno.

    Ma a causa della flora dei lattobacilli in competizione con un livello normale di immunità della loro crescita attiva non si osserva. Per acquisire proprietà patogene, i funghi del genere Candida necessitano di alcune condizioni:

    1. 1 stato di immunosoppressione
    2. 2 Presenza di patologia endocrina,
    3. 3 neoplasie maligne,
    4. 4 Periodo di gravidanza, bambini e vecchiaia,
    5. 5 Terapia con glucocorticosteroidi.

    I funghi normali nello striscio sulla flora non dovrebbero essere rilevati. In casi eccezionali, è consentito un singolo rilevamento nel materiale prelevato dal fornice laterale posteriore della vagina, come parte della flora facoltativa. È importante considerare la presenza / assenza di disturbi e manifestazioni cliniche.

    Il rilevamento di una spora e di un micelio fungino in uno striscio indica candidosi vaginale e richiede un trattamento specifico appropriato.

    Sebbene la macchia sul grado di purezza sia un metodo diagnostico abbastanza informativo, è rilevante solo quando si confronta il risultato della microscopia con i reclami e le manifestazioni cliniche.

    Il principale svantaggio di questo metodo di ricerca è l'impossibilità di identificare un agente causale specifico della malattia. In base ai risultati dell'analisi delle macchie, è impossibile valutare il livello e la profondità del danno tissutale.

    Pertanto, quando viene rilevato un processo infiammatorio in uno striscio, il medico può prescrivere ulteriori metodi diagnostici volti a identificare il patogeno (PCR, Femoflor, esame batteriologico della scarica degli organi urinari e determinazione della sensibilità agli antibiotici).

    Striscio vaginale: cosa puoi imparare dai risultati dell'analisi?

    Lo striscio vaginale si riferisce a frequenti procedure ginecologiche. Direttamente questo studio aiuta a stabilire la composizione della microflora degli organi genitali nelle donne, per identificare gli agenti causali delle malattie ginecologiche. Consideriamo più in dettaglio la procedura, chiamiamo gli obiettivi e le caratteristiche della sua implementazione, gli indicatori della norma.

    Cosa mostra uno striscio vaginale?

    Le donne che sono indirizzate a questo studio per la prima volta sono spesso interessate alla domanda su cosa mostra uno striscio ginecologico e perché viene eseguito. Questo microscopico studio di laboratorio caratterizza il contenuto della microflora nell'uretra (uretra), nella vagina e nella cervice. Gli organi diretti del sistema urogenitale di una donna sono esposti a microrganismi patogeni.

    Secondo i risultati dello studio, il medico può giudicare lo stato generale del sistema riproduttivo, identificare le violazioni presenti nelle fasi iniziali, quando non si manifestano clinicamente. Durante lo striscio vengono valutati i seguenti indicatori:

    • conta dei globuli bianchi;
    • il numero di cellule epiteliali;
    • la presenza di lattobacilli;
    • la presenza di microflora patogena (trichomonads, gonococchi, funghi).

    Macchia sulla flora: come prepararsi?

    Affinché uno striscio ginecologico mostri lo stato oggettivo del sistema riproduttivo, è necessario seguire un certo numero di regole:

    1. Esclusione di rapporti sessuali 3 giorni prima della procedura.
    2. Non usare farmaci per la terapia locale - creme, supposte vaginali.
    3. Se una donna esegue la pulizia, la procedura viene interrotta per 1-2 giorni prima che la macchia venga presa.
    4. 2-3 ore prima dello studio è vietato urinare.
    5. La procedura dovrebbe essere eseguita quasi immediatamente dopo lo scarico mensile - nei 4-5 giorni del ciclo.

    Come prendere una sbavatura dalla vagina?

    Una macchia sulla microflora della vagina viene raccolta da un ginecologo. La donna si trova nella sedia ginecologica. Il medico imposta lo specchio con cura per ottenere l'accesso alle pareti vaginali. Il materiale viene prelevato con una spatola monouso sterile. La procedura in sé è indolore. La ragazza avverte un leggero disagio solo al momento di prendere il materiale.

    Lo striscio risultante dalla vagina viene trasferito su un vetrino. Il campione viene consegnato al laboratorio. Gli strisci microscopici di un assistente di laboratorio, contando il numero di ciascun tipo di cellule, inseriscono i valori in conclusione. Il risultato della procedura è che una donna riceve lo stesso giorno o in pochi giorni. Dipende dal carico di lavoro del laboratorio, dal numero di campioni di materiale prelevati.

    Striscio ginecologico - trascrizione

    Uno striscio ginecologico sulla flora, che la decodifica viene effettuata esclusivamente da un medico, aiuta a determinare la proporzione di microrganismi benefici a patogeni. In conclusione, i medici usano certe abbreviazioni latine:

    • V è la vagina. I numeri accanto a questa lettera riflettono il contenuto di questa parte del sistema riproduttivo;
    • C (cervice) - cervice. I numeri indicano cambiamenti quantitativi nella composizione dei microrganismi in quest'area;
    • U (uretra) - uretra.

    Nelle donne sane, solo i lattobacilli e i singoli globuli bianchi si trovano in uno striscio. La flora del coccige, i globuli rossi, un gran numero di globuli bianchi indicano processi infiammatori nel sistema riproduttivo. Quindi, quando si rileva Trichomonas, i medici diagnosticano "tricomoniasi", la presenza di gonococchi è un sintomo di una malattia come la gonorrea. Questi risultati sono indicazioni per ulteriori esami.

    Striscio ginecologico - normale

    Valutando uno striscio vaginale, la cui norma è stabilita ugualmente per tutte le donne, i medici prestano attenzione ai seguenti indicatori:

    1. Leucociti. Il tasso di leucociti nello striscio ginecologico è impostato come segue:

    • nella vagina - fino a 10 cellule nel campo visivo;
    • collo - 0-30;
    • uretra - fino a 5 unità nel campo visivo del microscopio.

    2. Cellule epiteliali - nei risultati in tutte queste posizioni scrivono "moderatamente". Con un aumento dei valori che dicono sul processo infiammatorio, la mancanza può indicare una diminuzione della concentrazione di estrogeni.

    • vagina e collo - moderati;
    • uretra - assente o moderata;

    4. bastoncini Gram-positivi (gr. +):

    • vagina - un gran numero;
    • cervice - assente;
    • l'uretra è assente.

    5. I bastoncini Gram-negativi (gr.-) sono assenti ovunque. La presenza indica disbiosi della vagina, processi infiammatori.

    Leucociti nello striscio ginecologico

    I leucociti in uno striscio vaginale sono presenti in una singola quantità. Con un significativo aumento del numero di queste cellule si elimina il processo infiammatorio. Per stabilire accuratamente la malattia, vengono eseguite ulteriori procedure diagnostiche: ecografia pelvica, esami del sangue e delle urine e sangue per gli ormoni. Tra le frequenti malattie in cui aumenta la concentrazione di leucociti, è necessario distinguere:

    • colpitis - la mucosa vaginale è infiammata;
    • cervicite - infiammazione del collo;
    • uretrite - un processo infiammatorio nel sistema urinario;
    • annessite - infiammazione delle appendici;
    • endometrite - una violazione della natura infiammatoria dell'utero.

    Quali sono le "cellule chiave" in uno striscio ginecologico?

    Un test striscio ginecologico comporta il conteggio delle celle chiave. Questo termine è usato per denotare la struttura cellulare dell'epitelio squamoso. I microrganismi si trovano spesso sulla loro superficie. Molto spesso questi sono bastoncini - gardnerella. Appartengono ad opportunisti - con una bassa concentrazione non causano patologie. Tuttavia, il loro aspetto in una macchia è un segnale per i medici per ulteriori ricerche. Direttamente, questa condizione è fissata nella dysbacteriosis - una violazione del rapporto tra microrganismi benefici e patogeni.

    Si infila in una sbavatura ginecologica

    Microscopizzando uno striscio ginecologico per la flora, l'assistente di laboratorio conta il numero di barre. La base del numero totale di queste strutture cellulari in uno striscio è costituita da lattobacilli - bastoncini di Doderlein. Sono utili, formano la normale microflora della vagina. Una diminuzione del numero indica una disbatteriosi che richiede un trattamento medico.

    Il grado di purezza striscio ginecologico

    Dopo uno striscio sulla flora della vagina, i medici in custodia indicano il grado di purezza della vagina. Il termine è solitamente indicato dal rapporto tra la composizione qualitativa e quantitativa della microflora. Spesso questo studio è indicato come una macchia sul grado di purezza della vagina. Ci sono 4 gradi:

    • Fase 1 - I lattobacilli in uno striscio costituiscono la maggioranza di tutti i microrganismi, le cellule epiteliali, insieme ai leucociti, sono praticamente assenti; tale opzione è la norma;
    • Grado 2 - batteri gram-negativi singoli (agenti causali di infezioni) possono essere identificati nel campo visivo;
    • Grado 3 - striscio prelevato dalla vagina, contiene un gran numero di batteri patogeni, compaiono sintomi di malattie ginecologiche (secrezione patologica con consistenza modificata, volume, prurito, bruciore);
    • Grado 4 - i microrganismi patogeni sostituiscono completamente i lattobacilli utili, vi sono globuli bianchi in alte concentrazioni, un tale schema è tipico delle malattie ginecologiche avanzate.